Seminario web2.0 cosenza
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Seminario web2.0 cosenza

on

  • 653 views

 

Statistics

Views

Total Views
653
Slideshare-icon Views on SlideShare
653
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
6
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Seminario web2.0 cosenza Seminario web2.0 cosenza Presentation Transcript

    •  
    • Punto di partenza: il piano di marketing “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ”
    • Bisogni fisiologici (sono fondamentali: una volta soddisfatti cessano di essere fattori importanti della motivazione e non influenzano più il comportamento) Bisogni di sicurezza (rappresentano il bisogno di sicurezza fisica e psicologica e il bisogno di sentirsi padrone del proprio destino) Bisogni sociali (sono i bisogni di integrarsi in un gruppo, in quanto l’uomo è un animale sociale. E’ il bisogno di amare e di essere amati) Bisogni di stima (Stima di sé, dignità personale e fiducia nelle proprie capacità, bisogno di considerazione e di avere uno status sociale) Bisogni di realizzazione (In cima alla scala dei bisogni umani ci sono la realizzazione di sé, la crescita personale, il bisogno di superarsi e ampliare i propri limiti, dare un senso alle cose e trovare una ragion d’essere) “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” Punto di partenza: i bisogni umani Scala di Maslow
    • Punto di partenza: la comunità “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” La comunità è il luogo all’interno del quale una persona si esprime, si realizza, si relaziona, si misura Le community on line nascono come strumento in grado di permettere la condivisione di un interesse, un sapere, una passione. Queste favoriscono e alimentano il dialogo, così come lo scambio di opinioni, consigli ed esperienze. Sono dunque per l’azienda luoghi privilegiati di incontro e di confronto con il proprio target.
    • Dopo queste premesse diventa più facile immaginare come il marketing online assuma un ruolo sempre più strategico con il web 2.0 . Secondo una ricerca effettuata da Nielsen Netratings il 41% degli intervistati, infatti, in una recente ricerca sugli utenti Internet in Italia sostiene di aver trovato proprio in un blog o in un forum una serie di informazioni che hanno poi portato all'acquisto di un prodotto. Come emerso dalle ricerche effettuate da Audiweb ad aprile di quest'anno gli utenti attivi italiani che hanno usato la rete sono stati 24,3 milioni , e ciascuno di essi in media ha navigato per quasi 19 ore producendo un totale di quasi 900 milioni di visite e più di 48 miliardi di pagine viste . “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” Scenario on line
    • Un feedback negativo di un utente rimane registrato sui motori per anni. Il marketing diventa più complesso perché con il web 2.0 è necessario gestire una serie di canali di informazione complessi: forum, blog, newsgroup, motori di ricerca e il passaparola attraverso vari social network. “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” Scenario on line
    • Alcuni numeri del web 2.0 in Italia: Secondo quanto dichiarato da YouTube Italia ogni minuto vengono caricate quasi 24 ore di video, il che equivale (considerando una media di quattro minuti a video) a circa 500.000 video al giorno. E Facebook? Il dato è sorprendente, su una popolazione si poco più di 60 milioni di abitanti, 16.030.860 sono iscritti a facebook . In sostanza, il 26% dell’intera popolazione italiana ha un account su facebook . “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” Scenario on line
      • - Web positioning
      • Seo
      • Sem
      • Cms
      • Web Marketing
      • E mail marketing
      • Brand Reputation
      • Social Network
      • Community
      • Relazioni Pubbliche on line
      • Sondaggi on line
      • Forum e blog
      “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” Concetti di marketing on line
    • Il search engine marketing (SEM), conosciuto anche come search marketing, è il ramo del web marketing concretamente rivolto ai motori di ricerca. Esso comprende dunque tutte le attività atte a generare traffico qualificato verso un determinato sito web . Lo scopo è far si che , tramite i motori di ricerca, il maggior numero di visitatori realmente interessati ai suoi contenuti possano raggiungere il sito web in questione. “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” Concetti di marketing on line
    • Con il termine ottimizzazione ( Search Engine Optimization ) si intendono tutte quelle attività finalizzate ad aumentare il volume di traffico che un sito web riceve dai motori di ricerca. Tali attività comprendono l'ottimizzazione sia del codice sorgente della pagina, sia dei contenuti. L'ottimizzazione è parte di un'attività più complessa, quale il marketing dei motori di ricerca ( Search Engine Marketing , SEM). Concetti di marketing on line “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ”
    • CRM Services Database Marketing Creare una lista aziendale, mantenendola costantemente aggiornata, può diventare molto utile per creare un vero database di marketing: una lista che viene migliorata opportunamente con informazioni di marketing su ogni utente registrato. E-mail Marketing Spedire periodicamente a liste di interesse un documento che spiega i servizi forniti. Tasso di redemption 16% (fonte: Audiweb) Voip Strumento di contatto che utilizza la rete, ma in chiave di marketing, con la possibilità di gestione complessa del centralino e ampliamento database con informazioni qualitative e quantitative Concetti di marketing on line “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ”
    • CMS (content management system) Il sistema di gestione dei contenuti on line si basa su software che in maniera estremamente semplice permettono di scrivere testi e inserire immagini, video e documenti, traducendoli direttamente in linguaggio html. Ci sono dei portali Open Source, come Joomla Drupal o Wordpress , che, permettendo una facile installazione del core di programmazione, una semplice personalizzazione dei componenti installabili, una rapida scelta ed installazione di un layout grafico ed una base SEO più o meno definitiva, lasciano quasi del tutto nelle mani dell'utente il capitolo usabilità. “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” Concetti di marketing on line
    • Advertising La comunicazione si organizza, la pubblicità si compra! La pubblicità online è interattiva, profilata, contestuale, partecipativa, flessibile, misurabile, tracciabile. Essa è in grado di generare contatti altamente profilati e immediate opportunità di relazione con il target. La pubblicità on line permette di ottenere maggiori risultati rispetto ai costi “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” Concetti di marketing on line
    • “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ”
    • App iPhone (e altri) Sono applicativi per iPhone, Blackberry e altri smartphone che si possono scaricare da Internet e mantenere nel proprio schermo telefono. In considerazione dell’avvento dell’iPad e sistemi similari nel prossimo futuro, potrebbe essere interessante considerare alcune applicazioni e farle proprie da parte dell’azienda. Alcuni di questi applicativi potrebbero essere forniti gratuitamente, solo come “gancio” per il brand. Altri potrebbero essere a pagamento, come nell’esempio qui sotto:
    • Gli obiettivi di marketing e di comunicazione, comunque, devono essere sempre misurabili. La presenza sul web e la realizzazione di qualsiasi attività di web marketing non possono in ogni caso prescindere da un’attenta attività di Web Analytics . Questa permette infatti di comprendere l’esperienza online del visitatore e di verificare l’efficacia delle azioni di marketing garantendo inoltre un prezioso supporto informativo per le future azioni . “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” Concetti di marketing on line Web Analytics
    • La saggezza degli utenti. La gente parla della forza dell’"Effetto della rete". I risultati di Google funzionano in base a questa definizione. E’ il numero di link al sito che ne decide l’importanza. Web inteso come piattaforma. Secondo Tim O’Really, che ha coniato questo concetto, significa mettere a disposizione un servizio che non potrebbe vivere senza il web. In quest’ottica, allora pensiamo a eBay, Wikipedia, Skype. Ogni community on line può rientrare in questa definizione. Come viene considerato il web 2.0 “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” Perché è importante il web 2.0
    • Il Web 2.0 ti rende protagonista. Questo è il punto fondamentale che divide i vecchi siti dai nuovi servizi web come YouTube e Flickr ad esempio, dove gli utenti sono anche gli autori. L’espressione "read/write web" illustra chiaramente l’idea che vogliamo trasmettere di web 2.0. Pieno coinvolgimento dell’utente. I siti Web 2.0 usano CSS, AJAX, e altre tecnologie che aumentano l’usabilità e creano pagine dinamiche che sono in grado di mostrare più informazioni nello stesso spazio e facilmente gestibili da un utente medio “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” Perché è importante il web 2.0
    • Utilizzando le parole di Chad Hurley, Co-founder di YouTube: “ Ognuno ha l’intimo desiderio di sentirsi una Star ”! Nel  Web 2.0 si parla di SOCIAL NETWORK proprio per definire un nuovo sistema di relazioni solo in apparenza “virtuali”, che oggi è divenuto obbligatorio considerare se si desidera attuare strategie di marketing on-line. Una nuova era per Internet? Per qualcuno si, ma più probabilmente un'evoluzione naturale di un potente strumento che si trasforma molto velocemente. “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” Perché è importante il web 2.0
    • RELAZIONI PUBBLICHE UFFICIO STAMPA EVENTI “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ”
    • RELAZIONI PUBBLICHE UFFICIO STAMPA EVENTI WEB 2.0 “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” ON LINE
    • La funzione delle relazioni pubbliche è di contribuire al raggiungimento degli obiettivi di una organizzazione con una attività continuativa, consapevole e programmata di gestione e di coordinamento dei sistemi di relazione che si attivano fra la stessa organizzazione e i suoi diversi segmenti di pubblico influente. Una attività che deve essere sempre trasparente, corretta, a due vie. *Toni Muzi Falconi Cosa sono le Relazioni Pubbliche “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ”
    • L’attività di relazioni pubbliche si realizza attivando un flusso continuo di azioni che, per ciascun specifico obiettivo perseguito dall’organizzazione, parte con la identificazione e l’ascolto dei pubblici influenti, prosegue con la progettazione e quindi la realizzazione di specifiche iniziative relazionali, si conclude con una ulteriore fase di ascolto che misura l’efficacia delle azioni realizzate, facilitando così la progettazione e la realizzazione di nuove. “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” Cosa sono le Relazioni Pubbliche
    • “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” “ Preoccupati più del tuo carattere che della tua reputazione. Perché il carattere è ciò che tu sei, la reputazione ciò che gli altri pensano tu sia.” “ Una reputazione non si fa con i buoni propositi” Henry Ford Web Reputation
    • “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” Web Reputation
    • Monitorare :  Essere costantemente informati su  cosa si dice del tuo brand online  è senz’altro il primo passo da compiere nella gestione della web reputation. Monitorare le discussioni online infatti utile per conoscere le opinioni degli utenti più attivi, che spesso fungono da veri e propri opinion leader, così da ricevere utili indicazioni per indirizzare la comunicazione sui prodotti/brand verso determinati aspetti piuttosto che altri. “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” Web Reputation
    • Condividere: nell’era del “Content is the king”, la reputazione di un brand/azienda deve essere costrutia anche e soprattutto partendo dall’idea di base che vi è la necessità di mettere a disposizione dei propri consumatori contenuti di qualità. Ma condividere non è solo questo, anzi va inteso anche nel senso di “dividere con” i consumatori le fasi di progettazione/sviluppo/pensiero relative a nuovi prodotti/servizi, nuove strategie, ecc “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” Web Reputation
    • Partecipare:  Se dunque ”i mercati sono conversazioni”, il passo successivo che deve essere compiuto per migliorare la propria reputazione è quello di partecipareattivamente alla conversazione. E gli strumenti per farlo sono sempre più numerosi, a cominciare da un eventuale corporate blog, fino ad arrivare all’utilizzo di strumenti “più nuovi” come Twitter (ultimamente lo sta facendo benissimo AtacMobile), Facebook, ecc “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” Web Reputation
    • “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” Web 2.0 Facebook Twitter YouTube Myspace Ci sovrastano, ci incantano, ci raccontano, ci tengono incollati al mondo dei “vetri”, ci piacciono, ci relazionano, ci condizionano, ci sorprendono, ci costringono a innovare, ci fanno paura…. Insomma ci sono, eccome! E siccome ci sono vanno utilizzati ed adoperati, ma soprattutto vanno continuamente aggiornati. Questo è il problema! Ecc… Web Reputation
    • «  Le persone si continuano a chiedere cos'è il Web 3.0. Penso che, forse, quando si sarà ottenuta una sovrapposizione della Grafica Vettoriale Scalabile - oggi tutto appare poco nitido, con pieghe ed increspature - nel Web 2.0, e l'accesso ad un Web semantico integrato attraverso un grosso quantitativo di dati, si potrà ottenere l'accesso ad un'incredibile risorsa di dati.  » Tim Berners-Lee, co-inventore insieme a Robert Cailliau del World Wide Web Ciò significa dare molta importanza ai contenuti, ai dati, alle informazioni! Web 2.0 Web 3.0 “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ” Web Reputation
    • Simulazione di partecipazione ad una fiera di settore “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ”
    • Qualche mese prima
      • Organizzazione presenza alla fiera, affitto spazi, servizi, hostess, hotel
      • Creazione di Newsletter, Depliant e Inviti alla fiera
      • Ufficio stampa per contatti con riviste di settore e pubblicazione articolo
      • Organizzazione stand
      • Creazione di sito Internet, con video e altri widget ( issuu , ad esempio)
      • Creazione Profilo Facebook e campagna di reclutamento amicizie
      “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ”
    • Un mese prima
      • Creazione di newsletter on line e spedizione agli indirizzi email di stakeholders
      • Mailing list di blog, siti specializzati e forum
      • Creazione di un proprio canale youtube
      • Invio di materiale alla mailing list (comunicato, immagini, fotografie, inviti)
      • Creazione di un piccolo concorso on line per profilazione utente
      “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ”
    • Un mese prima
      • Creazione di QRCode da mettere nel punto di ingresso dello stand in fiera
      • Creazione di banner e altro materiale scaricabile dal proprio sito Internet
      • Creazione di applicativi per iphone , blackberry e altri smartphone
      • Creazione di un proprio canale su siti livestream e sua applicazione all’interno del sito Internet aziendale
      “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ”
    • Durante la manifestazione
      • Distribuzione Depliant
      • Contatti registrati e archiviati su DataBase (richiesta consenso a spedizione materiale via email)
      • Partecipazione a tavole rotonde e riprese video della stessa, anche in livestream (se permesso)
      • Riprese video (bassa risoluzione) per proprio canale video on line, con interviste e speciali approfondimento della fiera, fotografie
      • Comunicati stampa per mailing list on line
      • Aggiornamento pagina Facebook
      “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ”
    • Dopo la manifestazione
      • Spedizione di comunicati a blog, forum, portali specializzati di settore
      • Inserimento videos nel proprio canale Youtube
      • Premiazione Concorso on line
      • Inserimento di depliant in formato elettronico su proprio sito Internet
      • Aggiornamento proprio blog
      • Aggiustamento mailing list e spedizione materiale richiesto durante la fiera
      • Inserimento foto partecipazione a fiera su flickr e creazione archivio aziendale
      “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ”
    • Alla fine di questo percorso, la partecipazione ad una fiera è diventata un evento lungo almeno 3 mesi con produzione di materiale che rimarrà anche on line per diverso tempo e che, per la forza stessa della rete, altri potrebbero riprodurre su altri siti, blog, facebook, ecc… Un capitale vero e proprio di notorietà (o di rafforzamento della stessa presso i pubblici che già conoscevano tale realtà) WEB REPUTATION “ Marketing e relazioni pubbliche con il web 2.0 ”