[R023] Analisi del Clima Aziendale

  • 2,013 views
Uploaded on

E' il corso Len rivolto a responsabili HR e imprenditori impegnati nella gestione dei collaboratori che deisderano migliorare i rapporti interprofessionali e professionali interni per aumentare il …

E' il corso Len rivolto a responsabili HR e imprenditori impegnati nella gestione dei collaboratori che deisderano migliorare i rapporti interprofessionali e professionali interni per aumentare il senso di appartenenza e la motivazione

More in: Business
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
No Downloads

Views

Total Views
2,013
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2

Actions

Shares
Downloads
79
Comments
1
Likes
1

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Analisi  del  Clima  Aziendale  
  • 2. Indice  1.  Definizione2.  L analisi del clima aziendale3.  Perché attuarla4.  Obiettivi dell analisi5.  Fasi del processo6.  Esempi di indici 06/07/12   Nome  del  relatore  
  • 3. Definizionen  Il clima aziendale è l atmosfera che si respira in azienda, ossia il contesto operativo e relazionale nel quale si svolgono i processi lavorativi e di gestione e scambio delle informazioni fra i soggetti nei luoghi di lavoro.
  • 4. L analisi del clima aziendalen  Lanalisidel vissuto organizzativo evidenzia la distanza che può venirsi a creare tra le aspettative dellindividuo e la realtà organizzativa vissuta ogni giorno.n  Lanalisie il miglioramento del clima aziendale è un aspetto fondamentale per il miglioramento del servizio offerto dallazienda, poichè la "salute" interna dellorganizzazione ne è un presupposto fondamentale
  • 5. L analisi del clima aziendalen  Lanalisi di clima permette di raccogliere informazioni su alcuni degli elementi principali interni allorganizzazione:n  1. la comunicazione;n  2. la volontà di dare un contributo;n  3. la definizione di un fine comune;n  4. ….
  • 6. Perché attuarlan  Lanalisi del clima è uno dei presupposti per il miglioramento delle aziende: è il punto di partenza per indirizzare il cambiamento.n  Serve per creare dei punti fermi dai quali avviare un processo atto ad agevolare la trasformazione degli atteggiamenti, del modo di lavorare, del modo di rapportarsi agli altri che sono la conditio sine qua non della motivazione dei propri collaboratori.
  • 7. Perché attuarlan  L analisi del clima aziendale:1.  Permette di monitorare la qualità della vita all interno di un contesto aziendale2.  È un importante strumento di analisi organizzativa che permette di evidenziare eventuali nodi problematici e bisogni formativi
  • 8. Perché attuarla3.  L analisi climatica misura la percezione nelle persone di come opera l organizzazione, e così facendo rivela all alta direzione quanto siano state ben comprese e implementate le sue intenzioni4.  È finalizzata alla pianificazione di progetti di intervento volti allo sviluppo e alla crescita dell organizzazione
  • 9. Obiettivi dell analisin  Un attenta e precisa analisi del clima aziendale:ü  è un momento di riflessione da parte dellazienda sulla situazione attuale e può servire a sensibilizzare e a stimolare il management sull insieme delle tematiche emerse
  • 10. Obiettivi dell analisiü  un buon clima permette allorganizzazione di raggiungere più facilmente i suoi obiettivi ed ottenere dei buoni risultati in termini di efficienza (prestazione/costi), oltre che in termini di armonia interna
  • 11. Obiettivi dell analisiü  rappresenta un segnale di ascolto da parte dellorganizzazione, e dimostra che lazienda è interessata a ciò che pensano e desiderano i suoi collaboratori
  • 12. Obiettivi dell analisiü  consente, attraverso una diagnosi mirata, di realizzare interventi flessibili, rapidi ed efficaci atti a migliorare il contesto lavorativo e di contribuire alla risoluzione di eventuali crisi e incongruenze registrate
  • 13. Fasi del processo SELEZIONE INSERIMENTO FORMAZIONE VALUTAZIONERIORGANIZZAZIO ANALISI DEL ORGANIZZAZIO CRESCITA NE CLIMA NE CARRIERA
  • 14. Fasi del processo VALUTAZIONE COMPORTAMEN FORMAZIONE TI MARKETI ORGANIZZAZI NG ONE INTERNO COMUNICAZIO NE INTERNA
  • 15. Fasi del processoIndividuazione degli indiciCreazione di questionari miratiSomministrazioni anonime con l’utilizzo di piattaforme internetCreazione di focus group per recupero dati qualitativiLettura congiunta ed incrociata delle analisi quantitative e qualitativeAnalisi e verifica delle risultanze emerseElaborazione diagnosi aziendalePredisposizione delle leve organizzative per realizzare programmi dimiglioramento del clima e della vita aziendale
  • 16. Esempi di indiciü  Autonomia:la possibilità di svolgere le proprie funzioni senza ingerenze o condizionamenti da parte di altri membri o gruppi esterni (nel/sul lavoro e compito, possibilità di prendere decisioni e di organizzarsi, ecc)ü  Coesionetra colleghi: concordanza e partecipazione tra colleghi (spirito di squadra, armonia e stima reciproca, accoglienza nuovi arrivati, ecc)
  • 17. Esempi di indiciü  Coinvolgimento: sentirsi coinvolti nei risultati dellazienda aver la sensazione di ricoprire un ruolo effettivo percezione di avere un lavoro intrinsecamente motivante e interessanteü  Innovazione: favorire lo sviluppo e lintroduzione delle idee nuove, di nuovi metodi di lavoro valorizzare iniziative personali e assunzione di rischi calcolati da parte dei dipendenti per il miglioramento dei propri risultati
  • 18. Esempi di indiciü  Pressione lavorativa: carico di lavoro, livello di stress, organizzazione dei ruoli, distribuzione del lavoroü  Libertà di espressione: possibilità di esprimere liberamente i propri sentimenti, emozioni e opinioni, sia positive che negative, sia con i responsabili che pubblicamente nei confronti dellimpresa. Rapporto personale con la direzione e i diretti responsabili
  • 19. Esempi di indiciü  Tipo di supervisione: stile di comando esercitato dai diretti superiori (partecipativo-consultivo, basato sul reciproco scambio di informazioni e spiegazioni, poco direttivo), controlli e sorveglianza sui compiti e sulle persone effettuati in maniera sensibile e aperta; piena disponibilità di informazione riguardante il lavoro; modo costruttivo di affrontare e far notare gli errori; rapporto amichevole con i capi
  • 20. Esempi di indiciü  Team:disponibilità da parte dei membri del gruppo di lavoro a collaborare, lavorare insieme in maniera efficace, fornire informazioni e know-howü  Organizzazione dei ruoli: sapere di ricoprire un ruolo effettivo, fare proprie le direttive aziendali
  • 21. Esempi di indici ü  Senso di appartenenza all azienda: soddisfazione lavorativa derivante dall insieme di persone presenti in azienda che interagiscono le une con le altre in modo ordinato sulla base di aspettative condivise riguardanti il rispettivo comportamento ü  Livello di stress: imparare a riconoscere e a gestire le emozioni primarie, indagare le situazioni stressanti, capire se esistono delle situazioni conflittuali