0
Prospettive del digitale nella produzione
dei libri per ragazzi

1. LA TECNOLOGIA

1
L'eInk o inchiostro elettronico
Non più pixel illuminati che inviano radiazioni in continuo agli occhi, consumando
molta e...
L’eInk: come funziona - 2

3
L’eInk e il colore
L’immagine viene generata in bianco e nero, a cui poi vengono
sovrapposti i colori successivamente: in ...
Retroilluminazione e cristalli liquidi
L'LCD ("liquid crystal display") è uno schermo piatto basato sulle proprietà
ottich...
LCD ed eInk
Gli E-INK non sono retroilluminati, e ricreano quasi fedelmente la
stampa su carta, in pratica ogni volta che ...
LCD ed eInk . 1
LCD è una tipologia di schermo familiare (perché in LCD
sono ormai tutti i televisori) e funziona grazie a...
2010: nascita dell’iPad
L'iPad è stato presentato da Steve Jobs il 27 gennaio 2010 ad una conferenza Apple a
San Francisco...
Le caratteristiche dell’iPad
iPad [Wikipedia]
L'iPad è un tablet computer prodotto da Apple in grado di riprodurre contenu...
Cosa si può fare con un iPad
- leggere un libro
- leggere un giornale
- scrivere un libro
- fare un gioco
- scattare una f...
Che cos’è un’App?
App è l'abbreviazione di Application Software, termine a sua volta
contratto in Application o Applicazio...
App

eBook

12
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

1. Editoria digitale ragazzi - Le tecnologie

276

Published on

Prospettive del digitale nella produzione dei libri per ragazzi
Provincia di Roma - Dipartimento VIII
Incontro di aggiornamento
Lunedi 3 febbraio 2014 – Biblioteca Europea di Roma

Published in: Education, Technology, Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
276
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "1. Editoria digitale ragazzi - Le tecnologie"

  1. 1. Prospettive del digitale nella produzione dei libri per ragazzi 1. LA TECNOLOGIA 1
  2. 2. L'eInk o inchiostro elettronico Non più pixel illuminati che inviano radiazioni in continuo agli occhi, consumando molta energia e richiedendo un ben definito angolo direzionale per essere letti, ma una pagina di carta elettronica che si stampa sullo schermo e che durante la lettura resta spenta. Perciò leggibile in maniera assolutamente confortevole, anche in pieno sole, con un ampio angolo di visibilità, del tutto analogo a quello di una pagina stampata su carta. Leggibile sempre e ovunque, perchè non affatica la vista degli utenti in quanto lo schermo non è retroilluminato. 2
  3. 3. L’eInk: come funziona - 2 3
  4. 4. L’eInk e il colore L’immagine viene generata in bianco e nero, a cui poi vengono sovrapposti i colori successivamente: in questo modo, la durata della batteria è elevata ed eguale a quella dei display in bianco e nero e si mantiene lo stesso livello di leggibilità anche alla luce diretta del sole. Tutto questo ha però un limite: infatti, lo schermo, proprio per come è concepito, presenta colori sbiaditi e non veritieri ed inoltre non garantisce la possibilità di riprodurre video e filmati, ma solo animazioni ed immagini statiche. 4
  5. 5. Retroilluminazione e cristalli liquidi L'LCD ("liquid crystal display") è uno schermo piatto basato sulle proprietà ottiche di particolari sostanze denominate cristalli liquidi. Tale liquido è intrappolato fra due superfici vetrose provviste di numerosissimi contatti elettrici con i quali poter applicare un campo elettrico al liquido contenuto. L’immagine su uno schermo lcd è composta da migliaia di piccoli punti di diverso colore e luminosità. Ogni punto è formato da molecole che cambiano direzione in presenza di un campo elettrico, allineandosi con esso e alterando la polarizzazione della luce. Sfruttando questa capacità è possibile filtrare la luce facendola passare entro appositi pannelli. 5
  6. 6. LCD ed eInk Gli E-INK non sono retroilluminati, e ricreano quasi fedelmente la stampa su carta, in pratica ogni volta che si gira la pagina è come se questa venisse stampata su un foglio di carta. I vantaggi sono: • Non avendo retroilluminazione non affaticano la vista • Una volta “stampata” la pagina non consuma energia, solo quella dello standby (infatti la durata si misura a numero di pagine (si possono cambiare fino a 10.000 pagine con una carica completa). • Si può leggere in un parco o in spiaggia, al sole esattamente come un libro. Gli svantaggi sono: • Al buio non si leggono (come i libri) • Sono più lenti nella risposta ai comandi perché devono ogni volta cancellare e ristampare la pagina • Sono in b/n (almeno finora) 6
  7. 7. LCD ed eInk . 1 LCD è una tipologia di schermo familiare (perché in LCD sono ormai tutti i televisori) e funziona grazie a una retro-illuminazione. I vantaggi sono: • E’ a colori. • Ha un display digitale molto brillante. • Si possono vedere le foto e i video. • E’ ben visibile anche al buio (per il fatto stesso di essere retroilluminato) Gli svantaggi sono: • Le lampade consumano energia quando è acceso il display. • Affatica la vista (come tutti i monitor dei PC e TV). • Al sole si vede poco o niente in quanto la luminosità del sole sul display annulla la retroilluminazione. 7
  8. 8. 2010: nascita dell’iPad L'iPad è stato presentato da Steve Jobs il 27 gennaio 2010 ad una conferenza Apple a San Francisco, dopo un'intensa campagna mediatica composta esclusivamente da indiscrezioni. Prima di tale data Apple, come da sua tradizione, ha mantenuto il massimo silenzio riguardo all'iPad: l'annuncio al pubblico è coinciso con la presentazione del prodotto. Lo schermo misura 9,7 pollici ed il display a cristalli liquidi ha una risoluzione di 1024 x 768 pixel. Il vetro (oleorepellente ed antigraffio) che costituisce lo schermo è multitouch, al pari dell'iPhone e l'iPod Touch. Il display risponde a due sensori: un sensore di luce ambiente per regolare la luminosità dello schermo e un accelerometro a tre assi per rilevare l'orientamento dell'iPad. A differenza dell'iPhone e dell'iPod touch, l'iPad supporta una rotazione dello schermo di qualsiasi angolo. La maggior parte delle applicazioni viene supportata sia in verticale che in orizzontale. 8
  9. 9. Le caratteristiche dell’iPad iPad [Wikipedia] L'iPad è un tablet computer prodotto da Apple in grado di riprodurre contenuti multimediali e di navigare su Internet. iPad usa una connessione Wi-Fi o 3G per collegarsi. E’ dotato di supporto a multi-touch: la superficie dello schermo viene ricoperta da uno strato di ossido metallico. Agli angoli del pannello viene applicata una tensione che si propaga uniforme su tutta la superficie dello schermo; quando il dito o un materiale conduttore di elettricità tocca lo schermo avviene una variazione di capacità superficiale. Ha al suo interno un accelerometro, un dispositivo in grado di rilevare o misurare un’ 9 accelerazione, ovvero una variazione di velocità nel tempo.
  10. 10. Cosa si può fare con un iPad - leggere un libro - leggere un giornale - scrivere un libro - fare un gioco - scattare una fotografia - vedere video, film, serie tv - montare un video - ascoltare musica - fare musica - dipingere - navigare in internet - leggere la posta elettronica 10
  11. 11. Che cos’è un’App? App è l'abbreviazione di Application Software, termine a sua volta contratto in Application o Applicazione, ed è il software per computer progettato per aiutare l'utente ad eseguire un compito specifico. Particolare rilievo sta avendo lo sviluppo di Applicazioni progettate per essere eseguite da dispositivi mobili (palmari, cellulari, iPhone e iPad). Queste Applicazioni possono essere preistallate sul dispositivo mobile o scaricate dai clienti da diverse piattaforme di distribuzione o "negozi" on line specializzati. 11 • 
  12. 12. App eBook 12
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×