Your SlideShare is downloading. ×
Lavoro e nuove tecnologie: dall’uomo(-donna) artigiano  alla formazione digitale
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Lavoro e nuove tecnologie: dall’uomo(-donna) artigiano alla formazione digitale

788
views

Published on

Intervento di Maria Ranieri alla Winter School del MED (www.mediaeducationmed.it), Asti, 21 febbraio 2012

Intervento di Maria Ranieri alla Winter School del MED (www.mediaeducationmed.it), Asti, 21 febbraio 2012

Published in: Education

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
788
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Winter School – MED 2012 Lavoro e nuove tecnologie: dall’uomo(-donna) artigiano alla formazione digitale Maria Ranieri Asti, 21 febbraio 2012
  • 2. Argomenti
    • Contesto: “Digitalizzazione” della vita e del lavoro, Nuove professioni, Competenza digitale
    • Concetti : Maestria e competenza, perizia tecnica come sintesi del fare e del pensare
    • Scenari : Etica hacker e il “fare fatto bene”
    • Proposte : Per un concetto critico di competenza digitale
    • Implicazioni per la formazione e la cittadinanza
    Asti, 21 febbraio 2012
  • 3. Contesto Winter School – MED 2012 Digitalizzazione, Nuove professioni, Competenza digitale Cittadinanza, Potere, Conoscenza Asti, 21 febbraio 2012
  • 4. Tecnologie e vita quotidiana 17 e 18 febbraio 2012, Palermo
  • 5. Immagine tecnologie e lavoro 17 e 18 febbraio 2012, Palermo
  • 6. Nuove professioni… Webmaster… Progettista di e-learning… Redattori multimediali… Programmatori Asti, 21 febbraio 2012
  • 7. Gap tecno-cognitivi Asti, 21 febbraio 2012
  • 8. Competenza digitale come concetto cerniera
    • Raccomandazione sulle Competenze Chiave per il Lifelong learning (2006/962/EC)
    • competenze chiave come «quelle necessarie a tutti gli individui per la soddisfazione e lo sviluppo personale, la cittadinanza attiva, l’inclusione sociale e l’occupazione»
    • ampliamento framework delle competenze di base: competenza digitale
    • Cosa intendere con il
    • concetto di competenza digitale?
    Asti, 21 febbraio 2012
  • 9. Concetti Winter School – MED 2012 Artigianato come condizione dell’umanità, Sennett (2008) Maestria, Perizia tecnica, Lavoro ben fatto Asti, 21 febbraio 2012
  • 10. “ Le mani per pensare”
    • L’artigianato come condizione dell’umanità
    • Superamento della dicotomia tra fare e pensare, e ricomposizione nel lavoro dell’artigiano
    • Maestria (o anche competenza) come «un impulso umano fondamentale sempre vivo, il desiderio di svolgere bene un lavoro per se stesso» (Sennett, 2008, 16).
    • Componenti costitutive della perizia tecnica: «la capacità di localizzare i problemi, la capacità di porsi domande su di essi e la capacità di ‘aprirli’. La prima consiste nel dare concretezza alle questioni, la seconda nel riflettere sulle loro qualità, la terza nell’ampliarne il senso » (Sennett, 2008, p. 263).
    Asti, 21 febbraio 2012
  • 11. Scenari Winter School – MED 2012 Etica hacker, Himanen(2001) Apertura, Problema, Collaborazione Asti, 21 febbraio 2012
  • 12. Dell’artigianato nell’era digitale
    • Etica hacker: apertura, problema, collaborazione
    “ Questo modello open-source può essere descritto così: tutto inizia con un problema o un obiettivo che qualcuno trova significativi. Quella persona può mettere in circolazione soltanto il problema o l’obiettivo in sé, ma di solito ne fornirà anche la soluzione (…). Nel modello aperto il destinatario ha il diritto di usare, testare e sviluppare liberamente questa soluzione. Ciò è possibile soltanto se l’informazione che ha condotto alla soluzione (i sorgenti) è stata trasmessa assieme ad essa ” (Himanen, 2001, p. 59). Asti, 21 febbraio 2012
  • 13. Proposte Winter School – MED 2012 Competenza digitale come concetto multidimensionale, Calvani et al.(2010) Per un modello critico di competenza digitale Asti, 21 febbraio 2012
  • 14. TECNOLOGICO ETICO COGNITIVO Integrato Esplorare ed affrontare in modo flessibile situazioni tecnologiche nuove Accesso, selezione e valutazione critica delle informazioni Comprendere il potenziale delle tecnologie di rete per la costruzione collaborativa della conoscenza Interagire con le TIC in modo responsabile e partecipativo (e-engagement) Il concetto di competenza digitale
  • 15. Implicazioni Winter School – MED 2012 Spunti per partire…. Formazione e cittadinanza Asti, 21 febbraio 2012
  • 16. Implicazioni
    • Ritmo: ‘rimuginamento’ «Ciò è la base del miglioramento: la lentezza è positiva, mentre la velocità eccessiva porta alla ‘stupidità’»;
    • Problem solving/problem finding: insegnare ad interrogarsi sui nuovi problemi che una soluzione porta con sé;
    • Immaginazione: mostrare come si fa…non tutto si può dire…
    • (da Sennett, 2008).
    Asti, 21 febbraio 2012
  • 17. Implicazioni Asti, 21 febbraio 2012 Sono queste le componenti alle quali si dovrebbe prestare attenzione per una formazione digitale in grado di «restituire alle persone un ruolo attivo di fronte alla tecnologia» nell’ottica di formare individui non solo attrezzati sul piano professionale ma anche e soprattutto capaci di esercitare una cittadinanza consapevole.
  • 18. Riferimenti
    • Calvani A., Fini A., Ranieri M., La competenza digitale nella scuola. Modelli e strumenti per valutarla e svilupparla , Trento, Erickson, 2010.
    • Calvani A., Fini A., Ranieri M., Valutare la competenza digitale , Trento, Erickson, 2011.
    • Himanen P., L’etica hacker e lo spirito dell’età dell’informazione , Milano, Feltrinelli, 2001.
    • Ranieri M., Le insidie dell’ovvio. Tecnologie educative e critica della retorica tecnocentrica, Pisa, ETS, 2011.
    • Sennett R., L’uomo artigiano , Milano, Feltrinelli, 2008.
    • Sennett R., Le mani per pensare. Lezione magistrale di Richard Sennett , Bologna, 18 settembre 2009, Regione Emilia-Romagna, 2010.
    Asti, 21 febbraio 2012
  • 19. Winter School – MED 2012 Grazie! Asti, 21 febbraio 2012