• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Toprural incontra i proprietari di agriturismo. 3 marzo 2011, Castelfiorentino
 

Toprural incontra i proprietari di agriturismo. 3 marzo 2011, Castelfiorentino

on

  • 1,326 views

La presentazione si riferisce al primo incontro italiano di Toprural con i proprietari di agriturismi. L'evento si è tenuto a Castelfiorentino (Fi) il 3 marzo 2011. Trovate l'articolo sul tema in ...

La presentazione si riferisce al primo incontro italiano di Toprural con i proprietari di agriturismi. L'evento si è tenuto a Castelfiorentino (Fi) il 3 marzo 2011. Trovate l'articolo sul tema in http://blog.toprural.it/toprural-incontra-i-proprietari-castelfiorentino

Statistics

Views

Total Views
1,326
Views on SlideShare
1,325
Embed Views
1

Actions

Likes
0
Downloads
10
Comments
0

1 Embed 1

http://www.linkedin.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Toprural incontra i proprietari di agriturismo. 3 marzo 2011, Castelfiorentino Toprural incontra i proprietari di agriturismo. 3 marzo 2011, Castelfiorentino Presentation Transcript

    • La promozione on-line delle strutture agrituristiche Lucio Colavero – Responsabile comunicazione per l’ItaliaTwitter: @toprural_it - @lucioluciFacebook: http://www.facebook.com/it.topruralMail: lucio.colavero@toprural.com
    • IndiceIl turista rurale: l’utilizzo della ReteLe varie reti sociali e strumenti per la promozione Facebook Twitter Google MapsIl blog come volano del turismo: Il marketing territorialeToprural e gli strumenti di comunicazione Facebook Twitter Blog
    • Il turista rurale: l’utilizzo della ReteOsserviamo i risultati della nostra “Radiografia del Turista Rurale 2010 - Italia” Che strumenti utilizza per la ricerca di un agriturismo nel quale Gran parte delle passare la sua prossima vacanza? ricerche avviene Ricerch e in In tern et 77% oramai su Internet. Suggerimen ti di amici/familiari 43% Più di 3 turisti rurali A n n un ci 18% su 4 utilizzano Internet per la ricercaGuide di turismo rurale 17% di un agriturismo. Agen zia di viaggi 9% Uffici turistici 6% Base dei turisti rurali = 515 interviste A ltro 1%
    • Il turista rurale: l’utilizzo della ReteOsserviamo i risultati della nostra “Radiografia del Turista Rurale 2010 - Italia” Internet centro delle ricerche. Nelle ricerche molta importanza ricevono •Fotografie •Opinioni •Siti web specializzatiBase dei turisti rurali = 515 interviste •Video
    • Il turista rurale: l’utilizzo della ReteOsserviamo i risultati della nostra “Radiografia del Turista Rurale 2010 - Italia” Si telefona ma si usa anche, e molto, la Rete. •Si prenota ancora molto per telefono •Si utilizza molto lo strumento mail •Cresce limportanza della prenotazione on-line •Diminuisce il ruolo delle Base dei turisti rurali = 515 interviste agenzie di viaggio
    • Il turista rurale: l’utilizzo della Rete Conclusioni• Internet ruolo centrale. La Rete ha oramai conquistato la prima posizione nelle preferenze dei turisti nella ricerca di una destinazione.• Contenuto di qualità. Non è sufficiente essere in Rete per ricevere attenzione da parte dei turisti rurali: è importante offrire contenuto di qualità ed in abbondanza come fotografie e video.• Non controllare, partecipare. In Rete non si può limitare la libertà di espressione. Commenti, valutazioni e recensioni di viaggiatori sul proprio agriturismo non devono essere ostacolate ma incoraggiate. Un commento negativo cancellato, si moltiplicherà in tante altre piattaforme dove non si ha il controllo. Meglio invece interagire con la Rete in maniera positiva.
    • Le reti sociali:per una volta viaggia il tuo agriturismo
    • Reti sociali e strumenti 2.0 Partiamo dal presupposto che ogni struttura rurale dovrebbe essere presente in Internet con una pagina web.Un agriturismo può promuoversi in facilmente in Internet con una presenza attiva nelle reti sociali e utilizzando strumenti 2.0 Facebook Twitter Google maps Altre reti sociali come Flickr, Youtube, Picasa
    • Facebooklimportanza di interagire
    • Reti sociali e strumenti 2.0: Facebook Facebook è attualmente la principale rete sociale in Europa ed in America. Vantaggi• Permette la diffusione di notizie, informazioni, link, promozioni.• Rappresenta un ottimo canale di pubblicizzazione della vostra pagina web e dei post degli eventuali blog in essa ospitati.• È uno strumento “virale”: sono gli stessi utenti a ridiffondere ed ad ampliare il raggio dazione delle pubblicazioni (quando sono utili e interessanti)• Permette la fidelizzazione del turista rurale e la creazione di un rapporto bidirezionale “da tu a tu” con il cliente.• Un buon utilizzo dello strumento partecipa alla creazione di una reputazione on-line positiva.
    • Reti sociali e strumenti 2.0: FacebookCome utilizzare facebook in maniera correttaCreare un profilo personaleNon è conveniente creare un profilo utente dedicato allagriturismo. Oltrea non essere permesso da Facebook, non è pratico.Aprire una pagina dedicata allagriturismoAssociare una pagina al proprio profilo (http://www.facebook.com/pages)dalla quale interagire con i visitatori e promuovere la propria struttura.
    • Reti sociali e strumenti 2.0: FacebookCome utilizzar correttamente Facebook e come invece NONVideo, link e fotografie isolati, descontestualizzati.Pubblicare un video, un link o una immagine accompagnata da una descrizione, daun suggerimento, da un consiglio.Pubblicizzare la propria struttura su altre pagine in forma impersonale e fuori target.Pubblicare su pagine facebook di turismo o viaggi contenuto interessante, cheinformi su attività, promozioni speciali, eventi, ricorrenze. Utilizzare la primapersona, tono amichevole, rispondere ad eventuali commenti.Ripetere la stessa pubblicazione varie volte nella stessa pagina, o un identicocontenuto su più pagine.Personalizzare il messaggio tenendo in considerazione la tipologia di pubblico dellepagina con le quali si interagisce.
    • Reti sociali e strumenti 2.0: Facebook Un esempio positivo • La pagina dellagriturismo ha pubblicato un proverbio tipico della zona di provenienza, creando commenti, discussione, interazione. • Tutto ciò crea una reputazione positiva della “marca” e fidelizza i fan della pagina in facebook, ex clienti o potenziali tali.Link: fonte immagine
    • Reti sociali e strumenti 2.0: Facebook Un esempio negativo • La pagina dellagriturismo ha pubblicato (sulla nostra pagina) un link senza la dovuta contestualizzazione. Dallutente di Facebook tale pratica è ritenuta fastidiosa, essendo classificata come pubblicità pura e dura. La reputazione della “marca” non può che soffrirne. • Da notare il nostro tentativo di “correzione” che non ha ricevuto risposta.Link: fonte immagine
    • Twitter: Scrivere poco nonsignifica aver poco da dire
    • Reti sociali e strumenti 2.0: Twitter Twitter sta conoscendo una crescita esponenziali senza precedenti nelle reti socialiCosa è: Twitter è un servizio di “microblogging” che permette la pubblicazione dimessaggi brevi, composti da massimo 140 caratteri.Tali messaggi possono o meno contenere link e, se interessanti, possono essere“rilanciati” da altri utenti, raggiungendo una mole importante di potenziali clienti, fuoridalla cerchia ristretta dei Fan delle pagine in Facebook o dai lettori dei blog di viaggio.Trovate una nostra miniguida sul funzionamento di Twitter cliccando qui Link: fonte immagine
    • Reti sociali e strumenti 2.0: TwitterVantaggi e particolarità• Al essere meno diffuso di Facebook, ha anche meno concorrenza interna.• Permette la diffusione istantanea di notizie, informazioni, link, promozioni.• Il suo motore di ricerca interno aiuta molto nella rapida individuazione di messaggi interessanti.• Rappresenta un ottimo canale di pubblicizzazione della vostra pagina web e dei post degli eventuali blog in essa ospitati.• È uno strumento “virale”: sono gli stessi utenti a ridiffondere ed ad ampliare il raggio dazione delle pubblicazioni (quando sono utili e interessanti)• Permette la fidelizzazione del turista rurale e la creazione di un rapporto bidirezionale “da tu a tu” con il cliente, anche più di facebook.• Un buon utilizzo dello strumento partecipa alla creazione di una reputazione on- line positiva.• Partecipa attivamente, come la pagina in Facebook, allindicizzazione nei motori di ricerca della struttura rurale.
    • Reti sociali e strumenti 2.0: TwitterCome utilizzare e come NON utilizzare lo strumentoPubblicizzare la propria struttura inserendo link a pagina web/blogDialogare in maniera proattiva con gli utenti del Social Network cercando di diffonderecontenuto di qualità che possa provocare “Rilanci” della notizia (tecnicamente chiamatiReTweets).Seguire e dialogare con pagine di turismo, blog di viaggi, leaders dopinione nel settoreEffettuare ricerche su possibili richieste di informazioni o destinazioni di altri utenti erispondere in maniera proattiva.Non parlare solo della propria struttura ma della zona, scrivere di eventi, promozioni,cucina, temi di turismo e viaggi.Pubblicare semplici link senza nessuna spiegazione in merito.Non rispondere ad eventuali domande di utentiParlare in terza persona o con un tono impersonale: il tu a tu è alla base di Twitter.Pubblicare identico contenuto in Facebook de in Twitter, il messaggio deve esserepersonalizzato e specifico per ogni canale
    • Reti sociali e strumenti 2.0: Twitter Esempi positivi • Il primo messaggio pubblicizza unattività extra nella zona dellagriturismo, con link alla risorsa. Linformazione aggiuntiva da valore al messaggio. • Il secondo tweet evidenzia i punti forti della struttura: la localizzazione geografica, la natura e il dettaglio gastronomico, che sempre funziona.Link: fonte immagine 1 – fonte immagine 2
    • Reti sociali e strumenti 2.0: Twitter Esempi negativi Il messaggio di questo tweet include solo in link ad una pagina del sito della stessa struttura, non fornisce nessuna informazione utile, viene percepito come pubblicità indesiderata. ● Lo stesso contenuto viene ripetuto 3 volte, quasi identico, in un piccolo intervallo di tempo. ● Il messaggio positivo, sottolineato come esempio da seguire, diventa così una tecnica negativa di comunicazione.Link: fonte immagine 1 – fonte immagine 2
    • Le mappe di Google:cartina tornasole della visibilità
    • Reti sociali e strumenti 2.0: Google Maps dsdsd
    • Reti sociali e strumenti 2.0: Google MapsInserire la propria struttura su Google Maps: le ricerche localGoogle privilegia nel suo motore di ricerca le strutture commerciali, e quindi ancheturistiche, che sono registrate sul suo servizio Places.Vantaggi:• Servizio gratuito ( ci si registra da http://www.google.it/places).• Lagriturismo compare nei risultati della ricerca di Google in posizione privilegiata con fotografia, opinioni, recensione.• La stessa struttura viene inoltre inserita nella visualizzazione per mappa, unendo i dati basici di Pagine Gialle con i dati della pagina web specifica e degli ulteriori portali in cui è segnalata.• La stessa localizzazione si riflette sulle mappe di google per cellulari e dispositivi mobili.Svantaggi:• Nessuno!
    • Reti sociali e strumenti 2.0: Google Maps Un esempio: la ricerca “Agriturismo Castelfiorentino”Link: fonte immagine
    • Il blog di un agriturismo: marketing territoriale e vicinanza ai lettori
    • Un blog: limportanza del marketing territoriale Cosa cercano i potenziali clienti su Internet? • Una destinazione per le vacanze • Un alloggio • Attività extra e complementari • Eventi, sagre, città darte, • percorsi turistici, curiosità. Perchè non offrire tutto direttamente in un blog interno?Link: fonte immagine
    • Un blog: limportanza del marketing territoriale Vantaggi lato ospite/proprietario: • Si offre un nuovo servizio al cliente • Si diffondo informazioni sulla zona (marketing territoriale), come eventi, feste, sagre, cose cè da vedere o fare, stimolando lospite. • Si crea un canale di comunicazione diretto. • Si personalizza il sito web, gli si da un tocco umano. • Si mantengono le visite allinterno del sito • Si crea la base per attuare nelle reti sociali.Link: fonte immagine
    • Un blog: limportanza del marketing territoriale Vantaggi lato visibilità: • Si entra nei motori di ricerca con contenuto fresco ed attuale • (i motori di ricerca lo premiano) • Si viene indicizzati suo motori in maniera completa. • Si ricevono le visite di chi ricerca attività o una determinata zona geografica o curiosità. • Reputazione positiva dellazienda agrituristica. Investimento: • Costi 0 per un blog base. • Ricerca e pubblicazione notizie
    • Un blog: limportanza del marketing territorialeConclusioniUn blog associato ad una struttura agrituristica, a fronte di un piccolo investimento ditempo, prevede una serie di vantaggi in• Visibilità nei motori di ricerca• Reputazione della “marca” agriturismo• Fidelizzazione del cliente.• Se al blog associamo luso delle reti sociali il bacino dei destinatari del messaggio si amplifica ulteriormente.
    • Toprural sulle reti sociali: Un megafono a vostra disposizione
    • Toprural e gli strumenti di comunicazione http://www.facebook.com/it.toprural • Più di 1.000 fan. • Pubblichiamo i nostri post. • Suggerimenti video e schede strutture in Toprural. • Concorsi, promozioni ed attività specifiche per Facebook. • Creiamo discussione ed interazione. • Informazione di settore, ecologia, turismo.
    • Toprural e gli strumenti di comunicazione http://www.twitter.com/toprural_it • 850 followers. • Tono cordiale e vicino agli utenti • Informazione di settore. • Tweet con link a strutture in Toprural. • Proattività: rispondiamo a domande degli utenti. • Proattività: suggeriamo destinazioni ed agriturismi ad utenti interessati. • Pubblichiamo contenuti del blog. • Attività specifiche e dedicate.
    • Toprural e gli strumenti di comunicazione http://blog.toprural.it • Caratteristiche del nostro portale. • Suggerimenti su destinazioni e percorsi turistici. • Voce ai proprietari: storia di una vita rurale. • Informazione di settore e nostri comunicati stampa. • Selezioni di agriturismi per tematiche. • Ecologia ed ambiente.
    • Toprural e gli strumenti di comunicazione Come interagire con Toprural: una promozione a 360º • Pubblicare informazioni interessanti nella nostra pagina in Facebook. • Interagire commentando le nostre info o quelle dei nostri fan. • Dialogare o segnalarci eventi, attività, curiosità in Facebook o Twitter. • Commentare i post del nostro blog. • Inviarci la vostra storia per la pubblicazione nel blog. • Partecipare alle attività riservate ai proprietari.
    • Toprural e gli strumenti di comunicazione Grazie per lattenzione! Ci vediamo on-line!! Lucio Colavero Responsabile Comunicazione Italia http://www.toprural.it lucio.colavero@toprural.com @lucioluci - @toprural_it Telefono verde 00800 277 277 27