Hegel

1,473 views
1,141 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,473
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
43
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • {}
  • Hegel

    1. 1. Hegel: la filosofia come sistema
    2. 2. La linea del tempo • 1801 Hegel diviene professore universitario a Jena. • 1807 Pubblica la Fenomenologia dello spirito. • 1812 Esce il primo volume della Scienza della logica. • 1817 Per i corsi universitari a Heidelberg pubblica la prima edizione dell’Enciclopedia. • 1821 Escono i Lineamenti di filosofia del diritto.
    3. 3. La filosofia come sistema obiettivo di Hegel = costruire un sistema della filosofia, cioè un insieme organizzato di concetti posti in relazione coerente gli uni con gli altri e volti alla comprensione della realtà • la filosofia è scienza: ◊ per la sua struttura sistematica ◊ perché è comprensione della realtà sia naturale sia dello spirito Hegel con i suoi studenti
    4. 4. La realtà come totalità • per Hegel la realtà è una totalità unitaria in cui i diversi aspetti trovano una collocazione razionale • la totalità è intesa come una sostanza, un soggetto che Hegel chiama Assoluto o Idea, poiché esprime una ragione assoluta e infinita • la realtà è qualcosa di unitario, concreto e razionale, al cui interno si colloca il rapporto tra finito e infinito A. Böcklin, Rovine in riva al mare, 1880
    5. 5. Il vero e la dialettica
    6. 6. Gli scritti critici di Jena • ogni filosofia esprime la propria epoca (presenta i problemi e le scissioni che la caratterizzano) • nuova concezione dell’Assoluto (critica della “filosofia della soggettività”; la filosofia sostituisce la religione come forma più alta di conoscenza dell’Assoluto) • nuova concezione politica (critica del dispotismo illuminato; lo Stato come garante della libertà dei sudditi; ricerca di un nuovo modello costituzionale per la Germania; critica del giusnaturalismo) • nuova concezione dell’eticità (riconoscimento dell’importanza della società civile e del mondo dei bisogni; distinzione concettuale tra moralità ed eticità)
    7. 7. La Fenomenologia dello spirito (1)
    8. 8. La Fenomenologia dello spirito (2) ITINERARIO DELLA COSCIENZA INDIVIDUALE • coscienza = la certezza sensibile, il “qui e adesso”; la percezione, la molteplicità; l’intelletto, dal fenomeno al soggetto • autocoscienza = vita e appetito; lotta per il riconoscimento; il rapporto servo/padrone; stoicismo e scetticismo; coscienza infelice • ragione = celebrazione e critica della ragione moderna; critica del velleitarismo che non tiene conto della realtà del mondo
    9. 9. La Fenomenologia dello spirito (3) ITINERARIO DELLA COSCIENZA COLLETTIVA spirito • eticità greca, figura della rottura è Antigone • cultura come estraneazione, culmina nell’Illuminismo, nella rivoluzione e nel Terrore • moralità: critica della morale kantiana e del romanticismo J.-H. Fulchran, Edipo e Antigone a Colono, 1798
    10. 10. La Fenomenologia dello spirito (4) MANIFESTAZIONI DELLO SPIRITO • religione = religione naturale o immediata; religione artistica; religione rivelata • sapere assoluto = lo spirito conosce se stesso e la necessità di tutti i momenti e le figure precedenti J.-A. D. Ingres, Zeus e Teti, 1811
    11. 11. Le due vie verso il sapere assoluto
    12. 12. La Scienza della logica
    13. 13. La struttura della logica La • • • logica hegeliana è articolata in tre parti: logica dell’essere logica dell’essenza logica del concetto La dottrina dell’essere si articola in: • qualità; quantità; misura La dottrina dell’essenza si articola in: • essenza come riflessione in se stessa; fenomeno; realtà La dottrina del concetto si articola in: • soggettività: oggettività; idea L’idea, il “vero in sé e per sé” comprende tre sezioni: • della vita; dell’idea del conoscere; dell’idea assoluta
    14. 14. La concezione della natura
    15. 15. La filosofia dello spirito
    16. 16. Lo spirito oggettivo SPIRITO OGGETTIVO = si articola in diritto astratto, moralità, eticità • • • • • • • include tutti gli aspetti della prassi umana, individuale e sociale comprensione razionale della realtà = il reale è razionale, il razionale è reale delimitazione del concetto di realtà = non tutto ciò che esiste è razionale rivalutazione dell’eticità moderna la morale individualistica moderna è una conquista riconoscimento della società civile e del mondo dei bisogni supremazia del pubblico sul privato = lo Stato come organismo superiore agli individui
    17. 17. La struttura dello spirito oggettivo
    18. 18. La filosofia della storia
    19. 19. Lo spirito assoluto SPIRITO ASSOLUTO = è la forma più elevata di manifestazione dello spirito che raggiunge la piena conoscenza e coscienza di sé si articola in: • • • arte religione filosofia A. Appiani, Madonna con il bambino che dorme, XVIII-XIX sec.
    20. 20. L’arte ARTE = lo spirito si comprende attraverso l’intuizione • arte simbolica • arte classica • arte romantica • “morte dell’arte” = non spetta più all’arte dare espressione adeguata alla verità dello spirito Il Partenone sull’acropoli di Atene nell’800
    21. 21. La religione RELIGIONE = lo spirito si comprende attraverso la rappresentazione • • • • • religione immediata (orientale) religione dell’individualità spirituale (ebraismo e Greci) religione della finalità o del fato (Romani) religione rivelata (cristianesimo) il cristianesimo è la rivelazione della verità che permette il passaggio alla filosofia Il Cristo Pantocratore
    22. 22. La filosofia FILOSOFIA = lo spirito si comprende attraverso il concetto • le filosofie come tappe di manifestazione dello spirito • la storia della filosofia come storia di un processo dialettico che comprende razionalmente in unità tutte le molteplici filosofie A. Mantegna, Il trionfo della Virtù, Minerva (part.), 1499-1502

    ×