Seminario Territorialità IVA : le novità del 2011 LA NUOVA TERRITORIALITÀ IVA PER MANIFESTAZIONI CULTURALI, SCIENTIFICHE, ...
Sommario <ul><li>Modifica principio della territorialità dei servizi </li></ul><ul><li>Organizzazione eventi : deroghe e n...
Fonti normative <ul><li>Direttiva CEE 2008/8 : Nuovi Criteri Territorialità Dei Servizi </li></ul><ul><li>Direttiva CEE 20...
Prestazioni di servizi e territorialità  <ul><li>Con la direttiva 2008/8/CE vengono modificate le regole territoriali prev...
Prestazioni di servizi e territorialità  <ul><li>Le novità sostanziali  derivanti dal recepimento della direttiva n. 2008/...
Prestazioni di servizi e territorialità  20/01/2011 Roma - Una Hotel  PAESE DEL  PRESTATORE PAESE DEL COMMITTENTE
NOZIONE DI “SOGGETTO PASSIVO <ul><li>Si considerano soggetti passivi, per le prestazioni a essi rese: </li></ul><ul><li>i ...
Soggetto passivo che agisce in quanto tale…  <ul><li>Non è sufficiente che il committente sia un soggetto passivo ,  la ta...
…  conseguenze  <ul><li>La conseguenza di questa nuova nozione di soggetto passivo è la necessità per il prestatore di con...
Status del Committente  20/01/2011 Roma - Una Hotel
Soggetto passivo stabilito  nel territorio dello Stato 20/01/2011 Roma - Una Hotel
Deroghe alla regola generale  <ul><li>Il legislatore ha previsto un avvio graduale inserendo per alcune tipologie di servi...
Servizi culturali, artistici, sportivi, scientifici, educativi, ricreativi e simili comprese fiere ed esposizioni <ul><li>...
Servizi culturali, artistici, sportivi, scientifici, educativi, ricreativi e simili comprese fiere ed esposizioni <ul><li>...
Servizi culturali, artistici, sportivi, scientifici, educativi, ricreativi e simili comprese fiere ed esposizioni <ul><li>...
Cosa cambia dal 1° gennaio 2011  <ul><li>Per i servizi indicati nell’art. 7 quinques lett. A) decade la deroga e  quindi d...
Nuovo criterio territorialità dal 1/1/2011 20/01/2011 Roma - Una Hotel  LUOGO DI SVOLGIMENTO DELLA MANIFSTAZIONE SEDE DEL ...
… . Praticamente??? <ul><li>Per  poter individuare il criterio territoriale applicabile sarà necessario effettuare una dup...
… . Praticamente??? <ul><li>Quindi se dalla verifica emerge, ad esempio,  che  dobbiamo fatturare un servizio  relativo ad...
20/01/2011 Roma - Una Hotel  Esempio:  viene emessa la fattura ….           Prestatore     Committente      PCO CONVEGNI  ...
… .. Viene registrata nel libro IVA  e, alla scadenza prevista inserita nell’elenco  Intra 1-quater 20/01/2011 Roma - Una ...
Tabella di sintesi Servizi art. 7 quinques lettera a) Prestatore :  PCO  con sede in Italia  : 20/01/2011 Roma - Una Hotel...
Criterio territorialità  per i servizi di accesso alle manifestazioni e relativi servizi accessori  - art. 7 quinques lett...
Servizi accessori <ul><li>Le operazioni di servizi accessorie alla manifestazione, quali ad esempio il coffee break o la c...
Servizi accessori <ul><li>Tra i servizi accessori possono essere compresi anche altri servizi  quali alberghi,  trasferime...
Servizi di accesso <ul><li>In linea generale si possono considerare i servizi di  accesso quei servizi che concedono il di...
Quote di iscrizione…… <ul><li>La quota di iscrizione ad un convegno o ad un seminario  non può essere considerata servizio...
Quote di iscrizione…… <ul><li>Pertanto andrà  verificato se la persona che chiede di iscriversi ad un convegno sia  un sog...
Affitto di spazi espositivi …… <ul><li>È  frequente, nell’ambito di una manifestazione, che  vengano  affittati spazi espo...
Riepilogando …… <ul><li>I nuovi adempimenti saranno: </li></ul><ul><li>Identificare correttamente il committente comunitar...
Riepilogando …… <ul><li>I nuovi adempimenti saranno: </li></ul><ul><li>Identificare correttamente il committente comunitar...
Riepilogando …… <ul><li>per le operazioni passive rilevanti in Italia (in linea generale, PRESTAZIONI RESE DA UN SOGGETTO ...
Riepilogando …… <ul><li>le prestazioni di servizi intracomunitarie devono, poi,  essere riepilogate nei modelli INTRASTAT,...
Rimborsi I.V.A. a soggetti non residenti  DAL  1°GENNAIO 2010 :  20/01/2011 Roma - Una Hotel
Rimborsi I.V.A. a soggetti non residenti  DAL  1°GENNAIO 2010 :  20/01/2011 Roma - Una Hotel
Rimborso IVA  20/01/2011 Roma - Una Hotel  Come presentare l’Istanza L’istanza si presenta solo TELEMATICAMENTE o direttam...
Rimborso IVA a soggetti residenti in  paesi extra cee <ul><li>L’art.38 ter del DPR 633/72 dispone l’applicazione delle ste...
<ul><li>Grazie per l’attenzione. </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Seminario 20 gennaio 2011

1,883 views
1,806 views

Published on

Seminario Territorialità IVA : le novità del 2011
LA NUOVA TERRITORIALITÀ IVA PER MANIFESTAZIONI CULTURALI, SCIENTIFICHE, FORMATIVE, SPORTIVE E PER LE FIERE

A cura di
Caterina Claudi

Roma 20 Gennaio 2011
Una Hotel

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,883
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
28
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Seminario 20 gennaio 2011

  1. 1. Seminario Territorialità IVA : le novità del 2011 LA NUOVA TERRITORIALITÀ IVA PER MANIFESTAZIONI CULTURALI, SCIENTIFICHE, FORMATIVE, SPORTIVE E PER LE FIERE A cura di Caterina Claudi Roma 20 Gennaio 2011 Una Hotel
  2. 2. Sommario <ul><li>Modifica principio della territorialità dei servizi </li></ul><ul><li>Organizzazione eventi : deroghe e novità </li></ul><ul><li>Intrastat </li></ul><ul><li>Nuove modalità rimborsi IVA per i non residenti </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  3. 3. Fonti normative <ul><li>Direttiva CEE 2008/8 : Nuovi Criteri Territorialità Dei Servizi </li></ul><ul><li>Direttiva CEE 2008/9 : Regole Rimborso IVA Non Residenti </li></ul><ul><li>Direttiva CEE 2008/117 : Estensione obbligo Intrastat a prestazioni di servizi resi e ricevuti </li></ul><ul><li>D. Lgs. 11/2/2010 N. 18 : Recepimento delle Direttive Comunitarie </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  4. 4. Prestazioni di servizi e territorialità <ul><li>Con la direttiva 2008/8/CE vengono modificate le regole territoriali previste, per le prestazioni di servizi, dall’art. 7 del DPR 633/72 e dall’art. 40 del DL 331/93. </li></ul><ul><li>Le nuove regole sono introdotte al fine </li></ul><ul><li>di realizzare la tassazione nel luogo in cui avviene il consumo effettivo </li></ul><ul><li>Contrastare le frodi legate al mancato assolvimento dell’imposta </li></ul><ul><li>Rendere le procedure di rimborso più semplici e rapide </li></ul>
  5. 5. Prestazioni di servizi e territorialità <ul><li>Le novità sostanziali derivanti dal recepimento della direttiva n. 2008/8/CE sono : </li></ul><ul><li>Introduzione di una nuova regola territoriale generale, fondata sul luogo di domicilio del committente, per le prestazioni rese a titolari di partita IVA (B2B ). Art. 7-ter comma 1 lettera a) </li></ul><ul><li>Introduzione della definizione di soggetto passivo , necessaria all’individuazione della territorialità . Art. 7-ter comma 2 lettera b) </li></ul><ul><li>Inversione degli obblighi contabili e di versamento dell’imposta . Art. 17 comma 2 </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  6. 6. Prestazioni di servizi e territorialità 20/01/2011 Roma - Una Hotel PAESE DEL PRESTATORE PAESE DEL COMMITTENTE
  7. 7. NOZIONE DI “SOGGETTO PASSIVO <ul><li>Si considerano soggetti passivi, per le prestazioni a essi rese: </li></ul><ul><li>i soggetti esercenti attività d’impresa, arti o professioni; le persone fisiche si considerano soggetti passivi limitatamente alle prestazioni ricevute quando agiscono nell’esercizio di tali attività; </li></ul><ul><li>gli enti, le associazioni e le altre organizzazioni (di cui all’art. 4 co. 4 del DPR 633/72), anche quando agiscono al di fuori delle attività commerciali o agricole; </li></ul><ul><li>gli enti, le associazioni e le altre organizzazioni, non soggetti passivi, identificati ai fini IVA; l’identificazione, nello specifico, discende dall’effettuazione di acquisti intracomunitari per un importo annuo superiore a 10.000,00 euro. </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  8. 8. Soggetto passivo che agisce in quanto tale… <ul><li>Non è sufficiente che il committente sia un soggetto passivo , la tassazione del servizio nel Paese di stabilimento del committente presuppone che quest’ultimo, oltre ad essere un soggetto passivo, abbia agito in quanto tale. </li></ul><ul><li>Infatti la nuova normativa dispone che non si considera soggetto passivo il soggetto passivo che riceve servizi destinati al suo uso personale o a quello dei suoi dipendenti o, più in generale, a scopi estranei alla sua impresa. </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  9. 9. … conseguenze <ul><li>La conseguenza di questa nuova nozione di soggetto passivo è la necessità per il prestatore di conoscere l’esatto “status” del committente. </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  10. 10. Status del Committente 20/01/2011 Roma - Una Hotel
  11. 11. Soggetto passivo stabilito nel territorio dello Stato 20/01/2011 Roma - Una Hotel
  12. 12. Deroghe alla regola generale <ul><li>Il legislatore ha previsto un avvio graduale inserendo per alcune tipologie di servizi delle deroghe alla regola generale : </li></ul><ul><li>Deroghe &quot;assolute&quot; - art. 7- quater / art. 7 quinques </li></ul><ul><li>riguardano prestazioni di servizi specifiche. </li></ul><ul><li>Deroghe &quot;relative&quot; - art. 7 sexies / art.7 septies </li></ul><ul><li>trovano applicazione solo per alcune prestazioni specifiche rese nei confronti di privati consumatori. Infatti se le stesse prestazioni fossero rese verso un soggetto passivo rientrerebbero nella regola generale. </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  13. 13. Servizi culturali, artistici, sportivi, scientifici, educativi, ricreativi e simili comprese fiere ed esposizioni <ul><li>Art. 7-quinques - In vigore dal 20 febbraio 2010 - con effetto dal 1 gennaio 2010 </li></ul><ul><li>In deroga a quanto stabilito dall'articolo 7-ter, comma 1, le prestazioni di servizi relativi ad attivita' culturali, artistiche, sportive, scientifiche, educative, ricreative e simili, ivi comprese fiere ed esposizioni, le prestazioni di servizi degli organizzatori di dette attivita', nonche' le prestazioni di servizi accessorie alle precedenti si considerano effettuate nel territorio dello Stato quando le medesime attivita' sono ivi materialmente svolte. La disposizione del periodo precedente si applica anche alle prestazioni di servizi per l'accesso alle manifestazioni culturali, artistiche, sportive, scientifiche, educative, ricreative e simili, nonche' alle relative prestazioni accessorie. </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  14. 14. Servizi culturali, artistici, sportivi, scientifici, educativi, ricreativi e simili comprese fiere ed esposizioni <ul><li>Art. 7-quinques - In vigore dal 1Gennaio 2011 </li></ul><ul><li>1. In deroga a quanto stabilito dall ‘ art. 7-ter, comma 1: </li></ul><ul><li>a) le prestazioni di servizi relativi ad attivita' culturali, artistiche, sportive, scientifiche, educative, ricreative e simili, ivi comprese fiere ed esposizioni, le prestazioni di servizi degli organizzatori di dette attivita', nonche' le prestazioni di servizi accessorie alle precedenti rese a committenti non soggetti passivi , si considerano effettuate nel territorio dello Stato quando le medesime attivita' sono ivi materialmente svolte . La disposizione del periodo precedente si applica anche alle prestazioni di servizi per l'accesso alle manifestazioni culturali, artistiche, sportive, scientifiche, educative, ricreative e simili, nonche' alle relative prestazioni accessorie; </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  15. 15. Servizi culturali, artistici, sportivi, scientifici, educativi, ricreativi e simili comprese fiere ed esposizioni <ul><li>b) le prestazioni di servizi per l'accesso a manifestazioni culturali, artistiche, sportive, scientifiche, educative, ricreative e simili, ivi comprese fiere ed esposizioni, nonche' le prestazioni di servizi accessorie connesse con l'accesso, rese a committenti soggetti passivi si considerano effettuate nel territorio dello Stato quando ivi si svolgono le manifestazioni stesse. </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  16. 16. Cosa cambia dal 1° gennaio 2011 <ul><li>Per i servizi indicati nell’art. 7 quinques lett. A) decade la deroga e quindi dal 1/1/2011 cambiano le regole per determinare il criterio di territorialità dei servizi resi. </li></ul><ul><li>Per i servizi indicati alla lettera b) nulla cambia rispetto al 2010 </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  17. 17. Nuovo criterio territorialità dal 1/1/2011 20/01/2011 Roma - Una Hotel LUOGO DI SVOLGIMENTO DELLA MANIFSTAZIONE SEDE DEL COMMITTENTE
  18. 18. … . Praticamente??? <ul><li>Per poter individuare il criterio territoriale applicabile sarà necessario effettuare una duplice valutazione : </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel a) Tipologia del servizio Servizi indicati nella lettera a) art. 7 quinques Servizi indicati nella lettera b) art. 7 quinques b) Qualifica del committente Committente soggetto privato – B2C Committente Soggetto Passivo IVA – B2B
  19. 19. … . Praticamente??? <ul><li>Quindi se dalla verifica emerge, ad esempio, che dobbiamo fatturare un servizio relativo ad attività culturali, scientifiche, educative ecc.. ( lettera a )) ad un committente soggetto passivo IVA residente in Belgio si dovrà: </li></ul><ul><li>Emettere fattura senza l’applicazione dell’imposta </li></ul><ul><li>Inserire l’operazione nel modello Intrastat “Intra1 – quater (prestazioni rese) </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  20. 20. 20/01/2011 Roma - Una Hotel Esempio: viene emessa la fattura ….           Prestatore     Committente     PCO CONVEGNI srl     Spett.le     Via del Mare 28   Società XY     R O M A     Via Desiree 18         GEND BELGIO       P. IVA : IT 1234567890       VAT : BE 5234567891             Fattura N°: 75           Data: 25/01/2011                         Pagamento : Bonifico   30 giorni   su BPM   Ag.xx Roma     Descrizione         Importo               Meeting Roma 30/31 Gennaio     50.000,00                                     Fuori Campo IVA ai sensi dell'art. 7-ter   Imponibile 50.000,00 DPR 633/1972 e successive modificazioni   VAT   Direttive 2008/8/CE …..     Totale 50.000,00                      
  21. 21. … .. Viene registrata nel libro IVA e, alla scadenza prevista inserita nell’elenco Intra 1-quater 20/01/2011 Roma - Una Hotel
  22. 22. Tabella di sintesi Servizi art. 7 quinques lettera a) Prestatore : PCO con sede in Italia : 20/01/2011 Roma - Una Hotel Sede effettiva del Cliente Tipologia del cliente Sede dell’evento IVA Norma di riferimento Italia Soggetto passivo IVA Non rilevante SI ART.7-TER (paese del committente) UE Soggetto passivo IVA nel suo paese Non rilevante NO ART.7-TER (paese del committente) EXTRA UE Soggetto passivo IVA nel suo paese Non rilevante NO ART.7-TER (paese del committente) Non rilevante Soggetto Privato Italia SI ART.7-QUINQUES Paese UE – Extra UE NO ART.7-QUINQUES
  23. 23. Criterio territorialità per i servizi di accesso alle manifestazioni e relativi servizi accessori - art. 7 quinques lett. b) 20/01/2011 Roma - Una Hotel NESSUN CAMBIAMENTO RISPETTO AL 2010
  24. 24. Servizi accessori <ul><li>Le operazioni di servizi accessorie alla manifestazione, quali ad esempio il coffee break o la cena di gala, sono da considerare strettamente connessi con lo svolgimento dell’evento e quindi assimilati all’evento stesso ( R.M. n. 131/2006). </li></ul><ul><li>Tuttavia se sono resi da una società diversa dall’organizzatore dell’evento dovranno essere esaminate singolarmente al fine di individuare correttamente la territorialità (R.M. N.367/2008) </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  25. 25. Servizi accessori <ul><li>Tra i servizi accessori possono essere compresi anche altri servizi quali alberghi, trasferimenti, ristorazione, ecc… se resi da un soggetto terzo rispetto all'organizzatore del convegno in quanto non indispensabili per la realizzazione dell'evento. </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  26. 26. Servizi di accesso <ul><li>In linea generale si possono considerare i servizi di accesso quei servizi che concedono il diritto di ingresso ad una manifestazione…. ad esempio un biglietto di ingresso ad una fiera. </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  27. 27. Quote di iscrizione…… <ul><li>La quota di iscrizione ad un convegno o ad un seminario non può essere considerata servizio di accesso essendo versata a fronte di una prestazione complessa (partecipazione all’evento, materiale didattico, coffee-break ecc.) e dunque per l’assoggettamento ad IVA si dovranno effettuare le verifiche citate in precedenza…. </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  28. 28. Quote di iscrizione…… <ul><li>Pertanto andrà verificato se la persona che chiede di iscriversi ad un convegno sia un soggetto passivo IVA o un privato, se è residente in Italia o è residente in un paese UE o Extra UE. </li></ul><ul><li>Solo a questo punto potremmo applicare il corretto criterio di territorialità. </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  29. 29. Affitto di spazi espositivi …… <ul><li>È frequente, nell’ambito di una manifestazione, che vengano affittati spazi espositivi utilizzati per fini pubblicitari. </li></ul><ul><li>I corrispettivi saranno considerati assimilati alle prestazioni pubblicitarie e seguiranno le regole dettate dall’art. 7-ter </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  30. 30. Riepilogando …… <ul><li>I nuovi adempimenti saranno: </li></ul><ul><li>Identificare correttamente il committente comunitario acquisendo i dati relativi alla partita IVA comunitaria quando il committente opera in qualità di soggetto passivo; </li></ul><ul><li>Per le operazioni attive rilevanti in Italia [ PRESTAZIONI RESE DA UN SOGGETTO PASSIVO IVA STABILITO IN ITALIA (PCO) A UN COMMITTENTE COMUNITARIO SOGGETTO PASSIVO IVA (CLIENTE)], occorre emettere fattura senza applicazione dell'imposta. Con la seguente indicazione: </li></ul><ul><li>“ operazione non imponibile ai sensi dell’art.7-ter DPR 633/72 e successive modificazioni” </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  31. 31. Riepilogando …… <ul><li>I nuovi adempimenti saranno: </li></ul><ul><li>Identificare correttamente il committente comunitario acquisendo i dati relativi alla partita IVA comunitaria quando il committente opera in qualità di soggetto passivo; </li></ul><ul><li>Per le operazioni attive rilevanti in Italia ( PRESTAZIONI RESE DA UN SOGGETTO PASSIVO IVA STABILITO IN ITALIA A UN COMMITTENTE COMUNITARIO SOGGETTO PASSIVO), occorre emettere fattura senza applicazione dell'imposta. Con la seguente indicazione: </li></ul><ul><li>“ operazione non imponibile ai sensi dell’art.7-ter DPR 633/72 e successive modificazioni” </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  32. 32. Riepilogando …… <ul><li>per le operazioni passive rilevanti in Italia (in linea generale, PRESTAZIONI RESE DA UN SOGGETTO IVA COMUNITARIO A UN COMMITTENTE SOGGETTO PASSIVO ITALIANO), il committente italiano deve assolvere l'imposta attraverso il meccanismo dell'inversione contabile ( reverse charge ). </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  33. 33. Riepilogando …… <ul><li>le prestazioni di servizi intracomunitarie devono, poi, essere riepilogate nei modelli INTRASTAT, con cadenza mensile o trimestrale a seconda del volume delle operazioni: </li></ul><ul><li>a) con periodicità trimestrale, se il soggetto, nei quattro trimestri precedenti e per ogni categoria di operazioni, ha realizzato un ammontare totale trimestrale con superiore ad € 50.000,00; </li></ul><ul><li>b) con periodicità mensile in tutti gli altri casi. </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  34. 34. Rimborsi I.V.A. a soggetti non residenti DAL 1°GENNAIO 2010 : 20/01/2011 Roma - Una Hotel
  35. 35. Rimborsi I.V.A. a soggetti non residenti DAL 1°GENNAIO 2010 : 20/01/2011 Roma - Una Hotel
  36. 36. Rimborso IVA 20/01/2011 Roma - Una Hotel Come presentare l’Istanza L’istanza si presenta solo TELEMATICAMENTE o direttamente dall’azienda mediante fisconline/entratel o tramite intermediari abilitati Dove presentare l’istanza Per l’Italia l’ufficio competente è il “Centro Operativo di Pescara Termini di presentazione Entro il 30 settembre dell’anno solare successivo al periodo di riferimento Periodicità Il periodo di riferimento non può essere inferiore ad un trimestre e non può essere superiore all’anno solare. Importo minimo del rimborso La richiesta relativa ad un periodo trimestrale non può essere inferiore ad Euro 400 Se la richiesta è riferita all’anno solare non può essere inferiore ad Euro 50,00
  37. 37. Rimborso IVA a soggetti residenti in paesi extra cee <ul><li>L’art.38 ter del DPR 633/72 dispone l’applicazione delle stesse regole per il rimborso IVA a soggetti residenti in Paesi Extra UE ed esercenti attività di impresa a condizione di reciprocità </li></ul><ul><li>Attualmente l’Italia ha accordi di reciprocità con Israele, Norvegia e Svizzera. </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel
  38. 38. <ul><li>Grazie per l’attenzione. </li></ul>20/01/2011 Roma - Una Hotel

×