Your SlideShare is downloading. ×
Percorsi di apprendimento Orga 1925
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Percorsi di apprendimento Orga 1925

1,354
views

Published on

Published in: Education

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,354
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
28
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Apprendere con Orga... Se ciò che stai facendo non funziona, fai qualcos’altro Paul Watzlawick
  • 2. I percorsi di apprendimento Orga 1925
    • Sviluppo Manageriale
      • Leadership e People Management
      • Self empowerment
      • Change Management
      • Sales Management
      • HR training
      • Train the trainer
      • Strumenti di selezione e sviluppo
      • Valutare per l’eccellenza
      • Le abilità in azione
      • Stress Management
      • La Produzione di qualità
      • Controllo di gestione e finanza
    • Coaching e Counselling
      • Team coaching
      • Coaching individuale
  • 3. Sviluppo manageriale..”tailor made”
      • Leadership e People Management
    • Introduzione
    • Le persone al lavoro sono disposte a impegnarsi, a mobilitare risorse e talenti, a garantire risultati eccellenti se il lavoro diviene un luogo dove trovare e costruire “senso”. Un luogo dove rintracciare elementi di individuazione e di identità, di valore ed espressione di sè, di autorealizzazione, dove sperimentare apprendimenti continui; relazionarsi con attività e norme; vivere possibilità di coniugare motivazioni personali e obiettivi organizzativi.
    • La gestione di tali aspetti chiede una rinnovata capacità di gestione delle persone . A questo scopo Orga1925 presidia i percorsi di apprendimento sulla gestione delle persone con i seguenti obiettivi :
    • Far acquisire gli strumenti e i modelli che permettono a chi ha un ruolo di guida di consolidare le performance di un team
    • Riconoscere il proprio stile di leadership e adattarlo per soddisfare i bisogni di crescita dei propri collaboratori
    • Gestire lo sviluppo dei collaboratori e fornire costanti feedback
    • Percorsi formativi da “costruire”con Voi
    • La leadership: creare valore attraverso le persone
    • Teamleading
    • Teambuilding
    • Il Manager come coach
    strumenti d’aula e non… Light Outdoor Teambuilding: “ In mezzo scorre il fiume: sperimentare l’essere team ” In aula Special context “ Il feedback in scena ” Brainstorming: quale significato al ruolo di “Capo” Questionari di identificazione del proprio stile di Leadership Role playing sul processo di feedback Filmati: esempi di leadership Esercitazioni analogiche sulla gestione e valutazione dei collaboratori
  • 4. Sviluppo manageriale..”tailor made”
      • Change Management
    • Introduzione
    • Il cambiamento è il tema aziendale più rilevante dell’ultimo decennio. Tutti gli approcci al change management insegnati in passato sono diventati rapidamente obsoleti. Se “anche il futuro non è più quello di una volta”, come si possono aiutare le aziende, i loro leader e i loro manager, a navigare in un mare dalle onde sempre più imprevedibili?
    • I percorsi di Orga1925 partono dallo studio di casi tratti della realtà italiana ed internazionale, per disegnare insieme ai propri clienti delle strategie e delle metodologie concrete ed applicabili ai processi organizzativi attuali.
    • Percorsi formativi da “costruire”con Voi
    • Guidare il team nel cambiamento: nuovi spunti per accendere l’entusiasmo in azienda
    • Intelligenza emotiva nel cambiamento: gestione delle ansie e dello stress al lavoro
    • Affrontare i cambiamenti con ingegnosità pratica: metodi concreti per ampliare le opzioni a disposizione del team
    strumenti d’aula e non … Filmati e giochi di ruolo personalizzati sull’azienda cliente sul tema del cambiamento Studio di casi reali: successi ed insuccessi “ai raggi X” Brainstorming e metodi per generare idee sia individualmente che in team
  • 5. Sviluppo manageriale..”tailor made”
      • Self empowerment con l’MBTI
    • Introduzione
    • Il Self empowerment di Orga1925 prevede l’utilizzo dell’indicatore di personalità Myers-Briggs Type Indicator® ( MBTI® ). Tradotto in otto lingue europee, è conosciuto a livello mondiale da oltre 50 anni e costantemente aggiornato secondo i cambiamenti sociali e culturali.
    • Percorsi formativi da “costruire” con Voi
    • Nella prima giornata d’aula i partecipanti avranno immediatamente accesso ad una maggiore comprensione di se stessi e dei propri interlocutori (colleghi , fornitori, clienti) grazie ad una metodologia scientifica e al tempo stesso di pratico utilizzo.
    • Le giornate seguenti sono ideate sulla base delle esigenze specifiche del cliente e sugli scopi del percorso formativo. Alcuni esempi sono:
    • empowerment della leadership
    • efficacia nel customer care e nella negoziazione
    • orientamento personale al ruolo
    • gestione dell’attitudine al cambiamento, personale e di team
    • sviluppo della resilienza
    • strumenti d’aula e non …
    • Indicatore MBTI
    • Il questionario MBTI® individua 8 aree principali per identificare le preferenze della persona: questa particolare combinazione delle preferenze genera i tipi dell’ MBTI® .
    • Le 8 aree sono:
    • Estroversione ed Introversione
    • Sensorialità ed Intuitività
    • Pensiero e Sentimento
    • Giudizio e Percezione
    • In aula
    • Giochi di ruolo negoziali
    • Simulazioni di casi tratti dalla realtà
    • aziendale e commerciale
  • 6. Sales Management ..”tailor made”
    • Introduzione
    • Sviluppare l’attività di vendita significa intervenire su tutti i fattori cruciali per conseguire il successo commerciale, come:
    • incrementare la performance della rete commerciale (diretta e indiretta)
    • Sviluppare capacità di leadership con i clienti
    • Acquisire un metodo di vendita consulenziale , per gestire con efficacia una trattativa di vendita complessa
    • Accellerare la crescita di ruolo (neo responsabili commerciali, agenti, venditori junior)
    • Percorsi formativi da “costruire”con Voi
    • Tecniche di vendita
    • La vendita complessa
    • About Key account: come gestire un team di vendita
    • Sales shadowing: affiancamento formativo ai venditori
    • Negoziare con i buyer
    • Customer relationship: la relazione con il cliente per i non addetti alla vendita
    strumenti d’aula e non… Light outdoor La vendita in campo..il rugby per creare una squadra In aula Questionari di autodiagnosi sul processo di vendita Role playing Filmati: gli errori e le best practice nella vendita Esercitazioni analogiche Special context Teambuilding: i venditori in cucina per aumentare le sinergie
  • 7.
      • Train the Trainer
    HR Training...”tailor made” Introduzione L'importanza della progettazione e implementazione di percorsi formativi all'interno di organizzazioni complesse ha evidenziato la centralità di una efficace gestione dei processi di apprendimento, sia per poter effettivamente determinare una crescita personale e professionale dei singoli e dei gruppi destinatari dei percorsi formativi, sia per consolidare l'azione di servizio della funzione Formazione e Sviluppo all’incremento delle performance aziendali. Un ruolo di rilievo è quello dei formatori: ad essi è infatti delegato l'impegnativo compito di trasmettere le competenze per governare l'innovazione dei processi di sviluppo organizzativo. Percorsi formativi da “costruire”con Voi Train the trainer: la valigia del formatore Gestione dei processi di formazione e sviluppo: all’analisi dei fabbisogni alla valutazione dell’apprendimento strumenti d’aula e non … Il trainer in “azione”: simuliamo la gestione dell’aula Filmati sul processo di apprendimento Sessioni di feedback incrociato sulle skill del formatore Case history sul processo di valutazione e sviluppo di PMI
  • 8. Le abilità in azione..”tailor made” strumenti d’aula e non … Filmati ed esercitazioni analogiche Questionari di autodiagnosi Esercitazioni con la telecamera Piani di miglioramento individuali e di team
    • Introduzione
    • La formazione è davvero utile alle aziende se contribuisce alla loro evoluzione ed al raggiungimento degli obiettivi di business. Uno dei campi in cui l’impatto concreto del training risulta più chiaro e misurabile è quello dello sviluppo delle capacità individuali.
    • Ogni percorso di Orga1925 comincia con la valutazione del livello di partenza del partecipante: al termine del training, sarà possibile misurare l’esperienza acquisita, le abilità apprese e spesso anche il loro ritorno economico per l’organizzazione.
    • Percorsi formativi da “costruire” con Voi
    • Gestione del tempo: risorse, obiettivi e pianificazione
    • Public speaking
    • Presentation skill con Power Point ed altri supporti multimediali
    • Effective meeting
    • Business Writing
    • Generare idee e innovazione in azienda
  • 9. Le abilità in azione..”tailor made”
      • Stress management
    • Introduzione
    • Viviamo in un’epoca in cui lo sviluppo tecnologico galoppante ed i sempre più frequenti cambiamenti di scenario (economico ed organizzativo) sottopongono le persone ed i gruppi a livelli di tensione e di ansietà molto elevati. L’Unione Europea si è mossa di recente per affrontare il problema, indicando antidoti, contromisure e percorsi formativi che dovranno entrare a far parte della programmazione aziendale.
    • Orga1925 può oggi far tesoro di una lunga esperienza nel campo dell’Intelligenza Emotiva sul lavoro e nella gestione delle emozioni e dello stress aziendali. I percorsi di questo genere, molto coinvolgenti e piacevoli, possono essere adattati alle esigenze specifiche dei partecipanti e dell’organizzazione sia nei contenuti e nei suggerimenti pratici che nella durata dei percorsi.
    • Percorsi formativi da “costruire”con Voi
    • Intelligenza emotiva: anger management e gestione dei conflitti
    • Stress management e rispetto delle normative europee
    strumenti d’aula e non … Strumenti comunicativi per prevenire e gestire i conflitti in azienda Filmati e giochi di ruolo negoziali Sessioni di rilassamento psico-fisico guidato Piani di gestione dello stress individuali e/o di team
  • 10. La Produzione di Qualità..”tailor made”
    • Introduzione
    • Per molti anni la Tecnica industriale è stata il cuore degli interessi di ricerca degli studiosi di management. Tale passione si è poi gradualmente affievolita di pari passo con il diffondersi della convinzione che il manufacturing fosse diventato troppo costoso e complesso da gestire nei paesi economicamente più evoluti. Si è affermata, infatti, l’idea che per competere con successo le imprese dovessero innovare in via assolutamente prioritaria con riferimento agli aspetti commerciali della gestione, senza curarsi troppo dello “sforzo” di valore conseguente ai fenomeni di delocalizzazione industriale.
    • Efficienza, flessibilità, eliminazione degli sprechi, controllo dei costi di produzione e logistica sono gli obiettivi da perseguire lungo tutta la supply chain. i fondamenti del cosiddetto operations management.
    • I temi del percorso da “costruire”con Voi
    • Fondamenti di produzione e logistica
    • Il processo di production planning
    • La logistica esterna e gli approvvigionamenti
    • La logistica interna e dei sistemi di magazzinaggio
    • La gestione dei materiali
    • I sistemi di trasporto e la distribuzione
    • La funzione qualità nelle operations
    •  
    strumenti d’aula e non … Case history e applicazioni tratte dalla realtà aziendale Strumenti di analisi per misurare la qualità
  • 11. Controllo di gestione e finanza..”tailor made”
    • Introduzione
    • L’amministrazione, la finanza e il controllo sono attività strettamente collegate alla produzione di valore di un’impresa. Dalla loro equilibrata integrazione dipende il successo o l’insuccesso aziendale. La finalità dei consulenti Orga19225 responsabili di quest’area è quella di soddisfare l’esigenza espressa dalle aziende di competere nei mercati mondiali, avvalendosi di personale fortemente motivato che sia specializzato nello sviluppo di sistemi di pianificazione e controllo e al contempo in grado di monitorare e di garantire la redditività dei business aziendali.
    • Il percorso permette, a seconda della seniority delle persone coinvolte di arrivare alla progettazione e personalizzazione di un 'cruscotto di verifica' che consenta di individuare facilmente le aree di miglioramento dell’azienda su cui lavorare maggiormente.
    • Percorsi formativi da “costruire”con Voi
    • Pianificazione e controllo di gestione
    • Cost management
    • Finance for not finance people
    strumenti d’aula e non … Check list per l’analisi degli scostamenti: budget vs actual Balanced Score Card come strumento tattico-strategico Costruzione di un sistema di reporting efficiente
  • 12. Coaching
    • Il Coaching è un processo maieutico volto a “far emergere le potenzialità di una persona all’interno del suo ruolo” al fine di migliorare la propria performance e raggiungere gli obiettivi.
    • Il processo di Coaching ha alcune caratteristiche distintive:
    • si focalizza sul futuro e sul raggiungimento dei risultati;
    • ha in sé il presupposto che ogni individuo è già in possesso di tutte le risorse necessarie per rispondere alla richiesta di miglioramento delle proprie performance personali e/o professionali;
    • Il Coach , accompagna e sostiene il Cliente (Coachee) nella ricerca delle risorse interne, accrescendo la sua consapevolezza, mettendolo in condizioni di fare nuove scelte che portano al cambiamento e al miglioramento.
    Il percorso di coaching offerto da Orga 1925 individua fra i modelli maggiormente consolidati quello più adatto all’esigenza del cliente. Qui di seguito sintetizziamo gli approcci potenzialmente utilizzabili: Sistemico, Comportamentale lineare (GROW) Consulenza di Processo; La Psicologia del linguaggio; il modello olistico di Potenziale Umano, Rogersiano.
  • 13. Team Coaching: la metodologia Definizione degli obiettivi Alleanza “ Patto” Accompagnamento e Monitoraggio Chiusura Raccolta Feedback dal Team Sessione di analisi dei Risultati Piano di sviluppo del Team Coaching attivo Sostegno e rinforzo dei comportamenti efficaci Verifica tempi e risultati Condivisione delle Caratteristiche personali e Comportamentali Condivisione delle aree di lavoro del team Alleanza di lavoro Piano di lavoro Analisi delle aspettative individuali e organizzative Diagnosi delle esigenze 1 sessione (0,5gg) 2 sessioni (da 0,5 gg ciascuna) 1 sessione (0,5gg)
  • 14. G OAL R EALITY O PTIONS W ILL Accordarsi sulla competenza da sviluppare (Cosa) Accordarsi sugli specifici obiettivi (Perché) Ipotizzare le possibili realizzazioni sul campo Favorire una autovalutazione Offrire specifici esempi di feed-back e richiedere auto- feedback Evitare preconcetti e paradigmi Analizzare e considerare la gamma di opzioni Chiedere sostegno al coach Assicurarsi che gli obiettivi vengano raggiunti Impegno all’azione Identificare possibili ostacoli Prevedere “step” specifici e indicatori Accordare supporto Esempio degli step che si possono attraversare nel percorso di Coaching Liberamente tratto da J. Whitmore, “Coaching”, ed. Sperling & Kupfer Coaching