Your SlideShare is downloading. ×
Sviluppare applicazioni per la piattaforma java EE - Scheda corso LEN
Sviluppare applicazioni per la piattaforma java EE - Scheda corso LEN
Sviluppare applicazioni per la piattaforma java EE - Scheda corso LEN
Sviluppare applicazioni per la piattaforma java EE - Scheda corso LEN
Sviluppare applicazioni per la piattaforma java EE - Scheda corso LEN
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Sviluppare applicazioni per la piattaforma java EE - Scheda corso LEN

87

Published on

Il corso fornisce le conoscenze necessarie per creare e distribuire applicazioni aziendali conformi agli standard della tecnologia Java Platform, Enterprise Edition 5 (Java EE 5). I componenti …

Il corso fornisce le conoscenze necessarie per creare e distribuire applicazioni aziendali conformi agli standard della tecnologia Java Platform, Enterprise Edition 5 (Java EE 5). I componenti aziendali presentati in questo corso includono la tecnologia Enterprise JavaBeans (EJB), la Java Persistence API (JPA), i servlet, la tecnologia JavaServer Pages (JSP), i Web services e i client basati sulla tecnologia Java che li utilizzano. I partecipanti acquisiranno esperienza pratica grazie alle esercitazioni che prevedono la creazione di un'applicazione business distribuita completa. Nelle esercitazioni pratiche verranno esplorati i componenti EJB che implementano il pattern Session Facade e forniscono un front-end per i componenti di entità utilizzando la Java Persistence API. Le esercitazioni analizzeranno anche i componenti EJB message-driven che agiscono come consumatori di Java Message Service (JMS). Vengono utilizzati client Web e Java per accedere ai servizi enterprise Java usando i servlet e le pagine create con la tecnologia JSP. Viene spiegato come assemblare un'applicazione sfruttando componenti riutilizzabili e come eseguire il deployment di un'applicazione nell'ambiente runtime della piattaforma Java EE. Le esercitazioni pratiche prevedono l'uso dell'ambiente IDE (Integrated Development Environment) NetBeans(TM) 5.5.

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
87
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Catalogo LEN Formazione 2009/2010 Scheda di dettaglio www.lenformazione.it – www.hrsystem.it Sede e aule corsi: Via Golfo dei Poeti 1/A - 43100 Parma - tel. 0521.038411 fax 0521.038499 - e.mail: len@gruppolen.it Sede distaccata con aule corsi: Via Nobel, 14/A – Quartiere SPIP - 43100 Parma - tel. 0521.1910311 LEN Learning Education Network - diritti riservati anno 2009 SVILUPPARE APPLICAZIONI PER LA PIATTAFORMA JAVA EE [cod. S311] UN BUON MOTIVO PER Il corso fornisce le conoscenze necessarie per creare e distribuire applicazioni aziendali conformi agli standard della tecnologia Java Platform, Enterprise Edition 5 (Java EE 5). I componenti aziendali presentati in questo corso includono la tecnologia Enterprise JavaBeans (EJB), la Java Persistence API (JPA), i servlet, la tecnologia JavaServer Pages (JSP), i Web services e i client basati sulla tecnologia Java che li utilizzano. I partecipanti acquisiranno esperienza pratica grazie alle esercitazioni che prevedono la creazione di un'applicazione business distribuita completa. Nelle esercitazioni pratiche verranno esplorati i componenti EJB che implementano il pattern Session Facade e forniscono un front-end per i componenti di entità utilizzando la Java Persistence API. Le esercitazioni analizzeranno anche i componenti EJB message-driven che agiscono come consumatori di Java Message Service (JMS). Vengono utilizzati client Web e Java per accedere ai servizi enterprise Java usando i servlet e le pagine create con la tecnologia JSP. Viene spiegato come assemblare un'applicazione sfruttando componenti riutilizzabili e come eseguire il deployment di un'applicazione nell'ambiente runtime della piattaforma Java EE. Le esercitazioni pratiche prevedono l'uso dell'ambiente IDE (Integrated Development Environment) NetBeans(TM) 5.5. A CHI È RIVOLTO Il corso è rivolto a sviluppatori Java che desiderano sviluppare applicazioni di livello enterprise conformi agli standard Java EE. Per completare con successo il corso, i partecipanti devono: - Avere esperienza con il linguaggio di programmazione Java - Avere familiarità con la programmazione distribuita (architettura multilivello) - Avere esperienza con la teoria dei database relazionali e le nozioni di base di SQL - Avere familiarità con la tecnologia a componenti.
  • 2. Catalogo LEN Formazione 2009/2010 Scheda di dettaglio www.lenformazione.it – www.hrsystem.it Sede e aule corsi: Via Golfo dei Poeti 1/A - 43100 Parma - tel. 0521.038411 fax 0521.038499 - e.mail: len@gruppolen.it Sede distaccata con aule corsi: Via Nobel, 14/A – Quartiere SPIP - 43100 Parma - tel. 0521.1910311 LEN Learning Education Network - diritti riservati anno 2009 COMPETENZE ACQUISITE Al termine del corso, i partecipanti saranno in grado di: - Descrivere il modello applicativo per la piattaforma Java EE e il contesto per il modello - Sviluppare ed eseguire un'applicazione EJB - Sviluppare un'interfaccia utente Web-based per un'applicazione EJB. - Sviluppare semplici Web services per la piattaforma Java EE - Configurare il livello dei servizi per la piattaforma Java EE
  • 3. Catalogo LEN Formazione 2009/2010 Scheda di dettaglio www.lenformazione.it – www.hrsystem.it Sede e aule corsi: Via Golfo dei Poeti 1/A - 43100 Parma - tel. 0521.038411 fax 0521.038499 - e.mail: len@gruppolen.it Sede distaccata con aule corsi: Via Nobel, 14/A – Quartiere SPIP - 43100 Parma - tel. 0521.1910311 LEN Learning Education Network - diritti riservati anno 2009 PROGRAMMA DI DETTAGLIO 1) Placing the Java EE Model in Context  Descrivere i requisiti delle applicazioni aziendali e le risposte fornite dalla tecnologia Java EE 5  Descrivere le API della piattaforma Java EE 5 e i relativi servizi di supporto  Descrivere i livelli e le architetture della piattaforma Java EE  Indicare come è possibile semplificare lo sviluppo delle applicazioni Java EE usando i modelli di architettura 2) Java EE Component Model and Development Step  Descrivere i principi di un modello di sviluppo basato su componenti  Descrivere il modello di comunicazione asincrono  Descrivere il processo utilizzato e i ruoli coinvolti nello sviluppo e nell'esecuzione di un'applicazione Java EE  Confrontare i metodi e gli strumenti disponibili per sviluppare un'applicazione Java EE e i suoi componenti  Descrivere la configurazione e il packaging delle applicazioni Java EE 3) Web Component Model  Descrivere il ruolo dei componenti Web in un'applicazione Java EE  Definire il modello richiesta-risposta di HTTP  Confrontare i componenti e i servlet Java con i componenti JSP  Descrivere le strategie di base per la gestione della sessione  Gestire i problemi legati alla sicurezza dei thread nei componenti Web  Descrivere lo scopo dei modelli di progettazione a livello Web 4) Developing Servlets  Descrivere l'API servlet  Utilizzare le API di richiesta e risposta  Inoltrare il controllo e passare i dati  Utilizzare l'API di gestione della sessione 5) Developing With JavaServer Pages Technology
  • 4. Catalogo LEN Formazione 2009/2010 Scheda di dettaglio www.lenformazione.it – www.hrsystem.it Sede e aule corsi: Via Golfo dei Poeti 1/A - 43100 Parma - tel. 0521.038411 fax 0521.038499 - e.mail: len@gruppolen.it Sede distaccata con aule corsi: Via Nobel, 14/A – Quartiere SPIP - 43100 Parma - tel. 0521.1910311 LEN Learning Education Network - diritti riservati anno 2009  Valutare il ruolo della tecnologia JSP come meccanismo di presentazione  Creare pagine JSP  Elaborare i dati ricevuti dai servlet in una pagina JSP  Descrivere l'utilizzo delle librerie di tag 6) EJB Component Model  Descrivere il ruolo dei componenti EJB in un'applicazione Java EE  Descrivere il modello a componenti di EJB  Identificare la terminologia appropriata da utilizzare per descrivere i  componenti EJB e i loro elementi 7) Implementing EJB 3.0 Session Beans  Confrontare i comportamenti stateless e stateful  Descrivere le caratteristiche operative di un bean di sessione stateless  Descrivere le caratteristiche operative di un bean di sessione stateful  Creare bean di sessione  Eseguire il packaging e distribuire i bean di sessione  Creare un client per il bean di sessione MODALITA’ FORMATIVE o SEMINARIO Intervento collettivo d'aula a taglio divulgativo, di approfondimento o generico su di un tema afferente ai contenuti sotto descritti. La durata è stabilita da un minimo di 3 ad un massimo di 8 ore. o WORKSHOP Intervento collettivo d'aula a taglio pratico sperimentale finalizzato alla condivisione di problemi, proposte, soluzioni, esami di certificazione e strumenti specifici afferenti ai contenuti sotto descritti e ai processi aziendali ad essi collegati. La durata è stabilita da un minimo di 3 ad un massimo di 16 ore. o CORSO TRAINING: «il sapere e il saper fare» intervento frontale, seminariale e di laboratorio finalizzato all’introduzione e alla conoscenza teorica e pratica dell’argomento in oggetto. TRAINING ON THE JOB:
  • 5. Catalogo LEN Formazione 2009/2010 Scheda di dettaglio www.lenformazione.it – www.hrsystem.it Sede e aule corsi: Via Golfo dei Poeti 1/A - 43100 Parma - tel. 0521.038411 fax 0521.038499 - e.mail: len@gruppolen.it Sede distaccata con aule corsi: Via Nobel, 14/A – Quartiere SPIP - 43100 Parma - tel. 0521.1910311 LEN Learning Education Network - diritti riservati anno 2009 «il saper risolvere» intervento personalizzato finalizzato alla conduzione di strumenti operativi e di soluzioni pratiche Le durate sono coerenti rispetto agli obiettivi e sono stabilite da un minimo di 9 ad un massimo di 40 ore.

×