Cappuccetto zozzo
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Cappuccetto zozzo

on

  • 2,426 views

La storia di Cappuccetto Zozzo narrata dai bambini della 3A

La storia di Cappuccetto Zozzo narrata dai bambini della 3A

Statistics

Views

Total Views
2,426
Slideshare-icon Views on SlideShare
2,426
Embed Views
0

Actions

Likes
2
Downloads
5
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Cappuccetto zozzo Cappuccetto zozzo Presentation Transcript

    • CAPPUCCETTO ZOZZO
      SEZIONE 3 A
      Scuola dell’Infanzia “Arcobaleno”
      II circolo Porto Sant’Elpidio
    • C’era una volta una bambina …
      … che non si lavava
      mai e poi mai
    • … per questo tutti la chiamavano Cappuccetto Zozzo
    • Un giorno la mamma la chiamò …
      ECCOMI MAMMA!
      CAPPUCCETTO ZOZZO!
    • FATTI UN BAGNO!
      VAI DALLA NONNA A PORTARLE QUESTO CESTINO.
      RESTA DOVE SEI CHE PUZZI TROPPO!
      Cappuccetto Zozzo ascoltò le raccomandazioni della mamma, prese il cestino e si mise in cammino …
    • Mentre la sporchissima bambina camminava lungo il sentiero, attorno a lei fuggivano gli animaletti del bosco terrorizzati. I fili d’erba e i fiori, che invece non potevano scappare, appassivano all’istante.
    • Mentre stava per rimettersi in cammino, da dietro un albero comparve un lupo che le parlò.
      DOVE VAI, BELLA BAMB …
      Ma poi la puzza gli arrivò al naso e non riuscì a dire altro.
    • L’ animale gridò terrorizzato e sparì nel bosco.
      AHRGHH, CHE SCHIFO! UUUHHH!
      Cappuccetto Zozzo guardò il lupo allontanarsi, poi alzò le spalle e riprese il sentiero che andava a casa della nonna.
    • Una puzzola fuggì terrorizzata quando la sporchissima bambina passò vicino alla sua tana …
      … molti uccelli cambiarono rotta e tornarono a Nord, nonostante il freddo
    • Quando arrivò a casa della nonna, Cappuccetto Zozzo bussò alla porta …
      NO NONNA, PERO’ FORSE LO FACCIO DOMANI! MI APRI ADESSO?
      CAPPUCCETTO ZOZZO!TI SEI FATTA IL BAGNO?
    • OH CHE PECCATO, NON POSSO PROPRIO APRIRTI. SONO USCITA, NON SONO IN CASA!
      Cappuccetto Zozzo, nel sentire che la nonna non era in casa, fu molto dispiaciuta; posò la torta davanti alla porta e riprese la strada di casa.
    • Quando la sera la puzza era svanita la nonna riuscì finalmente ad aprire la porta di casa, ma la torta non c’era più: un cacciatore era passato di lì e l’aveva vista …
    • … aveva il raffreddore, e questo gli aveva impedito di sentire la puzza di Cappuccetto.
    • E poi era goloso, e questo aveva fatto il resto: aveva assaggiato prima una fetta, poi un’altra e alla fine l’aveva mangiata tutta.
    • Cappuccetto Zozzo intanto incontrò le sue amiche, ma nessuno voleva giocare con lei per la puzza …
    • … fu così che Cappuccetto Zozzo si decise e, trovata una fontana, finalmente si andò a lavare.
    • GRAZIE PER L’ATTENZIONE!!!