Landingpage - Concetti base per la realizzazione di landingpage efficaci

7,286 views
8,035 views

Published on

Landing Page: concetti base per realizzare landing page efficaci, per aumentare la capacità di conversione ovvero vendite, inscrizioni alla newsletter, generazione di lead. Si consiglia l'ebook "Landing Page Perfetta 100 utili consigli" acquistabile a 3 euro sollo store di Amazon: http://www.amazon.it/Landing-Page-Perfetta-consigli-ebook/dp/B008OIPLPY

Published in: Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
7,286
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
5,923
Actions
Shares
0
Downloads
60
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Landingpage - Concetti base per la realizzazione di landingpage efficaci

  1. 1. 1www.marketingsocialnetwork.itMASSIMO PETRUCCI PRESENTA
  2. 2. 2www.marketingsocialnetwork.itSocial/Web MarketingSEO ExpertSocial Media ManagerWeb AnalystCopywriterCommunity ManagerMASSIMO PETRUCCIConsulente Web Marketingwww.marketingsocialnetwork.it
  3. 3. 3www.marketingsocialnetwork.itImparerai i concetti base nella progettazioneper realizzare Landing Page efficaci.Scoprirai come migliorare la lorocapacità di conversione.Conversione = Più Vendite
  4. 4. 4www.marketingsocialnetwork.itJupiter Lander per Commodore 64Dice Wikipedia che...Nel web marketing, la LandingPage è la specifica pagina che ilvisitatore raggiunge dopo avercliccato un link apposito ouna pubblicità.Aggiungo io che..La Landing Page è una pagina di“atterraggio” molto specifica in cuil’utente arriva dopo aver fatto clicsu un messaggio (link, banner,annuncio) pubblicitario e ci trovatutte e sole le specifiche di ciò che“prometteva” il messaggio stesso.UtenteLanding Page
  5. 5. 5www.marketingsocialnetwork.it
  6. 6. 6www.marketingsocialnetwork.it CONCETTO CHIAVE
  7. 7. 7www.marketingsocialnetwork.itEsempio N.1
  8. 8. 8www.marketingsocialnetwork.itEsempio N.1
  9. 9. 9www.marketingsocialnetwork.itEsempio N.1 L’annuncio mi porta sullahomepage del sito.E ora che devo fare?Dov’è il numero telefonico?Dove sono i prezzi?Dove scelgo le pizze?Forse devo fare clic su“Le nostre pizze”?Ok faccio clic e...
  10. 10. 10www.marketingsocialnetwork.itEsempio N.1Faccio clic e...Mi parli della storia del tuolocale? Che la pizza èsempre la stessa dal 1923?VOGLIO ORDINARE!!!
  11. 11. 11www.marketingsocialnetwork.itEsempio N.2NotaNegli annunci AdWordsi “numeri” aumentano il CTR%
  12. 12. 12www.marketingsocialnetwork.itEsempio N.2 L’header è coerente con ciòche stavo cercando.Mi dice subito cosa fare.Mi propone subito unosconto.Mi rassicura.Mi spiega i 3 passi comefunziona.
  13. 13. 13www.marketingsocialnetwork.itNon puoi fare altro che fare clic su “Trovami un ristorante”.Non puoi sbagliare, nessuna distrazione.
  14. 14. 14www.marketingsocialnetwork.it1) Fai arrivare le persone su una pagina dedicata e mirata.2) Fornisci un’esperienza coerente con ciò che prometti.3) Dai istruzioni precise su cosa fare (chiarezza e brevità).4) Conquista subito l’attenzione con un buon titolo (header) coerente.5) Evita se puoi link e menu che possano distrarre o allontanare l’utente.6) Vai subito al sodo ponendo molta attenzione alla...
  15. 15. 15www.marketingsocialnetwork.itLa Call to Action deve essere chiara nel testo eben visibile graficamente.Possibilmente deve essere sempre visibile.HeaderaccattivanteImmagine che...“guarda” laCall To ActionCall To Actionben visibile neicolori e chechiarisce benecosa stai perottenere.
  16. 16. 16www.marketingsocialnetwork.it
  17. 17. 17www.marketingsocialnetwork.itRACCOLTA DEI MATERIALITi serve tantissimo materiale!a) Raccogli brochure, volantini, manuali divendita dell’azienda, tutto ciò che trovi.b) Annota le descrizione dei prodotti, idatasheet.c) Stampa tutto, sottolinea, evidenzia.d) Parla con i venditori, i tecnici, le persone chefanno parte dell’azienda.e) Prendi appunti.f) Annota eventuali domande e dubbi.g) Leggi tutto e diventa “esperto”.DOPO DI CHE...
  18. 18. 18www.marketingsocialnetwork.itDEFINISCI GLI OBIETTIVIA cosa ti serve questa landing page?• Acquisire nuovi potenziali clienti (leads).• Vendere un determinato prodotto/servizio.• Iscrivere persone alla newsletter.DOPO DI CHE...DEFINISCI IL SUCCESSOQuando puoi dire che è andata bene?• 100 nuovi leads in 1 mese.• 300 prodotti venduti nel trimestre.• 1000 nuovi iscritti alla newsletter in 6 mesi.
  19. 19. 19www.marketingsocialnetwork.itDEFINISCI IL TUO TARGETCliente business o retail?• Vuoi vendere ad aziende (B2B)?• Vuoi vendere al dettaglio (B2C)?• Entrambi? ...pensa a due landing page diverse.DOPO DI CHE...DESCRIVI IL TUO CLIENTEChe caratteristiche ha il tuo cliente ideale?• B2C: età, sesso, reddito, interessi, dati geografici.• B2B: settore attività, fatturato, dipendenti, dati geografici.
  20. 20. 20www.marketingsocialnetwork.itVANTAGGI E BENEFICI PER IL TUO CLIENTECiò che offro che vantaggi/benefici ha per il mio cliente?• Gli risolve quale problema?• Gli migliora la vita? La salute? La forma? Le finanze?• Le prestazioni sessuali? Risparmia?• Ha maggiore sicurezza?• Va più veloce? Perde meno tempo?• Gestisce meglio le scorte di magazzino?• Risparmia liquidità?DI CONSEGUENZA DEVI CAPIRE...
  21. 21. 21www.marketingsocialnetwork.itIL PUNTO DI VISTA DEL CLIENTEIl tuo potenziale cliente come descriverebbe il tuoprodotto?• Quale bisogno/desiderio gli soddisfa?• Che vantaggi ne ottiene? (chiari, reali, evidenti)• Ordina tutto dal più importante al meno importante.Considera anche gli aspetti negativi:• Quali sono i limiti del tuo prodotto/servizio?• Cosa non riesce a “fare”?QUINDI PASSIAMO...Non promettere maiciò che non potrai mantenere!!!
  22. 22. 22www.marketingsocialnetwork.itL’OFFERTADescrivi in modo chiaro, sintetico, diretto la tua offerta.• Ci sono dei buoni motivi per acquistare subito? (scortelimitate, ultimi pezzi, posti limitati, numero chiuso, solo 3giorni, alle prime 20 persone...)• Che garanzia offri? (Soddisfatto o rimborsato, 3 anni digaranzia, restituzione a tuo carico...)• Se il cliente acquista subito, ottiene uno sconto?• Ci sono sconti per quantità?• Quali sono le fonti di pagamento? Sono sicure?QUI CI VUOLE...
  23. 23. 23www.marketingsocialnetwork.itFIDUCIA E SICUREZZA (TRUST)Dai il buon esempio, rassicura, se puoi fai “assaggiare”ANCORA...DAI IL BUON ESEMPIOVuoi i dati del tuo cliente, allora perché non inizi adare tu il buon esempio fornendo i tuoi?Assicurati d’inserire almeno un numero telefonicoe/o un indirizzo email e/o un indirizzo (sede) e/o lapartita IVA. Dai la sicurezza che esisti davvero.
  24. 24. 24www.marketingsocialnetwork.itFIDUCIA E SICUREZZA (TRUST)Dai il buon esempio, rassicura, se puoi fai “assaggiare”ANCORA...RASSICURAHai delle certificazioni (es. ISO, DOP, DOC)?Mostrale. Dai garanzia, supporto, assistenza.Spiega come verranno utilizzati i dati ed a qualescopo. Spiega come cancellarsi, come richiedere larestituzione, come essere rimborsati, ecc.Mostra feedback positivi, testimonianze, case study.
  25. 25. 25www.marketingsocialnetwork.itFIDUCIA E SICUREZZA (TRUST)Dai il buon esempio, rassicura, se puoi fai “assaggiare”ANCORA...TRY BEFORE YOU BUY: assaggia e poi mi dici ;-)Il principio di reciprocità.Ma anche la buona tecnica del salumiere sotto casa!Vendi un video-corso online di bodybuilding?All’invio dei dati, regala 30 minuti di allenamento!Conquista la fiducia del tuo potenziale cliente.
  26. 26. 26www.marketingsocialnetwork.itALCUNI DATI DA TENERE PRESENTE IN FASE DI PROGETTAZIONEMA C’È DI PEGGIO>>>Il 50% deivisitatori vavia dallapagina neiprimi 8secondi.Il 50% deivisitatorigiudicacredibile unsito dal suoaspettoesteticofonte: Stanford University
  27. 27. 27www.marketingsocialnetwork.itALCUNI DATI DA TENERE PRESENTE IN FASE DI PROGETTAZIONEQUINDI...AD UN UTENTE BASTANO50 MILLISECONDI PERFORMULARE UNA PRIMAIMPRESSIONE SULLAPAGINA CHE STAOSSERVANDO!fonte: Stanford University
  28. 28. 28www.marketingsocialnetwork.itPUNTATE SULLA COERENZA DI TUTTI GLI ELEMENTIOgni parte della tua Landing Page deve essere coerente con ciò che proponi.Ogni “zona” deve rassicurare, sostenere e garantire la promessa.ANCORA...La landing page deve contenere solo ciò che serve.Controlla ogni elemento e valuta di eliminarlo se nonrisponde con almeno un “sì” alle seguenti domande:• Esprime un vantaggio per il visitatore?• Esprime garanzia?• Esprime una testimonianza?• Esprime caratteristiche utili al visitatore?• Esprime prezzo o offerta?• Esprime qualità o rassicurazione?
  29. 29. 29www.marketingsocialnetwork.it Headline efficace8 persone su 10 la leggonoHero Shot stimolanteL’immagine deve catturare,evocare, incuriosire e deveessere coerente con lo scopo.Call To ActionChiara ed evidente. Univoca.Deve essere distintiva, intuitiva,comunicare benefici immediati.TrustRassicura il visitatoreConsiglio: i volti umaniI volti delle persone attiranol’attenzione dell’utente.Siamo inconsciamenteattratti dai volti e li“costruiamo” ovunque, adesempio i fari delle auto chesembrano occhi. Inoltre sequesti volti guardano la callto action portano anchel’utente a guardare nellastessa direzione.
  30. 30. 30www.marketingsocialnetwork.itALCUNI CONSIGLI “SPARSI”Sperimentate diverse versioni (test A/B).• Essere semplici e chiari sia nei testi che nella grafica.• Non distrarre il visitatore con link che portano altrove.• Utilizzare le icone per sintetizzare concetti.• Usare foto di buona qualità che siano evocative/emotive.• I grafici possono aiutare specialmente nel B2B.• Testate la landing page su diversi browser e versioni.• La headline deve essere evocativa.• Le prime righe del paragrafo deve contenere i vantaggi.• Usare gli elenchi puntati.• Per la call to action è meglio usare dei tasti.
  31. 31. 31www.marketingsocialnetwork.itQUALCHE NOTA SUI COLORI E PERCEZIONI• ROSSO: molto visibile, passionale, ma anche pericolo.• VERDE: semplicità, “green”, nuove tecnologie.• ARANCIONE: risparmio, economicità, ospitalità.• BLU: professionalità, sicurezza.• VIOLA: lusso, edonista, cosmesi, donna.• NERO: simile al blu, professionalità, manageriale.• GIALLO: mette in evidenza, utile come “evidenziatore”.
  32. 32. 32www.marketingsocialnetwork.itMOCKUP DI UNA LANDING PAGE
  33. 33. 33www.marketingsocialnetwork.itMOCKUP DI UNA LANDING PAGE
  34. 34. 34www.marketingsocialnetwork.itSUGGERIMENTO N.100 (dalla Guida Landing Page Perfetta)Non dormire sugli allori! Questo vuol dire che una landing page è sempremigliorabile ed ottimizzabile. Guadagnare solo un paio di punti percentualinel processo di conversione, può tradursi in un guadagno economico nonda poco.Controlla periodicamente i risultati della landing page e soprattutto sperimentanuove versioni effettuando piccoli cambiamenti per volta.
  35. 35. 35www.marketingsocialnetwork.itVAI SUL MIO BLOGwww.marketingsocialnetwork.itISCRIVITI ALLA MIANEWSLETTEROTTIENI GRATUITAMENTEL’ebook “Landing Page Perfetta”100 utili consigli su come progettarla

×