Casa Templaria, 1aprile 2012 Buongiorno a tutte le stelle meravigliose che vivono su questo pianeta e                  a q...
Dobbiamo quindi aiutarli, se noigenitori non avessimo la fortuna diavere così tanti regali, tanti capricci etantissime cos...
domanda é: quanti amici avete? Se avete più di 5 o 10 amici, inizierete ad avereun eccellente equilibrio e se ne avete di ...
Che Dio vi benedica! E ancora una volta      Allegria, allegria, allegria,           Voi si che valete!      Con tutto il ...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

AMICI

156

Published on

Lettera de La Jardinera, Casa Templaria 1 Aprile 2012

Published in: Travel
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
156
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "AMICI"

  1. 1. Casa Templaria, 1aprile 2012 Buongiorno a tutte le stelle meravigliose che vivono su questo pianeta e a quelle che brillano nell’Universo! Felice domenica! Per tutti coloro che vengono a Jerusalem oggi é la domenica delle Palme.Conosco molti semi che avranno la loro palma, il loro alloro e ramo d’ulivo.Ho due amici, Román e Loli, ogni anno mi tengono un rametto benedetto e loportano a Casa Templaria e ogni anno é una allegria vederli arrivare. Se nonpotete assistere, fate come i miei amici, che vi diano un rametto, lo collocate incasa e ci prepariamo ad andare a Jerusalem. Un abbraccio molto speciale a tutte le madri. Benedette siate madri!Madre dell’Universo e madri della terra perquesto amore senza limiti verso i figli, che datesempre tutto senza aspettarvi nulla. Emolti dei figli egoisticamente loricevono, ne godono e lo rendono condispotismo, con esigenze e come qualcosa dinaturale. Dimenticano che domani ancheloro saranno genitori. Cosa daranno ailoro figli? Comprenderanno,ma sarà troppo tardi per riconoscere l’amoreche hanno ricevuto dai genitori. In alcuni paesi educano i bambini perché inizino ad essere indipendenti.Il paese numero uno del pianeta è la Finlandia, il secondo Singapore, il terzoCanada; come vi dicevo, li educano ad essere indipendenti, a prendersi le lororesponsabilità e quando hanno l’età, ad adempiere al loro lavoro, a quello chehanno scelto, ma sempre con criterio, a sapere ciò che vogliono e se ancoranon l’hanno trovato, sanno già che lo devono a loro stessi.
  2. 2. Dobbiamo quindi aiutarli, se noigenitori non avessimo la fortuna diavere così tanti regali, tanti capricci etantissime cose, tanta abbondanza..tagliate adesso questo abbondanza chegli state dando e azzardatevi! Lasciatequesta paura affrontando la verità edicendo ai vostri figli: “siamo arrivati fino a qui, la porta é aperta, vivi la tuavita” e se non ha l’età ditegli: “chi comanda sono io, quella che comanda sonoio e in questa casa ci sono regole e queste regole si devono rispettare; domani,quando tu comandi o guadagni i tuoi soldi lo farai tu, accetti queste regole oaccettale”. Non preoccupatevi, non sarete né duri, né cattivi, al contrario. C’era un detto che ho sentito quando ero piccola: “chi ti fa piangere éperché ti ama e perché ti vuole bene” e chiaramente mi mettevo a brontolaredicendo: “no, non é logico”. Oggi si che ho compreso, quello che midicevano era per il mio bene. Un altro dei detti di quell’uomo saggio diceva: “Ita, colui che molto vuolepoco stringe”. Chiaro che la bambina brontolava sempre e diceva: “ma comepuò essere?” Quell’uomo con pazienza le diceva: “Per esempio, se vuoiriempire un sacco di giochi o di qualcosa che ti piace, di dolci o di abiti, deviprendere il giusto, se lo riempi troppo una volta che l’hai chiuso o legato ilsacco, si rompe e perdi tutto”. La bambina volle avere ragione e lo riempìpieno, pieno, pieno di abiti ed effettivamente la corda si ruppe e tutto cadde e sisporcò, lei si mise a piangere e dovette riconoscere che quell’uomo avevaragione. L’ho sempre tenuto ben presente. Ogni giorno ricevo sempre più risposte dai semi che hanno piantato negli yogurt, la vendita della suocera, mille felicitazioni. Mi è costato 20 anni perché un seme dopo aver appreso come si pianta un fiore, sapesse dove mettere le sue piantine. Felicitazioni! E’sempre una fortuna quando si arriva, non ti preoccupare, il tuo patio é ancora grandeda riempire. Ma sai quale è la mia allegria? E’ che il tuo cuore si é riempito dipace, di amore e di questa generosità. Bella, bellissima, continua! Un professore di psicologia disse ai suoi alunni: c’è una misura moltoprecisa per sapere come stiamo psicologicamente e chi saremo domani. La
  3. 3. domanda é: quanti amici avete? Se avete più di 5 o 10 amici, inizierete ad avereun eccellente equilibrio e se ne avete di più, vi mangerete il mondo. Attenzione!Dico amici autentici, amici da più di 20 anni o più. Gli amici sono quelli che cisono sempre, sempre presenti ed è durante la nostra vita che sappiamo se sonoamici. Potete avere milioni di amici su facebook, ma a distanza, solo amici dititolo, ma non nei fatti. Parlo di quelli autentici, di quelli su cui puoi contare,che stanno al tuo fianco e viceversa. Guardaci molto! Il professore continuòdicendo: la amicizia é la comunicazione, é avere ogni tipo di libertà e lafiducia. L’autoaiuto di fare una analisi con questo amico. Se svuoti la coppapotrai riempirla. Quelli che nonhanno amici hanno sempre la coppapiena ma é acqua putrida. Uscitedalle vostre caverne, uscite dalle vostrecarceri, cercate amici, nonaccontentatevi solo di internet, ilcontatto, i sorrisi, i momenti felicisono ciò che conta. Animo miei cari semi! Unavolta ancora la amicizia é l’autentico amore e se lo avete custodito fin dalcollegio, il vostro lavoro o il servizio militare, perfetto! Siete sempre in tempoper farvi e incontrare nuovi amici. Era molto importante la domandasull’avere amici, lì c’è l’equilibrio mentale di un individuo. Meraviglioso,Servidora é la più felice, la più felice, ho molti amici, ma sono sempre amicadei miei amici e possono contare su di me. Cosa posso desiderare di più? Chetesoro più grande posso avere? Nessuno. Andate a contemplare gli alberi, la natura! Ieri sono andata a vedere un film di cartoni animati, El Lorax, una“pocholada”, bellissima. Andate a vederla, i cartoni animati vi ho già ripetutoche non sono per i bambini, al contrario, sono per gli adulti e veramentebussano alla porta della coscienza e la rimuovono, é unica, andate a vederla.Riderete, ma cambierà il vostro punto di vista sulla Terra, su questa Madre cosìGrande. Felice domenica! Siamo alla seconda lista di iscrizioni per il Marocco, nel mese disettembre, abbiamo già un autobus per settembre. Alla buon’ora semi, allabuon’ora, non ve ne pentirete, è qualcosa di straordinario.
  4. 4. Che Dio vi benedica! E ancora una volta Allegria, allegria, allegria, Voi si che valete! Con tutto il mio amore, La Jardinera

×