• Save
Social Media Week 2012
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share

Social Media Week 2012

  • 306 views
Uploaded on

 

More in: Technology
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
306
On Slideshare
306
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. PUBBLICA AMMINISTRAZIONE & SOCIAL NETWORK Il Progetto "Formazione 2.0" Michele OsellaBusiness Model & Policy Innovation Unit Torino – 28 settembre 2012
  • 2. Il concept "Formazione 2.0" Conglobare due esperienze virtuose Iniziativa di Progetto PADGETS telemedicina per inerente l’uso dei patologie croniche Social Media nel implementata nel VCO processo di policy FORMAZIONE 2.02 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 3. La "tripla elica" del progetto Diffusione ad un pubblico generalista di contenuti divulgativi Informazione riguardanti i moderni paradigmi di fruizione distribuita della cura Somministrazione di materiale Formazione didattico al personale socio- sanitario nell’ambito delle periodiche attività di e-Learning Raccolta di esperienze, opinioni e Partecipazione suggerimenti che offrono spunti al decisore pubblico nella definizione dell’azione di policy3 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 4. Perché usare i Social Media? Esplosione dei Social Media Proliferazione delle quasi- organizzazioni, capaci di “organizzarsi senza organizzazioni” Il decisore pubblico compie il primo passo verso il cittadino anziché aspettare che sia egli a “bussare alla porta del palazzo” Penuria di risultati derivanti dalle attività di “partecipazione elettronica” Policy Making 2.0 4 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 5. La prospettiva del decisore Ciclo di vita della politica pubblica (secondo OECD)1) Definizione delle prioritàLa 2)cittadinanza è Esiste 3)a conoscenzadella politica interesse Qual è il 4) Analisi dellepubblica sotto nell’opinione possibili politicheesame? pubblica grado di Quali ostacoli 5) rispetto alla accettazione della politica possono tematica impedire Quali spunti trattata? pubblica? possono l’implementa- Formulazione zione della provenire politica dalla c.d. pubblica? “intelligenza collettiva”? Attuazione Monitoraggio Decisore pubblico 5 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 6. Quali spunti per il decisore? Crowdsourcing Vox populi Proazione Consultazione Accettazione Reazione Interesse Consapevolezza6 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 7. I vantaggi del metodo Idee Portata "bottom- amplificata up" Minor costo Maggior rapidità7 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 8. Cos’è una campagna? Definizione: corpus di attività concernenti il ciclo di vita di un’iniziativa partecipativa relativa ad una certa tematica ed avente un predeterminato obiettivo. Caratteristiche distintive: all’interno di una campagna vengono conglobati molteplici messaggi veicolati attraverso piattaforme eterogenee in differenti istanti temporali.8 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 9. Le comunità regionali Internet e Turismo e cultura Arte e festival Istruzione servizi digitali Piemonteitalia. Piemonte Obiettivo WI-PIE eu Dal Vivo Orientamento Comunità verticali Tematiche ad-hoc Regione PiemonteComunità Tematiche generaliorizzontali Focus del progetto "Formazione 2.0" 9 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 10. I "teatri" dell’iniziativaDati aggiornati a giugno 201210 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 11. Il percorso auspicato Depth of interaction 2.0-like Selective Accomplished Expected effort 1.0-like Rookie Variety seeker Breadth of interaction Single-platform Multi-platform11 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 12. I due segmenti della campagna 28 maggio 2012  Go live! Dimissioni precoci 2 settimane – 5 messaggi di policy … Pazienti cronici 2 settimane – 5 messaggi di policy 25 giugno 2012  Raccolta dei dati 12 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 13. I materiali multimediali13 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 14. Il video #114 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 15. Il questionario Raccolta di sette domande relative al profilo dell’utente ed alla sua visione rispetto al tema della telemedicina.15 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 16. La struttura del messaggio Titolo Videodivulgativo Che cos’è la telemedicina? Guarda il video http://youtu.be/GvU7KL0I4BU e dì la tua su http://bit.ly/LXuBKc Questionario 16 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 17. Il risultato finale Facebook Twitter17 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 18. Canale YouTube Totale = 783 Totale = 619 Interazioni attive 17 Inserimento dei video1816 13 13 all’interno di un programma1412 di formazione dell’Istituto10 7 Superiore di Sanità 8 6 4 3 4 2 Circa 500 ulteriori 0 1 2 3 4 5 6 visualizzazioni nei 3 mesi Video Totale = 57 susseguenti alla campagna [like, dislike, commenti, share] 18 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 19. Canale Twitter Totale = 62Significativo re-indirizzamento del traffico verso i video (7%) e verso i questionari (12%) 19 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 20. Canale Facebook (1) Visualizzazioni post Utenti unici raggiunti 12% 17% 3383 1853 Virali Virali 23937 9273 Diretti Diretti Totale = 27320 Totale = 11126 "Prosumer" utenti attivi Diffusione = = 2% utenti raggiunti20 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 21. Canale Facebook (2) La campagna ha raggiunto il triplo degli utenti abituali La campagna ha generato reazioni pari a venti volte quelle abituali21 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 22. Il questionario (1) Chi sono i rispondenti? Genere oltre 55 Fascia detà 9% F 33% 45-54 25-34 15% 40% M 35-44 67% 36% Lavori per il sistema sanitario piemontese? Sì 12% No 88%22 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 23. Il questionario (2) Cosa ne pensano? Nel caso in cui aderissi ai servizi regionali di telemedicina, saresti disposto a compartecipare alle spese necessarie (ad Sei favorevole alladozione esempio per la connessione ad Internet o di per laffitto dei dispositivi)? servizi di telemedicina? No 6% No 38% Sì 62% Sì 94% Propensione all’utilizzo Propensione al co-finanziamento23 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 24. Il questionario (3) I "pro" … Quali sono gli aspetti più POSITIVI nellutilizzo della telemedicina per ridurre il numero di giorni di ricovero ospedaliero? la cura sarebbe migliore e più rapida 13% minore possibilità di la riduzione del errori umani tempo passato in 8% ospedale 36% la riduzione degli spostamenti, anche dei famigliari 43%24 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 25. Il questionario (4) I "contro" … Quali sono gli aspetti più NEGATIVI nellutilizzo della telemedicina per ridurre il numero di giorni di ricovero limpossibilità di ospedaliero? condividere la non si può affidare propria esperienza la propria salute con altri pazienti alla tecnologia 4% perché non è affidabile 4% la riduzione del contatto umano con il personale sanitario 36% gli strumenti diagnostici non possono sostituire completamente locchio di personale esperto 56%25 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 26. Il questionario (5) I "desiderata" … Quali elementi ti sarebbero maggiormente daiuto nel caso di utilizzo di servizi di telemedicina? una un servizio di chat dimostrazione, condot online, sempre ta da personale attivo, con personale sanitario, delle sanitario che fornisca modalità di utilizzo supporto e istruzioni degli strumenti 11% 11% la possibilità di rivolgersi al proprio medico di famiglia per ogni problema legato al servizio 11% un sito web di supporto con materiali video informativi 34% un numero verde attivo 24 ore al giorno e tutti i giorni 33%26 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 27. Cosa si è detto?27 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 28. I "cinguettii" Alcuni spunti nella loro brevità …Telemedicina: anche solo un L’accentuarsi dell’aging e gliviaggio in meno allospedale = stringenti vincoli sul budget25mila km risparmiati ogni sanitario possono candidare laanno. ottima esperienza dal #telemedicina a “next big thing”Piemonte #medpiemonte #medPiemonte Meno spostamenti, più tempo libero. La telemedicina cambia davvero la vita dei malati! #medpiemonte Lesperienza di Telemedicina #medPiemonte Telemedicina della Regione Piemonte può miglior cura se le infrastrutture e essere spunto per leducazione del sistema ne #spendingreview più efficace consentiranno il pieno sviluppo #medPiemonte28 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 29. I commenti (1) Razionalizzazione della spesa pubblica Il progetto ha ottime prospettive di sviluppo e sicuramente può rappresentare unefficiente via per abbattere i costi del Servizio sanitario e di prevenzione.Un esempio da imitare anche per Regioni come lamia, il Lazio, dove sempre più di frequente - traspending review di oggi e di ieri - ci si trovacostretti a chiudere strutture ospedaliere Tenendo conto dei tagli ai fondi sociali del 2012, la telemedicina sicuramente rappresenta lunica alternativa reale per ridurre o almeno contenere la spesa del settore sanitario, mantenendo inalterata la qualità del servizio offerto ai cittadini.29 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 30. I commenti (2) Miglioramento della prestazione sanitaria Può ridurre i tempi di attesa per le visite specialistiche che ormai hanno raggiunto tempistiche troppo elevate. La telemedicina: una nuova frontiera della scienza medica. Essendo malattie croniche non necessitano di un contatto personale con il medico perché in questi casi conta solo il monitoraggio dei loro parametri e molto meno il contatto umano.30 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 31. I commenti (3) Risparmi di tempo ed ambientali dovuti al minor numero di spostamenti fisici Migliorare la qualità di vita oltre che migliorare le cure è un ottimo utilizzo della tecnologia. Tempi duri per gli affezionati delle lunghe code agli sportelli dellASL! Il fatto che i pazienti non debbano più spostarsi periodicamente riduce gli accessi negli ospedali e nelle strutture mediche (che sono già sempre troppo affollati!!!!) e riduce le emissioni di CO2. Sarebbe non poca cosa poterlo fare da casa e immagino quante altre applicazioni possa avere in tutti gli altri casi. Direi in assoluto una grande cosa per migliorare la qualità della vita quando più ce nè bisogno.31 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 32. I commenti (4) Timori sulle tecnologie Meglio un Medico "virtuale"… che morire per mancanza di assistenza.....Aiutate, però, chi non La tecnologia mastica la tecnologia. spaventa, specialmente chi non è nato con il pc nella culla. Lapproccio alla materia può essere difficoltoso… la tecnologia bisogna saperla usare… Senza banda larga labitante del comune montano non potrà essere raggiunto dal servizio e gli spostamenti per lui continueranno ad essere necessari. Inoltre, senza unadeguata educazione e sensibilizzazione il servizio non sarà adeguatamente sfruttato.32 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 33. I commenti (5) Timore per assenza di componente umana Secondo me è necessario il rapporto umano. Specialmente nei casi più gravi e con le persone anziane. In ogni caso, linterpretazione dei dati, soprattutto nei casi più complessi richiede sempre una valutazione ragionata/umana. Non si può improvvisare un sistema del genere senza unadeguata formazione del personale sanitario ed una razionale previsione del tempo che esso potrà dedicare alla telemedicina.33 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 34. Conclusioni: la campagna Risultato decisamente incoraggiante rispetto alle prestazioni abituali di Regione Piemonte. Valori assoluti quantitativi non strabilianti, che denotano un potenziale ancora largamente inespresso.34 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 35. Conclusioni: l’evoluzione"Formazione 2.0" non come punto di arrivo, ma…come inizio di una nuova traiettoria!35 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 36. Grazie per l’attenzione36 Technology Intelligence for Government, Business and Society
  • 37. Contatti Michele Osella Researcher & Business Analyst Business Model & Policy Innovation Unit Istituto Superiore Mario Boella Via Pier Carlo Boggio, 61 10138 Torino, Italy Tel: +390112276227 E-mail: osella@ismb.it Web: www.ismb.it/michele.osella37 Technology Intelligence for Government, Business and Society