Referendum riforma artt.1mag28

1,348 views
1,310 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,348
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1,203
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Referendum riforma artt.1mag28

  1. 1. REFERENDUMARTICOLI 1 – 5 – 21 DEL CODICE DEONTOLOGICO.COME DICE L’ART.28 COMMA C DELLA LG. 56/89,DOVREMO ESPRIMERCIPER VOTARE SÌ O NO ALLA PROPOSTA DI RIFORMAAPPROVATA DAL CNOP,MA NE SAPPIAMO ABBASTANZA?QUESTE RIFORME DANNEGGIANO NOI E I NOSTRIUTENTI ATTUALI E POTENZIALI!!!VOTIAMO NO !!! - LEGGI LE SLIDE E CAPIRAI PERCHÉ !!!
  2. 2. COME CAMBIEREBBE L’ART.1 ?L’art. 1 prima di questaproposta di riforma«Arttenuto alla loroconoscenza, e lignoranza dellemedesime non esime dallaresponsabilita disciplinare. »L’art. 1 dopo la riforma«Arttenuto alla loro conoscenza el’ignoranza delle medesime non esimedalla responsabilita disciplinare. Lestesse regole si applicano anche nei casiin cui le prestazioni, o parti diesse, vengano effettuate a distanza, viaInternet o con qualunque altro mezzoelettronico e/o telematico. »
  3. 3. IN SOSTANZA COSA CAMBIA NELL’ART.1 ?«Art. 1 - ……Le stesse regole si applicano anche nei casi in cui leprestazioni, o parti di esse, vengano effettuate a distanza, via Internet ocon qualunque altro mezzo elettronico e/o telematico. »E’ stato di fatto ampliato il contesto applicativo ad un contestotanto specifico quanto indefinito ed in continua evoluzione.Il codice deontologico è già vincolante per tutti i contesti e isetting in cui svolgiamo prestazioni professionali!PER QUESTO VOTIAMO NO!!!Perché si vuole nominare un contesto specifico peraltrogià regolamentato con apposite linee guidaEmanata dallo stesso CNOP?Non ci è dato saperlo!
  4. 4. IN SOSTANZA COSA CAMBIA NELL’ART.1 ?PER QUESTO VOTIAMO NO!!!Pensiamo che questo cambiamento sia solo unaaggiunta inutile che limita sviluppi professionalipotenziali lasciandoci in balia di decisioni einterpretazioni altrui che immobilizzano invece di dareforza propulsiva allo sviluppo della cultura psicologica!L’unico modo di relazionarsi con la comunitàprofessionale sembra diventato essere lo spauracchiodella deontologia e dell’illecito disciplinare!ANCHE PER QUESTO VOTIAMO NO!!!

×