• Save
Calcolo sigma base
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Calcolo sigma base

on

  • 5,064 views

Breve descrizione del calcolo del Sigma base e dei concetti correlati.

Breve descrizione del calcolo del Sigma base e dei concetti correlati.

Statistics

Views

Total Views
5,064
Views on SlideShare
5,060
Embed Views
4

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

2 Embeds 4

http://www.slashdocs.com 3
http://www.linkedin.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Calcolo sigma base Calcolo sigma base Presentation Transcript

  • Calcolo del Sigma di base Concetti collegati al calcolo del Sigma di base Autore: Luca Leonardini
  • Il Sigma di base Illustro le fasi che introducono e agevolano la comprensione del Sigma di base, prima di entrare nel dettaglio del calcolo. Six Sigma si applica ad ogni processo di ogni settore di ogni dimensione: industria, servizi, settore pubblico o privato.
  • 5M e 1P Esistono sei componenti che contribuiscono alla creazione delle variazioni nei processi: Macchine Metodi Materiali Misure Madre natura Persone
  • I due tipi di variazioni Esistono due tipi di variazioni che possono produrre effetti sui risultati dei processi: “Normal variation” quando nessuna delle sei componenti (5M+1P) influenza il risultato del processo. “Unexpeced variation” quando uno o più componenti (5M+1P) influenzano il risultato del processo.
  • Deviazioni standard Nel grafico seguente si contano almeno 3 deviazioni standard dalla media del processo prima di arrivare all’Upper Specification Limit (UCL), il punto in cui inizia l’insoddisfazione del cliente. Il grafico illustra come la maggior parte delle consegne di un ipotetico servizio vengano effettuate intorno ai 25’ e che il cliente considera insoddisfacente un’attesa di 30’. In questo caso “smaller is better”: più veloce la consegna, maggiore è la soddisfazione del cliente.
  • Deviazioni standard -3σ -2σ -1σ Average 1σ 2σ 3σ Upper Specification Limit X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30
  • Deviazioni standard Il concetto del Six Sigma risponde alla domanda: qual’è la distanza misurata in deviazioni standard (Sigma: σ), che intercorre tra la media del processo ed il punto esatto in cui agli occhi del cliente si realizza un difetto?
  • 3 parametri essenziali L’unità: il prodotto o servizio realizzato/processato. Il difetto: ogni caratteristica che non corrisponde ai requisiti minimi. Le opportunità: il numero delle tipologie di difetti (CTQ) convalidati durante la fase di “Define“.
  • Esempio dei 3 parametri 1.L’unità: Esempio: servizio in hotel, consegna del pranzo in camera. 2.I difetti possibili: a.lunga attesa prima della consegna b.qualità del cibo e degli ingredienti scadente c.scelta limitata del menu 3.Le opportunità: sono le 3 illustrate nel punto 2.
  • Due tipi di Sigma base DPMO: Difetti per Milioni di Opportunità. Vengono soddisfatti alcuni dei requisiti esistenti. DPMU: Difetti per Milioni di Unità. O vengono soddisfatti tutti insieme oppure viene registrato un difetto.
  • Calcolo DPMO 1.L’unità: 200 servizi effettuati 2.I difetti: 20 difetti registrati 3.Le opportunità: 3x200 20 : (3x200) = 0,0333 0,0333 x 1.000.000 = 33,333 Sigma base = 3,4 (circa)
  • Calcolo DPMU 1.L’unità: 200 servizi effettuati 2.I difetti: 20 difetti registrati 3.Le opportunità: 1 (“all or nothing”) 20 : 200 = 0,1 0,1 x 1.000.000 = 100.000 Sigma base = 2,8 (circa)
  • Differenza tra DPMO DPMU DPMO si riferisce ad un tipo di clientela per il quale il servizio è comunque soddisfacente se 1 o più requisiti vengono soddisfatti. DPMU si riferisce invece ad un tipo di clientela per il quale è sufficiente che 1 requisito non sia soddisfatto, per giudicare negativamente tutto il servizio o prodotto. Il valore del DPMU sarà sempre superiore a quello del DPMO in quanto è altamente rappresentativo del comportamento della maggioranza dei clienti.
  • Nuovo esempio: servizi Consegna pizze a domicilio 1.Unità: 100 pizze al giorno per 30 giorni. 2.Difetti possibili misurati: 60 errore nella cottura (15), negli ingredienti (10), lievitazione pasta (5), temperatura (20), imballo (10) 3.Opportunità: 5 x 3.000 pizze. 60 : (5x3.000) = 0,004 0,004 x 1.000.000 = 4.000 Sigma base = 4,125 (circa)
  • Conclusione Determinando il Sigma base è possibile attuare azioni di miglioramento per perseguire l’eccellenza ad un livello di Sigma sempre più elevato.
  • www.lucaleonardini.com