Esecitazione 2 finita
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Esecitazione 2 finita

on

  • 359 views

 

Statistics

Views

Total Views
359
Views on SlideShare
359
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Esecitazione 2 finita Presentation Transcript

  • 1. LA DOMOTICA IN ARCHITTETURA:
    è la casa automattizzata, intelligente e personalizzata;
    non è la tecnologia del futuro ma una realtà già presente;
    è la ricerca di soluzioni che avvicinano anche persone disabili all’ambiente che le circondano;
  • 2. L’INVOLUCRO EDILIZIO:
    tutti gli impianti (riscaldamento, illuminazione, sistema antifurto, condizionamento…) sono integrati e controllati tramite un software informatico garantendo quattro punti fodamentali :
  • 3. INTEGRAZIONE DEGLI IMPIANTI:
  • 4. LA CASA DOMOTICA È REALIZZATA SU ORDINE DEL COMMITTENTE:
    a partire dal progetto archittettonico;
    dall’esecuzione dei lavori;
    la direzione del cantiere;
    progettazione degli impianti tradizionali e/o tecnologici;
    installazione degli impianti di gestione;
    finiture d’interni e degli esterni;
    arredamento dell’involucro;
    fornitura dell’hardware e software necessario;
    collaudo finale da parte di un tecnico;
  • 5. Vantaggi della dimora ideale:
    gestione automatizzata delle utenze e del sistema in generale;
    riduzione del cablaggio;
    diminuzione dell’inquinamento (bio-archittetura);
    integrazione con tutti gli impianti;
    interfacciamento economico dei sensori analogici digitali;
    avvicinare le persone disabili all'ambiente a loro circostante;
  • 6. LA GESTIONE:
  • 7. UN PÒ DI STORIA:
    •  La domotica, discendendo da altre discipline come l'informatica e l'elettronica, è un settore che ha una storia molto recente, nasce tra gli anni ‘50 e ’70. Così come l’elettrificazione è stata la chiave di trasformazione nel secolo scorso, dalla lampadina agli elettrodomestici, oggi è l’elettronica la protagonista della rivoluzione che investirà le nostre case infatti la domotica si è sviluppata a pari passo con l’elettronica, fino all’avvenuta di internet e dei pc dove ha preso pieno spazio in molti paesi quali America e Scozia.
  • Abbiamo assistito alla comparsa della casa e dell’azienda domotica col passare degli anni anche in Italia. Alcuni esempi attivi li troviamo in diverse regioni come la Sardegna e la Lombardia. Un recente restauro della Corte Bolla, una delle cantine più importanti della nostra Regione situata nel Veronese, ha permesso non solo una grande attenzione nei confronti della sostenibilità energetica e ambientale ma anche una visione tecnologica della corte e della cantina facendo così entrare l’automazione in una dimora d’epoca
  • 8. POTENZIONALITÀ DELLE TECNOLOGIE COGNITIVE:
    Quadrato + triangolo + mente = casa del futuro
  • 9. OLTRE GLI EDIFICI ANCHE I VESTITI INTELLIGENTI:
    Fili e sensori nei tessuti sono utili per tenere sempre sotto controllo il battito cardiaco, la pressione, la temperatura corporea. Dopo molti anni di sperimentazioni ha presentato alcuni prototipi di e-textile, ovvero tessuti computerizzati in grado di monitorare costantemente lo stato di salute fisica.