Your SlideShare is downloading. ×
Galgano
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Galgano

804
views

Published on

La CFR e il vantaggio strategico aziendale: esperienze aziendali e dati riscontrati

La CFR e il vantaggio strategico aziendale: esperienze aziendali e dati riscontrati

Published in: Business, Career

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
804
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
14
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. La CFR e il vantaggio strategico aziendale: esperienze aziendali e dati riscontrati Cristina Galgano Gruppo Galgano Milano,28 settembre 2010
  • 2. Corporate Family Responsibility
    • Un’opportunità
    • di crescita per le
    • aziende italiane
  • 3. IL CONTESTO
  • 4. Clienti “ Industria”
  • 5. Clienti “ Servizi”
  • 6.
    • La guerra dei talenti
  • 7. Work Life Balance
    • Secondo una ricerca condotta dalla Corporate Executive Board (CEB)su 50.000 lavoratori, la Work Life Balance viene considerata uno degli aspetti più importanti nella ricerca di un lavoro dal 63% degli intervistati
  • 8. Knowledge Workers
  • 9. Sfera discrezionale AREA PRESCRITTIVA responsabilità esecutive AREA DISCREZIONALE responsabilità decisionali AREA INNOVATIVA criteri indicativi orientamenti
  • 10. Shift Esigenza Individuale esigenza aziendale Worklife Balance Corporate Family Responsibility
  • 11. LA SFIDA PER LE AZIENDE
  • 12. Cosa bisogna fare?
    • Trovare un punto di equilibrio tra esigenze aziendali ed esigenze dell’individuo
  • 13. L’importanza dell’ascolto
    • L’ascolto è fondamentale per non sprecare tempo e risorse
    • Qualità superflua
  • 14. Cosa fanno le aziende
    • La maggior parte delle aziende non riescono a dare la giusta importanza al tema della Work Life Balance e risolvono questo problema fornendo servizi molto costosi
    • In realtà, solamente il 20% dei lavoratori mostra di apprezzare e dare valore a questi servizi aggiuntivi
  • 15.
    • Le aziende migliori invece, hanno riconosciuto che il miglior servizio che possono dare ai loro impiegati è il Gift on time, ossia un “regalo sul tempo”
    • Ad esempio oltre il 60% degli intervistati ha infatti indicato che avere orari flessibili è il modo migliore per avere una vita bilanciata
  • 16. Le Percentuali
    • Gli impiegati che sentono di condurre una vita lavorativa bilanciata, tendono a lavorare il 21% in piu’ rispetto ai loro standard quotidiani
    • Nel 2006 il 53% degli impiegati percepiva di condurre una vita lavorativa bilanciata, nel 2009 questa percentuale è drammaticamente scesa fino al 30%
  • 17. Rivedere profondamente i processi aziendali
  • 18. Aziende eccellenti LOTTA AGLI SPRECHI
  • 19. Lotta agli sprechi
    • NON UTILIZZARE E NON VALORIZZARE L’INTELLIGENZA, LA CREATIVITA’ DELLE PERSONE CHE AD OGNI LIVELLO OPERANO NELLE NOSTRE AZIENDE
    SPRECO PIU’ GRAVE
  • 20. Cosa fanno le Aziende Eccellenti
    • Profondo rispetto per gli esseri umani
  • 21. Come si manifesta Attenzione nell’inserimento Opportunità di sviluppo Ergonomia Rispetto per le persone Formazione continua e pratica Comunicazione, informazioni facilmente fruibili Sicurezza Canali per far sentire le proprie idee Corporate Family Responsibility
  • 22. Fiducia
    • LE RISORSE UMANE POSSONO PRODURRE IDEE GRANDIOSE QUANDO:
      • Vive in un ambiente attente all’esigenze dell’individuo
      • viene data loro fiducia
      • viene trasferito loro un metodo
      • sentono che le loro idee vengono prese in seria considerazione
  • 23. “ IL TALENTO E’ COMUNE,NON LO E’, INVECE, UN AMBIENTE FAVOREVOLE A SVILUPPARLO “ S.SUZUKI
  • 24. Vincere la sfida competitiva
    • Porre al centro
    • le Persone
    • NON
    • la tecnologia
  • 25. La sfida per le aziende
    • ASCOLTO REALI DELLE ESIGENZE
    • LOTTA AGLI SPRECHI
    • INNOVAZIONE ORGANIZZATIVA
    • FIDUCIA NELLE RISORSE UMANE
    • CURA DEI DETTAGLI
    • CORENZA
  • 26. LA SFIDA PER GLI INDIVIDUI
  • 27. La giornata di una donna sembra durare 27 ore
  • 28. La sfida
    • Diventare protagonisti del proprio autosviluppo
    • Liberarsi dei propri modelli mentali
    • Essere promotori di innovazione organizzativa
    • Fare network / «massa»
    • Liberarsi dei sensi di colpa
  • 29. I requisiti dell’autosviluppo SENSAZIONE DI POTERE FLESSIBILITÀ SAPERSI DESCRIVERE DETERMINAZIONE FIDUCIA IN SE STESSI TENSIONE AL RISULTATO
  • 30. A caccia di stelle Mirate in alto, cacciate lontano: se andate in caccia di stelle può darsi che non ne troviate ma non tornerete indietro con un pugno di fango K. Gibran “ “