Idiaco presentazione esecutivo web

863 views

Published on

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
863
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
111
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Idiaco presentazione esecutivo web

  1. 1. ACCORDO DI PROGRAMMA QUADRO IN MATERIA DI POLITICHE GIOVANILI “Giovani Protagonisti di sè e del territorio”Giovani Protagonisti di sè e del territorio”
  2. 2. SOGGETTO PROPONENTE (Capofila) ISTITUTO D’ISTRUZIONE SUPERIORE “ANTONELLO”- Messina V.le Giostra n. 2 - 98121 – Messina Tel 090/5731753 Fax 090/3710776 e-mail: ipanto@tin.it
  3. 3. ENTI PARTNERI.I.S. “Antonello” di Messina ECAP Messina Liceo Scienze Sociali, Psico-Pedagogico e Linguistico “E. Ainis” di Messina Istituto Statale d’Arte “E. Basile” di Messina I.I.S. “G. Minutoli” di Messina I.T.N. “Caio Duilio” di Messina I.I.S. “E. Majorana – G. Marconi” di Messina I.T.I.S. “E. Majorana” di Milazzo (ME) I.P.S.I.A. “E. Ferrari” di Barcellona P.G. (ME) Liceo Scientifico Statale “G. Seguenza” di Messina I.I.S. “Isa Conti Eller Vainicher” di Lipari (ME) I.T.I.S. “Nicolò Copernico” di Barcellona P.G. (ME) Associazione “Nonsolocibus” Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura di Messina Istituto Superiore di Studi Musicali “A. Corelli” di Messina
  4. 4. PARTNER ESTERNI Comune di Messina I.T.C.G. Borghese Patti Provincia di Messina ASP n. 5 Messina Comune di Lipari Comune di Milazzo
  5. 5. DURATA INTERVENTO MESI 24
  6. 6. AZIONI 1- 2 - 3 - 4 - 6
  7. 7. Azione 1 Promozione della creatività giovanile per favorire un maggior protagonismo sociale. Crescere insieme. Giovani protagonisti del territorio.
  8. 8. Azione 2 Promuovere stili di vita sani e modelli positivi di comportamento. Educare alla legalità.
  9. 9. Azione 3 Promuovere stili di vita sani e modelli positivi di comportamento. Salute e benessere. La vita mi appartiene.
  10. 10. Azione 4 Promuovere la cultura dell’accoglienza e della multiculturalità. Una finestra sul mondo. La ricchezza della multiculturalità.
  11. 11. Azione 6 Sostegno alle relazioni familiari intergenerazionali. Famiglia e giovani.
  12. 12. Descrizione sintetica dell’intervento L’intervento intende favorire dei percorsi attivi sul territorio provinciale volti a promuovere un maggior protagonismo ed inclusione sociale dei giovani attraverso la promozione della loro creatività. I giovani saranno coinvolti nelle varie attività stimolati da processi di cittadinanza attiva e forme di partecipazione democratica e digitale (e-democracy) al fine di facilitare la loro socializzazione. Gli stessi potranno, attraverso la metodologia laboratoriale, approfondire conoscenze e competenze in diversi ambiti espressivi e in tematiche legate all’attualità e alla loro crescita. Inoltre, i giovani saranno sensibilizzati e informati al rispetto degli stili di vita salutari e a comportamenti positivi che possono aiutarli a completare il processo di crescita e transitare in modo armonioso alla vita adulta, contrastando processi culturali sociali ed individuali che favoriscono l’assunzione di comportamenti autolesionistici legati anche ad errate abitudini alimentari.
  13. 13. L’intervento vuole promuovere la cultura dell’accoglienza e della multiculturalità attraverso l’attivazione di spazi di confronto tra giovani autoctoni e giovani delle culture “altre”. Intende, favorire l’acquisizione di best practice per facilitare l’inserimento dei giovani di recente migrazione e valorizzare l’individualità di ciascuno nella considerazione della diversità che è soprattutto portatrice di valori positivi. Nel contempo valorizza il dialogo intergenerazionale con particolare attenzione alle problematiche giovanili e adolescenziali legate alla difficoltà di comunicazione e di relazione con gli adulti (genitori e familiari), con particolare riferimento ad alcune tematiche di difficile approccio da parte dei genitori.
  14. 14. OBIETTIVI
  15. 15. Obiettivi a breve termine Favorire la comunicazione e la partecipazione sociale dei giovani nel rispetto della diversità e della legalità e della convivenza civile; - promuovere stili di vita sani e modelli positivi di comportamento anche attraverso la promozione della pratica sportiva quale strumento di benessere e di inclusione sociale dei giovani; -potenziare le attività di prevenzione dei rischi connessi all’assunzione di droghe, alcool, comportamenti auto-lesionistici e abitudini alimentari errate; - favorire i contatti tra i giovani appartenenti a culture diverse; - favorire lo scambio di esperienze tra giovani per una contaminazione positiva nell’ottica dell’interculturalità; - promuovere, sostenere e valorizzare le funzioni connesse alla genitorialità attraverso spazi di incontro-discussione.
  16. 16. Obiettivi a medio termine Stimolare lo sviluppo di competenze relazionali e cognitive per favorire la crescita socio-culturale dei giovani; - valorizzare, sostenere e stimolare la creatività e la progettualità dei giovani; - aiutare i giovani a valorizzare il tempo libero con la realizzazione di spazi destinati all’espressione della creatività, allo sviluppo delle abilità e dei talenti giovanili; -sostenere la comunicazione tra i giovani appartenenti a contesti territoriali diversi, al fine di favorire la creazione di una rete culturale; -contrastare i fenomeni di disuguaglianza tecnologica (digital divide) al fine di ridurre il gap tecnologico; -sostenere interventi di socializzazione e di integrazione interculturale anche per superare i fenomeni di disagio; -valorizzare le capacità di comunicazione e sostenere le relazioni intra e intergenerazionale con il coinvolgimento attivo della rete familiare.
  17. 17. Obiettivi a lungo termine Sviluppare la consapevolezza del senso di appartenenza al territorio, aiutando i giovani a scoprire conoscere, valorizzare e custodire il proprio territorio; -sostenere attraverso interventi istituzionalizzati la creatività e la propensione all’imprenditorialità in forma di nuove idee di business, nuove attività, nuovi processi produttivi; -rafforzare la competitività del sistema produttivo provinciale individuando opportunità occupazionali stabili e di qualità; -promuovere la consapevolezza dell’importanza dell’attività di prevenzione e tutela della salute.
  18. 18. Azione 1 Promozione della creatività giovanile per favorire un maggior protagonismo sociale. Crescere insieme. Giovani protagonisti del territorio.
  19. 19. ATTIVITÀ Formazione e aggiornamento operatori; Laboratorio del gusto, itinerari culturali gastronomici, preparazione di vetrine di prodotti tipici agro- alimentari, cibi di strada/punti di ristoro/buffet artistici; Laboratorio creativo, gruppi di lavoro sulla cultura delle tradizioni e degli antichi mestieri, di pittura, di oreficeria,di moda e manipolazione plastica; Laboratorio arte e musica, serate a tema: giovani protagonisti/laboratorio di Moda Fashion, scenografia ed evento musicale; Laboratorio per la creazione e l’auto produzione/implementazione della Web Radio tv/giornale; Campus e laboratorio tematico sulla valorizzazione della cultura del mare e delle energie rinnovabili, cineforum; Workshop sui temi della creatività giovanile e auto-imprenditorialità sul commercio equo e solidale, ITC e il fenomeno delle nuove forme di networking (social network, forum, chat, e-commerce, ecc.)
  20. 20. Azione 2 Promuovere stili di vita sani e modelli positivi di comportamento. Educare alla legalità
  21. 21. ATTIVITÀ Formazione e aggiornamento operatori; Laboratorio per la legalità: ambiente e territorio/consumo critico/rifiuti/approccio al denaro; Laboratorio sul senso critico e la libertà di stampa/senso civico; Incontri con i testimoni privilegiati; Comunicare la legalità: fumetto, cortometraggio, mostre e spot; Laboratorio e mostra dei prodotti agricoli provenienti dalle terre confiscate alla mafia; Laboratorio “il teatro della legalità”.
  22. 22. Azione 3 Promuovere stili di vita sani e modelli positivi di comportamento. Salute e benessere. La vita mi appartiene.
  23. 23. ATTIVITÀ Formazione e aggiornamento operatori; Attività di aggregazione, counselling e servizio filtro; Laboratorio: Regimi nutrizionali controllati “Guide alimentari e Kit benessere”; Spazio sport mobile: giochi senza frontiere; Attività motoria ricreativa per giovani e giovani diversabili; Evento sportivo; Sport, benessere, salute: Laboratori interattivi.
  24. 24. Azione 4 Promuovere la cultura dell’accoglienza e della multiculturalità. Una finestra sul mondo. La ricchezza della multiculturalità.
  25. 25. ATTIVITÀ Formazione e aggiornamento operatori; Laboratori e manifestazioni multiculturali; Laboratori di lettura e scrittura /concorso di poesia sul tema della multiculturalità; Laboratori creativi interculturali itineranti e laboratorio di strumenti musicali con materiali poveri; Laboratorio multiculturale e manifestazione; Laboratorio fotografico sui ricordi dell'emigrazione italiana all'estero/il Made in Italy all'estero - Mostra; Laboratorio sulla valorizzazione dell'intercultura attraverso la conoscenza delle origini e la storia dei prodotti; Servizio di mediazione interculturale.
  26. 26. Azione 6 Sostegno alle relazioni familiari intergenerazionali. Famiglia e giovani.
  27. 27. ATTIVITÀ Formazione e aggiornamento operatori; Family open space; Laboratorio a sostegno della genitorialità: il dialogo intergenerazionale. Gli stili educativi del padre e della madre; Laboratorio Genitori: Educare i figli a crescere. Educare all'autonomia dello studio; Laboratori/incontri tematici su famiglia, cibo, corpo, scoperta dell'altro, accettazione di sè; Laboratori di comunicazione giovani ; Laboratori/Incontri tematici educativi realizzati con i giovani (bulimia, anoressia, bullismo, cyberbullismo, educazione all'affettività); Laboratorio di conciliazione tra tempi di vita e lavoro.
  28. 28. FINE

×