Your SlideShare is downloading. ×
Esposto 2012 impianto trattamento rifiuti Saliceti Vezzano Ligure
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Esposto 2012 impianto trattamento rifiuti Saliceti Vezzano Ligure

35
views

Published on


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
35
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Procura della Repubblica Sindaco del Comune di Vezzano Ligure Comandante Polizia Municipale Stazione Carabinieri Vezzano Ligure Direttore Igiene e Sanità Pubblica Asl 5”Spezzino” e p.c. Responsabile Impianti Acam Ambiente OGGETTO : ESPOSTO - DENUNCIA DISAGI DERIVANTI DA EMISSIONE DI ESALAZIONI MALEODORANTI DA IMPIANTO C.D.R. SALICETI I SOTTOSCRITTI: Nome e Cognome Residente a Indirizzo In qualità di
  • 2. ESPONGONO I SEGUENTI FATTI: Si porta alla Vs. conoscenza che l’impianto in oggetto indicato emette spesso esalazioni maleodoranti che si protraggono per diverse ore della giornata e sono percepite da tutti gli abitanti e frequentatori della zona limitrofa l’impianto stesso. La puzza è talmente forte che si è costretti a trovare riparo al chiuso, chiudendo ermeticamente le finestre, anche durante la stagione estiva, impedendo lo svolgimento delle faccende quotidiane. Si rende inoltre noto che, diversamente , se si è costretti a rimanere all’aperto, l’odore porta nausea e forti mal di testa. A più riprese abbiamo chiamato la Polizia Municipale per denunciare il fatto e sollecitato il sig. Marco Esposito responsabile dell’impianto di Acam , che a dire il vero si è sempre presentato celermente, ma che probabilmente non ha i mezzi per porre rimedio al problema. Abbiamo anche constatato che talvolta alcune porte dell’impianto rimangono aperte per lunghi periodi con personale “munito di mascherina” che svolge le proprie mansioni entrando e uscendo. Cosa non da poco il numero delle mosche , che in campagna si sa sono presenti, è aumentato in maniera esponenziale nei giorni in cui si percepisce più puzza, il problema lo scorso anno era stato in parte sanato con una disinfestazione che forse andrebbe pianificata più frequentemente. Dopo la chiusura dell’impianto per lavori di manutenzione, la situazione è peggiorata, dalla riapertura le esalazioni maleodoranti perdurano per tutto l’arco della giornata, anche la notte non concede tregua anzi aleggia su tutto un forte odore di marcio. Per tutto quanto sopra esposto, gli scriventi chiedono alle Autorità competenti, affinchè non si verifichino più le condizioni di grave disagio sopradescritte , di intervenire per garantire un normale svolgimento della vita quotidiana e dell’attività lavorativa di questa zona, informandoli che in caso di mancato riscontro si riserveranno di darne vasta eco e di promuovere azioni legali per la tutela della propria salute ,dei propri interessi ed il riscontro di eventuali responsabilità. In fede