Your SlideShare is downloading. ×
  • Like
Liberiamo il virus - come diffondere le idee attraverso Internet - CulturaSenzaBarriere
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Now you can save presentations on your phone or tablet

Available for both IPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Liberiamo il virus - come diffondere le idee attraverso Internet - CulturaSenzaBarriere

  • 876 views
Published

Intervento della d.ssa Barbara Bonaventura sul Viral Marketing presentato al Convegno dell'Università di Padova Cultura Senza Barriere

Intervento della d.ssa Barbara Bonaventura sul Viral Marketing presentato al Convegno dell'Università di Padova Cultura Senza Barriere

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
876
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
23
Comments
0
Likes
2

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Come gestire al meglio il proprio tempo
  • 2. come diffondere le idee attraverso Internet d.ssa Barbara Bonaventura barbara.bonaventura@mentis.it
  • 3. Parliamo di questo: esempio di diffusione di messaggi
  • 4. Chi è ://Mentis? E’ una società specializzata nella consulenza e nella realizzazione di progetti innovativi. 2010 marketing trends| giugno ’10 | 4
  • 5. WEBBIT 2002 VIRAL MARKETING: ovvero conquistare la fiducia degli utenti Barbara Bonaventura (IWA/HWG – webmarketing) Chi meglio dei nostri amici ci può consigliare su dove fare un acquisto o su dove trovare informazioni interessanti? Vediamo come sfruttare a nostro vantaggio questo meccanismo di fiducia trasmessa. 2010 marketing trends| giugno ’10 | 5
  • 6. Il presente intervento si colloca nel contesto di un lavoro di Ricerca svolto a partire dal giugno scorso. Infatti, essendo noi consulenti che lavorano a contatto con il tessuto economico, ci siamo resi conto che alcune dinamiche stavano cambiando. E' quindi iniziato un attento lavoro di indagine e raccolta dati per comprendere il contesto ed evidenziare quelle tendenze che avrebbero influenzato concretamente lo sviluppo delle attività dei nostri clienti. 2010 marketing trends| giugno ’10 | 6
  • 7. Abbiamo lavorato in parallelo su tre fronti per raccogliere informazioni e stime di come stavano evolvendo le varie situazioni allo scopo di individuare gli sviluppi più probabili. Si sono pertanto evidenziate le tendenze in ambito: - Economico - Sociale/Psicologico Per poi riportarle al contesto più legato al - Marketing 2010 marketing trends| giugno ’10 | 7
  • 8. psico- 7 Trends psico-sociali generali Cambiamento della ‘sensibilità’ meno attenzione al BIO crescita della Parsimonia 2010 marketing trends| giugno ’10 | 8
  • 9. 1. Dalla Pubblicità alle Storie 2. Dal Consumatore alla Persona 3. Nuovi modelli di scelta 4. La coda lunga 5. Estenalizzazione (outsourcing) 6. Google e nuove abitudini 7. totale? Disintermediazione totale? 2010 marketing trends| giugno ’10 | 9
  • 10. DALLA PUBBLICITÀ ALLE STORIE 2010 marketing trends| giugno ’10 | 10
  • 11. A .Le persone non credono che la pubblicità dica la verità • Il 76% degli intervistati non crede agli spot (Yankelovich) 2010 marketing trends| giugno ’10 | 11
  • 12. B. Le persone citano il passaparola come la fonte migliore per scegliere i prodotti • 92% (GfK NOP/Roper) 2010 marketing trends| giugno ’10 | 12
  • 13. C. Le persone indicano che il contatto con altri simili sia la fonte più convincente per scegliere un prodotto. 2010 marketing trends| giugno ’10 | 13
  • 14. Trust Barometer 2009 2010 marketing trends| giugno ’10 | 14
  • 15. L'influenza dei propri simili è estremamente potente • 84% ritiene veritiero il consiglio dei suoi simili (TalkTrak) 2010 marketing trends| giugno ’10 | 15
  • 16. 2010 marketing trends| giugno ’10 | 16
  • 17. Quindi? Se la pubblicità ha perso valore, mentre sta prendendo piede il passaparola, come possiamo trasmettere i nostri messaggi? Dobbiamo imparare a creare e a raccontare Storie 2010 marketing trends| giugno ’10 | 17
  • 18. Per ogni area di approfondimento sono state individuate tendenze in ascesa, in calo e stabili 2010 marketing trends| giugno ’10 | 18
  • 19. Parlare di Virus non è del tutto corretto La viralità, infatti, è legata alla libera scelta di ciascuno su cosa condividere e come condividere 2010 marketing trends| giugno ’10 | 19
  • 20. I Virus tendenzialmente si diffondono indipendentemente dalla volontà dei vettori 2010 marketing trends| giugno ’10 | 20
  • 21. Quindi, se vogliamo che i nostri contenuti vengano trasferiti volontariamente da una persona ad un’altra dobbiamo smettere di considerarli come ‘virus’, ed iniziare a vederli come ‘regali’ che le persone decidono liberamente di donare. 2010 marketing trends| giugno ’10 | 21
  • 22. Può sembrare solo semantica, ma fermarsi a ragionare sul significato dei termini impiegati, ci permette di evitare due errori: 2010 marketing trends| giugno ’10 | 22
  • 23. 1. MEZZI vs FINI La viralità è un risultato non un mezzo 2010 marketing trends| giugno ’10 | 23
  • 24. 2. SPINTE vs SIGNIFICATO Si deve capire perché le informazioni si diffondono e non concentrarsi solo sui contenuti 2010 marketing trends| giugno ’10 | 24
  • 25. DISINTERMEDIAZIONE? 2010 marketing trends| giugno ’10 | 25
  • 26. 1. La cassetta dei Carter: Condividere informazioni è un efficace meccanismo di sopravvivenza per corvi, api, formiche e …. esseri umani. Contare sugli altri come fonti di informazione diventa ancora più ovvio in situazione di crisi o emergenza. 2010 marketing trends| giugno ’10 | 26
  • 27. Si condividono informazioni per: -Risparmiare tempo -Evitare rischi (anche quelli psicologici) 2010 marketing trends| giugno ’10 | 27
  • 28. 2. Grooming: Per alcuni ricercatori – es. Dunbar – quello che in realtà facciamo quando comunichiamo è ciò che fanno le scimmie quando si spulciano a vicenda: stabiliamo e manteniamo alleanze e relazioni sociali. (2/3 delle conversazioni su temi di natura sociale) 2010 marketing trends| giugno ’10 | 28
  • 29. interessati: 3. Doni interessati: Diffondere informazioni risulta rilevante in termini di autostima soprattutto per gli esperti. 2010 marketing trends| giugno ’10 | 29
  • 30. Parlare non è un’attività casuale che svolgiamo quando non abbiamo di meglio da fare, bensì un atto deliberato che trae origine da esigenze profonde condivise con altre creature viventi. Sentiamo la necessità di parlare e per farlo non abbiamo bisogno di essere sollecitati. 2010 marketing trends| giugno ’10 | 30
  • 31. successo: Check list del successo: ascoltare? 3. sapete e volete ascoltare? Dovete ascoltare le voci che circolano e il miglior sistema per farlo è parlare con la gente. 2010 marketing trends| giugno ’10 | 31
  • 32. successo: Check list del successo: rete? 3. lavorate coi nodi di rete? I nodi sono le persone più loquaci tra i consumatori, sono le fonti ritenute affidabili e disinteressate. 2010 marketing trends| giugno ’10 | 32
  • 33. NODE NETWORK NETWORK A B FONTE AFFIDABILE 2010 marketing trends| giugno ’10 | 33
  • 34. successo: Check list del successo: 4. avete considerato tutte le tecniche possibili per spargere la voce? Far circolare la vostra storia è un processo attivo, è necessario impegnarsi in tal senso. Avete pensato alle tecniche possibili per attuarlo? 2010 marketing trends| giugno ’10 | 34
  • 35. VEICOLI DI CONTAGIO • Chiacchiere faccia a faccia • Conversazioni telefoniche • Social media • Sms • E-mail • IM • Blogging • Articoli e rencensioni su riviste • Sponsorizzazioni 2010 marketing trends| giugno ’10 | 35
  • 36. • Buzz marketing – Eventi, promozioni dirette sul territorio. • Viral marketing – Materiale sponsorizzato, websites, blogs, advergames, video, utilities, strumenti utili etc. • Influencer marketing – Individuare e coinvolgere gli influenzatori • Evangelist marketing – Trasformare I clienti fedeli in citizen marketers • Street marketing – Agire nei luoghi offline frequentati dal mio pubblico • Stealth / Undercover marketing – Mostrare senza far vedere 2010 marketing trends| giugno ’10 | 36
  • 37. successo: Check list del successo: consumatori? 5. Coinvolgete i consumatori? Più a lungo i consumatori penseranno – lavoreranno sul vostro marchio, maggiori saranno le probabilità che ne parlino. 2010 marketing trends| giugno ’10 | 37
  • 38. successo: Check list del successo: passaparola? 6. La pubblicità contribuisce al passaparola? Le tecniche per spargere la voce non escludono il ricorso alla pubblicità tradizionale. La sfida, tuttavia, è utilizzarla inmodo che possa contribuire a far parlare del prodotto e non ad affossarlo. 2010 marketing trends| giugno ’10 | 38
  • 39. successo: Check list del successo: passaparola? 7. I partner e i rivenditori contribuiscono al passaparola? 2010 marketing trends| giugno ’10 | 39
  • 40. successo: Check list del successo: 8. In che modo potete continuare ad alimentare il passaparola? passaparola? 2010 marketing trends| giugno ’10 | 40
  • 41. a. aumentare la fedeltà della clientela b. aumentare la qualità dei contenuti offerti in quanto questo permette di entrare maggiormente in contatto con il consumatore durante il suo processo di scelta e di fornire materiale per i motori di ricerca 2010 marketing trends| giugno ’10 | 41
  • 42. c. creare messaggi adatti ad essere diffusi attraverso molteplici canali d. entrare nelle community e. analizzare analizzare analizzare 2010 marketing trends| giugno ’10 | 42
  • 43. f. non sottovalutare l'importanza dei motori di ricerca e utilizzare per l'indicizzazione anche i social media g. integrazione tra off-line e on-line dando la possibilità al consumatore di utilizzare diversi mezzi per informarsi e per acquistare 2010 marketing trends| giugno ’10 | 43
  • 44. Riassumendo: 1. più vicino alle persone, raggiungendole nei momenti di vita reali ... 2. personalizza, rendi protagonista ... nessuno vuole essere considerato uguale agli altri, ognuno deve trovare risposta alla sua 'ragione di acquisto' 3. nicchia: concentrarsi sui giusti consumatori ... precisione non uniformità ... parti con il piccolo 4. scegli i giusti influenzatori 5. coinvolgi i consumatori nella creazione dei prodotti e servizi 6. utilizza il passaparola ... tanto i consumatori parlano già 7. impiega strategicamente i nuovi mezzi ... tutti già li usano 8. comunica in modo originale, racconta una storia ... renditi narrativo andando al di là dei benefici concreti 9. crea esperienze memorabili ... si innescano meccanismi virali ... colpisci la gente per far parlare di te 10. sii coerente in tutti i passaggi. 2010 marketing trends| giugno ’10 | 44
  • 45. Riassumendo: 1. più vicino alle persone, raggiungendole nei momenti di vita reali ... 2. personalizza, rendi protagonista ... nessuno vuole essere considerato uguale agli altri, ognuno deve trovare risposta alla sua 'ragione di acquisto' 3. nicchia: concentrarsi sui giusti consumatori ... precisione non uniformità ... parti con il piccolo 4. scegli i giusti influenzatori 5. coinvolgi i consumatori nella creazione dei prodotti e servizi www.mentis.it - info@mentis.it 6. utilizza il passaparola04 66 Tel. +39 049 936 ... tanto i consumatori parlano già 7. impiega strategicamente i nuovi mezzi ... tutti già li usano Fax +39 049 859 12 06 8. comunica in modo originale, racconta una storia ... renditi narrativo andando al di là dei benefici concreti 9. crea esperienze memorabili ... si innescano meccanismi virali ... colpisci la gente per far parlare di te 10. sii coerente in tutti i passaggi. 2010 marketing trends| giugno ’10 | 45