Tosm 2011 presentazione convegno inaugurale

  • 699 views
Uploaded on

TOSM, Convegno inaugurale, Annamaria Di Ruscio presenta "Le reti lunghe per la competitività"

TOSM, Convegno inaugurale, Annamaria Di Ruscio presenta "Le reti lunghe per la competitività"

More in: Technology
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
699
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
11
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. TOSM 2011 – Convegno inaugurale Le reti lunghe per la competitivitàAnnamaria Di Ruscio, Partner e Direttore Generale - NetConsulting Torino, 16 Novembre 2011
  • 2. La crescita dei Paesi avanzati continua a rallentare 1 TOSM 2011 – Convegno inaugurale, 16 Novembre 2011
  • 3. Cresce la polarizzazione del Mondo verso i PaesiemergentiLos Angeles: Seul: Dhaka: +15.8% Shanghai: +7.3% New York: +42.1% +41.4% +2.2% Manila: New Delhi: +20.9% +48.2% Mexico City: Mumbai: +22.2% Sao Paulo: +21.6% +19.6% Calcutta: +21.7% Buenos Aires: +12.3% Il mondo urbano sta migrando verso Sud e, in modo ancor Giakarta: Tasso di più significativo, verso Est +37.8% crescita della popolazione 2015/2009 2 TOSM 2011 – Convegno inaugurale, – The principal Fonte: NetConsulting su Munich Re16 Novembre 2011 agglomerations of the World, 2010
  • 4. È in atto una rivoluzione digitale, guidata dai consumer,che genera un flusso crescente di Big Data 835mln utenti nel Mondo 4 mln in Italia 152 Mln 2,4mln utenti in Italia 130mln utenti nel 800mln utenti Mondo di blog 20,6mln in Italia (iPhone, iTouch, iPad) 25 mld tweet postati di cui 4 mln 2 mln account in Italia da mobile 175 mln account world wide 130mln 10 MLD Utenti attivi al mese di applicazioni 2 MLD +15% scaricate 30 n° apps 107.000 MLD 2mln utenti in Italia Video visti anno su anno da Apple Store medio mail spedite per utente su YouTube smartphone 20 mln di 46,6 mln di utenti nel utenti mobili Mondo in Italia 500.000 in 5,3 mld world Italia wide 51mln 972mln sottoscrittori utenti nel 13,2 Mln di accessi +25x Mondo broadband anno su anno 2 mld di utenti internet world Utenti wide 38 mln in Mobile 27,4 mln in Italia Italia Internet 5,3 mln da 1,4 mld world 6,2 Mln smartphone wide (+44,4%) 3 1-2 Novembre, London, Conference Novembre 2011 Space, by Ministero Esteri UK on CyberFonte: NetConsulting, 2011 TOSM 2011 – Convegno inaugurale, 16
  • 5. Internet favorisce crescita ed occupazione3,4% contributo sul PIL 10%2,6 crescita della produttività tra le PMI che adottano Internetnuovi posti dilavoro ogniimpiego perso 2x velocità di crescita e delle esportazioni tra le 75% PMI che adottano Internet rispetto alle altre aziende dell’impatto di Internet riguarda i settori tradizionali Fonte: McKinsey Global Institute “Internet matters: The Net’s 4 sweeping impact on growth, jobs and prosperity”, Maggio 2011 TOSM 2011 – Convegno inaugurale, 16 Novembre 2011
  • 6. Il mercato ICT in Italia, 2009-2012E ICT Mondo 2010/2009Dati in mln€ e variazioni % 70.000 -2.5% 61.771 -2.7% 60.230 58.593 -1.2% 57.867 60.000 18.686 -1.4% 50.000 18.430 17.993 17.727 -2.4% -1.5% 40.000 IT 30.000 -3.0% TLC 20.000 43.085 41.800 -2.9% 40.600 40.140 -1.1% 10.000 - 2009 2010 2011E 2012E Fonte: Assinform/ NetConsulting (previsioni 2011-2012) 5 TOSM 2011 – Convegno inaugurale, 16 Novembre 2011
  • 7. Il mercato Public Cloud Computing in Italia, 2010-2013E Dati in mln€ (*) e variazioni %Fonte: NetConsulting, 2011 (*) Al netto delle componenti di virtualizzazione e del mercato Internal Private Cloud 6 TOSM 2011 – Convegno inaugurale, 16 Novembre 2011
  • 8. Il mercato Internet of Things in Italia, 2009-2012E Dati in Mln€ e variazioni % 2.093 3.5% 8.5% 5.3% 1.928 1.832 1.770 894 854 -0.3% 841 844 +4.7% +1.5% +11.1% 926 652 724 +14.8% 807 +11.5% -2.9% 274 272 266 267 +2.0% +0.1% 2009 2010 2011E 2012E Technology & HW Applicazioni Servizi Esclusi i servizi di Mobile Communication Fonte: NetConsulting, 2011 7 TOSM 2011 – Convegno inaugurale, 16 Novembre 2011
  • 9. Il mercato ICT in Italia per settore verticale, 2009-2011E Legenda 3,0% Energy & Utilities TLC IT 2,0% 1,0% Sanità Travel & TrasportationD% 2011E/2010 0,0% Difesa PAC -1,0% Ass.ni e Finanziarie Banche -2,0% PAL -3,0% Industria Consumer Telco & Media Distribuzione e Servizi -4,0% -5,0% - 1.000 2.000 3.000 4.000 5.000 6.000 7.000 8.000 9.000 27.000 10.000 Mercato ICT (mln€ 2010) Fonte: NetConsulting, 2011 8 TOSM 2011 – Convegno inaugurale, 16 Novembre 2011
  • 10. Il gap digitale Italiano è ancora esteso, sia a livelloglobale che a livello Europeo ITU: ICT Development Index (IDI) WEF: Network Readiness Index (NRI) Digital Agenda Scoreboard 1 1 1 Individual Usage, 15° 38° Infrastructure ICT Skills enviroment 46° Business 27° Readiness ICT Use 69° Political & 32° Regulatory ICT Access Framework 17° Penetrazione banda 80° Government larga Usage 82° Market 23° Popolazione che Environment acquista online 24° Popolazione che usa 113° Government frequentemente Internet Readiness Uso di servizi eGov Aziende che vendono 152 138 27 online Fonte: ITU, World Economic Forum, European Commission, 2011 9 TOSM 2011 – Convegno inaugurale, 16 Novembre 2011
  • 11. L’Italia investe poco e maleEuropean Digital Component Development Indexes Sub-Indexes Variazioni nei valori nel periodo 2004-2009 Index 0,21 • Network • Affordability Italia EU27 EU15 Internet 0,16 infrastructure • Availability & 0,15 0,15 Quality 0,13 0,12 0,11 • Autonomy EDDI Internet • Intensity usage • Skills 0,04 • Education 0,03 0,02 0,02 Internet • Labour impact • Health • Government • Economy -0,02 • Culture & Internet Internet Internet EDDI Infrastructure Usage Impact Communications All’Italia sono mancate politiche per il Fonte: The Economic Impact of Digital Technologies, 2011 rafforzamento delle infrastrutture tecnologiche e iniziative volte ad incrementare l’impatto sistemico nell’economia nazionale 10 TOSM 2011 – Convegno inaugurale, 16 Novembre 2011
  • 12. Quali le leve strategiche? 11 TOSM 2011 – Convegno inaugurale, 16 Novembre 2011
  • 13. 1° Capitalizzare le politiche dell’Unione Europea a favoredello sviluppo tecnologico e della crescita Occupazione R&S/ innovazione 5 obiettivi Cambiamenti climatici/ energia Politiche per l’occupazione Istruzione Povertà/ emarginazione Percorso di riforme: nuove tecnologie, ricerca, reti, imprese e mercato interno 3 priorità Crescita Crescita Crescita intelligente sostenibile inclusiva Strategia di Lisbona Europa 2020 varo ed implementazione 2000 2001 2002 2005-2006 2007 2008 2009 2010 Feb Ago Ott Dic 2011 Direttiva su Public Recepimento ritardi nei Procurement entro 2012 pagamenti della Agenda Digitale PA, entro 30 gg Connecting Europea Documento EuropeIntegrazione di problemi UE 20-20-20 Europe 2020 Unione dell’Innovazione, Facilitydemografici, ambientali, della Politica Industriale perricerca Rilancio Small Strategia l’era della globalizzazione Business Act di Lisbona SET-Plan, Youth on the Move, Europa efficiente sotto Nuove il profilo delle risorse, Agenzia per nuove eEurope 2005 Action Plan competenze competenze e nuovi lavori, Piattaforma per nuovi lavori Europea contro la povertà e 12Fonte: NetConsulting su UE, 2011 l’emarginazione TOSM 2011 – Convegno inaugurale, 16 Novembre 2011
  • 14. 2° Evolvere verso Innovazione di prodotto e servizio …. …. adottando una logica sistemica 13 TOSM 2011 – Convegno inaugurale, 16 Novembre 2011
  • 15. Riduzione dei costi e delle spese in conto capitale in area IT Riduzione dei costi di manutenzione IT 3° Da politiche di contenimento dei Miglioramento della collaborazione e comunicazione tra individui Piattaforme a supporto di processi di business standard Nuove modalità di interagire con i clienti costi a gestione del businessErogazione di servizi IT dove le infrastrutture IT sono limitate Sviluppo di prodotti e servizi innovativi Cambiamento rapido dei processi aziendali Miglioramento delle capacità analitiche Abilitare processi altrimenti non realizzabili The Next Generation CIO Scambio efficace di dati con attori esterni Standardizzare processi aziendali in aree geografiche diverse Sviluppo di prodotti/ servizi altrimenti non realizzabili Riduzione dei consumi energetici Fonte: Harvard Business Review, Marzo 2011 – Ray Wang 17 TOSM 2011 – Convegno inaugurale, 16 Novembre 2011
  • 16. 4° Una diversa interazione tra domanda ed offerta ICT Downpricing Trust Aumento della Esigenze di formazione qualità Ritorni di business Ansia da risultati Partnership Difficoltà nei pagamenti di CxO aziende ed Enti Equilibrio Italia vS ROW New deal for ICT Fonte: NetConsulting, 2011 18 TOSM 2011 – Convegno inaugurale, 16 Novembre 2011
  • 17. 5° Una visione davvero sistemica Enti pubblici Associazioni di categoria locali e centrali Banche, Politiche di supporto Imprese innovative, Venture Capital aziende ICT Finanziamenti Parchi scientifici Proposte Università e Proposte e tecnologici centri di ricerca Distretti Incubatori tecnologici Sistema Smart Cities, Sustainability Infrastrutture imprenditoriale nazionali Environment, Welfare Fonte: NetConsulting, 2011 19 TOSM 2011 – Convegno inaugurale, 16 Novembre 2011
  • 18. Per pensare devi avere un orizzontelargo, ma anche la speranza di poter vedere oltre la linea dell’orizzonte M. Heidegger Grazie! diruscio@netconsulting.it 20 TOSM 2011 – Convegno inaugurale, 16 Novembre 2011