Your SlideShare is downloading. ×
3 4 metodo_mpds_vezzoli_2013-14
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

3 4 metodo_mpds_vezzoli_2013-14

587
views

Published on


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
587
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
117
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide
  • {}
  • Transcript

    • 1. corso DESIGN PER LA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE 3.4 MPDS: METHOD FOR PRODUCT DESIGN FOR ENVIRONMENTAL SUSTAINABILITY carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. DESIGN / DIS LeNS, the Learning Network on Sustainability carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 2. CONTENUTI . MPDS: scopo e utenti . panoramica di applicazione MPDS . MPDS: obiettivi, fasi e processi . uso MPDS in diversi contesti progettuali carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 3. MPDS: METHOD FOR PRODUCT DESIGN FOR ENVIRONMENTAL SUSTAINABILITY SVILUPPATO DA DIS-POLIMI COERENTE CON NORMA ISO 14062 SCOPO: INTEGRARSI E SUPPORTARE un processo di progettazione di prodotto per lo sviluppo di soluzioni ambientalmente sostenibili UTENTI: singoli designer, studi di progettazione, progettisti in imprese carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 4. PANORAMICA DI APPLICAZIONE MPDS AL PROCESSO PROGETTUALE carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 5. MPDS: INTEGRAZIONE PROCESSI/STRUMENTI IN PERCORSO PROGETTUALE FASI SVILUPPO PRODOTTO (brief) strategie di prodotto concept di prodotto dettaglio di prodotto ingegner. carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 6. MPDS: INTEGRAZIONE PROCESSI/STRUMENTI IN PERCORSO PROGETTUALE processi/strumenti di orientamento FASI SVILUPPO PRODOTTO processi/strumenti valutaz. ambientale identificazione priorità progettuali: sch. IPSA/radar (ICS) (brief) strategie di prodotto LCA prodotto tipo per progettazione: es. SIMAPRO concept di prodotto car. ambient. concept esploso a ciclo di vita LCA semplif. verifica: es. ECOIT/SIMAPRO verifica qualitativa: cecklist (linee guida) dettaglio di prodotto LCA pot. rid. impatto: es. SIMAPRO verifica qualitativa: cecklist (linee guida) ingegner. LCA di confronto per comunicazione qualità ambientali: es. SIMAPRO generazione idee sostenibili: tavole eco-idee (ICS) check miglioramento priorità progettuali: sch. IPSA/radar (ICS) selezione concept più promettenti scelta processi a minor impatto: strumenti specifici di orientamento es. idemat carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 7. MPDS: INTEGRAZIONE PROCESSI/STRUMENTI IN PERCORSO PROGETTUALE processi/strumenti di orientamento FASI SVILUPPO PRODOTTO processi/strumenti valutaz. ambientale identificazione priorità progettuali: sch. IPSA/radar (ICS) (brief) strategie di prodotto LCA prodotto tipo per progettazione: es. SIMAPRO concept di prodotto car. ambient. concept esploso a ciclo di vita LCA semplif. verifica: es. ECOIT/SIMAPRO verifica qualitativa: cecklist (linee guida) dettaglio di prodotto LCA pot. rid. impatto: es. SIMAPRO verifica qualitativa: cecklist (linee guida) ingegner. LCA di confronto per comunicazione qualità ambientali: es. SIMAPRO generazione idee sostenibili: tavole eco-idee (ICS) check miglioramento priorità progettuali: sch. IPSA/radar (ICS) selezione concept più promettenti scelta processi a minor impatto: strumenti specifici di orientamento es. idemat carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 8. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANA LCA: DEFINIZIONE SCOPI E OBIETTIVI macchina da caffè per uso domestico, capacità max di 10 tazze scopo: definire le priorità per nuovo progetto unità funzionale: erogazione di caffé per una vita media utile stimata: . l’utente medio usa la macchina per metà della sua capacità massima . l’ utente medio usa la macchina 2 volte al giorno per 5 anni confini del sistema: . tutte le fasi del ciclo di vita della macchina . esclusione cicli caffé e acqua carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 9. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANA LCA: INVENTARIO PROCESSI (pre-produzione e produzione) Scocca: PP, stamp. iniezione, 500 gr Filtri: carta, taglio, 5 gr Brocca: vetro, soffiaggio, 400 gr Manico: PP, stamp. iniez., 500 gr Piastra: Al, fusione, 250 gr carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 10. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANA LCA: INVENTARIO PROCESSI (distribuzione, uso e dismiss.) distribuzione: con camion da 30 t per una distanza media di 300 Km dismissione: flusso di rifiuti solidi urbani energia el.: 0,1kwh per 1 uso medio 0,07kwh per portare a ebollizione 0,03kwh per mantenere in temperatura > consumo vita stimata: 365kwh carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 11. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANA LCA MACCHINA DA CAFFÈ, ES. CON SIMAPRO carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 12. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANA LCA MACCHINA DA CAFFÈ risultati di valutazione per le fasi del ciclo di vita consumo in uso ha il maggior impatto carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 13. MPDS: INTEGRAZIONE PROCESSI/STRUMENTI IN PERCORSO PROGETTUALE processi/strumenti di orientamento FASI SVILUPPO PRODOTTO identificazione priorità progettuali: sch. IPSA/radar (ICS) processi/strumenti valutaz. ambientale (brief) strategie di prodotto generazione idee sostenibili: tavole eco-idee (ICS) check miglioramento priorità progettuali: sch. IPSA/radar (ICS) selezione concept più promettenti scelta processi a minor impatto: strumenti specifici di orientamento es. idemat concept di prodotto car. ambient. concept esploso a ciclo di vita LCA semplif. verifica: es. ECOIT/SIMAPRO verifica qualitativa: cecklist (linee guida) dettaglio di prodotto LCA pot. rid. impatto: es. SIMAPRO verifica qualitativa: cecklist (linee guida) ingegner. LCA di confronto per comunicazione qualità ambientali: es. SIMAPRO carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 14. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANA INDIVIDUAZIONE PRIORITÀ PROGETTUALI ICS_toolkit Scheda IPSA (Indicatori Priorità Strategiche Ambientali) con risultati LCA su macchina da caffè tipo calcolo Indicatori Priorità per 6 strategie di LCD carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 15. MPDS: INTEGRAZIONE PROCESSI/STRUMENTI IN PERCORSO PROGETTUALE processi/strumenti di orientamento FASI SVILUPPO PRODOTTO processi/strumenti valutaz. ambientale (brief) strategie di prodotto generazione idee sostenibili: tavole eco-idee (ICS) check miglioramento priorità progettuali: sch. IPSA/radar (ICS) selezione concept più promettenti scelta processi a minor impatto: strumenti specifici di orientamento es. idemat concept di prodotto car. ambient. concept esploso a ciclo di vita LCA semplif. verifica: es. ECOIT/SIMAPRO verifica qualitativa: cecklist (linee guida) dettaglio di prodotto LCA pot. rid. impatto: es. SIMAPRO verifica qualitativa: cecklist (linee guida) ingegner. LCA di confronto per comunicazione qualità ambientali: es. SIMAPRO carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 16. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANA GENERAZIONE IDEE SOSTENIBILI: ICS_toolkit tavola eco-idee riduzione energia generazione idee termos, per evitare consumo mantenimento temperatura … carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia brocca sferica per ridurre superfice dispersione
    • 17. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANA GENERAZIONE IDEE SOSTENIBILI: ICS_toolkit tavola eco-idee estensione vita prodotti generazione idee filtri riusabili in PP … carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia sistema di dosaggio automatico
    • 18. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANA GENERAZIONE IDEE SOSTENIBILI: ICS_toolkit radar trasposizione idee migliori nel radar sistema di dosaggio automatico ... ... filtri riusabili in PP ... termos, per evitare consumo mantenimento temperatura carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia brocca sferica per ridurre superfice dispersione
    • 19. MPDS: INTEGRAZIONE PROCESSI/STRUMENTI IN PERCORSO PROGETTUALE processi/strumenti di orientamento FASI SVILUPPO PRODOTTO processi/strumenti valutaz. ambientale (brief) strategie di prodotto generazione idee sostenibili: tavole eco-idee (ICS) check miglioramento priorità progettuali: sch. IPSA/radar (ICS) selezione concept più promettenti scelta processi a minor impatto: strumenti specifici di orientamento es. idemat concept di prodotto car. ambient. concept esploso a ciclo di vita LCA semplif. verifica: es. ECOIT/SIMAPRO verifica qualitativa: cecklist (linee guida) dettaglio di prodotto LCA pot. rid. impatto: es. SIMAPRO verifica qualitativa: cecklist (linee guida) ingegner. LCA di confronto per comunicazione qualità ambientali: es. SIMAPRO carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 20. MPDS: INTEGRAZIONE PROCESSI/STRUMENTI IN PERCORSO PROGETTUALE processi/strumenti di orientamento FASI SVILUPPO PRODOTTO processi/strumenti valutaz. ambientale (brief) strategie di prodotto check miglioramento priorità progettuali: sch. IPSA/radar (ICS) selezione concept più promettenti scelta processi a minor impatto: strumenti specifici di orientamento es. idemat concept di prodotto car. ambient. concept esploso a ciclo di vita LCA semplif. verifica: es. ECOIT/SIMAPRO verifica qualitativa: cecklist (linee guida) dettaglio di prodotto LCA pot. rid. impatto: es. SIMAPRO verifica qualitativa: cecklist (linee guida) ingegner. LCA di confronto per comunicazione qualità ambientali: es. SIMAPRO carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 21. ESEMPIO: MACCHINA CAFFÈ: CONCEPT descrizione del concept e dei sui possibili sviluppi carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 22. esploso concept ciclo di vita SERBATOIO peso ~ 480g materiale: VETRO lavorazioni: SOFFIAGGIO dismissione: RICICLO RESISTENZA peso ~ 45g materiale: LEGA Al-Mg lavorazioni: ESTRUSIONE dismissione: RICICLO GUARNIZIONE peso ~ 2g materiale: NBR lavorazioni: STAMPAGGIO INIEZIONE dismissione: RICICLO GUSCIO THERMOS peso ~ 190g (x2) materiale: PP lavorazioni: STAMAGGIO INIEZIONE dismissione: RICICLO giunzione: SNAP-FIT A DUE VIE carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia IMPUGNATURA peso ~ 70g materiale: PP lavorazioni: STAMAGGIO INIEZIONE dismissione: RICICLO giunzione: SNAP-FIT A DUE VIE VALVOLA peso ~ 330g materiale: ABS + ELETTRONICA lavorazioni: STAMAGGIO INIEZIONE dismissione: 1 RIUSO FILTRO RIUSABILE peso ~ 60g materiale: PP lavorazioni: STAMAGGIO INIEZIONE dismissione: RICICLO BROCCA THERMOS peso ~ 610g materiale: VETRO lavorazioni: SOFFIAGGIO uso: ELIMINAZIONE CONSUMI MANT. CALDO dismissione: RICICLO
    • 23. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANA LCA SEMPIFICATA PER VERIFICA CONCEPT prodotto tipo carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia concept
    • 24. MPDS: INTEGRAZIONE PROCESSI/STRUMENTI IN PERCORSO PROGETTUALE processi/strumenti di orientamento FASI SVILUPPO PRODOTTO processi/strumenti valutaz. ambientale (brief) strategie di prodotto check miglioramento priorità progettuali: sch. IPSA/radar (ICS) selezione concept più promettenti scelta processi a minor impatto: strumenti specifici di orientamento es. idemat concept di prodotto dettaglio di prodotto LCA pot. rid. impatto: es. SIMAPRO verifica qualitativa: cecklist (linee guida) ingegner. LCA di confronto per comunicazione qualità ambientali: es. SIMAPRO carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 25. MPDS: INTEGRAZIONE PROCESSI/STRUMENTI IN PERCORSO PROGETTUALE processi/strumenti di orientamento FASI SVILUPPO PRODOTTO processi/strumenti valutaz. ambientale (brief) strategie di prodotto check miglioramento priorità progettuali: sch. IPSA/radar (ICS) selezione concept più promettenti scelta processi a minor impatto: strumenti specifici di orientamento es. idemat concept di prodotto dettaglio di prodotto LCA pot. rid. impatto: es. SIMAPRO verifica qualitativa: cecklist (linee guida) ingegner. LCA di confronto per comunicazione qualità ambientali: es. SIMAPRO carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 26. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANA VERIFICA MIGLIORAMENTO PRIORITÀ PROGETTUALI: ICS toolkit scheda IPSA calcolo Indicatori Priorità Strategiche Ambientali (IPSA) per concpet carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 27. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANA VERIFICA MIGLIORAMENTO PRIORITÀ PROGETTUALI ICS toolkit radar sintesi di valutazione dei miglioramenti Potenziali del concept della macchina da caffè carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 28. MPDS: INTEGRAZIONE PROCESSI/STRUMENTI IN PERCORSO PROGETTUALE processi/strumenti di orientamento FASI SVILUPPO PRODOTTO processi/strumenti valutaz. ambientale (brief) strategie di prodotto concept di prodotto selezione concept più promettenti scelta processi a minor impatto: strumenti specifici di orientamento es. idemat dettaglio di prodotto LCA pot. rid. impatto: es. SIMAPRO verifica qualitativa: cecklist (linee guida) ingegner. LCA di confronto per comunicazione qualità ambientali: es. SIMAPRO carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 29. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANA SCELTA PROCESSI A MINOR IMPATTO IDEMAT scelgo un processo di finitura tra due possibili avendo questo le stesse prestazioni e impatto ambientale inferiore carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 30. MPDS: INTEGRAZIONE PROCESSI/STRUMENTI IN PERCORSO PROGETTUALE processi/strumenti di orientamento FASI SVILUPPO PRODOTTO processi/strumenti valutaz. ambientale (brief) strategie di prodotto concept di prodotto dettaglio di prodotto LCA pot. rid. impatto: es. SIMAPRO verifica qualitativa: cecklist (linee guida) ingegner. LCA di confronto per comunicazione qualità ambientali: es. SIMAPRO carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 31. ESEMPIO: MACCHINA CAFFÈ: PROD. ESPLOS. CICLO VITA SERBATOIO peso 480g materiale: VETRO lavorazioni: SOFFIAGGIO dismissione: RICICLO RESISTENZA peso 45g materiale: LEGA Al-Mg lavorazioni: ESTRUSIONE dismissione: RICICLO GUARNIZIONE peso 2g materiale: NBR lavorazioni: STAMPAGGIO INIEZIONE dismissione: RICICLO GUSCIO THERMOS peso 190g (x2) materiale: PP lavorazioni: STAMAGGIO INIEZIONE dismissione: RICICLO giunzione: SNAP-FIT A DUE VIE carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia IMPUGNATURA peso 70g materiale: PP lavorazioni: STAMAGGIO INIEZIONE dismissione: RICICLO giunzione: SNAP-FIT A DUE VIE VALVOLA peso 330g materiale: ABS + ELETTRONICA lavorazioni: STAMAGGIO INIEZIONE dismissione: 1 RIUSO FILTRO RIUSABILE peso 60g materiale: PP lavorazioni: STAMAGGIO INIEZIONE dismissione: RICICLO BROCCA THERMOS peso 610g materiale: VETRO lavorazioni: SOFFIAGGIO uso: ELIMINAZIONE CONSUMI MANT. CALDO dismissione: RICICLO
    • 32. ESEMPIO: MACCHINA CAFFE’ AMERICANA LCA CONFRONTO PER COMUNICAZ. QUALITÀ AMBIENTALI progetto prodotto tipo carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 33. MPDS NELLO SVILUPPO PRODOTTI: FASI E PROCESSI ANALISI STRATEGICA (BRIEF) LCA DI UN PRODOTTO TIPO ESISTENTE PER L’ORIENTAMENTO ALLA PROGETTAZIONE SOSTENIBILE DEFINIZIONE DELLE PRIORITÀ PROGETTUALI AMBIENTALI VISUALIZZAZIONE SINTETICA DELLE PRIORITÀ AMBIENTALI PROGETTUALI PROGETTAZIONE DEL CONCEPT GENERAZIONE FOCALIZZATA DI IDEE SOSTENIBILI VERIFICHE DI SOSTENIBILITÀ DEL/DEI CONCEPT: E/O SCELTA DEL CONCEPT PIÙ PROMETTENTi PROGETTAZIONE DEL PRODOTTO (E ING.) SCELTA DEI PROCESSI E DEI DETTAGLI DI PROGETTO A MINOR IMPATTO AMBIENTALE COMUNICAZIONE LCA DI VALUTAZIONE DI CONFRONTO CON IL PRODOTTO TIPO PER LA COMUNICAZIONE REDAZIONE DEL DOCUMENTO DI COMUNICAZIONE DELLA QUALITÀ AMBIENTALE DEL PRODOTTO carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 34. OBIETTIVI MPDS ANALISI STRATEGICA (BRIEF) LCA DI UN PRODOTTO TIPO ESISTENTE PER L’ORIENTAMENTO ALLA PROGETTAZIONE SOSTENIBILE DEFINIZIONE DELLE PRIORITÀ PROGETTUALI AMBIENTALI valutare le aree critiche e le aree di maggiore potenziale miglioramento del livello di sostenibilità ambientale del prodotto, e le strategie principali di riduzione dell’impatto ambientale VISUALIZZAZIONE SINTETICA DELLE PRIORITÀ AMBIENTALI PROGETTUALI PROGETTAZIONE DEL CONCEPT GENERAZIONE FOCALIZZATA DI IDEE SOSTENIBILI VERIFICHE DI SOSTENIBILITÀ DEL/DEI CONCEPT: RIDEFINIZIONE DELLE PRIORITÀ AMBIENTALI E/O SCELTA DEL CONCEPT PIÙ PROMETTENTE PROGETTAZIONE DEL PRODOTTO (E ING.) SCELTA DEI PROCESSI E DEI DETTAGLI DI PROGETTO A MINOR IMPATTO AMBIENTALE COMUNICAZIONE LCA DI VALUTAZIONE DI CONFRONTO CON IL PRODOTTO TIPO PER LA COMUNICAZIONE definire i caratteri fondamentali del progetto/prodotto che permetteranno una riduzione dell’impatto ambientale rispetto alle alternative esistenti definire i dettagli di progetto che porteranno il prodotto finale ad avere una elevata qualità ambientale comunicare le caratteristiche del prodotto mettendo in luce gli aspetti legati alla sostenibilità ambientale REDAZIONE DEL DOCUMENTO DI COMUNICAZIONE DELLA QUALITÀ AMBIENTALE DEL PRODOTTO carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 35. MPDS APPROCCIO MODULARE ANALISI STRATEGICA (BRIEF) LCA DI UN PRODOTTO TIPO ESISTENTE PER L’ORIENTAMENTO ALLA PROGETTAZIONE SOSTENIBILE DEFINIZIONE DELLE PRIORITÀ PROGETTUALI AMBIENTALI VISUALIZZAZIONE SINTETICA DELLE PRIORITÀ AMBIENTALI PROGETTUALI PROGETTAZIONE DEL CONCEPT 1. possibilità di FAR PARTIRE il processo a ogni stadio, scegliendo i processi in base alle esigenze di progetto GENERAZIONE FOCALIZZATA DI IDEE SOSTENIBILI VERIFICHE DI SOSTENIBILITÀ DEL/DEI CONCEPT: RIDEFINIZIONE DELLE PRIORITÀ AMBIENTALI E/O SCELTA DEL CONCEPT PIÙ PROMETTENTE PROGETTAZIONE DEL PRODOTTO (E ING.) SCELTA DEI PROCESSI E DEI DETTAGLI DI PROGETTO A MINOR IMPATTO AMBIENTALE COMUNICAZIONE LCA DI VALUTAZIONE DI CONFRONTO CON IL PRODOTTO TIPO PER LA COMUNICAZIONE REDAZIONE DEL DOCUMENTO DI COMUNICAZIONE DELLA QUALITÀ AMBIENTALE DEL PRODOTTO 2. possibilità di usare una SELEZIONE di processi e strumenti 3. possibilità di consentire l’integrazione di altri STRUMENTI e ATTIVITA’ progettuali, in in base alle esigenze di progetto carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 36. STRUMENTI MPDS . ICS_TOOLKIT . SCHEDA IPSA . TAVOLE DI ECO-IDEE . RADAR MULTI-STRATEGIA . CHECKLIST . ESPLOSO A CICLO DI VITA carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 37. APPLICAZIONE METODO MPDS IN DIVERSI CONTESTI PROGETTUALI 1. PICCOLO STUDIO DI DESIGN CHE LAVORA PER DIVERSE IMPRESE 2. MEDIO/GRANDE STUDIO DI DESIGN CHE LAVORA PER DIVERSE IMPRESE 3. DIPARTIMENTO DI DESIGN INTERNO ALL’IMPRESA carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 38. 1. PICCOLO STUDIO DI DESIGN CHE LAVORA PER DIVERSE IMPRESE . suggerito uso tavole eco-idee con linee guida (gratis e fulcro ICS) per brainstorming mezza giornata con o senza impresa . sensato uso ecoindicatori (gratis ecoindicator 99) e/o acquisto software (semplificato) LCA . acquisizione altri strumenti se lo studio si specializza in sviluppo prodotti a basso impatto ambientale carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 39. 2. MEDIO/GRANDE STUDIO DI DESIGN CHE LAVORA PER DIVERSE IMPRESE . suggerito uso tavole eco-idee con linee guida (gratis e fulcro ICS) per brainstorming mezza giornata con o senza impresa . sensato acquisto software (semplificato) LCA . da valutare acquisizione altri strumenti specifici . possibile richiedere consulenze a centro di ricerca specializzato in sostenibilità ambientale carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia
    • 40. 3. DIPARTIMENTO DI DESIGN INTERNO ALL’IMPRESA . suggerito sviluppo di linee guida, indicatori di priorità e checklist specifici sui prodotti aziendali . sensato acquisto software (semplificato) LCA . da valutare acquisizione altri strumenti specifici . sensata richiesta consulenza di centro di ricerca per LCA/definizione priorità e corsi di aggiornamento su LCD carlo vezzoli Politecnico di Milano / dip. Design / DIS / Scuola del Design / Italia

    ×