• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Voltare Pagina Col Cce   Ridotto
 

Voltare Pagina Col Cce Ridotto

on

  • 974 views

 

Statistics

Views

Total Views
974
Views on SlideShare
934
Embed Views
40

Actions

Likes
0
Downloads
9
Comments
0

5 Embeds 40

http://blog.luigimengato.com 17
http://wikiformazione.blogspot.com 15
http://wikiformazione.blogspot.it 5
http://luigimengato.blogspot.com 2
http://www.luigimengato.blogspot.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Voltare Pagina Col Cce   Ridotto Voltare Pagina Col Cce Ridotto Presentation Transcript

  • Unindustria Padova – Delegazione Ovest Colli Mercoledì, 15 ottobre 2008 Voltare pagina con il Corporate Culture Evolution (CCE)
  • Alessandro Carli
    • [email_address]
    • www.powerlearning.net
    • www.alessandrocarli.com
    • http://alessandrocarli.blogspot.com
    • http://wikiformazione.blogspot.com
  • Programma Orario Contenuto Presentazione Introduzione al CCE I 5 presupposti del CCE (parte I) Break I 5 presupposti del CCE (parte II) Un’impresa “sistemica” 17.00 – 17.30 17.30 – 17.50 17.50 – 18.30 18.30 - 18.45 18.45 – 19.30 19.30 – 20.00
  • Presentazione * Nome e cognome * Tuo ruolo all’interno dell’azienda * Nome azienda * In quanti siete? * Di cosa vi occupate? * Perché sei qua (cosa ti ha incuriosito di questo seminario)? * Cosa significa, per te, “Evoluzione della Cultura Aziendale”?
  • La parola chiave del CCE è FOCUS
  • Cosa determina il successo di un’azienda?
  • 1° Presupposto del CCE La cultura determina i risultati 1° - La cultura determina i risultati
  • Qual è la cosa più importante per un’azienda? 1° - La cultura determina i risultati I risultati
  • La ruota aziendale 1° - La cultura determina i risultati
  • Cultura Filosofia Strategie Azione Risultati Destino 1° - La cultura determina i risultati
  • Cultura Filosofia Strategie Azione Risultati Destino 1° - La cultura determina i risultati Linea della consapevolezza Linea della visione
  • Chi Cosa Come Perchè 1° - La cultura determina i risultati Risorse umane
    • Che competenze hanno le R.U.?
    • Che contributo danno?
    • Che caratteristiche hanno i membri della squadra?
    • Che valore aggiunto hanno i
    • singoli
    Obiettivi
    • Cosa vogliamo ottenere e/o quali risultati vogliamo raggiungere?
    • Che risorse abbiamo disponibili?
    • Come vogliamo definire e/o mi-surare il successo?
    Processo
    • Cosa sta funzionando?
    • Cosa non sta funzionando?
    • Cosa dovremmo fare di diverso?
    • Come programmiamo i cambiamenti?
    • Perché è così importante, per noi raggiungere quei risultati?
    • Dove vogliamo essere tra 5, 10 o 20 anni?
    • Che contributo vogliamo dare alla società/comunità?
    • Si focalizza su:
    • - Soluzione dei problemi
    • Organizzazione
    • Gestione/amministrazione
    • Prodotti
    • Promozione
    • Ecc.
    • Si focalizza su:
    • - Valori aziendali
    • Risorse umane
    • Motivazione
    • Clima aziendale
    • Cliente
    • Ecc.
    • Si focalizza su:
    • - Principî
    • Missione / direzione
    • Contributo / servizio
    • Leadership
    • Crescita aziendale
    • Ecc.
    Signifi-cato Struttura Relazione 1° - La cultura determina i risultati
  • 2° Presupposto del CCE L’azienda è un’entità viva 2° - L’azienda è un’entità viva
  • 2° - L’azienda è un’entità viva
  • 2° - L’azienda è un’entità viva I due grandi paradigmi Meccanismo vs Sistema Creato dall’uomo L’uomo vi è integrato Gestione basata sul controllo Gestione basata sulla conoscenza
  • L’azienda “ marionetta” 2° - L’azienda è un’entità viva Titolare Amministrazione Acquisti Vendita Produzione Magazzino Qualità CED Progettazione Personale
  • Titolare 2° - L’azienda è un’entità viva L’azienda “ macchina” Amministrazione Vendita Acquisti Personale Produzione
  • Titolare Cliente 2° - L’azienda è un’entità viva La “ bioazienda ”
  • Titolare 2° - L’azienda è un’entità viva La “ bioazienda ”
  • Economico Sociale Competenze Spirituale 2° - L’azienda è un’entità viva
  • 2° - L’azienda è un’entità viva Bisogno Metafora Parametro Principio Economico Stomaco Autoritario Equità Sociale Cuore Autoritario benevolo Cortesia Competenze Cervello Risorse umane Sviluppo dei talenti Spirituale Essere umano Leadership Significato
  • 2° - L’azienda è un’entità viva Crescita Interno Esterno Equità Stomaco Economico Talenti Mente Competenza Scopo Spirito Spirituale Cortesia Cuore Sociale
  • Break
  • 3° Presupposto del CCE La leadership si ispira ai principi 3° - La leadership si ispira ai principi
  • Leadership Modo di pensare 3° - La leadership si ispira ai principi
  • Lo scopo del Leader è ricercare il 3° - La leadership si ispira ai principi POTERE
  • POTERE : Ottenere ciò che si vuole o si desidera . RESISTENZA : Evitare esiti o risultati indesiderati. 3° - La leadership si ispira ai principi
    • Quale sarebbe il ruolo del leader di que-sta nave? E perchè?
    3° - La leadership si ispira ai principi
  • 3° - La leadership si ispira ai principi Principî Sicurezza Guida Saggezza Potere
  • Sicurezza Totale insicurezza interna Sicurezza in se stessi Guida Egocentrismo Forte spiritualità Saggezza Valori e credenze discordanti Armonia di principî Potere Sensazione d’impotenza Alta proattività 3° - La leadership si ispira ai principi
  • 3° - La leadership si ispira ai principi Strategie Esperienza Principi Saggezza Leader
  • Interno Esterno Verso il problema Gestione del problema Strategie
    • Paura
    • Dubbio
    • Ansia
    • Solitudine
    Esperienza
    • Rigidità
    • Stabilità
    • Presunzione
    • Controllo
    Saggezza
    • Sicurezza
    • Rispetto
    • Autostima
    • Entusiasmo
    Principi
    • Fede
    • Direzione
    • Amore
    • Certezza
    3° - La leadership si ispira ai principi
    • I tre scopi principali del nuovo leader sono:
    3° - La leadership si ispira ai principi Progettare Servire Formare
  • 4° Presupposto del CCE L’azienda è il frutto di un progetto 4° - L’azienda è il frutto di un progetto
  • Progetto: azienda Progettazione Immaginazione Costruzione Rifinitura Funzionalità Vivibilità Fase Creativa Fase Esecutiva Fase Gestionale 4° - L’azienda è il frutto di un progetto
  • 5° Presupposto del CCE L’azienda è sempre in viaggio 5° - L’azienda è sempre in viaggio
  • “ La vita, senza una meta, è vagabondaggio!” Seneca 5° - L’azienda è sempre in viaggio
  • 5° - L’azienda è sempre in viaggio Valori Visione Risorse Umane Leggi Naturali Qualità Missione
  • Valori Missione Visione 5° - L’azienda è sempre in viaggio Integrità Since- rità Determi- nazione Disponi- bilità Servizio
  • Un’impresa sistemica Sistema Un insieme di relazioni tra diverse componenti di un organismo, dove lo stato di una qualsiasi componente si ripercuote sull’intero organismo.
  • Visione lineare (Causa-Effetto) Un’impresa sistemica PROBLEMA CAUSA SOLUZIONE
  • Visione Sistemica PROBLEMA SOLUZIONE CAUSA? Un’impresa sistemica
  • Struttura sistemica (elemento generatore) Schemi di comportamento (elementi di risposta) Eventi (elementi di reazione) Un’impresa sistemica
  • - I mattoni del pensiero sistemico - Feedback di rinforzo : sono i motori della crescita o della decrescita costante – È infinito. Feedback di bilanciamento : hanno a che fare con il raggiungimento degli obiettivi – Ha un termine. Ritardi: legati al feedback di bilanciamento, ma dove vi sono momenti di ritardo nel feedback. Un’impresa sistemica
  • Scarsa esperienza Accentramento Errori Scarsa esperienza Accentramento PROBLEMA CAUSA SOLUZIONE Un’impresa sistemica
  • ABBON- DANZA SCARSITA’ Abbondanza e Scarsità Visione “munifica” della vita, dove tutto è opportunità di prosperità Visione “misera” della vita, dove regna la paura della perdita
  • Persuasione e Vendita Seminario di Venerdì 24 e Sabato 25 ottobre 2008 Ore 9.00 – 17.30 Luogo: Power Learning srl – Via del Terziario, 21
  • Andrea Dallan Decision Making Prossima pillola Martedì, 4 novembre 2008 Ore 17.00 – 20.00