Your SlideShare is downloading. ×
0
Dai fossili al SOLE Desiderabilità sociale e ambientale di una democrazia energetica Mario Agostinelli, Settembre2011
EMPEDOCLE: I 4 ELEMENTI Aria, acqua, terra e fuoco , i quattro elementi fondamentali impiegati da  Empedocle  per descrive...
<ul><li>L’energia  è potenza, velocità, calore </li></ul><ul><li>L’energia serve all’uomo per alimentare le sue “protesi a...
<ul><li>L’energia è  una risorsa finita e degradabile. </li></ul><ul><li>La biosfera si mantiene in equilibrio dentro una ...
ENERGIA E VITA: calendario cosmico Miliardi anni milia
L’energia è un bene comune? <ul><li>La riceviamo in prestito dalla natura. </li></ul><ul><li>È indispensabile alla vita. <...
IL CICLO ENTROPICO: economia e vita: output=godimento della vita Tempo Ordine e Crescita Rifiuti Materia Ordinata Disordin...
Il pianeta di notte
Riserve di energia solare (annuali)  > 2130 TWh  entro il 2020 Africa > 450 TWh Asia – Oceania  > 270 TWh Latin America  >...
Consumi di energia primaria pro capite nel mondo nel 2009 (Tep/pro capite)
Prezzi petrolio e eventi correlati
COSA C’E’ DIETRO LA SPINA?
RETI,  CENTRALI , ELETTRODOTTI
Curva di Hubbert per Petrolio
PER QUANTO TEMPO? <ul><li>Includendo anche tutte le risorse speculative di tutte le tipologie di fonti energetiche si arri...
DEBITO ECOLOGICO
L’effetto serra
Concentrazione di CO2 e aumento temperatura
Weiss and Overpeck, University of Arizona Sea Level +6M Amsterdam Rotterdam Haarlem Uitrecht The Hague
CONSUMI ACQUA MONDO
ENERGIA - ACQUA <ul><li>C’è un legame stretto </li></ul><ul><li>Consumo Energia – Cambiamento climatico - Disponibilità ac...
Percentage change in average crop yields for the climate change scenario. Effects of CO 2  are taken into account. Crops m...
Verso 50 milioni di rifugiati ambientali  <ul><li>L’ONU afferma che nei prossimi anni moltissime persone saranno costrette...
INVIVIBILITA’ / SOPRAVVIVENZA <ul><li>Costi di “riparazione” molto elevati </li></ul><ul><li>Si alimentano le “protesi”, m...
IL FUTURO NON E'PIU' QUELLO DI UNA VOLTA... CONTIAMO IL TEMPO A RITROSO!
Scenari di riduzione delle emissioni per limitare aumento di temperatura a 2°C
Roadmap dell’UE per contenere le  emissioni di GHC al 2050 (in%)
<ul><li>Potenzialità delle fonti rinnovabili </li></ul>
Rinascimento nucleare?
I flussi di energia nel sistema attuale
Cella fotovoltaica La tecnologia  fotovoltaica consente la trasformazione diretta della luce solare in energia elettrica u...
IL FUTURO E’ A LUME DI CANDELA? <ul><li>SINT. CLOR.  6CO 2  + 6H 2 O ->  C 6 H 12 O 6  + 6O 2 </li></ul><ul><li>COMBUSTION...
La rivoluzione in corso 1970-2010
La rivoluzione in corso: Germania
STIME COSTI COMPARATI NUCLEARE 3 <ul><li>COSTI COMPARATI Kwora diverse fonti (c$)  (outlook 2010) </li></ul>
L’EMERGENZA CLIMATICA: SEQUESTRO DI CO2? <ul><li>Per immettere nel sottosuolo 1G ton di CO 2  (4% emissione annua) occorre...
DETERMINANTE E’ RIDURRE <ul><li>Il pianeta non può smaltire il carico energetico a cui viene sottoposto </li></ul><ul><li>...
Le motivazioni della decrescita Bioeconomia Ecologia Cultura/antiutilitarismo Senso della vita Democrazia Equità DECRESCITA
In Italia abbiamo potenza elettrica in sovrabbondanza <ul><li>In Italia, con  101.447 MW  nel 2009, e con una richiesta di...
Generazione elettrica in Italia per fonti 2010
Nuove Centrali? <ul><li>L’Italia ha assunto l’obiettivo, entro l’anno 2020, di  coprire con energia da fonti rinnovabili i...
SOTTRARSI AL DOMINIO DELLE MERCI <ul><li>1 Tep /pro capite  consumo  energia. </li></ul><ul><li>1,5 Ton/anno pro capite em...
LA DIMENSIONE TERRITORIALE <ul><li>Imparare a trattare l’energia come  aspetto territoriale </li></ul><ul><li>Imparare a t...
UN NUOVO SISTEMA DI RELAZIONI RETI CORTE RETI CORTE RETI CORTE RETI CORTE = RINNOVABILI RETI LUNGHE = RISPARMIO E COLLETTIVO
Un’agricoltura a bassa intensità energetica <ul><li>I sistemi più  tradizionali  di coltivazione sono oggi anche quelli pi...
<ul><li>In una città ecosostenibile: </li></ul><ul><li>I consumi energetici vengono ridotti al minimo. </li></ul><ul><li>S...
Le vie per una mobilità sostenibile   <ul><li>Le soluzioni per una mobilità sostenibile  </li></ul>
PROSPETTIVE “SOFT”DI TRANSIZIONE  <ul><li>Uno scenario praticabile immediatamente per l’Italia, senza riorganizzazioni ril...
ROMANI E LA POLEMICA SUGLI INCENTIVI Rinnovabili 2010 = 2756 Non rinnovabili 2010 = 3.052
Fonte: Politecnico Milano 2010 Convenienza e ritorno per l’incentivazione del fotovoltaico
Benefici economici per lo stato (99.956.598 €)
Futuro delle reti elettriche
UE < U.S. – Giappone Italia < UE Strategia occupazionale
Efficienza ed occupazione <ul><li>Un investimento di 100 MW in tecnologie per  l’efficienza energetica crea 39 occupati  c...
Raggiungere gli obiettivi previsti al 2020 porterà 2,8 milioni di nuovi posti di lavoro  Fonte: European Commission Europa...
Potenzialità occupazione  (Studi a confronto)
Azioni virtuose in ambito locale
<ul><li>La gestione della produzione e della distribuzione locale potrebbe essere affidata a forme consortili che comprend...
GLI OBIETTIVI E LA BELLEZZA DEI NUMERI (1) <ul><li>1,5 Tep /pro capite  consumo  energia. (da 4.7 media OCSE) </li></ul><u...
GLI OBIETTIVI E LA BELLEZZA DEI NUMERI (2) <ul><li>> 30% risparmio al 2020. </li></ul><ul><li>>210 GKWora/anno risparmio a...
Una curiosità: le mail inquinano? <ul><li>ogni mail da 1M (una foto a media definizione da telefonino) equivale a  19 gram...
<ul><li>Ma la miglior centrale è quella che non dovremo costruire </li></ul>Per info:  [email_address] [email_address] www...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Dai fossili al sole

286

Published on

Seminario Rigas a Roma, 16 settembre 2011

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
286
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Il n’y a pas d’ideologie de la decroissance, les activistes, chercheurs et autres acteurs de la décroissance combinent et viennent de sources philosophiques différentes
  • Transcript of "Dai fossili al sole"

    1. 1. Dai fossili al SOLE Desiderabilità sociale e ambientale di una democrazia energetica Mario Agostinelli, Settembre2011
    2. 2. EMPEDOCLE: I 4 ELEMENTI Aria, acqua, terra e fuoco , i quattro elementi fondamentali impiegati da Empedocle per descrivere il mondo in cui viviamo, sono tra loro interconnessi. Il fuoco – l’energia – viene oggi utilizzato dall’uomo e consumato cos ì dissennatamente, in particolare dalle sue fonti fossili e fissili , da compromettere i cicli della biosfera, dando luogo ad un inarrestabile degrado dell’aria, dell’acqua, della terra.
    3. 3. <ul><li>L’energia è potenza, velocità, calore </li></ul><ul><li>L’energia serve all’uomo per alimentare le sue “protesi artificiali”. </li></ul><ul><li>L’energia è sviluppo, crescita, consumo produzione, ed è “motore” del mercato. </li></ul>COS’E’ L’ENERGIA per il “senso comune” ?
    4. 4. <ul><li>L’energia è una risorsa finita e degradabile. </li></ul><ul><li>La biosfera si mantiene in equilibrio dentro una finestra energetica molto limitata . </li></ul><ul><li>L’energia è diritto alla vita e, quindi, un bene comune. </li></ul>COS’E’ L’ENERGIA per gli “osservatori viventi”?
    5. 5. ENERGIA E VITA: calendario cosmico Miliardi anni milia
    6. 6. L’energia è un bene comune? <ul><li>La riceviamo in prestito dalla natura. </li></ul><ul><li>È indispensabile alla vita. </li></ul><ul><li>L’accesso, non la proprietà è un diritto. </li></ul><ul><li>È anche un patrimonio sociale. </li></ul><ul><li>È un bene territoriale e comunitario. </li></ul><ul><li>È qualitativamente determinante per gli ecosistemi e per il potere rigenerativo della natura (il genere femminile!). </li></ul><ul><li>E’ intrinseca all’abitare e alla mobilità. </li></ul><ul><li>Si consuma! </li></ul>
    7. 7. IL CICLO ENTROPICO: economia e vita: output=godimento della vita Tempo Ordine e Crescita Rifiuti Materia Ordinata Disordine Energia Nobile Energia Termica
    8. 8. Il pianeta di notte
    9. 9. Riserve di energia solare (annuali) > 2130 TWh entro il 2020 Africa > 450 TWh Asia – Oceania > 270 TWh Latin America > 270 TWh Middle East > 200 TWh India: > 180 TWh Australia – Japan - NZ > 130 TWh Europe > 90 TWh North America > 180 TWh China > 220 TWh East Europe – Ex URSS > 130 TWh Based on data from B. Dessus & UNESCO ’s Summer School of rural electrification Yearly kWh by m² 1200 1700 1950 2450 850 600
    10. 10. Consumi di energia primaria pro capite nel mondo nel 2009 (Tep/pro capite)
    11. 11. Prezzi petrolio e eventi correlati
    12. 12. COSA C’E’ DIETRO LA SPINA?
    13. 13. RETI, CENTRALI , ELETTRODOTTI
    14. 14. Curva di Hubbert per Petrolio
    15. 15. PER QUANTO TEMPO? <ul><li>Includendo anche tutte le risorse speculative di tutte le tipologie di fonti energetiche si arriva a 2,5 milioni di Mtep, pari a quasi 200 volte i consumi del 2010 (13.000 Mtep). </li></ul><ul><li>Ma con un tasso di crescita del 2% nella domanda (meno di quello dal 1990 ad oggi), e una quota di rinnovabili sotto il 20%, tutte le riserve convenzionali non rinnovabili sarebbero esaurite prima del 2100 . </li></ul>
    16. 16. DEBITO ECOLOGICO
    17. 17. L’effetto serra
    18. 18. Concentrazione di CO2 e aumento temperatura
    19. 19. Weiss and Overpeck, University of Arizona Sea Level +6M Amsterdam Rotterdam Haarlem Uitrecht The Hague
    20. 20. CONSUMI ACQUA MONDO
    21. 21. ENERGIA - ACQUA <ul><li>C’è un legame stretto </li></ul><ul><li>Consumo Energia – Cambiamento climatico - Disponibilità acqua </li></ul><ul><li>Nel 2003 siccità in Francia = stop nucleare </li></ul><ul><li>50% consumo acqua USA = centrali </li></ul><ul><li>37% consumo acqua Italia = centrali </li></ul><ul><li>Reattore EPR = 4 milioni m 3 al giorno </li></ul><ul><li>1 KWh nucleare evapora 1,7 litri acqua </li></ul>
    22. 22. Percentage change in average crop yields for the climate change scenario. Effects of CO 2 are taken into account. Crops modeled are: wheat, maize and rice. Jackson Institute, University College London / Goddard Institute for Space Studies / International Institute for Applied Systems Analysis Variazioni delle produttività agricole (previsioni 2020 ,2050 e 2080 )
    23. 23. Verso 50 milioni di rifugiati ambientali <ul><li>L’ONU afferma che nei prossimi anni moltissime persone saranno costrette a emigrare perché il luogo dove vivono non è in grado di sostenere la presenza umana. </li></ul><ul><li>Marocco,Tunisia e Libia perdono ciascuno oltre 1000 km2 di terra produttiva ogni anno a causa della desertificazione. </li></ul><ul><li>In Turchia 160.000 km2 di terra agricola si perdono per l'erosione dei suoli. </li></ul><ul><li>Gli effetti della desertificazione, l’erosione dei suoli l'innalzamento dei mari, lo scioglimento del permafrost (terreno ghiacciato) e conseguente erosione delle coste produrranno molti rifugiati ambientali . </li></ul><ul><li>già oggi ci sono più persone sfollate da disastri ambientali che dalle guerre. </li></ul>
    24. 24. INVIVIBILITA’ / SOPRAVVIVENZA <ul><li>Costi di “riparazione” molto elevati </li></ul><ul><li>Si alimentano le “protesi”, ma perisce la specie </li></ul><ul><li>L’economia capitalistica non assicura la sopravvivenza della civilta’ </li></ul><ul><li>Il danno ambientale aumenta l’ingiustizia sociale </li></ul><ul><li>-> La biosfera al posto della geopolitica </li></ul><ul><li>Se ne può occupare la destra (Sarkozy, Formigoni?) </li></ul>
    25. 25. IL FUTURO NON E'PIU' QUELLO DI UNA VOLTA... CONTIAMO IL TEMPO A RITROSO!
    26. 26. Scenari di riduzione delle emissioni per limitare aumento di temperatura a 2°C
    27. 27. Roadmap dell’UE per contenere le emissioni di GHC al 2050 (in%)
    28. 28. <ul><li>Potenzialità delle fonti rinnovabili </li></ul>
    29. 29. Rinascimento nucleare?
    30. 30. I flussi di energia nel sistema attuale
    31. 31. Cella fotovoltaica La tecnologia fotovoltaica consente la trasformazione diretta della luce solare in energia elettrica utilizzando materiali semiconduttori (in particolare silicio). L’eleganza del flusso solare
    32. 32. IL FUTURO E’ A LUME DI CANDELA? <ul><li>SINT. CLOR. 6CO 2 + 6H 2 O -> C 6 H 12 O 6 + 6O 2 </li></ul><ul><li>COMBUSTIONE C 6 H 12 O 6 + 6O 2 -> 6CO 2 + 6H 2 O </li></ul><ul><li>NUCLEARE E = m c 2 </li></ul><ul><li>FOTOVOLTAICO E = h </li></ul><ul><li>EOLICO P 0 = e c . M = (1/2 v 2 ). (Av  ) = ½ A  v 3 </li></ul><ul><li>LED </li></ul><ul><li>ENTROPIA </li></ul><ul><li>ENTROPIA (statistica) </li></ul>
    33. 33. La rivoluzione in corso 1970-2010
    34. 34. La rivoluzione in corso: Germania
    35. 35. STIME COSTI COMPARATI NUCLEARE 3 <ul><li>COSTI COMPARATI Kwora diverse fonti (c$) (outlook 2010) </li></ul>
    36. 36. L’EMERGENZA CLIMATICA: SEQUESTRO DI CO2? <ul><li>Per immettere nel sottosuolo 1G ton di CO 2 (4% emissione annua) occorre movimentare 5 milioni di m 3 di gas al giorno; </li></ul><ul><li>Il sequestro di CO 2 incide per 3-4 centesimi di euro per Kw/ora sul costo totale (7-10 centesimi di euro); </li></ul><ul><li>Generare elettricità da carbone e sequestrare la CO 2 costa oggi il 14% rispetto all’elettricità da fotovoltaico. </li></ul>
    37. 37. DETERMINANTE E’ RIDURRE <ul><li>Il pianeta non può smaltire il carico energetico a cui viene sottoposto </li></ul><ul><li>L’aumento dei consumi individuali peggiora salute e benessere </li></ul><ul><li>Aumenta l’ingiustizia sociale </li></ul>
    38. 38. Le motivazioni della decrescita Bioeconomia Ecologia Cultura/antiutilitarismo Senso della vita Democrazia Equità DECRESCITA
    39. 39. In Italia abbiamo potenza elettrica in sovrabbondanza <ul><li>In Italia, con 101.447 MW nel 2009, e con una richiesta di 51.873 MW (dati TERNA), abbiamo comunque un problema di eccessiva capacità generativa. </li></ul><ul><li>Abbiamo troppe centrali ed insieme una rete elettrica colabrodo, che nel 2008 ha perso oltre 20.000 GW secondo TERNA! </li></ul><ul><li>Importiamo energia elettrica dalla Francia perché ce la svende: un reattore nucleare è a flusso costante, non ha una produzione modulabile… (E’ per questa “rigidezza” del sistema nucleare che la Francia attualmente importa energia elettrica). </li></ul>
    40. 40. Generazione elettrica in Italia per fonti 2010
    41. 41. Nuove Centrali? <ul><li>L’Italia ha assunto l’obiettivo, entro l’anno 2020, di coprire con energia da fonti rinnovabili il 17% dei consumi finali lordi. </li></ul>98.885 GWh (in potenza: 43.823 MW) Perché costruire nuove centrali? Il Piano di azione nazionale per le energie rinnovabili (direttiva 2009/28/CE) stabilisce entro il 2020 di produrre con le FER:
    42. 42. SOTTRARSI AL DOMINIO DELLE MERCI <ul><li>1 Tep /pro capite consumo energia. </li></ul><ul><li>1,5 Ton/anno pro capite emissione CO2. </li></ul><ul><li>50 litri pro capite di diritto all’acqua. </li></ul><ul><li>Inversione overshoot day a 31/12 al 2030. </li></ul><ul><li>impronta ecologica a 1,8 ha/cap al 2030 </li></ul><ul><li>Diritto e diritti del lavoro </li></ul><ul><li>Multiculturalità, “ius soli” </li></ul>
    43. 43. LA DIMENSIONE TERRITORIALE <ul><li>Imparare a trattare l’energia come aspetto territoriale </li></ul><ul><li>Imparare a trattare l’energia sotto il profilo della sufficienza della domanda </li></ul><ul><li>Remparare a trattare l’energia come fattore integrato al cibo, all’acqua, alla terra, all’atmosfera </li></ul>
    44. 44. UN NUOVO SISTEMA DI RELAZIONI RETI CORTE RETI CORTE RETI CORTE RETI CORTE = RINNOVABILI RETI LUNGHE = RISPARMIO E COLLETTIVO
    45. 45. Un’agricoltura a bassa intensità energetica <ul><li>I sistemi più tradizionali di coltivazione sono oggi anche quelli più efficienti dal punto di vista energetico (Vietnam 1:10). In seguito alla rivoluzione verde iniziata negli anni ’60, con l’impiego di fertilizzanti, sistemi d’irrigazione, imballaggio dei prodotti, oggi l’energia impiegata è maggiore di quella che se ne ricava dal raccolto ( Stati Uniti 10:1). Questo sistema produce più CO2 di quanta ne possa assorbire. </li></ul>
    46. 46. <ul><li>In una città ecosostenibile: </li></ul><ul><li>I consumi energetici vengono ridotti al minimo. </li></ul><ul><li>Si utilizza oculatamente l’acqua potabile. </li></ul><ul><li>Si fa la raccolta differenziata dei rifiuti. </li></ul><ul><li>Si ricorre all’utilizzo di apparecchiature e sistemi a basso consumo. </li></ul><ul><li>Viene posta particolare attenzione alla costruzione degli edifici. </li></ul><ul><li>La mobilità dovrebbe a sua volta essere garantita trasferendo il più possibile lo spostamento a lunga percorrenza delle merci sulla ferrovia ed aumentando nelle grandi città l’offerta di mezzi pubblici per il trasporto di massa. </li></ul><ul><li>Per il trasporto privato il ricorso all’idrogeno da fonti rinnovabili ed alle celle a combustibile rappresenterebbero un’alternativa ai combustibili fossili. </li></ul><ul><li>Privilegiando il consumo di prodotti agricoli della filiera corta, si ridurrebbero i consumi energetici connessi al trasporto. </li></ul>
    47. 47. Le vie per una mobilità sostenibile <ul><li>Le soluzioni per una mobilità sostenibile </li></ul>
    48. 48. PROSPETTIVE “SOFT”DI TRANSIZIONE <ul><li>Uno scenario praticabile immediatamente per l’Italia, senza riorganizzazioni rilevanti </li></ul>
    49. 49. ROMANI E LA POLEMICA SUGLI INCENTIVI Rinnovabili 2010 = 2756 Non rinnovabili 2010 = 3.052
    50. 50. Fonte: Politecnico Milano 2010 Convenienza e ritorno per l’incentivazione del fotovoltaico
    51. 51. Benefici economici per lo stato (99.956.598 €)
    52. 52. Futuro delle reti elettriche
    53. 53. UE < U.S. – Giappone Italia < UE Strategia occupazionale
    54. 54. Efficienza ed occupazione <ul><li>Un investimento di 100 MW in tecnologie per l’efficienza energetica crea 39 occupati contro i 15-20 occupati in un impianto moderno da fonti fossili per produrne altrettanti (reimpiego e occupazione diretta). Alcuni studi parlano addirittura di un fattore 4. </li></ul><ul><li>In Europa si stima che un incremento annuo dell’1% per 10 anni nell’efficienza energetica degli edifici comporta la creazione di 2.000.000 posti-uomo/anno </li></ul>
    55. 55. Raggiungere gli obiettivi previsti al 2020 porterà 2,8 milioni di nuovi posti di lavoro Fonte: European Commission Europa: le prospettive occupazionali per 20/20/20
    56. 56. Potenzialità occupazione (Studi a confronto)
    57. 57. Azioni virtuose in ambito locale
    58. 58. <ul><li>La gestione della produzione e della distribuzione locale potrebbe essere affidata a forme consortili che comprendono le Amministrazioni pubbliche ed i soggetti privati produttori di energia da fonti rinnovabili. </li></ul>Reti consortili e cooperative
    59. 59. GLI OBIETTIVI E LA BELLEZZA DEI NUMERI (1) <ul><li>1,5 Tep /pro capite consumo energia. (da 4.7 media OCSE) </li></ul><ul><li>2000W/pro capite disponibilità energetica </li></ul><ul><li>1 Ton/anno pro capite emissione CO2 .(da 6 attuali) </li></ul><ul><li>Inversione overshoot day a 31/12 al 2030. </li></ul><ul><li>impronta ecologica a 1,8 ha/cap al 2030 </li></ul><ul><li>80 g CO2/Km max da auto al 2015. </li></ul>
    60. 60. GLI OBIETTIVI E LA BELLEZZA DEI NUMERI (2) <ul><li>> 30% risparmio al 2020. </li></ul><ul><li>>210 GKWora/anno risparmio al 2020 </li></ul><ul><li>>90 MTon/anno riduzione CO2 al 2020 </li></ul><ul><li>>100.000 posti lavoro anno </li></ul><ul><li>>50% riduzione spese militari </li></ul>
    61. 61. Una curiosità: le mail inquinano? <ul><li>ogni mail da 1M (una foto a media definizione da telefonino) equivale a 19 grammi di anidride carbonica . </li></ul><ul><li>un messaggio illustrato a otto persone, equivale a guidare una vettura per un chilometro. </li></ul><ul><li>250 mlrd di mail/g = 500mila vetture attorno al mondo </li></ul><ul><li>1 impiegato al computer = 13,6 tonnellate di CO2 all’anno. </li></ul><ul><li>  </li></ul>
    62. 62. <ul><li>Ma la miglior centrale è quella che non dovremo costruire </li></ul>Per info: [email_address] [email_address] www.martinbuber.eu www.energiafelice.it
    1. A particular slide catching your eye?

      Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

    ×