Le Reti Sociali come strumento di Business
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Le Reti Sociali come strumento di Business

on

  • 1,830 views

Intervento tenuto dal dott. Baldissera a Smau Padova e Bologna

Intervento tenuto dal dott. Baldissera a Smau Padova e Bologna

Statistics

Views

Total Views
1,830
Slideshare-icon Views on SlideShare
1,828
Embed Views
2

Actions

Likes
2
Downloads
120
Comments
1

1 Embed 2

http://www.abcmarketing.it 2

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel

11 of 1

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Le Reti Sociali come strumento di Business Le Reti Sociali come strumento di Business Presentation Transcript

    • Idee, emozioni e opportunità di business Il potere persuasivo delle Reti Sociali dott. Amir Baldissera 1 amir.baldissera@mentis.it
    • Chi è ://Mentis? E’ una società specializzata nella consulenza e nella realizzazione di progetti innovativi. dott. Amir Baldissera 2 amir.baldissera@mentis.it
    • Sommario 1. Introduzione 2. Le Reti Sociali 3. Virus e Messaggi 4. I Nodi 5. I Social Network dott. Amir Baldissera 3 amir.baldissera@mentis.it
    • dott. Amir Baldissera 4 amir.baldissera@mentis.it
    • Introduzione Negli ultimi anni si sente spesso parlare di Social Network. Per chi lavora nel campo dei New Media è diventato un mantra, se un progetto non è anche un po’ Social non è degno di venir considerato. dott. Amir Baldissera 5 amir.baldissera@mentis.it
    • Introduzione Ma cosa sono nella realtà le “Reti Sociali”? dott. Amir Baldissera 6 amir.baldissera@mentis.it
    • Introduzione Un Rete Sociale è: Un gruppo di persone unite da legami specifici dott. Amir Baldissera 7 amir.baldissera@mentis.it
    • dott. Amir Baldissera 8 amir.baldissera@mentis.it
    • Le Reti Sociali Una Rete Sociale è, quindi, un gruppo di individui uniti da dei legami sociali di un qualche genere. Nodi (individui) Legami Variano per: Tipologia Intensità Durata dott. Amir Baldissera 9 amir.baldissera@mentis.it
    • Le Reti Sociali Uno degli aspetti più importanti delle Reti è il fatto che al loro interno possono fluire degli elementi. Cosa può fluire in una Rete Sociale? IDEE EMOZIONI MODE dott. Amir Baldissera 10 amir.baldissera@mentis.it
    • Le Reti Sociali La struttura della Rete (topologia) e la posizione di ciascun Nodo definisce come si trasmetteranno questi elementi, come avverrà il contagio, chi ne sarà colpito e chi potrà evitarlo. dott. Amir Baldissera 11 amir.baldissera@mentis.it
    • Le Reti Sociali Anche il business, le mode di acquisto, il passa parola, avvengono attraverso le Reti Sociali. Capirne il funzionamento ci permette di capire come avviene il contagio (o perché non avviene) e ci più aiutare a stimolarne la diffusione. dott. Amir Baldissera 12 amir.baldissera@mentis.it
    • Le Reti Sociali Regola 1: Noi diamo forma alla nostra Rete per homofilia tendiamo a creare connessioni con chi ci assomiglia e condivide i nostri interessi. Scegliamo la struttura della nostra rete per: Dimensione Densità Centralità • a quante persone • influenziamo la quantità • vogliamo essere l'anima vogliamo essere di interconnessioni tra i della festa o connessi? nostri legami? chiacchieriamo in • creiamo gruppo o disparte? curiamo i contatti separatamente? dott. Amir Baldissera 13 amir.baldissera@mentis.it
    • Le Reti Sociali I legami forti (core network). Con chi passeresti il tuo tempo libero o con chi discuteresti di argomenti importanti? La maggioranza varia tra 2 e 6 (agli estremi: 12% zero, 5% 8). •Tende a ridursi invecchiando. •Stessa dimensione tra uomini e donne. •Tende ad aumentare con il livello di istruzione. dott. Amir Baldissera 14 amir.baldissera@mentis.it
    • Le Reti Sociali Regola 2: la nostra Rete ci dà forma Esperimento: Il QI di un primogenito tendenzialmente è un po' superiore di quello di un secondo nato, che a sua volta tende ad essere superiore a quello del terzo. Se il fratello maggiore muore mentre il secondo è ancora un bambino, il QI del secondo tende ad aumentare, parificandosi a quello del primo (e così il terzo se muoiono entrambi). La differenza ha origine sociale, dalla dimensione e struttura della famiglia. dott. Amir Baldissera 15 amir.baldissera@mentis.it
    • Le Reti Sociali Regola 3: i nostri amici ci influenzano Ciò che ciascuno decide di far fluire sulla rete influenza i suoi contatti. dott. Amir Baldissera 16 amir.baldissera@mentis.it
    • Le Reti Sociali Regola 4: gli amici degli amici dei nostri amici ci influenzano Diffusione iperdiadica (da coppia a coppia): noi veniamo fortemente influenzati dai nostri amici, ma loro, a loro volta, vengono molto influenzati dai loro, e così via. dott. Amir Baldissera 17 amir.baldissera@mentis.it
    • Le Reti Sociali OBAMA Sei Gradi di Separazione (Milgram, 1960) (o Kevin Bacon) 1 2 3 4 5 6 1 2 3 ME Tre Gradi di Influenza Ciascun nodo arriva ad influenzare fino a 3 gradi di distanza. Es.: tipicamente il passaparola e per trovare la casa ad un cucciolo si ferma a 3 salti da chi l’ha generato. dott. Amir Baldissera 18 amir.baldissera@mentis.it
    • dott. Amir Baldissera 19 amir.baldissera@mentis.it
    • Virus e Messaggi Cosa può fluire in una Rete? Emozioni Mode Norme Idee Sociali Rete Sociale dott. Amir Baldissera 20 amir.baldissera@mentis.it
    • Emozioni Persone felici tendono a formare cluster con altri felici. Persone infelici formano cluster con persone infelici e tendono ad essere più periferici nella rete. Framingham Heart Study, 2000. Connected, 2009. dott. Amir Baldissera 21 amir.baldissera@mentis.it
    • Emozioni +6 % Eliminando fattori +10 +10 ambientali l'analisi % % +10 100 % dimostra che: % +15 % +15 - ad 1 grado di separazione +10 % (connessione diretta) un % individuo connesso ad un amico +15 % felice ha il 15% di probabilità in +10 % più di essere felice +10 - a 2 gradi il 10% % - a 3 gradi il 6% (considerando che un aumento di 10.000$ di stipendio si associa a un aumento del 2% di probabilità di essere più felici) dott. Amir Baldissera 22 amir.baldissera@mentis.it
    • Emozioni Nel 65% dei casi i partner di vita e sessuali vengono a conoscersi attraverso presentazioni di amici o amici di amici (sono tra i 2 e i 3 gradi di separazione). dott. Amir Baldissera 23 amir.baldissera@mentis.it
    • Norme Sociali Anche la tendenza a fumare e l’obesità vengono trasmesse nella Rete. Ciò che viene diffuso tra gli individui è ciò che gli scienziati sociali chiamano una norma, ossia un'aspettativa condivisa di ciò che è appropriato. dott. Amir Baldissera 24 amir.baldissera@mentis.it
    • Norme Sociali La diffusione di norme non è semplice imitazione, ma accettazione di ciò che è normale. Se si diffonde la norma di un peso corporeo superiore alcuni possono ingrassare perche mangiano cibi grassi, altri possono non imitare le loro abitudini alimentari e ingrassare perché abbandonano l'esercizio fisico. Può quindi esserci concordanza di norme anche se non c'è concordanza di comportamenti. dott. Amir Baldissera 25 amir.baldissera@mentis.it
    • Norme Sociali Tutto il mondo aumenta di peso e modelle e celebrità sono più magre che mai. Questa è la differenza tra ideale e norma. Nonostante la presentazione massificata di un ideale, ciascuno di noi in realtà si misura con le azione, l'aspetto e i pensieri di chi ci circonda, delle persone con cui siamo realmente connessi. dott. Amir Baldissera 26 amir.baldissera@mentis.it
    • Norme Sociali Come fumatori negli ultimi 40 anni si è passati dal 45% della popolazione adulta al 21%. Anche in questo caso, come per l'obesità, il cambiamento non è stato individuale, ma per gruppi connessi e sempre con un'influenza forte entro 3 gradi di separazione. dott. Amir Baldissera 27 amir.baldissera@mentis.it
    • Norme Sociali Studiando la posizione strutturale dei fumatori nelle reti dal 1970 al 2000 si è visto che i fumatori che prima erano distribuiti uniformemente si sono spostati verso i margini della rete perdendo connessioni e collegandosi a persone più marginali. Si sono poi formati gruppi marcatamente distinti tra fumatori e non fumatori, che sostengono e rafforzano la norma interna al gruppo e impedisce le mescolanze tra i gruppi. dott. Amir Baldissera 28 amir.baldissera@mentis.it
    • Business Anche l'economia e i mercati risentono pesantemente dell'influenza delle Reti Sociali. Il prezzo di un bene dipende dalla domanda e dall'offerta, che in parte derivano dal valore intrinseco del bene, ma in parte dipendono dalla nostra percezione dei bisogni e delle aspettative delle persone cui siamo connessi. dott. Amir Baldissera 29 amir.baldissera@mentis.it
    • Business Quando le persone eseguono una valutazione in maniera parallela ed indipendente, il risultato finale (la media delle risposte) si avvicina abbastanza al reale. Quando le valutazioni vengono fatte in maniera sequenziale e visibile, l'intero percorso viene influenzato molto dalle risposte altrui, in particolar modo dalle prime (pressione sociale). dott. Amir Baldissera 30 amir.baldissera@mentis.it
    • Tipi di Legami Legami Forti Legami Deboli I legami deboli sono la • I legami con parenti e • Legami leggeri con fonte di informazioni che amici stretti. conoscenti occasionali. usiamo istintivamente quando abbiamo bisogno • Tendono ad essere • Fungono da ponte tra di input nuovi. strettamente gruppi distinti. (le informazioni dei legami interconnessi e chiusi in • Permettono la forti tendono ad essere gruppi stretti. diffusione tra gruppi noti). separati. • Senza i legami deboli molti elementi non si diffonderebbero. dott. Amir Baldissera 31 amir.baldissera@mentis.it
    • Questo cosa ci insegna? Spesso ciò che scatena una moda e crea un prodotto di successo, ciò che fa sì che da una scintilla si scateni un incendio, è il fatto di aver capito come è strutturata una Rete Sociale e essere riusciti ad applicare la pressione, non a caso, ma nei punti giusti, per massimizzare la diffusione. dott. Amir Baldissera 32 amir.baldissera@mentis.it
    • dott. Amir Baldissera 33 amir.baldissera@mentis.it
    • I Nodi Non sono tutti uguali. Esperti di Mercato Connettori Persuasori • Sono • Hanno tantissime • Hanno carisma e informatissimi in connessioni capacità merito ad uno o • Hanno il desiderio persuasive fuori più settori di condividerle dall’ordinario • Vengono usati • Ricchi di Legami • Sanno spingere gli come punto di Deboli altri all’azione riferimento e fonte di informazioni dott. Amir Baldissera 34 amir.baldissera@mentis.it
    • I Nodi I messaggi dei media non arrivano alle masse direttamente, ma colpiscono un numero ridotto di "opinion leader" (esperti di mercato) che li interpretano e li trasmettono ai loro gruppi di amici che sono meno interessati all’argomento. dott. Amir Baldissera 35 amir.baldissera@mentis.it
    • I Nodi Esperto di Mercato Se in questo processo un Connettore mette in comunicazione un Esperto di Mercato con un Persuasore… Connettore BINGO!!! … scocca la scintilla! Persuasore dott. Amir Baldissera 36 amir.baldissera@mentis.it
    • I Nodi Per influenzare il maggior numero di persone possibile i punti migliori sono le aggregazioni di reti moderatamente transitive (transitività dello 0.5, ossia che metà dei miei amici si conoscono tra loro) In questo modo la pressione si rafforza rimbalzando nell'aggregazione prima di uscire. In reti poco transitive le pressioni si disperdono in mille rivoli, mentre in reti molto transitive le pressioni tendono a non uscire dall'aggregazione. dott. Amir Baldissera 37 amir.baldissera@mentis.it
    • Esperimento 2 condomìni, 1 sperimentale e 1 di controllo. Nel primo si è suonato a tutti i campanelli e parlato con le persone chiedendo di partecipare all'imminente votazione, nel secondo per invitarli a riciclare di più. Gli inquilini del primo condominio che avevano risposto avevano una probabilità di votare del 10% superiore. La cosa interessante era che gli inquilini che non avevano risposto al campanello avevano comunque il 6% di probabilità in più di votare. Ossia il 60% dell'effetto veniva trasmesso alle persone che non avevano risposto. dott. Amir Baldissera 38 amir.baldissera@mentis.it
    • dott. Amir Baldissera 39 amir.baldissera@mentis.it
    • I Social Network Digitali Non hanno creato le Reti sociali, le hanno solo rese più evidenti. dott. Amir Baldissera 40 amir.baldissera@mentis.it
    • Numero di Dunbar Il numero di individui che il cervello umano è in grado di tener tracciati come parte della propria rete sociale. "un individuo con cui, dopo un'assenza, ci si unisce e si discute senza necessità di domande per capire dove si colloca." dott. Amir Baldissera 41 amir.baldissera@mentis.it
    • Numero di Dunbar Legioni romane e Dimensione dei moderne villaggi Neolitici Compagnie 120 - 200 Militati 120 – 180 E' il numero di individui il cui comportamento viene autoregolato dalle Il numero di persone che pressioni sociali (non si fa qualcosa perché non si vuole incrinare la relazione 150 si riesce a tenere a mente conoscendone forze, debolezze e affidabilità. con qualcuno al'interno della propria rete) oltre questo limite è necessaria una E' rimasto invariato nel forza esterna ad imporre le regole corso della storia (polizia, struttura gerarchica...). nonostante gli sviluppi nelle telecomunicazioni. dott. Amir Baldissera 42 amir.baldissera@mentis.it
    • Numero di Dunbar Ipotesi: che anche il linguaggio si sia evoluto per fini sociali. Dunbar ha determinato che risulta 2.8 volte più efficiente del grooming per mantenere relazioni sociali (si può parlare a più persone contemporaneamente e nel frattempo fare altro). dott. Amir Baldissera 43 amir.baldissera@mentis.it
    • Numero di Dunbar Numeri vicini a quelli delle reti off-line: Facebook: il numero di Dunbar per Studiando gli amici la dimensione massima Anche se alcuni intimi si può vedere della rete e il numero utenti hanno chi tagga chi nelle medio della rete core migliaia di amici, la foto. (4 amici). media è Si è visto che la 110. media in questo caso è di 6.6 amici. dott. Amir Baldissera 44 amir.baldissera@mentis.it
    • dott. Amir Baldissera 45 amir.baldissera@mentis.it
    • Conclusioni Con la crisi della pubblicità, il Passa Parola torna ad essere il principale metodo di diffusione dei messaggi commerciali Conoscere come è strutturata una Rete permette di ottenere una diffusione virale del messaggio Conoscere chi sono i principali attori della Rete (Connettori, Esperti di Mercato e Persuasori) permette di capire DOVE esercitare la pressione concentrando le risorse Gli strumenti digitali possono aiutare a tracciare ed interpretare le Reti Sociali dott. Amir Baldissera 46 amir.baldissera@mentis.it
    • www.mentis.it - info@mentis.it Tel. +39 049 936 04 66 Fax +39 049 936 44 69 dott. Amir Baldissera 47 amir.baldissera@mentis.it