Scuola Primaria "E. De Amicis" - Progetto di Educazione Ambientale 2011/12

12,726
-1

Published on

Classe 1B - Docente: Sara Paderni

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
12,726
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Scuola Primaria "E. De Amicis" - Progetto di Educazione Ambientale 2011/12

  1. 1. SCUOLA PRIMARIA DE AMICIS 2011-2012
  2. 2. LA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DI PLESSO I RIFIUTICLASSI PRIME CHE COS’E’ QUELLA SCATOLA VERDE IN CORTILE?IMPARO A CONOSCERE LACOMPOSTIERA, CHEMAGICAMENTETRASFORMA CERTI RIFIUTIIN TERRICCIO
  3. 3. LA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DI PLESSO I RIFIUTICLASSI SECONDE LA NATURA RICICLONA Progetto finanziato in collaborazione con il Centro di educazione ambientale dei territori della Val d’Enza PER COMPRENDERE CHE I DECOMPOSITORI CHE TROVANO POSTO NEL TERRENO NON CE LA FANNO PROPRIO A DIGERIRE LA PLASTICA… E CHE QUINDI LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEVE ESSERE FATTA CORRETTAMENTE
  4. 4. LA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DI PLESSO I RIFIUTICLASSI TERZE IL RICICLOCA IN COLLABORAZIONE CON IREN, UN GIOCO DELL’OCA RIVISITATO. PUOI PROCEDERE SOLO SE CONFERISCI CORRETTAMENTE IL RIFIUTO!
  5. 5. LA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DI PLESSO I RIFIUTICLASSI QUARTE IL COMPOSTAGGIO CON IL SUPPORTO DELLE GUARDIE ECOLOGICHE VOLONTARIE DI LEGAMBIENTE I BAMBINI HANNO IMPARATO A CONOSCERE E A UTILIZZARE CORRETTAMENTE LA COMPOSTIERA E A CAPIRE CHE NON E’ UNA NORMALE PATTUMIERA
  6. 6. LA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DI PLESSO I RIFIUTICLASSI QUINTE DAI NOSTRI RIFIUTI…UN MUCCHIO DI ENERGIA o VISITE GUIDATE ALLA STAZIONE ECOLOGICA DI MONTECCHIO E AL TERMOVALORIZZATORE DI REGGIO EMILIA o STUDIO DELLE VARIE ENERGIE RINNOVABILI o RIFLESSIONI SUL CICLO DELLA MATERIA, PER COMPRENDERE LA FONDAMENTALE IMPORTANZA DEL RECUPERO DI OGNI RIFIUTO
  7. 7. LA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DI PLESSO I RIFIUTILE ATTIVITA’ TRASVERSALI ALLEDIVERSE CLASSI DOTAZIONE DI RACCOGLITORI PER LA PLASTICA AUTOPRODOTTI IN TUTTE LE CLASSI RACCOLTA DI ALCUNI SCARTI DELLA MENSA (BUCCE DELLA FRUTTA) E CONFERIMENTO NELLA COMPOSTIERA DELLA SCUOLA
  8. 8. L’ACQUACON UNO SPETTACOLO TEATRALE PERCONOSCERE IL SUO PERCORSO E LASUA REGOLAMENTAZIONE DA PARTE DEICONSORZI DI BONIFICA SUL CAMPO, CON VISITE GUIDATE SULL’ENZA
  9. 9. LA TERRA E LE PIANTE CON L’ESPLORAZIONE DEL TERRENO E DI CIO’ CHE VIVE IN UNA ZOLLA DI TERRA CON LA SEMINA E IL TRAPIANTO DI BULBI, GIRASOLI, ERBE AROMATICHE, PIANTE DA ORTOCON LA PIANTUMAZIONE DI UN TIGLIO,ADOTTATO DAI BIMBI DELLE CLASSI PRIME INOCCASIONE DELLA FESTA DELL’ALBERO
  10. 10. IL PROGETTO ORTODALLA PROGETTAZIONE, ALLA PREPARAZIONEDEL TERRENO, ALLE PRIME SEMINE E TRAPIANTI… …IN TANTI HANNO LAVORATO PER OTTENERE IL PRIMO RACCOLTO
  11. 11. IL PROGETTO ORTOSPERIMENTIAMO COSA SIGNIFICAKM ZERO: IL RACCOLTODEGUSTATO IN CLASSE
  12. 12. IL PROGETTO ORTOL’ORTO SI POPOLA, NON SOLO DIPIANTE: ECCO I GUARDIANI DEIPROSSIMI RACCOLTI, CREATI CONMATERIALE DI RECUPERO
  13. 13. L’ARIA CON LA PARTECIPAZIONE AL PROGETTO REGIONALE SIAMO NATI PER CAMMINARE SENSIBILIZZAZIONE AL TEMA DELLA MOBILITA’ SOSTENIBILE COME BASE PER UNA QUALITA’ DELL’ARIA ACCETTABILE
  14. 14. PER RIFLETTERE. LA FAVOLA DEL COLIBRI’Durante un incendio nella foresta, mentre tuttigli animali fuggivanospaventati,                                                   un colibrì volava in senso contrario conuna goccia d acqua nel becco. Cosa credi di fare?gli chiese il leone. Vado a spegnere l incendio!rispose il piccolo volatile.Con una goccia d acqua?disse il leone deridendolo.E il colibrì, proseguendo il volo,rispose:Io faccio la mia parte!

×