Formare cittadini digital/ media competent Per un approccio ecologico e sostenibile nella formazione del XXI secolo

  • 404 views
Uploaded on

Intervento al Convegno Nazionale “L’innovazione tecnologica nella scuola italiana e i capi d’istituto. Quali orientamenti per una politica sostenibile ed efficace? …

Intervento al Convegno Nazionale “L’innovazione tecnologica nella scuola italiana e i capi d’istituto. Quali orientamenti per una politica sostenibile ed efficace?
Firenze, 16 Novembre 2013

More in: Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
  • ...stiamo qui a provare di formare cittadini/e competenti .....ma scarseggiano le competenze di chi deve formare i nuovi cittadini...hai colto nel segno!!!
    Are you sure you want to
    Your message goes here
No Downloads

Views

Total Views
404
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2

Actions

Shares
Downloads
0
Comments
1
Likes
5

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide
  • Libro aperto
  • Omino che porta un peso sulle spalle
  • C’era uno studente ci aveva fatto una tesi al master due anni fa
  • Esempio homeless hobbs.Ci dovrebbe essere documentazione fotografica
    Articolo comptenze digitale e informal – citato anche nel libro con stefania
  • Specificare indirizzo web
  • Figura insegnanti e dirigenti
  • Chiave 1: school principal*media education
    Title: The Need for Principal Renewal: The Promise of Sustaining Principals Through Principal-to-Principal Reflective Practice
    Author(s): Drago-Severson, Eleanor
    Source: TEACHERS COLLEGE RECORD  Volume: 114   Issue: 12   Pages: 1-U59   Article Number: 120301   Published: DEC 2012
    Times Cited: 0 (from All Databases)
    [ Hide abstract ] Background/Context: Given the challenging complexity of the modern principalship-including high-stakes testing, standards-based reform, increased accountability, and severe budget cuts-practitioners and scholars emphasize the urgency of supporting principals' stress-relief and renewal.
    Purpose/Objective/Research Question/Focus of Study: This nationwide study offers insights into how a group of principals renew themselves and prevent burnout, crucial for 21st-century school leaders. This article focuses on how 25 principals supported their own renewal and their yearning to engage in reflective practice with colleagues as a support to their own revitalization, growth, and learning.
    Research Design: Eighty-nine hours of qualitative interviews with a diverse

Transcript

  • 1. Convegno Nazionale “L’innovazione tecnologica nella scuola italiana e i capi d’istituto. Quali orientamenti per una politica sostenibile ed efficace? Firenze, 16 Novembre 2013 Formare cittadini digital/ media competent Per un approccio ecologico e sostenibile nella formazione del XXI secolo Maria Ranieri Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia Università di Firenze
  • 2. (1) Competenza digitale nella scuola Che cosa insegnare?
  • 3. Definizione UE (2004 e 2006) CompDig= la capacità di utilizzare senza incertezze e in modo critico le ICT nel lavoro, nel tempo libero e nella comunicazione. Richiede buona conoscenza della natura, del ruolo e delle opportunità che le ICT offrono nella vita quotidiana, privata, sociale e lavorativa. Emerge un’attenzione verso i problemi legati alla validità e affidabilità delle informazioni e un interesse ad impegnarsi in comunità e reti per fini culturali, sociali e/o professionali.
  • 4. Modelli Calvani, Fini, Ranieri 2010 Tornero et al., 2009 Modello MED, 2006 Sociali Competenze individuali Personali Fattori ambientali Abilità comunica tive Comprension e critica Uso skill tecnologiche Disponibilità Contesto Hobbs, 2010
  • 5. Punti di contatto • Slittamento dalle dimensioni tecniche a quelle educative, soprattutto in riferimento all’IT literacy, e creative • Enfasi sulle dimensioni critico-cognitive di analisi dei messaggi e valutazione della qualità e credibilità dell’informazione • Attenzione alle dimensioni etico-sociali, civico-partecipative e di costruzione collaborativa della conoscenza
  • 6. (2) Competenza digitale nella scuola Condizioni di sostenibilità
  • 7. ‘Innesti’ interdisciplinari • Formazione della competenza digitale come un percorso trasversale alle discipline • Valorizzazione di ciò che a scuola già si fa in questo senso ma spesso in modo inconsapevole Un esempio “Essere o non essere adolescenti digitali” di Marco Guastavigna e Maria Ranieri
  • 8. OER per l’alfabetizzazione digitale/mediale • Condivisione di materiali e strumenti (formativi e valutativi) per la formazione mediale/digitale nell’ottica delle open educational resources (OER) di risorse attraverso il • Validazione coinvolgimento di comunità di insegnanti Esempio – PORTALE AMELIS http://amelis.fupress.it - Peer learning tra gli insegnanti
  • 9. Creare ponti tra formale e informale • Valorizzare tutte le risorse disponibili in una prospettiva ecologica • Disponibilità a cogliere le opportunità degli ‘unexpected curricular micromoments’ (Beghetto, 2013) Un esempio: Hobbs, R. (2013). Improvization and strategic risk-taking in informal learning with digital media literacy. Learning, Media and Technology, 38(2), 182-197.
  • 10. Un esempio Il Toolkit sulla Digital e Media Literacy Education http://virtualstages.eu
  • 11. Il toolkit: cinque temi Partecipazione- CredibilitàIdentità-PrivacyAutorialità/creatività [rif. bibl. JAMES C., DAVIS K., FLORES A., FRANCIS J.M., PETTINGILL L., RUNDLE M., GARDNER H., Young People, Ethics, and the New Digital Media, A synthesis from the Good Play Project, The Mit Press, Cambridge, Massachusetts, London, England 2009]
  • 12. Il toolkit: articolazione didattica • Pre-work: domande di attivazione, input visuali o narrativi, richiami all’esperienza personale • Work: attività concrete di ricerca, analisi, produzione, costruzione ecc. • Post-work: debriefing finale con discussioni su quanto fatto, confronto tra visioni in ingresso e visioni in uscita, ragionamenti ‘what if…’
  • 13. Esempio 1: Costruiamo una netiquette Scopo - Lo scopo di questa attività è di far riflettere gli allievi sulle criticità della comunicazione mediata dal computer e sulle responsabilità che l’individuo ha verso gli altri e la comunità cui appartiene quanto interagisce online. A questo scopo gli alunni dovranno prima analizzare e valutare alcune situazioni critiche tipiche e successivamente costruire una Netiquette, ossia un insieme di regole di buona comunicazione e interazione online.
  • 14. Il Blog di Zoe Sabato 10, marzo 2011 ieri ho fatto shopping per le vie di roma con la mia amica giulia scarpe nuove (sono quelle che ho messo nella foto del profilo!!!), un paio di jeans, occhiali da sole ultima moda! ho dato fondo a tutti i risparmi, ma ne è valsa la pena. mi sento una donna nuova!!! estate aspettami!!! Commenti 6 Contenuti del sito Home Chi sono Link Contatti Chi sono Mi chiamo Zoe, ho sedici anni e vivo a Roma.
  • 15. Il Blog di Zoe Commenti 6 11 Marzo 2011- da Stella WOW che bello! Ci farai vedereeeeeeeeeeeee!!! 11 Marzo 2011- da anonimo Non ce ne importa nulla dei fatti tuoi!! Sei solo una vanitosa!!! 11 Marzo 2011- da Zoe Ma chi sei anonimo? Tira giù la maschera, se hai il coraggio! Contenuti del sito Home Chi sono Link Contatti
  • 16. Il Blog di Zoe Commenti 6 12 Marzo 2011- da Luca Zoe, al posto tuo, manderei anonimo a quale paese!!! Non merita altro che insulti!!!! 12 Marzo 2011- da Zoe Forse hai ragione, Luca. Non ha nemmeno il coraggio di firmarsi… 12 Marzo 2011- da Stella Calma ragazzi! Certi commenti vanno ignorati! Contenuti del sito Home Chi sono Link Contatti
  • 17. Facebook Group Sport Equo e Solidale Info Eventi Foto Documenti Notifiche Scrivi un post Che bella pedalata! :D Compleanni Fai gli auguri a Paola! Sì, è stata una bella esperienza con ragazzi da tutto il mondo… Andrea Fai gli auguri a Ugo! Gamberini SPORT- Speciale promozione biciclette. Gamberini Zoe Amici Ale Andrea Noemi Giusy Luca Fai gli auguri a Luca! Foto degli amici Rieccoci con questo Gamberini! E’ la decima volta che pubblica lo spot Fuori Gamberini dal gruppo!!!!!!! Utenti suggeriti Noemi Marta Fai gli auguri a Giusy! Zoe Ugo Aggiungi Giovanni Calma ragazzi, Gamberini alla fine fa il suo e non fa male a nessuno… Ugo Aggiungi Umberto Aggiungi Daniela
  • 18. ommunity di Programmare , che passione! utenti Web forum Chi è questo Fabio? Lunedì 13 febbraio 2012, h. 13.28 Marta Chi è questo fabio? E’ nella lista degli iscritti, ma non è mai intervenuto… Lunedì 13 febbraio 2012, h. 13.30 Paolo E’ vero, diamine! Eppure vedo che si connette spesso e legge i nostri messaggi!!! Lunedì 13 febbraio 2012, h. 13.32 Luca Uhhh…quanto vi scaldate…e che male c’è?!? Lunedì 13 febbraio 2012, h. 13.34 Marta Scusa, Luca, ma non ti capisco…se uno guarda e prende, deve poi anche dare! Che almeno si presenti!
  • 19. ommunity di Programmare , che passione! utenti Web forum Benvenuti in questo forum! Lunedì 16 marzo 2012, h. 9.00 Vania Un saluto di benvenuto a tutti/e! Questo forum è dedicato agli studenti e alle studentesse del corso di Arte e immagine. Per garantire una buona interazione comunicativa, vi invito al rispetto di alcune regole basilari: 1.Scrivere messaggi chiari e sintetici 2.Specificare sempre l’oggetto del messaggio 3.Non scrivere messaggi offensivi 4.Rispondere in modo adeguato e pertinente 5.Partecipare con impegno e costanza
  • 20. Esempio 2: La parola al giudice Scopo - Lo scopo di questa attività è di avvicinare gli allievi ai concetti di diritto d’autore, copyright, copyleft e creative commons. Agli allievi viene richiesto, prima, di riflettere su esperienze personali di uso dei contenuti multimediali presenti in Internet, e successivamente di analizzare tre casi di uso di materiale rilasciato sotto licenza creative commons allo scopo di comprendere quali comportamenti sono leciti e quali no, alla luce delle condizioni d’utilizzo stabilite dall’autore. Al termine dell’attività si ripropone agli allievi di riflettere sulle proprie esperienze personali e di valutare l’appropriatezza delle proprie pratiche e azioni sulla base di quanto appreso.
  • 21. (3) Competenza digitale e Dirigenti - Insegnanti Che cosa sappiamo?
  • 22. Dirigenti e competenza digitale • I capi d’istituto giocano un ruolo chiave nel supportare l’innovazione tecnologica dei loro istituti (e.g., Tondeur et al. 2008) e l’introduzione di MLE nei curricula (Polizzi, 2009 e 2011). • Fattori che possono influire sono a livello ‘micro’ e ‘meso’: - Variabili individuali: a) atteggiamento verso l’innovazione, b) corsi di formazione seguiti, c) competenza e frequenza d’uso - Variabili contestuali: a) disponibilità di tecnologie per insegnanti, b) atteggiamenti degli insegnanti, c) frequenza d’uso e competenze degli insegnanti
  • 23. Insegnanti e competenza digitale Nonostante il tema dell’introduzione della competenza digitale nei curricula scolastici sia ormai di moda, “sembra che il problema della competenza digitale non sia stato, fino ad ora, particolarmente rilevante nella ricerca sugli insegnanti” (Lakkala et al., 2011).
  • 24. Interdisciplinarietà/ Trasversalità Disponibilità risorse e strumenti open Collegamento formale/ informale Supporto dei Dirigenti Formazione dei docenti
  • 25. Convegno Nazionale “L’innovazione tecnologica nella scuola italiana e i capi d’istituto. Quali orientamenti per una politica sostenibile ed efficace? Firenze, 16 Novembre 2013 Grazie!  maria.ranieri@unifi.it