Media Miglio

476 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
476
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
133
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Media Miglio

  1. 1. Media Miglio Un progetto di documentazione e di valorizzazione del Miglio d’oroMaster in Ambienti Multimediali per ibeni culturaliFederico II a.a. 2009-2010Loredana Riccardi
  2. 2. OBIETTIVOla documentazione e la valorizzazione del Miglio doro attraverso la realizzazione di un Museo diffuso.
  3. 3. AZIONE 1 Realizzazione di un Museo diffuso del Miglio doro.Il Miglio d’oro è un territorio ricco di realtà culturali epaesaggistiche che però non operano in maniera coordinata tra diloro.Media Miglio intende realizzare una rete tra le varie realtà culturalie paesaggistiche del territorio attraverso la creazione di un Museodiffuso come strumento per favorire il coordinamento delle risorse delterritorio.Elementi su cui si fonda il Museo diffuso sono la comunità ed ilterritorio. Media Miglio nasce e si evolve grazie a questi dueelementi, ponendosi come centro di aggregazione del Miglio d’oro.
  4. 4. AZIONE 2Creazione di una vetrina riservata agli artigiani locali e diuno spazio espositivo dedicato alle strutture ricettive eristorative che fanno parte della storia del territorio o chesono inserite in edifici storici .
  5. 5. AZIONE 3Creazione di una Mediateca del Miglio doro.La mediateca sarà una raccolta digitale composta daprodotti audiovisivi, foto storiche, gouaches e dipinti cheracconteranno la storia e lidentità del territorio.Tanti i temi che potranno essere approfonditi, comel’artigianato, le feste religiose, i personaggi storici e quellifamosi, ecc.Larchivio si arricchirà anche grazie al contributo dellacomunità del Miglio doro.
  6. 6. AZIONE 4Creazione di un centro di didattica del territorioIl centro organizzerà mostre, eventi, itinerari, cicli di lezioni eseminari, laboratori didattici.Si prefigge di installare una serie di pannelli didattici daposizionare sul territorio.Media Miglio, inoltre, si pone lambizioso proposito di integrarelofferta culturale del territorio attraverso la realizzazione di 3nuovi progetti didattici.
  7. 7. 1. «Invito a corte»Un percorso didattico dedicato agli arredi e alledecorazioni della reggia di Portici.Questo progetto nasce dalla constatazione che la reggia èstata privata, quasi completamente, delle decorazioni e ditutti gli arredi.Grazie alla ricostruzione virtuale, alcune stanze delpalazzo reale potranno ritornare al loro originariosplendore.Un percorso immersivo permetterà ai visitatori diritrovare gli arredi originali, i dipinti e le suppellettilidella reggia.
  8. 8. 2. «Fasti borbonici»Laboratorio multimediale interattivo dedicato alla vita dicorte e delle ville vesuviane.Questo progetto su basa sul presupposto che la reggia ele ville vesuviane erano vissute come «ville di delizie»,come luoghi, cioè, di svago e di riposo.Il laboratorio si rinnoverà ciclicamente, avendo lapossibilità di sviluppare numerosi temi, come iricevimenti, la pesca e la caccia, l’abbigliamento, lamusica e i passatempi e tanti altri.Il laboratorio, diretto a vari tipi di utenze, si realizzeràattraverso l’ausilio di strumenti multimediali ma ancheattraverso l’organizzazione di attività che prevedono ilcoinvolgimento attivo dei partecipanti.
  9. 9. 3. Le ville vesuviane e l’ambienteQuesto progetto vuole portare l’attenzione suicambiamenti subiti dall’ambiente del Miglio d’oro, ingenerale, e dalle ville vesuviane, in particolare, nelcorso del tempo.Si prevede:1. la realizzazione di una pianta del territorio -integrata con piante e foto storiche, gouaches e dipinti- attraverso la quale sarà possibile individuare le villevesuviane; a ciascuna di esse sarà abbinata unascheda di approfondimento;2. la ricostruzione tridimensionale di alcune ville e dialcune zone del territorio che contribuirà a renderevisibili i cambiamenti subiti dalle ville e dal territorionel corso nel tempo.
  10. 10. IL TARGET • LA COMUNITÀ LOCALE Media Miglio si pone come Museo diffuso del Miglio d’oro. Crede, pertanto, nei due elementi su cui questo tipo di museo si fonda: la collettività ed il territorio. Media Miglio è strettamente legato al territorio e mira ad un ampio coinvolgimento della collettività locale. Le sue attività si svilupperanno grazie ad un dialogo continuo con la comunità locale e con il territorio. Tutte le attività sono incentrate sul territorio ed ampio spazio viene dato alla didattica. Media Miglio abbraccia l’idea che la conoscenza del patrimonio culturale e il senso di appartenenza fungano da azione preventiva per la conservazione del patrimonio stesso e favoriscano uno sviluppo globale del territorio.• I TURISTI, GLI STUDENTI E TUTTI COLORO CHE DESIDERINO CONOSCERE IL MIGLIO D’ORO
  11. 11. FONTI DI AUTOSOSTENTAMENTO • Strutture ricettive e ristorative ed artigiani inseriti negli spazi espositivi • Organizzazione di itinerari • Organizzazione di laboratori didattici • Organizzazione di eventi e mostre
  12. 12. POTENZIALI PARTNERS ISTITUZIONALI• Soprintendenza per i beni architettonici di Napoli• Fondazione Ente Ville Vesuviane• Provincia di Napoli• TESS Costa del Vesuvio• I comuni del Miglio d’oro• Università Federico II-facoltà di Agraria• Museo di Pietrarsa• MAV• Soprintendenza archeologica di Napoli• Ente Parco Nazionale del Vesuvio• Musei del corallo di Torre del Greco
  13. 13. POTENZIALI PARTNERS PRIVATI• Alberghi ed altre strutture ricettive• Ristoranti• Artigiani che avranno uno spazio espositivo sul sito web
  14. 14. PUNTI DI FORZA Esistenza sul territorio di una molteplice e variegata offerta culturale e paesaggistica che non opera in maniera coordinata. Facilità dei collegamenti. Replicabilità in contesti territoriali che presentano varie realtà culturali diffuse sul territorio che è possibile valorizzare e potenziare attraverso la creazione di una rete.Il progetto non va a sostituire né ad accavallarsi a realtà già esistenti, proponendosi di completare l’offerta già esistente e di favorirne la valorizzazione.
  15. 15. Media Miglio si pone come centro di aggregazionedel territorio.Al fine di svolgere questo ruolo, avrà una sedevirtuale – un sito web – ed una sede fisica.

×