Torino Design

280 views
168 views

Published on

language: Italian

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
280
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Torino Design

  1. 1. ARTE E DESIGN ATORINO
  2. 2. TORINO E IL DESIGNTorino è stata nel 2008 la prima WorldDesign Capital e ha ospitato il CongressoMondiale degli Architetti; Capitale Europeadella Scienza nel 2010, nel 2011 ospita lecelebrazioni del 150° anniversariodell’Unità d’Italia, occasione per celebrarnela creatività.
  3. 3. Ma che cosè il design? o.O“Il design è il punto dincontro tra il passato e ilfuturo di un prodotto, tra le sue cause e le sueconseguenze. Il cattivo design si concentrasulle cause: pensando solo alle strutturestoriche e produttive che lo motivano. Il buondesign conosce le sue conseguenze. Faprodotti capaci di parlare di se stessi: diinformare sulle loro funzioni previste eaddirittura di ispirare funzioni impreviste. Arrivaa trasformare il prodotto in un fenomeno socialedallimpatto superiore alle aspettative di chi loha fabbricato…
  4. 4. Il design è dunque un progetto che guardaallesperienza già fatta quanto allesperienzache ancora si deve fare: per questo è ilmomento innovativo per eccellenza. Eprogetto pensato a tutto tondo, dalla ragioneindustriale allemozione estetica e allaragionevolezza funzionale.Il design è il punto dincontro travisione, tecnologia e creatività.E si va caricando diresponsabilità. Non è più solo unmestiere. E lattivazioneinterdisciplinare di sensibilità ecapacità. E non è più solo unsostegno alla competitività delleimprese. Comprese le italiane,spesso eccellenti. Se riesce, èuna risposta alla domanda, nondel mercato ma della società.”(Luca De Biase sulla primapagina di Nova)
  5. 5. titolo assegnato alla citta dall Icsid(International Council of Societies of Industrial Design)calendario ricco di eventi specialiper esaltare la vocazioneinternazionale della città.dal 29 giugnoal 3 luglio2008Viene sottolineata la grandetradizione torinese nel campo deldesign, quale città in continuatrasformazione sia sul pianoculturale economico e urbanistico
  6. 6. Vecchia area industriale trasformatasi inspazio pubblico commerciale e residenziale,denominata Spina 3Immagine del campanile della Chiesa delSanto Volto realizzata da Botta a Torino.
  7. 7. TransmittingArchitectureIl convegno nazionale di architettura vuoleevidenziarne la funzione di interprete dellasocietà in continua trasformazione e dunquedelle sue esigenze di rinnovamento.In fondo L’architettura si puòconsiderare come un Designapplicato non agli oggetti ma agliedifici.
  8. 8. Lighting DesignMarioMerz150°
  9. 9. Luci d’artistaDal 1998Torino museod’artecontemporanea acielo aperto19 installazioniluminoseartisti di famainternazionaleVia Pietro Miccasimbolo di una concezione “universale” dell’arte, che la porta incontatto diretto con il pubblico.
  10. 10. via Popiazza Carignanopiazza Castellopiazza Palazzo di Città, Buren
  11. 11. R. FerreroCortile d’Onore delPalazzodell’Università
  12. 12. ARTE POVERAL’ Arte Povera è unmovimento artisticosorto in Italia intornoalla metà degli annisessanta del secoloscorso tra Roma eTorino.Vengono utilizzatimateriali "poveri" cometerra, legno, ferro, stracci,plastica, scarti industriali,con lintento di evocare lestrutture originarie dellinguaggio della societàcontemporanealampadine parlanti di Pier Paolo Calzolari
  13. 13. Michelangelo Pistoletto Giovanni AnselmoJannis KounellisMario MerzGiuseppe Penone
  14. 14. ARTE POVERA INTERNATIONALOgni opera, ogni artista diventa parte di uno spazio museale chenon si limita a esporre e ospitare, ma a ricreare la condivisionedi un momento storico, la completezza di un incontro che sievolve ad ogni sguardoTenuta al castello di Rivoli
  15. 15. UGO NESPOLOEsordisce nel panorama artistico italianonegli anni sessanta con contaminazionidella Pop Art e con una stretta militanzacon concettuali e poveristi.Nel 2005 a Torino, realizza per GTT delleopere tematiche nelle stazioni dellaMetropolitana di Torino e in seguito decoralesterno del centro commerciale di ViaLivorno con una scultura “obelisco” chereca la sua inconfondibile impronta.
  16. 16. CAR DESIGNAUTOMOTIVE DESIGN
  17. 17. Il car design è un nuovo modo di interpretare l’essenzadi una macchina, mischiata alla potenza e creatività.Lo IED Torino è specializzato nel design delleautomobili e moto, progettando prototipi famosi intutto il mondo.
  18. 18. PININFARINA
  19. 19. LA STORIA22 maggio vienefondata a Torinola SocietàAnonimaCarrozzeria PininFarinaUno dei primiannunci pubblicitaridella CarrozzeriaPinin Farina recita:“Vetture di lusso e digran lusso”
  20. 20. ‹‹Maestro incontestato della tecnica costruttiva in sensoarchitettonico, Pininfarina unisce alla perfetta conoscenza di questatecnica e a quella dellaerodinamica dellautomobile, un vero eprestigioso talento artistico, accompagnato da una ricchezzadinvenzione in continuo rinnovamento; doti che gli consentirono egli consentono di creare con purezza di linea, con adattaornamentazione, carrozzerie costituenti un tutto di meravigliosaarmonia››. (Laurea ad Honorem in Architettura, Torino 1963).
  21. 21. bene riservato a una piccola élite,modernità e dell’aerodinamicacentralità del design, sensoestetico, tensione all’innovazione,tradizione che sposa industria,tecnologia e ricerca stilistica,capacità di interpretare le esigenzedel cliente. questi valori acostruiscono un ponte verso ilfuturo
  22. 22. CAMBIAMENTIPininfarina sta oggi ridisegnando il suomodello di business e la sua strategia per ilfuturoNel DNA laPininfarina di oggiè la stessa deglianni Trenta
  23. 23. FIAT 500
  24. 24. Nell’Estate del 1957 la vettura era pronta.Il nome: “Fiat Nuova 500”design: 2 metri e 97, Giacosarealizzò una carrozzeriaproporzionata, originale emoderna: specie di ovetto conun esile tetto in tela che glivalse il premio “Compassod’Oro 1959”, onorificenzadedicata al design industriale.Modello utilitariounire entrambe le cose:tecnica e sentimento
  25. 25. Fiat 500 oggi
  26. 26. GIUGIARO1938educazione scolastica nel campo delle belle arti e del disegno tecnico.1968 fondazionedella ItaldesignGiugiaro- conferimento dilaurea honoris causa- Cavaliere dellavoropremio Compassodoro
  27. 27. STYLINGLa definizione dello stile è il primo passo nello sviluppo di una nuova forma. Noncreatività in quanto tale, ma creatività per oggetti estremamente complessi chesono un mix di estetica, costi e fruibilità in sicurezza.PACKAGINGENGENEERINGMODELLINGPROTOTYPINGTESTINGIl secondo passo è la definizione di un disegno tecnico in scala 1:10 con ledimensioni generali del veicolo, lautotelaio, la disposizione degli occupanti edei principali organi meccanici.Il veicolo completo, dal concept allavvio della produzione in serie. Lamissione è di aiutare i costruttori di automobili a trasformare unidea inun veicolo marciante.Un parco macchine utensili ad alta tecnologia per la realizzazione deimodelli di stile. I modelli sono realizzati con materiali diversi a secondadelle esigenze: polistirolo ad alta densità, gesso o epowood.In unofficina di oltre 25.000 mq il progetto diventa realtà. Prototipi marciantie scocche grezze necessarie alle ultime verifiche nascono al ritmo di oltre500 lanno. È lultima fase prima della messa in produzione.Al termine della costruzione dei primi prototipi prende avvio la fase disperimentazione e validazione in laboratorio e su strada per verificare ilcomportamento e il rispetto delle norme e dei parametri di sicurezza
  28. 28. MODELLI PROGETTATIAlfa romeobreraAudi 100Fiat punto evoMaseratiMerakBMW M1
  29. 29. TIMELINE
  30. 30. I.E.D. TORINOISTITUTO EUROPEO DI DESIGNIED Moda, IEDDesign, IEDManagement Lab,IED VisualCommunicationesigenze del mercato del lavoro, attraversopercorsi didattici mirati alle reali necessitàdei rispettivi settori di riferimento.
  31. 31. MISSIONE: offrire ai giovani creativi unaformazione completa, una “Cultura del Progetto”che li accompagni per tutta la vita- Master, Master di Ricerca e corsi diFormazione Avanzata. Percorsi diapprofondimento teorico pratico, organizzati instretta collaborazione con le Associazioni dicategoria. Sono rivolti a laureandi, neolaureatidesiderano sviluppare competenze specifiche.
  32. 32. GRAPHIC DESIGNgrafica : settore della produzioneartistica orientato allaprogettazione ed allarealizzazione di prodotti diComunicazione visiva.Al suo interno due settori caratterizzati:graficagrafica darte :orientato allariproduzione diopere artistiche(limitata quantità )
  33. 33. studio della grafica e larealizzazione di espositori incartone e plexiglas, stampa dicataloghi, impaginazione di riviste elibri, brochures, cartelline e volantiniin vari settoriricerca accurata dei colori e dellostile del logo, presenza dipersonale presso le aziendeprivate, materialiLe aziende di graphic design offrono :
  34. 34. DISEGNO INDUSTRIALEprocesso di progettazione tecnica edestetica di prodotti in serie, cioèrealizzati con per la produzioneindustrialemigliorare usabilità da parte degli utenti-consumatori
  35. 35. Industrial design indica : tipo di progettazione che si occupa deiproblemi tecnici e funzionali connessi alla produzione in serie etiene in considerazione laspetto esteriore dei prodotti, ossia laloro estetica, come si dice comunemente.
  36. 36. • Fondamentalmente, il disegno industriale può essere suddiviso in 4 grossi campi:• Design del prodotto;• Design degli ambienti;• Design della comunicazione;• Design dei sistemi.Più in dettaglio, troviamo le seguenti sottocategorie:• Design degli interni;• Design della moda;• Type design (progettazione di caratteri tipografici);• Food design;• Basic design;• Web design;• Visual design;• Media design;• Lighting design;• Automotive design;• Communication design;• Navale Nautico design (progettazione per la diportistica e le navi).
  37. 37. nato nel 1968 a TorinoROBE DI KAPPAè un marchio dellazienda torinese Basic NetDue giovani seduti con le gambe raccolte, disposti schiena controschiena. Marchio alla moda noto per la produzione di abbigliamentocasual.
  38. 38. SupergaSuperga è un marchio registrato che nasce a Torino il 3 ottobre 1911, quando lasocietà Anonima per Azioni Walter Martiny inizia a produrre calzature con suola ingomma marchiate "Superga".
  39. 39. il design futuro ?
  40. 40. • De Luca• Gallo• Burco• Marziano• Di CianniREALIZZATA DA :

×