La Via Open - introduzione - Stefano penge

874 views

Published on

La via Open

Opendata e Opensource: opportunità di lavoro e soluzioni tecniche.

Roma, 14 Marzo 2012

Si è svolto a Roma, nella Sala Conferenze di Porta Futuro in via Galvani, il seminario “La via Open - Opendata e Opensource: opportunità di lavoro e soluzioni tecniche”, nel quadro di una serie di seminari aperti condotti da Lynx in collaborazione con la Provincia di Roma e dedicati all'opensource come chiave per affrontare la crisi del mercato del lavoro IT.

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
874
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
313
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

La Via Open - introduzione - Stefano penge

  1. 1. La via Open Opendata e Opensource: opportunità di lavoro e soluzioni tecniche14 marzoMercoledì 2012
  2. 2. Programma 14:00 Introduzione: opendata, trasparenza e mercato del lavoro - Stefano Penge (Lynx) 14:15 Strumenti opensource: opendata con Drupal - Carlo Frinolli (NoiseLab) 14:45 Strumenti opensource: DBpedia, integrazione e opportunità - Davide Lamanna (Binario Etico) 15:15 OpenData ed enti locali: il piano wifi nella Provincia di Roma - Giovanni Calcerano, Marco Frezza (Provincia di Roma) 16:00 I progetti italiani: OpenPolis - Guglielmo Celata (OpenPolis) 16:30 La visione europea: i progetti Common4EU e CitySDK - Maurizio Mazzoneschi (Lynx)14 marzoMercoledì 17:00 Conclusioni e domande 2012
  3. 3. Opendata, trasparenza e mercato del lavoro data Open { source14 marzoMercoledì 2012
  4. 4. Open data,source Data Closed Open Closed CD OD CS CS Source Open CD OD OS OS14 marzo OpenMercoledì Source 2012
  5. 5. Distribuzionehttp://dati.gov.it14 marzoMercoledì 2012
  6. 6. Leggi italiane Leggi Piemonte Disegni Puglia Sicilia Trento Umbria Proposte Basilicata Lazio Lombardia14 marzo http://blog.ernestobelisario.eu/Mercoledì 2012
  7. 7. Servizio pubblico “tradizionale” ! ?14 marzoMercoledì 2012
  8. 8. e-Government 1.0 Portali, CD,.. ???14 marzoMercoledì 2012
  9. 9. Open Government Data es. Datas dati.piemonte.it et Dataset Repository fil regolano il rilascio Licenz e il e riuso Leg gi Leg gi14 marzoMercoledì 2012
  10. 10. Data Repository es. CKAN.net Datas et Meta repository filt r o Dataset Repository Dataset Repository Dataset Repository14 marzoMercoledì 2012
  11. 11. Apps Da t app a Licenz e Dataset Repository Imprese, sviluppatori, centri ricerca14 marzoMercoledì 2012
  12. 12. Apps repository Da t a ap Apps p ap repository ap p p Dataset Repository14 marzoMercoledì 2012
  13. 13. Sistema Data and apps consultano meta repository Ap p s o confluiscono on Leg estrag uc in gi Leg od gi pr gono regolano rilascio Dataset e riuso Licenz Apps Reposit Reposit e ory ory14 marzoMercoledì 2012
  14. 14. Data and apps consultano meta repository Ap p s € ??? o confluiscono Leg on estrag uc in Leg gi od o an gi pr ol gono g re Dataset Apps regolano riuso Licen Reposit ory Reposit ze14 marzo oryMercoledì 2012
  15. 15. Valore economico “Economically, open data is of great importance as well. Several studies have estimated the economic value of open data at several tens of billions of Euros annually in the EU alone. Google Translate uses the enormous volume of EU documents that appear in all European languages to train the translation algorithms, thus improving its quality of service.” Opendatahandbook.org “The private sector has long argued that existing revenue based licensing models for PSI have operated against their interests and those of consumers by impeding the development of new products. Our study is the first to suggest that such models may even be operating against the financial interests of governments. Although governments gain income from the commercial license fees, they lose the taxation and employment benefits from the higher volumes of commercial activity that would be generated by abandoning charges. We find that a conservative projection of a doubling of market size resulting from eliminating license fees would produce additional taxation revenues to more than offset the lost income from PSI charges.” 2000, Final Report, PIRA International for the European Commission DGInfSo.14 marzo http://wiki.linkedgov.org/index.php/The_economic_impact_of_open_dataMercoledì 2012
  16. 16. Economia immateriale Oltre la trasparenza, vi sarebbero ricadute positive anche dal punto di vista economico? “Sì, il secondo livello è quello della economicità. Gli open data servono per la trasparenza e per labilitazione di una nuova democrazia, ma sono anche materiali, energie rinnovabili della nuova economia dellimmateriale. Si parla di 60 miliardi di euro lanno in relazione al valore dei dati, al valore del riutilizzo dellinformazione del settore pubblico in Europa. Quindi, stiamo parlando di come far funzionare meglio la nuova economia, leconomia dellimmateriale, quella che utilizza i dati del settore pubblico, dalle cartografie, ai dati sullinquinamento, ai dati sul lavoro, per produrre beni e servizi digitali.” Ernesto Belisario (in relazione alla proposta leggere regionale Lazio)14 marzoMercoledì 2012
  17. 17. Dati e strumenti alle imprese “Nella nostra regione sono centinaia i neo laureati pronti a impegnarsi in questo settore e lo straordinario successo della legge regionale sul software libero è qui a ricordarci che in materia di innovazione dobbiamo collaborare con lUniversità. [...]. La nostra proposta sullOpen data14 marzoMercoledì 2012
  18. 18. Opendatahandbook.org Andrew Nicolson is a software developer who was involved in an (ultimately successful) campaign against the construction of a new road, the Westbury Eastern bypass, in the UK. Andrew was interested in accessing and using the road traffic data that was being used to justify the proposals. He managed to obtain some of the relevant data via freedom of information requests, but the local government provided the data in a proprietary format which can only be read using software produced by a company called Saturn, who specialise in traffic modelling and forecasting. There is no provision for a “read only” version of the software, so Andrew’s group had no choice but to purchase a software license, eventually paying £500 (€600) when making use of an educational discount. The main software packages on the April 2010 price list from14 marzoMercoledì Saturn start at £13,000 (over €15,000), a price which is 2012 beyond the reach of most ordinary citizens.
  19. 19. App contests “It’s true - making government data available to the public has genuine, tangible economic results. A number of official studies have shown that the economic benefits of increasing access to public data can be staggering. In fact, one Danish report estimates that "business reuse of public data in Denmark could be worth at least DKK 600 million (more than EUR 80 million)14 marzoMercoledì a year." 2012 The 2010 United Nations e-Government
  20. 20. App contests Nel mondo: Show us a better way (UK, 2008) Apps for Democracy (USA, 2008) Mashup Australia (2009) Abre Datos Challenge (Spagna, 2010) Nettskap 2.0 (Norvegia, 2010) In Italia: AppsForItaly (2012)14 marzo Rapporto costi/benefici? Sponsor? Indirizzi?Mercoledì 2012
  21. 21. App repositories Progetti che “stimolano” la produzione di apps: http://civiccommons.org/ http://codeforamerica.org/ http://www.mysociety.org/ ... Indirizzi? (es. Licenze dei sorgenti, obiettivi) Sostentamento? (sponsor, donazioni) Formazione? (fellowship, elearning)14 marzoMercoledì 2012
  22. 22. Licenze italiane IODL 1.0 (aprile 2011) IODL 2.0 (8 marzo 2012) http://www.dati.gov.it/iodl/2.0/ La IODL 2.0 prevede che l’utente possa liberamente: 1) consultare, estrarre, scaricare, copiare, pubblicare, distribuire e trasmettere le informazioni;14 marzoMercoledì 2012 2) creare un lavoro derivato, per
  23. 23. Aspetti economici: risparmio Risparmio per la PA Riduzione (e spostamento) dei costi del servizio: ? 2. Risparmio per le imprese Uso software OS ? 3. Risparmio per il cittadino ???14 marzoMercoledì 2012
  24. 24. Aspetti economici: spesa 1. Lavoro di “liberazione dei dati” Quanto lavoro? Commesse interne? Bandi? 2. Promozione Premi e incentivi Piattaforme14 marzoMercoledì Visibilità 2012
  25. 25. Modelli di business 1. Apps marketplace (Apple, ...) Dimensioni del mercato? Modalità di accesso per gli sviluppatori (libero o regolato)? 2. Webapps, servizi a pagamento (Google, ...) Destinatari (privato? pubblico?)14 marzoMercoledì 2012 Quali imprese (dimensioni,
  26. 26. Modelli business IT classico tecnologia Sviluppo Personalizzazione Consulenza Formazione conoscenze14 marzoMercoledì 2012
  27. 27. Modelli business OpenSource Sviluppo Formazione tecnologia Personalizzazione Consulenza conoscenze14 marzoMercoledì 2012
  28. 28. Programma 14:00 Introduzione: opendata, trasparenza e mercato del lavoro - Stefano Penge (Lynx) 14:15 Strumenti opensource: opendata con Drupal - Carlo Frinolli (NoiseLab) 14:45 Strumenti opensource: DBpedia, integrazione e opportunità - Davide Lamanna (Binario Etico) 15:15 OpenData ed enti locali: il piano wifi nella Provincia di Roma - Giovanni Calcerano, Matteo Frezza (Provincia di Roma) 16:00 I progetti italiani: OpenPolis - Guglielmo Celata (OpenPolis) 16:30 La visione europea: i progetti Common4EU e CitySDK - Maurizio Mazzoneschi (Lynx)14 marzoMercoledì 17:00 Conclusioni e domande 2012

×