24ottimizzazionevitaprodottidelfinopolimi 2013

  • 369 views
Uploaded on

 

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
369
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
69
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. corso DESIGN PER LA SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE 2.4 OTTIMIZZAZIONE DELLA VITA DEI PRODOTTI Emanuela Delfino Politecnico di Milano / Dip. DESIGN / DIS / DeSos LeNS, the Learning Network on Sustainability Emanuela Delfino Politecnico di Milano / DESIGN dip. / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 2. CONTENUTI . ottimizzare la vita dei prodotti . cosa si intende . implicazioni ambientali . linee guida ed esempi per ottimizzare la vita dei prodotti Emanuela Delfino Politecnico di Milano / DESIGN dip. / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 3. OTTIMIZZAZIONE DELLA VITA DEI PRODOTTI COSA SI INTENDE progettare per: ESTENDERE LA DURATA ovvero progettare per una lunga vita utile dei prodotti e/o componenti INTENSIFICARE L’USO ovvero progettare per una vita utile con un’alta frequenza di uso dei prodotti e/o componenti Emanuela Delfino Politecnico di Milano / DESIGN dip. / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 4. VITA UTILE misura quanto tempo un prodotto e i suoi materiali possono durare in condizioni normali d’uso conservando le proprie prestazioni e il proprio comportamento ad un livello standard accettato FINE VITA UTILE = DISMISSIONE Emanuela Delfino Politecnico di Milano / DESIGN dip. / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 5. MOTIVI CHE PORTANO ALLA DISMISSIONE: . degrado (naturale) prestazioni . degradazione per cause ambientali o chimiche . danni causati da incidenti o usi impropri . obsolescenza tecnologica . obsolescenza culturale ed estetica Emanuela Delfino Politecnico di Milano / DESIGN dip. / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 6. ESTENDERE LA DURATA implicazioni ambientali Emanuela Delfino Politecnico di Milano / DESIGN dip. / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 7. PRODOTTO/COMPONENTE A VITA BREVE PRODOTTI CHE NON CONSUMANO RISORSE IN USO PRE-PROD PRE-PROD PROD PROD DISTRIB IMPATTI EVITATI DISTRIB USO USO DISM DETERMINATA FUNZIONE NEL TEMPO USO DISTRIB PROD PRE-PROD PRODOTTO/COMPONENTE A VITA ESTESA Emanuela Delfino Politecnico di Milano / DESIGN dip. / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 8. PRODOTTO/COMPONENTE A VITA BREVE PRODOTTI CHE CONSUMANO RISORSE IN USO PRE-PROD PRE-PROD PROD PROD DISTRIB IMPATTI EVITATI DISTRIB IMPATTI ADDIZIONALI TECNOLOGIE/TECNICHE A MINOR CONSUMO IN USO USO USO DISM DETERMINATA FUNZIONE NEL TEMPO DISM USO USO DISTRIB DISTRIB PROD PROD PRE-PROD P-PROD AGGIORNAMENTO COMPONENTI CHE DETERMINANO I CONSUMI PRODOTTO/COMPONENTE A VITA ESTESA Emanuela Delfino Politecnico di Milano / DESIGN dip. / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 9. INTENSIFICARE L’USO implicazioni ambientali Emanuela Delfino Politecnico di Milano / DESIGN dip. / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 10. DURATA INDIPENDENTE DAL TEMPO DI USO PRODOTTO/COMPONENTE A VITA INTENSA PP P IMPATTI EVITATI DT DM A 1 B 1 C 1B 2 A 2 C 2B 3 A 3C 3 USO NEL TEMPO PP P DT DM A1 PP P A2 DT DM B1 PP P A3 B2 B3 DT DM C1 PRODOTTO/COMPONENTE A VITA NON INTENSA Emanuela Delfino Politecnico di Milano / DESIGN dip. / DIS / Scuola del Design / Italia C2 C3
  • 11. DURATA DIPENDENTE DAL TEMPO DI USO prodotti/componenti a vita intensa PP P DT IMPATTI EVITATI DM PP TECNOLOGIE/TECNICHE PRE E POST CONSUMO A MINOR IMPATTO P IMPATTI ADDIZZ. TECNOLOGIE/TECNICHE A MINOR CONSUMO IN USO DT DM PP P DT DM uso (funzione) nel tempo PP P DT DM PP P DT DM PP P DT DM prodotti/componenti a vita non intensa Emanuela Delfino Politecnico di Milano / DESIGN dip. / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 12. 3.1 ESTENDERE LA DURATA 3.1.1 Progettare durate appropriate Progettare durate appropriate Progettare vite utili uguali per i vari componenti Progettare la vita utile dei componenti da sostituire durante l’uso, corrispondente alla loro durata prevista Scegliere i materiali durevoli quanto richiesto dalle prestazioni e dalla vita utile del prodotto Evitare materiali permanenti per funzioni temporanee. 3.1.1 Progettare l’affidabilità Minimizzare il numero delle parti Semplificare i prodotti Evitare collegamenti deboli 3.1.3 Facilitare l’aggiornabilità e l’adattabilità Facilitare la sostituzione, possibilmente in luogo, per l’aggiornamento delle parti software Facilitare la sostituzione, possibilmente in luogo, per l’aggiornamento delle parti hardware Progettare prodotti modulari e riconfigurabili per l’adattamento rispetto a diversi ambienti Progettare prodotti riconfigurabili e/o multifunzionali per l’adattamento rispetto all’evoluzione degli individui Emanuela Delfino Politecnico di Milano / DESIGN dip. / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 13. 3.1 ESTENDERE LA DURATA Emanuela Delfino Politecnico di Milano / DESIGN dip. / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 14. 3.1 ESTENDERE LA DURATA 3.1.6 Facilitare il riuso Incrementare la resistenza delle parti più soggette all’usura o al danneggiamento Predisporre e facilitare l’accessibilità e la rimozione delle parti e dei componenti che possono essere riusati Progettare parti e componenti intercambiabili e modulari Progettare parti e componenti standardizzate Progettare il riuso di parti ausiliarie Progettare la ricaricabilità e/o il riuso degli imballaggi Progettare per un secondo uso 3.1.7 Facilitare la rifabbricazione Progettare e facilitare la rimozione e la sostituzione delle parti a più facile usura Progettare le parti strutturali separabili da quelle in vista Facilitare l’accessibilità alle parti da rilavorare Prevedere tolleranze adeguate per i punti più soggetti ad usura Progettare una sovrabbondanza di materiale per la rifinitura di alcune superfici deteriorabili Emanuela Delfino Politecnico di Milano / DESIGN dip. / DIS / Scuola del Design / Italia
  • 15. 3.2 INTENSIFICARE L’USO 3.2.1 Intensificare l’uso Progettare prodotti-servizi per un uso condiviso Progettare prodotti multifunzionali a componenti comuni sostituibili Progettare prodotti a funzioni integrate Progettare per prodotti o parti di prodotto su domanda Progettare per prodotti o parti di prodotto su disponibilità Emanuela Delfino Politecnico di Milano / DESIGN dip. / DIS / Scuola del Design / Italia