2012 consumi di vino in Asia

  • 262 views
Uploaded on

2.500 interviste a campioni rappresentativi di consumatori evoluti di cina, india e singapore per conoscere i gusti e le abitudini di consumo di vino

2.500 interviste a campioni rappresentativi di consumatori evoluti di cina, india e singapore per conoscere i gusti e le abitudini di consumo di vino

More in: Business
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
262
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
5
Comments
0
Likes
1

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Flash Report RicercaI consumi di vino in Asia 2012 Cina, India, SingaporeRossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 2. La RicercaRossi&Bianchi e Insintesi Ricerca e Comunicazione, in partnership con AIP,istituto giapponese leader nelle ricerche di mercato online, hanno avviatonel 2012 una ricerca di mercato con l’obiettivo di raccogliere informazionisui consumi di vino in tre paesi asiatici: Cina, India e Singapore.La ricerca si è articolata in un questionario di una decina di domande, rivolteal panel online di AIP nei tre paesi.Il campione che ha partecipato alla ricerca si compone di: 1000 personerispettivamente per Cina e India e 500 persone per Singapore, per un totaledi 2500 intervistati.Poiché si tratta di un panel online, la rappresentatività dei dati è limitata allapopolazione che può accedere alla rete, così distribuita (dati giugno 2012):Cina 38,4%India 10,2%Singapore 77,2%In generale, è da tenere presente che la popolazione online tende a sovrarappresentare i giovani, a danno delle fasce di età oltre i 60 anni, cherisultano sotto rappresentate rispetto alla popolazione generale. Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 3. Il Questionario -1-Dati socio-demografici età genere reddito1. Quanto spesso esci per mangiare o bere qualcosa? mai alcune volte l’anno circa una volta al mese circa una volta alla settimana quasi tutti i giorni1. Quanto concordi con le seguenti affermazioni? scala 1-4 1. Il vino è buono 2. Il vino è salutare 3. Il vino è trendy 4. Le persone che mi stanno intorno bevono vino regolarmente 5. Il vino è costoso 6. Il vino è facilmente reperibile 7. Non è saggio bere vino1. Quanto frequentemente bevi vino? non lo bevo mai alcune volte l’anno circa una volta al mese circa una volta alla settimana quasi tutti i giorni1. Dove bevi normalmente il vino? oppure se non lo bevi, le persone che ti stanno intorno, dove lo consumano? Scelta multipla casa ristorante/albergo wine bar bar “diurno”/caffè locale notturno altro Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 4. Il Questionario - 2 -5. Con chi normalmente bevi il vino? oppure se non lo bevi, le persone che ti stanno intorno, in qualisituazioni bevono vino? - scelta multipla soli in famiglia con amici con contatti di lavoro altro6. Quali sono i principali elementi che tu prendi in considerazione quando scegli un vino ? oppure se non lobevi, le persone che ti stanno intorno, quali pensi siano le principali caratteristiche che prendono inconsiderazione quando scelgono un vino? - scelta multipla prezzo caratteristiche del vino (colore, invecchiamento, vitigno, ecc) aspetto esteriore (etichetta, bottiglia) paese di provenienza brand facilità di reperibilità altro7. Dove acquisti più di frequente il vino? oppure se non lo bevi, le persone che ti stanno intorno, in qualiposti lo acquistano più di frequentemente? (solo take away) - scelta multipla enoteca (rivendita specializzata) piccola rivendita e distribuzione organizzata non specializzato ristorante/albergo bar /wine bar/locale notturno grande distribuzione altro8. Quando consumi o acquisti del vino, su quale fascia di prezzo ti orienti? oppure se non lo bevi, lepersone che ti stanno intorno su quale fascia di prezzo si orientano? bassa medio bassa medio alta alta Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 5. Il Questionario - 3-9. Quali vini preferisci? oppure se non lo bevi, le persone che ti stanno intorno quali vini preferiscono? -multipla bianco rosé rosso bollicine fermo secco aromatico amabile dolce giovane invecchiato altro10. Con quali strumenti ti informi sul vino? oppure se non lo bevi, le persone che ti stanno intorno, conquali strumenti si informano sul vino? passaparola stampa cartacea e guide web e social media eventi consulenza del venditore altro11. Negli ultimi 12 mesi ti è capitato di acquistare dei prodotti alimentari italiani? se si quali di questi? vino liquori formaggi salumi olio di oliva dolci (gelato, cioccolato, panettone) pasta altro ho mangiato in un ristorante italiano non ho acquistato prodotti italiani Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 6. L’Analisi1. Quanto spesso esci per mangiare o bere qualcosa? mai alcune volte l’anno circa una volta al mese circa una volta alla settimana quasi tutti i giorni singapore Never A few times a year india About once a month About once a week Almost everyday china 0% 20% 40% 60% 80% 100%Tutti e tre i campioni evidenziano una notevole propensione ad uscire, soprattutto Singapore, dove quasil’85% degli intervistati esce almeno una volta settimana. I più “casalinghi” sono gli indiani, che preferisconouscire meno spesso. Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 7. L’Analisi2. Quanto concordi con le seguenti affermazioni? scala 1-4 Il vino è buono singapore 1I completely disagree 2 india 3 4I completely agree china 0% 20% 40% 60% 80% 100%I campioni nazionali mostrano di apprezzare il vino per il suo sapore in maniera differenziata: i più convintisono i cinesi, che per oltre l’80% amano il gusto del vino, mentre i meno appassionati sono gliindiani, dove solo poco più della metà dei rispondenti dichiarano di apprezzarlo. Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 8. L’Analisi3. Quanto concordi con le seguenti affermazioni? scala 1-4 Il vino è salutare singapore 1I completely disagree 2 india 3 4I completely agree china 0% 20% 40% 60% 80% 100%Anche in questo caso i maggiori estimatori della proprietà salutistiche del vino sono i cinesi, che sono quasitutti convinti della sua salubrità. Gli indiani sono di nuovo i più prudenti, in quanto solo poco più della metàdegli intervistati sono convinti che il vino faccia bene. Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 9. L’Analisi4. Quanto concordi con le seguenti affermazioni? scala 1-4 Il vino è trendy singapore 1I completely disagree 2 india 3 4I completely agree china 0% 20% 40% 60% 80% 100%Circa l’80% dei cinesi è convinto che bere vino sia anche una questione di essere alla moda, in unaparola, trendy. Gli indiani sono più divisi tra le varie opinioni, anche se solo il 21% non è per nullad’accordo con questa affermazione. I singaporeani sono i più tiepidi su questo argomento, la stragrandemaggioranza degli intervistati (78%) sta nel mezzo. Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 10. L’Analisi5. Quanto concordi con le seguenti affermazioni? scala 1-4 Le persone che mi stanno intorno bevono vino regolarmente singapore 1I completely disagree 2 india 3 4I completely agree china 0% 20% 40% 60% 80% 100%Circa il 75% dei cinesi riferisce che amici e familiari bevono vino con regolarità, mentre la percentuale dirisposte affermative di indiani e singaporeani è inferiore al 50%. Il consumo di vino sembra quindi unfenomeno sociale, soprattutto in Cina. Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 11. L’Analisi6. Quanto concordi con le seguenti affermazioni? scala 1-4 Il vino è costoso singapore 1I completely disagree 2 india 3 4I completely agree china 0% 20% 40% 60% 80% 100%In tutti e tre i paesi presi in esame il costo del vino è ritenuto rilevante, visto che concorda conl’affermazione in oggetto ben oltre la metà degli intervistati, soprattutto in Cina e India. ASingapore, complice forse una differente distribuzione del reddito, la preoccupazione sul prezzo del vinosembra essere leggermente inferiore. Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 12. L’Analisi7. Quanto concordi con le seguenti affermazioni? scala 1-4 Il vino è facilmente reperibile singapore 1I completely disagree 2 india 3 4I completely agree china 0% 20% 40% 60% 80% 100%Se cinesi e singaporeani non hanno difficoltà a reperire il vino, gli indiani mostrano qualche dubbio in piùsulla facilità di reperimento dello stesso. Soprattutto i cinesi dichiarano di avere facilmente accesso (91%)alla bevanda di Bacco. Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 13. L’Analisi8. Quanto concordi con le seguenti affermazioni? scala 1-4 Non è saggio bere vino singapore 1I completely disagree 2 india 3 4I completely agree china 0% 20% 40% 60% 80% 100%In coerenza con i dati precedenti, i maggiori appassionati e acquirenti/bevitori sono i cinesi, che sono moltoconvinti dell’opportunità di consumare questa bevanda. Oltre un terzo degli indiani invece ritiene pocosaggio bere vino. Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 14. L’Analisi9. Quanto frequentemente bevi vino? non lo bevo mai alcune volte l’anno circa una volta al mese circa una volta alla settimana quasi tutti i giorni singapore I never drink wine A few times a year india About once a month About once a week Almost everyday china 0% 20% 40% 60% 80% 100%Mentre oltre la metà dei cinesi beve vino almeno una volta la settimana, solo il 20% dei singaporeani edegli indiani fa lo stesso. Gli indiani sono quelli che bevono vino con minor frequenza, l’80% lo beve almassimo una volta al mese e oltre un terzo mai. Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 15. L’Analisi10. Dove bevi normalmente il vino? oppure se non lo bevi, le persone che ti stanno intorno, dove loconsumano? Scelta multipla casa ristorante/albergo wine bar bar “diurno”/caffè locale notturno altro singapore At home Restaurant/hotel Wine bar india Cafe Night club Other china 0% 20% 40% 60% 80% 100%I luoghi di consumo più frequenti in tutti e tre i paesi sono la casa e il ristorante/hotel, ma è comunqueinteressante la quota di mercato dei wine bar e dei locali notturni. I cinesi, che consumano più vino, sonoanche quelli che bevono di più casa e al ristorante/hotel. Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 16. L’Analisi11. Con chi normalmente bevi il vino? oppure se non lo bevi, le persone che ti stanno intorno, in qualisituazioni bevono vino? - scelta multipla soli in famiglia con amici con contatti di lavoro altro Alone singapore With relatives india With friends With business acquaintances china Other 0% 20% 40% 60% 80% 100%Se tutti e tre i paesi consumano vino principalmente in famiglia e con amici, è da notare una quotaabbastanza interessante di bevitori solitari. Il vino si conferma anche un utile strumento per fare business. Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 17. L’Analisi 12. Quali sono i principali elementi che tu prendi in considerazione quando scegli un vino ? oppure se non lo bevi, le persone che ti stanno intorno, quali pensi siano le principali caratteristiche che prendono in considerazione quando scelgono un vino? - scelta multipla prezzo caratteristiche del vino (colore, invecchiamento, vitigno, ecc) aspetto esteriore (etichetta, bottiglia) paese di provenienza brand facilità di reperibilità altro Pricesingapore Wine characteristics (colour, age, grape variety, etc.) External features (label, bottle) The country in which the wine is india produced Well known Easy to find china Other 0% 20% 40% 60% 80% 100% Prezzo e caratteristiche del vino sono certamente i maggiori fattori che intervengono nella scelta della bottiglia, ma si dimostrano molto importanti anche il brand e il paese di provenienza del vino. La reperibilità non è un problema, come già visto in precedenza, e anche il packaging è un elemento non troppo rilevante nella scelta del vino. I meno legati al fattore prezzo e attratti dai brand conosciuti sono gli indiani. Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 18. L’Analisi13. Dove acquisti più di frequente il vino? oppure se non lo bevi, le persone che ti stanno intorno, in qualiposti lo acquistano più di frequentemente? (solo take away) - scelta multipla enoteca (rivendita specializzata) piccola rivendita e distribuzione organizzata non specializzato ristorante/albergo bar /wine bar/locale notturno grande distribuzione altro singapore Wine shop Grocery Restaurant/hotel india Cafe/wine bar/night club Supermarket/Hypermarket Other china 0% 20% 40% 60% 80% 100%Il canale distributivo più importante in Cina e Singapore è la GDO, seguita da vicino dalle enoteche. InIndia questo rapporto è rovesciato, l’enoteca è decisamente il canale più utilizzato, mentre emerge un datotutt’altro che trascurabile sul take away presso ristoranti e alberghi oltre ad altri locali. Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 19. L’Analisi14. Quando consumi o acquisti del vino, su quale fascia di prezzo ti orienti? oppure se non lo bevi, lepersone che ti stanno intorno su quale fascia di prezzo si orientano? bassa medio bassa medio alta alta singapore I prefer to pay as low I can I prefer to pay between low and mid price india I prefer to pay between mid and high price I prefer to buy most china expensive 0% 20% 40% 60% 80% 100%I consumatori del campione in esame si orientano decisamente su vini dal prezzo medio. A Singapore sipropende in parte anche per i vini dal prezzo più basso (ma a Singapore i vini sono particolarmentecostosi), mentre gli Indiani mostrano una certa propensione a spendere cifre anche alte per il vino. Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 20. L’Analisi15. Quali vini preferisci? oppure se non lo bevi, le persone che ti stanno intorno quali vini preferiscono? -multipla Bianco – rosé – rosso – bollicine – fermo – secco – aromatico – amabile – dolce – giovane - Invecchiato - altro White singapore Rose Red Sparkling Still Dry india Aromatic Semi sweet Sweet Young china Aged Other 0.0 50.0 100.0 150.0 200.0 250.0 300.0Prevale in tutti i paesi l’amore per il vino rosso, seguito comunque da preferenze non trascurabili anche peril bianco. Una preferenza rilevante per i vini spumanti si nota a Singapore, ma questo fattore non sembraessere importante per la maggior parte degli intervistati.A livello di gusto, se i cinesi preferiscono i vini secchi, emerge un gusto notevole per vini aromatici, amabilie dolci in tutti i paesi. Anche l’età del vino, seppure la scelta tra giovane e invecchiato ricada più suquest’ultimo, non sembra essere un fattore fondamentale. Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 21. L’AnalisiCon quali strumenti ti informi sul vino? oppure se non lo bevi, le persone che ti stanno intorno, con qualistrumenti si informano sul vino? passaparola stampa cartacea e guide web e social media eventi consulenza del venditore altro Word of mouth singapore Press and guides Web and social media india Events Retailers suggestions Other china I do not get information about wine 0.0 100.0 200.0 300.0Il passaparola è per tutti i paesi il canale di informazione preferito, insieme a Internet e le guide/stampa.Tra gli strumenti di informazione più interattivi, emergono anche la partecipazione a eventi e l’ascolto deiconsigli del venditore (ciò conferma la preferenza per le enoteche e i ristoranti come luoghi diacquisto/consumo del vino). C’è comunque una buona fetta di persone che non si informano affatto sulvino (forse perché non lo bevono). Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 22. L’AnalisiNegli ultimi 12 mesi ti è capitato di acquistare dei prodotti alimentari italiani? se si quali di questi? vino liquori formaggi salumi olio di oliva dolci (gelato, cioccolato, panettone) pasta altro ho mangiato in un ristorante italiano non ho acquistato prodotti italiani Wine Liquorsingapore Cheese Ham or other cured meats Olive oil india Confectionery (ice cream, chocolate , panettone etc.) Pasta china Other I had dinner at an Italian restaurant 0.0 50.0 100.0 150.0 200.0 250.0 I did not buy any Italian productsIl 70-75% campione intervistato dichiara di aver acquistato nell’ultimo anno diversi prodotti italiani, tra cuiprincipalmente pasta e vino. Solo il 25% dei cinesi e singaporeani e il 30% degli indiani non ha acquistatoalcun prodotto italiano. Una buona percentuale di essi (soprattutto i singaporeani) sono stati in un ristoranteitaliano e comunque anche l’olio di oliva, formaggi e dolci sono abbastanza richiesti in tutti e tre i paesi. Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it
  • 23. ConclusioniL’analisi delle risposte alle domande del questionario sui consumi di vino presenta alcuni aspetti dinotevole interesse, sia nel complesso delle tre nazioni analizzate, sia nel merito dei singoli paesi.In tutti e tre i paesi la popolazione online e quindi presumibilmente la fascia più evoluta dell’universo dellapopolazione di un paese, mostra una grande propensione alla vita sociale, anche fuori casa, in locali divario genere, in compagnia, molto spesso, di un bicchiere di vino.Anche il consumo di prodotti italiani sembra consolidato (circa 75% del campione), pur se articolato tra idiversi prodotti oggetto dell’indagine.Il paese che, tra i tre analizzati, si rivela più entusiasta del consumo di vino, è certamente la Cina, mentreil più lontano dal mondo del vino è per il momento l’India, dove permane una certa diffidenza o perlomenoindifferenza verso il vino da parte di fasce significative della popolazione evoluta (ed è facilmenteimmaginabile che a maggior ragione ciò si verifichi tra le popolazioni tagliate fuori dalla rete, circa il 90%del totale). Singapore si pone nel mezzo, probabilmente anche in ragione del fatto che la popolazione è piùeterogenea dal punto di vista delle etnie (principalmente di origine, cinese, malese, indiana, con fortepresenza di occidentali) e che ha un accesso al vino reso facile dalla dimensione urbana del paese. Adesempio, emerge una forte propensione ad acquistare il vino nella GDO, il che da un lato presupponel’accesso a questo tipo di canale di vendita, dall’altro richiede una maggiore autonomia di scelta rispetto alcanale della vendita assistita. La scelta di Singapore nel confronto con Cina e India può pertanto suggerireuna sorta di ruolo di benchmark legata a consumi di vino più “maturi”.(Vale la pena di sottolineare che, soprattutto per i cinesi, il vino sembra avere davvero un ruolo centralenella vita di tutti i giorni, indipendentemente dal luogo o dalla compagnia con cui viene consumato, e che gliintervistati dichiarano di valutare positivamente tutti i fattori oggetto dell’indagine: sapore, effetti positivi perla salute, trendiness, mentre la reperibilità e il costo non rappresentano un grosso problema. I risultati delquestionario, in particolare per la Cina, fanno pensare ad un approccio al vino molto simile a quelloeuropeo. In effetti, la Cina è anche un paese produttore di vino, dal momento che solo il 30% del vinoconsumato in Cina è importato (http://www.tg3.rai.it/dl/tg3/articoli/ContentItem-b079fea9-c814-494b-b527-6e877bbae8b2.html). Pertanto, le risposte date dal campione sono presumibilmente in gran parte riferite alconsumo di vino cinese e non estero.In realtà, da vari studi sui consumi di vino in Cina (http://www.winesitaly.it/formazione43.htm), emergel’assenza di una cultura del vino paragonabile a quella europea o italiana, mentre sembra essercisenz’altro una forte propensione al consumo di prodotti alcolici (inclusi vini derivati dalla fermentazione diprodotti diversi dall’uva) e distillati in generale.Secondo uno studio pubblicato a febbraio 2012 dalla VINEXPO/Wine and Spirit Research(http://www.vinexpo.com/en/studies/), la Cina è diventata il quinto consumatore di vino al mondo, con unaumento costante della quota di vini importati. Ciò detto, risulta anche che la produzione di vino cineseaumenti del 15% l’anno (http://www.winenews.it/focus-sull-altro-mondo/10924/cina-la-produzione-di-vino-15-lanno-nuova-zelanda-cresce-il-settore-vinicolo-e-anche-in-australia-cile-ecco-i-dati-ufficiali-della-vendemmia-2007-la-prima-cantina-di-frank-ogehry-sar-in-napa-valleybrdi-andrea-gabbrielli) e che molti viniimbottigliati in Cina siano in realtà di provenienza estera.) Rossi&Bianchi - Milano – Tel. 02 31810072 – www.rossiebianchi.it - info@rossiebianchi.it