Slide IALT

920 views

Published on

In pochi giorni l’esperienza che si acquista in un lungo percorso di training formale tra le 4 pareti di un’aula.
Il programma darà al curriculum dei partecipanti un’espressione diversa. Le capacità acquisite possono essere riportate nella vita professionale e personale: competenza, comunicazione, fiducia in sè stessi e tolleranza delle avversità, ma soprattutto verrà posto in evidenza che imparare può essere avvincente e divertente. Alcune brevi sessioni teoriche su contenuti fondamentali della leadership e del teamwork arricchiranno il programma. Le attività si svolgeranno in sottogruppo e prevedono momenti di riflessione e de-briefing.
Verranno dati gli strumenti per esercitare la leadership, cioè la capacità di guidare se stessi e poi una squadra di successo.

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
920
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
23
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Slide IALT

  1. 1. International Academy on Leadership and TeamWork<br />
  2. 2. Presentazioni<br />
  3. 3. Aspettative<br />
  4. 4. Metodo di lavoro<br />
  5. 5. Modalità formativa: blended<br />Aula frontale<br />tempo<br />Aula informale<br />informazioni<br />On The Job<br />Mentoring<br />Coaching<br />Facilitazione<br />Outdoor<br />Esperienziale<br />Intelligenza<br />Cognitiva<br />Intelligenza<br />Emotiva (comportamentale)<br />
  6. 6. Se ascolto dimentico, <br />se vedo ricordo, <br />se faccio capisco.<br />Confucio<br />
  7. 7. Formazione Esperienziale<br />La Formazione Esperienziale consiste in una serie di esperienze, sotto forma di esercizi strutturati intrapresi da persone che partecipano ad un programma di apprendimento.<br />
  8. 8. Gli esercizi riproducono metaforicamenteazioni, comportamenti e processi aziendali, in modo da far acquisire ai partecipanti consapevolezzasulle competenze da portare poi nella realtà aziendale.<br />
  9. 9. Competenze Trasversali<br />
  10. 10. Metodo di lavoro<br /><ul><li>Formazione in aula
  11. 11. Trasferimento di contenuto
  12. 12. Ponte Logico
  13. 13. Trasposizione verso la realtà
  14. 14. Azione
  15. 15. Outdoor
  16. 16. Esperienziale
  17. 17. Debriefing
  18. 18. Riflessione
  19. 19. Concettualizzazione</li></li></ul><li>La formazione diventa: ludicoesperienzialeriflessiva<br />
  20. 20. …. quello che è importante è la percezione soggettiva di essere fuori dalla zona di comfort, di non poter contare su risposte automatiche abituali, di dover "cavarsela da soli" improvvisando, creando nuovi comportamenti ….<br />
  21. 21. Zona di Apprendimento<br />Zona di Comfort<br />Perdita di controllo / Panico<br />
  22. 22. passare in modo sincero ed onesto il mio punto di vista<br />è una percezione diversa<br />confronto aperto e continuo<br />il feedback è una fonte di potenziale apprendimento per tutti i partecipanti<br />Strumento FeedBack<br />
  23. 23. non è la mia verità contro la sua<br />non è un giudizio<br />non ci devono essere carichi emotivi<br />Cosa non è il FeedBack<br />
  24. 24. l'efficacia di un feedback si vede dalla risposta di chi lo riceve<br />lo ascolta o lo respinge ?<br />vuole approfondirlo ?<br />
  25. 25. Non giustificare;<br />Ascolta in modo empatico (escludi simpatia ed antipatia);<br />Approfondisci con una domanda;<br />Rilevamento Oggettivo;<br />Effetto su di me (sensazione);<br />Suggerimento per la prossima volta<br />Dai e ricevi il FeedBack come se fosse un regalo<br />
  26. 26. Realtà<br />Metafora<br />Competenze<br />Ponte Logico (ACT)<br />
  27. 27. Obiettivi<br />Dell’incontro<br />Del percorso Formativo<br />
  28. 28. Regole<br />
  29. 29. Gruppo = (C + P + F + R)<br />
  30. 30. Gruppo = (C + P + F + R)<br />C = Coinvolgimento<br />conoscenza dei propri Compiti, dei propri Obiettivi Specifici e dell’Obiettivo Generale del Gruppo<br />P = Partecipazione<br />Partecipazione ai vantaggi derivanti dal conseguimento degli Obiettivi Generali<br />F = Fiducia reciproca<br />I TeamPlayers devono confidare che gli altri membri:<br />Abbiano le competenze per svolgere il loro ruolo<br />Condividano lo scopo comune<br />Abbiamo volontà e motivazione per raggiungere gli obiettivi <br />R = Responsabilità<br />I TeamPlayers devono avere e sapere di possedere il potere di influenzare come raggiungere gli obiettivi<br />
  31. 31. Team = (O + M + R + L ) C<br />
  32. 32. Obiettivi<br />Specifici<br />Misurabili<br />Ambizioni<br />Raggiungibili<br />Tempificati<br />
  33. 33. Metodo di lavoro<br />
  34. 34. Ruoli<br />azione che una persona esercita a seconda della propria funzione in un team<br />
  35. 35. Clima<br />
  36. 36. Leadership<br />
  37. 37. Check<br />
  38. 38. Act<br />
  39. 39. Quando il PERCHE’ è abbastanza forte,<br />il COME non è mai un problema.<br />«La macchina va benissimo. Il problema è che tu sei capace a guidare i trattori e non le Ferrari»..<br />

×