AdmCom

841 views
785 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
841
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
28
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

AdmCom

  1. 1. Progetto sviluppato per il cliente Casinò di Venezia, nell’ambito del concorso indetto dall’Agenzia di Comunicazione Integrata AdmCom. 22 maggio 2007 Mondolfo (PU)
  2. 2. <ul><li>Progetto a cura del gruppo Effequattro: </li></ul><ul><li>Federico Lodolini </li></ul><ul><li>Francesca Feller </li></ul><ul><li>Francesca Rosoni </li></ul><ul><li>Francesca Ussani </li></ul><ul><li>Corso di Laurea Specialistica in Comunicazione e Pubblicità </li></ul><ul><li>per le Organizazzioni (I Anno). </li></ul>
  3. 3. <ul><li>IL CLIENTE : </li></ul><ul><li>Il Casinò di Venezia è strutturato su due sedi distinte: </li></ul><ul><li>Ca’ Vendramin , è situata in uno dei palazzi più eleganti della città e propone prevalentemente giochi classici. </li></ul><ul><li>Ca’ Noghera , si trova nei pressi dell’aeroporto Marco Polo. </li></ul><ul><li>È il primo Casinò all’americana in Italia caratterizzato da un’atmosfera informale, con luci e giochi elettronici. </li></ul>
  4. 4. <ul><li>La nostra campagna di comunicazione non-convenzionale si articola, di conseguenza, in una duplice strategia d’azione . Scelta che ci consente di rispondere al meglio alle esigenze dei diversi targets ai quali è indirizzata l’offerta del Casinò. </li></ul><ul><li>Creazione di un fake per la sede di Ca’ Vendramin. </li></ul><ul><li>Azione di Ambient Marketing per Ca’ Noghera. </li></ul>
  5. 5. <ul><li>COPERTURA MEDIATICA: </li></ul><ul><li>Il successo dell’ iniziativa dipende anche da una buona </li></ul><ul><li>copertura mediatica: </li></ul><ul><li>- testate giornalistiche e radio-televisive locali, testate </li></ul><ul><li>maggiori; </li></ul><ul><li>- apertura di blog appositi che diano risonanza all’evento </li></ul><ul><li>e pubblicazione di video su portali di video-sharing. </li></ul>
  6. 6. <ul><li>OBIETTIVI COMUNICATIVI : </li></ul><ul><li>sfruttare il maggior numeri di canali possibili; </li></ul><ul><li>generare l’effetto “passaparola”; </li></ul><ul><li>suscitare curiosità </li></ul>
  7. 7. <ul><li>1) CA’ VENDRAMIN – MEET JACK BLACK </li></ul><ul><li>OBIETTIV I: </li></ul><ul><li>Calare il Casinò in una dimensione storica e legarlo fortemente allo spirito della città. </li></ul><ul><li>Emozionare, coinvolgere ed incuriosire il pubblico. </li></ul><ul><li>Valorizzare positivamente il Casinò, creando un forte legame con un sentimento potente come l’amore/passione. </li></ul>
  8. 8. <ul><li>NEL CONCRETO …. </li></ul><ul><li>Creazione di un personaggio immaginario, Jack Black , </li></ul><ul><li>protagonista di una storia di amore e passione che ha </li></ul><ul><li>come teatro Venezia ed, in particolare, il Casinò. </li></ul>
  9. 9. <ul><li>STRATEGIA : </li></ul><ul><li>Costruzione del fake : </li></ul><ul><li>Jack Black, una “presenza” che si aggira per la città alla </li></ul><ul><li>ricerca dell’amata e lascia segni per ricondurla a sé. </li></ul><ul><li>Verranno posizionate, nei punti cardine della città e in momenti successivi, diverse installazioni , tutte accompagnate da lettere d’amore e simboli che rimandano al luogo in cui l’amore è nato: il Casinò di Venezia. Il contenuto delle lettere d’amore giocherà sull’ambiguità tra l’amore per la donna e l’amore per il Casinò e le sue magiche atmosfere. </li></ul>
  10. 10. <ul><li>ALCUNI ESEMPI PRATICI… </li></ul><ul><li>posizionare rose rosse, ad ognuna delle quali è legata una coppia di dadi e una copia della lettera, in angoli strategici ( senza intralciare la circolazione pedonale). Affissa al muro più vicino la lettera d’amore su carta pergamena, firmata Jack Black (v. lucido seguente); </li></ul>
  11. 12. <ul><li>E ANCORA… </li></ul><ul><li>legare un grande nastro di raso rosso attorno ad una gondola nel porticciolo di fronte a Piazza San Marco come pegno d’amore. Sullo scafo della gondola saranno riconoscibili i quattro semi delle carte da poker: cuori, picche, quadri e fiori. </li></ul>
  12. 13. <ul><li>MODALITA’…”A PUNTATE”: </li></ul><ul><li>Le apparizioni avranno una processualità narrativa volta a </li></ul><ul><li>creare un alone di mistero intorno al personaggio </li></ul><ul><li>suscitando, speriamo, la curiosità di cittadini, turisti e </li></ul><ul><li>media. Ogni “puntata” del fake darà nuovi elementi ed </li></ul><ul><li>indizi, che culmineranno nel messaggio finale. </li></ul>
  13. 14. <ul><li>Quest’ultimo si differenzierà dagli altri (v. lucido seguente): </li></ul><ul><li>- le affissioni si troveranno in diversi punti della città; </li></ul><ul><li>- non sarà legato ad un’installazione; </li></ul><ul><li>- rappresenterà un invito esplicito al Casinò con, in calce, il </li></ul><ul><li>logo di Ca’ Vendramin. </li></ul>
  14. 16. <ul><li>CONCLUSIONE: </li></ul><ul><li>La conclusione sarà una sorta di rievocazione della leggenda </li></ul><ul><li>di Jack Black, con un ballo in maschera ed uno speciale </li></ul><ul><li>allestimento all’interno del Casinò per assaporare la </li></ul><ul><li>sensazione di “Un’emozione senza fine” tra presente e passato. </li></ul>
  15. 17. <ul><li>2) CA’ NOGHERA – PUMP MACHINE </li></ul><ul><li>La soluzione comunicativa scelta per la sede di Ca’ Noghera </li></ul><ul><li>prevede un’azione di Ambient Marketing . </li></ul><ul><li>Una tipologia di comunicazione capace di sorprendere il </li></ul><ul><li>pubblico di riferimento in contesti in cui le difese rispetto al </li></ul><ul><li>messaggio promozionale sono ridotte al minimo . </li></ul>
  16. 18. <ul><li>OBIETTIVI: </li></ul><ul><li>rievocare l’atmosfera del Casinò sfruttandone i simboli tipici: tappeto verde, slot machine, figura del croupier, in un contesto noto ai più (l’Autogrill); </li></ul><ul><li>raggiungere il target nel momento in cui si trova in uno stato di predisposizione al messaggio, perché inserito in un determinato contesto; </li></ul><ul><li>occupare il tempo dell’attesa all’Autogrill e del viaggio, divertendo e coinvolgendo i potenziali clienti attraverso la ricostruzione insolita e inaspettata di un “Casinò all’Autogrill”. </li></ul>
  17. 19. <ul><li>proporre un’immagine nuova e dinamica adeguata all’offerta di Ca’ Noghera, sfruttando il frequente passaggio di potenziali clienti nelle aree di sosta; </li></ul><ul><li>scatenare un effetto virale positivo che possa contribuire a far parlare del Casinò tramite la dinamica del “passaparola ”. </li></ul>
  18. 20. <ul><li>STRATEGIA: </li></ul><ul><li>Riprodurre un “Angolo di Casinò” negli Autogrill sulle </li></ul><ul><li>Autostrade dirette a Venezia, ad esempio la A4 Serenissima. </li></ul><ul><li>In concreto si tratta di sfruttare una corsia delle aree di </li></ul><ul><li>rifornimento carburante ricreando un ambiente caratterizzato </li></ul><ul><li>da elementi tipici del Casinò. </li></ul>
  19. 21. <ul><li>MODALIT À : </li></ul><ul><li>A terra, lungo la corsia , verrà posizionato un tappeto verde in richiamo del tavolo da gioco. </li></ul><ul><li>La pompa di benzina sarà convertita in una slot machine , giocando sulla potenziale somiglianza tra le due. </li></ul><ul><li>- Il benzianio indosserà l’uniforme inconfondibile del croupier . Stampato sulla visiera, ben in evidenza, ci sarà il logo del Casinò Veneziano. </li></ul>
  20. 22. <ul><li>L’idea: giocare sul medesimo gesto del croupier che raccoglie le fiches sul tavolo da gioco e il benzinaio che pulisce il parabrezza. </li></ul><ul><li>L’ambiente: addobbato con luci colorate a richiamare l’atmosfera ludica. </li></ul>
  21. 23. <ul><li>CONCLUSIONE: </li></ul><ul><li>Coloro che opteranno per questa corsia riceveranno in </li></ul><ul><li>omaggio una vera fiche , come invito a visitare il Casinò. </li></ul><ul><li>La scelta di quest’ultima azione ha come scopo spingere e </li></ul><ul><li>invogliare al gioco . </li></ul>
  22. 24. <ul><li>IMMAGINATE CHE… </li></ul>

×