Disturbi Depressivi nell'Anziano

2,600
-1

Published on

Come si presenta la depressione nelle persone anziane?

Published in: Health & Medicine
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
2,600
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
8
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Disturbi Depressivi nell'Anziano

  1. 1. I disturbi depressiviI disturbi depressivi nel paziente anzianonel paziente anziano STRUMENTI DI INTERVENTO E DI VERIFICA NELSTRUMENTI DI INTERVENTO E DI VERIFICA NEL LAVORO DI EQUIPE E DI GRUPPO CON L’ANZIANOLAVORO DI EQUIPE E DI GRUPPO CON L’ANZIANO Anno 2004Anno 2004 PSYcoWeb www.psycoweb.net di Monica Gigantedi Monica Gigante
  2. 2. DISTURBI DEPRESSIVIDISTURBI DEPRESSIVI Da "DSM-IV Manuale diagnostico e statistico dei disturbiDa "DSM-IV Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali", Masson 1999mentali", Masson 1999 Il DSM IV inserisce i disturbi depressivi tra i disturbi dell’umore e differenzia tra:Il DSM IV inserisce i disturbi depressivi tra i disturbi dell’umore e differenzia tra: - Disturbo depressivo maggiore- Disturbo depressivo maggiore - Disturbo distimico- Disturbo distimico - Sintomi depressivi possono essere presenti in altri disturbi- Sintomi depressivi possono essere presenti in altri disturbi Sintomi riscontrabili:Sintomi riscontrabili: • Umore depresso per la maggior parte del giornoUmore depresso per la maggior parte del giorno • Diminuzione di interesse o piacere per quasi tutte le attivitàDiminuzione di interesse o piacere per quasi tutte le attività • Significativa perdita o aumento di pesoSignificativa perdita o aumento di peso • Aumento o diminuzione dell’appetitoAumento o diminuzione dell’appetito • Insonnia o ipersonnia quasi ogni giornoInsonnia o ipersonnia quasi ogni giorno • Agitazione o rallentamento psicomotorioAgitazione o rallentamento psicomotorio • Sentimenti di autosvalutazione o di colpa inappropriatiSentimenti di autosvalutazione o di colpa inappropriati • Ridotta capacità di pensare o concentrarsi, indecisioneRidotta capacità di pensare o concentrarsi, indecisione • Pensieri ricorrenti di morte, ideazione suicidaria, con o senza un pianoPensieri ricorrenti di morte, ideazione suicidaria, con o senza un piano specifico.specifico.  Tutti questi sintomi causano un disagio significativo o compromettono ilTutti questi sintomi causano un disagio significativo o compromettono il funzionamento sociale, lavorativo o in altre aree importanti.funzionamento sociale, lavorativo o in altre aree importanti.
  3. 3. Spesso nei disturbi depressivi, soprattutto nelSpesso nei disturbi depressivi, soprattutto nel paziente anziano, sono presenti sintomi cognitivi:paziente anziano, sono presenti sintomi cognitivi: I disturbi cognitivi del paziente con depressione coinvolgonoI disturbi cognitivi del paziente con depressione coinvolgono principalmente:principalmente: • Attività psico-motoria: rallentamento della velocità esecutiva; difficoltà ad organizzare il comportamento motorio e ad elaborare le informazioni in relazione alla complessità del compito. • Attenzione: con particolare riduzione della concentrazione ed una maggiore sensibilità all’interferenza • Memoria: – MLT è compromessa sia nella fase di codifica che di rievocazione in relazione allo sforzo cognitivo richiesto – Sono presenti deficit di memoria autobiografica ed episodica mentre sono risparmiate quella semantica e procedurale (Ilsey, 1995)
  4. 4. La depressione nell’anzianoLa depressione nell’anziano • La depressione nelle persone di 65 anni e piùLa depressione nelle persone di 65 anni e più rappresenta un rilevante problema. Essa causarappresenta un rilevante problema. Essa causa sofferenza, non solo in chi ne è affetto masofferenza, non solo in chi ne è affetto ma soprattutto in coloro che non sono diagnosticatisoprattutto in coloro che non sono diagnosticati come portatori del disturbo e quindi non sonocome portatori del disturbo e quindi non sono curati.curati. • Essa coinvolge i familiari e pesa sulle istituzioniEssa coinvolge i familiari e pesa sulle istituzioni che hanno in carico questi pazienti.che hanno in carico questi pazienti. • I pazienti depressi consultano il medico famigliaI pazienti depressi consultano il medico famiglia due o tre volte più frequentemente dei lorodue o tre volte più frequentemente dei loro coetanei non depressi.coetanei non depressi.
  5. 5. • La depressione nelle persone di età avanzataLa depressione nelle persone di età avanzata può avere importanti implicazioni per la salute:può avere importanti implicazioni per la salute: – Aumento mortalità per suicidio o condizioni medicheAumento mortalità per suicidio o condizioni mediche associateassociate – Amplificazione della disabilità correlata a patologie diAmplificazione della disabilità correlata a patologie di carattere internisticocarattere internistico – Essa è presente sia nelle forme gravi di disturboEssa è presente sia nelle forme gravi di disturbo depressivo maggiore, sia nelle forme del disturbodepressivo maggiore, sia nelle forme del disturbo distimico, sia nella forma di disturbo dell’adattamentodistimico, sia nella forma di disturbo dell’adattamento con umore depresso.con umore depresso.
  6. 6. Le caratteristiche della depressione dell’anzianoLe caratteristiche della depressione dell’anziano I sintomiI sintomi :: • Umore depresso presente in circa il 50% dei casiUmore depresso presente in circa il 50% dei casi • Sentimenti di indegnità e di colpaSentimenti di indegnità e di colpa • Ricorrenti pensieri di morte e suicidioRicorrenti pensieri di morte e suicidio • Segni cerebrali obiettivi (allargamento ventricoliSegni cerebrali obiettivi (allargamento ventricoli laterali; atrofia corticale…)laterali; atrofia corticale…) • Possono esservi disturbi cognitivi simili allaPossono esservi disturbi cognitivi simili alla demenzademenza • Spesso sono presenti sintomi ipocondriaciSpesso sono presenti sintomi ipocondriaci • Spesso è concomitante una patologia medicaSpesso è concomitante una patologia medica • La depressione maggiore nell’anziano spesso haLa depressione maggiore nell’anziano spesso ha caratteristiche psicotiche (deliri di rovina,caratteristiche psicotiche (deliri di rovina, persecutori, ipocondriaci)persecutori, ipocondriaci)
  7. 7. • La maggiore difficoltà col paziente anziano è il mancatoLa maggiore difficoltà col paziente anziano è il mancato riconoscimento dei sintomi depressivi sia da partericonoscimento dei sintomi depressivi sia da parte dell’ambiente che da parte del soggetto stessodell’ambiente che da parte del soggetto stesso • Spesso è difficile da distinguere la depressione dalleSpesso è difficile da distinguere la depressione dalle demenze, per la prevalenza di disturbi cognitividemenze, per la prevalenza di disturbi cognitivi • Si può affermare che la depressione nell’anziano è unSi può affermare che la depressione nell’anziano è un disturbo più frequentemente SOMATICO che IDEATIVOdisturbo più frequentemente SOMATICO che IDEATIVO - EMOZIONALE- EMOZIONALE • Si esprime cioè attraverso il CORPO piuttosto cheSi esprime cioè attraverso il CORPO piuttosto che attraverso la MENTEattraverso la MENTE
  8. 8.  Tra i rischi, importante è quello SUICIDARIO:Tra i rischi, importante è quello SUICIDARIO: • Le persone anziane che commettono suicidio sono più frequentemente depresse dei soggetti suicidari giovani • Si tratta di un rischio importante che non va sottovalutato • Quando vi sono segnali in tal senso, le persone a contatto con l’anziano dovrebbero indagare la presenza di ideazioni suicidarie. • La riluttanza non è giustificata poiché non vi è alcuna evidenza che domande sulle ideazioni di morte aumentino la probabilità di un comportamento suicidario. • E’ importante che sia il gruppo di operatori, l’équìpe, ad affrontare una situazione tanto delicata quanto estremamente angosciante.
  9. 9. La depressione è un fenomeno complesso ed è difficile poterLa depressione è un fenomeno complesso ed è difficile poter isolare una o più cause. Spesso i fattori sono molteplici,isolare una o più cause. Spesso i fattori sono molteplici, andremo ad elencarne alcuni:andremo ad elencarne alcuni: • Rischi biologici (familiarità)Rischi biologici (familiarità) • Perdita neuronale e modificazioni cerebrali correlate con l’etàPerdita neuronale e modificazioni cerebrali correlate con l’età • Malattie croniche o invalidantiMalattie croniche o invalidanti • Lutti importanti e perdite importantiLutti importanti e perdite importanti • Isolamento sociale e relazionaleIsolamento sociale e relazionale • Riduzione delle capacità economicaRiduzione delle capacità economica Le cause della depressione in età senile:Le cause della depressione in età senile:
  10. 10. Come affrontare la depressione dell’anziano ?Come affrontare la depressione dell’anziano ? • Importante fare una diagnosi accurataImportante fare una diagnosi accurata • L’ anziano depresso può trarre benefici da cureL’ anziano depresso può trarre benefici da cure farmacologiche adeguatefarmacologiche adeguate • Fondamentale è il supporto psicologico all’anziano perFondamentale è il supporto psicologico all’anziano per contrastare la tendenza l’isolamentocontrastare la tendenza l’isolamento • Non sempre è facile entrare in contatto emotivo con l’anzianoNon sempre è facile entrare in contatto emotivo con l’anziano e conquistarsi la sua fiduciae conquistarsi la sua fiducia • Può essere emotivamente difficile per gli operatori che siPuò essere emotivamente difficile per gli operatori che si sentono molto investitisentono molto investiti • Certamente è più efficace l’intervento in équìpe, che permetteCertamente è più efficace l’intervento in équìpe, che permette di far circolare emozioni e strategiedi far circolare emozioni e strategie • anche perché sono necessarie più competenze (mediche,anche perché sono necessarie più competenze (mediche, psicologiche, assistenziali, educative) da mettere insieme.psicologiche, assistenziali, educative) da mettere insieme.

×