L’integrazione pubblico-privato nel finanziamento della sanità e dell’assistenza alla persona
L’integrazione pubblico-privato nel finanziamento della sanità e dell’assistenza alla persona
L’integrazione pubblico-privato nel finanziamento della sanità e dell’assistenza alla persona
L’integrazione pubblico-privato nel finanziamento della sanità e dell’assistenza alla persona
L’integrazione pubblico-privato nel finanziamento della sanità e dell’assistenza alla persona
L’integrazione pubblico-privato nel finanziamento della sanità e dell’assistenza alla persona
L’integrazione pubblico-privato nel finanziamento della sanità e dell’assistenza alla persona
L’integrazione pubblico-privato nel finanziamento della sanità e dell’assistenza alla persona
L’integrazione pubblico-privato nel finanziamento della sanità e dell’assistenza alla persona
L’integrazione pubblico-privato nel finanziamento della sanità e dell’assistenza alla persona
L’integrazione pubblico-privato nel finanziamento della sanità e dell’assistenza alla persona
L’integrazione pubblico-privato nel finanziamento della sanità e dell’assistenza alla persona
L’integrazione pubblico-privato nel finanziamento della sanità e dell’assistenza alla persona
L’integrazione pubblico-privato nel finanziamento della sanità e dell’assistenza alla persona
L’integrazione pubblico-privato nel finanziamento della sanità e dell’assistenza alla persona
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

L’integrazione pubblico-privato nel finanziamento della sanità e dell’assistenza alla persona

801 views
748 views

Published on

Il Quaderno contiene una dettagliata ricostruzione dell’evoluzione del quadro normativo relativo agli strumenti di copertura della spesa privata per sanità e assistenza alla persona: dall’out-of-pocket, ai fondi sanitari vecchi e nuovi, alle società di mutuo soccorso, alle assicurazioni.

Le conclusioni si svolgono attorno a tre questioni su cui si vorrebbe sollecitare il dibattito:

(1) L’introduzione di fondi welfare, che perseguono nel contempo finalità previdenziali sia in ambito pensionistico che sanitario;

(2) La razionalizzazione della fiscalità agevolata, facendo perno sullo schema della detrazione “a piramide”;

(3) La distinzione “doc” / “non doc” di cui si stanno, forse, sottovalutando alcune problematicità, attuali e prospettiche.

Assieme al Quaderno (liberamente scaricabile su www.cermlab.it), si rendono disponibili le slide della presentazione sullo stesso tema tenuta da in Ania il 16 Giugno 2010. Queste slide sono utili anche per una visione sintetica dei contenuti del Quaderno.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
801
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

×