Costruzione marca - Anima Design

517 views
472 views

Published on

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
517
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Costruzione marca - Anima Design

  1. 1. nasce dall unione professionale di ChiaraMinguzzi, fashion designer romagnola, eLetizia Reda, titolare di una piccola estimata impresa di arredamento artigianaledelle marche (RedArreda).
  2. 2. Le due imprenditrici, decise a rimanere nel mondodell arredamento, si sono rivolte ad un istituto di ricerche percapire in quale ambito del settore operare.Si è deciso di rivolgersi ad individui alla prima esperienzad arredo.Dalle ricerche è emerso che il soggiorno è l ambientedomestico maggiormente vissuto e valorizzato, in quantoincarna i significati fortemente emotivi, quali accoglienza,relax, familiarità.E emersa inoltre la necessità di conciliare due bisognicontrastanti: il desiderio di rinnovare con una certafrequenza gli ambienti domestici e mantenernecontemporaneamente la familiarità.Ciò che spesso impedisce il rinnovamento costante degliambienti domestici risulta essere la spesa eccessiva, nonchévincoli di natura emotiva.
  3. 3. Si è scelto quindi di dedicarsi al settore deicomplementi d arredo (lampade, tende,tessuti per rivestimenti, e piccoli oggetti diarredamento).Questa risulta essere la via più semplice perrinfrescare e personalizzare la casa, evitandostress e spese eccessive.
  4. 4. Buying System
  5. 5. Il desiderio d acquisto è dato da:o  necessità di completare gli ambienti domesticio  volontà di personalizzazioneo  gratificazione personaleI complementi d arredo danno la possibilità di rifiniree personalizzare l arredamento della casa, risultandouna fonte immediata di gratificazione personale.
  6. 6. Il consumatore si trova di fronte a diverse possibilitàdi scelta:o  Altà qualità ad un prezzo elevatoo  Risparmio e qualità medio-bassao  Artigianalità vs grande distribuzione
  7. 7. I fattori che influenzano la ricerca:o  Familiaritào  Rischio percepito medioDurante la ricerca del prodotto risulta essere moltoimportante la conoscenza delIa marca o il consigliodi un amico.Il nostro prodotto, collocandosi a metà tra benidurevoli e beni di largo consumo, riduce il rischiopercepito dell acquisto.
  8. 8. Fonti informative:o  Amici e colleghio  Commerciantio  Mezzi di informazione online e offline
  9. 9. MOTIVATORS DISCRIMINATORS Artigianalità Completare e personalizzare Design i propri ambienti Qualità/RisparmoL acquisto dei complementi d arredo è motivato dallanecessità di completare e personalizzare la casa.Discriminanti nella scelta del prodotto, sono la qualitàartigianale del prodotto, l estetica, e il rapportoqualità-prezzo.
  10. 10. Fattori che influenzano la scelta: o  Materiale P.o.P. o  Prezzo o  Servizi on-line o  Assistenza post-vendita
  11. 11. L acquisto di un complemento d arredo deveessere un esperienza che comportagratificazione semplice e immediata.I consumatori che vivranno un esperienza delgenere saranno portati a ripeterla econsigliarla ad amici e conoscenti.
  12. 12. PATRIMONIO  DELLA   SCOPERTE   MARCA   FONDAMENTALI     (perchè  siamo  qui?)   BRAND   IDEA   (dove  potremmo  andare?)     PIANO  DI   VALUTAZIONE   COMUNICAZIONE   INTEGRATA   (ci  stiamo  arrivando?)   (come  possiamo  arrivarci?)  
  13. 13. PATRIMONIO  DELLA  MARCA   o  Design o  Artigianalità La ricerca estetica e lo stile innovativo di Minguzzi si uniscono alla qualità delle materie prime e al mestiere di Reda, figlia della tradizione marchigiana nel campo dell’arredamento.
  14. 14. PATRIMONIO  DELLA  MARCA   Insight Per fare di uno spazio la propria casa, è fondamentale ritrovarci sempre se stessi.
  15. 15. SCOPERTE  FONDAMENTALI     Key Discoveries Market Product Communication Company Brand Consumer
  16. 16. SCOPERTE  FONDAMENTALI     Market Netta distinzione tra grandi distributori e piccoli artigiani locali.
  17. 17. SCOPERTE  FONDAMENTALI     Product L offerta attuale si basa sul coordinamento dei complementi d arredo oppure sulla libera scelta dei singoli elementi.
  18. 18. SCOPERTE  FONDAMENTALI     Communication Netta distinzione tra: ¢  Comunicazione tradizionale (forme/valori): grandi brand (mass media - Chateau d Ax) ¢  Comunicazione innovativa: category killer (non convenzionale - Ikea)
  19. 19. SCOPERTE  FONDAMENTALI     Company Azienda nuova che unisce tradizione e innovazione
  20. 20. SCOPERTE  FONDAMENTALI     Brand Nessun brand ti rende partecipe delle proprie scelte estetiche.
  21. 21. SCOPERTE  FONDAMENTALI     Consumer Bisogno da parte di una fetta di giovani consumatori di coniugare: ¢  qualità (artigianale e estetica) / risparmio; Il consumatore italiano è molto attento alla qualità artigianale ed estetica, ma è necessariamente attento anche al risparmio. ¢  familiarità / innovazione; Il consumatore è attratto dalla possibilità di rinfrescare e rinnovare con una certa frequenza gli ambienti domestici, ma ritiene fondamentale il mantenimento di una familiarità in cui riconoscersi sempre. Tendenzialmente è addirittura interessato a variare i colori stagionalmente, senza stravolgere l aspetto base della casa.
  22. 22. BRAND POSITIONING STATEMENTBrand Promise AnimaDesign ti offre dei complementi d arredo sempre al passo con teReason Why perché li puoi rinnovare quando vuoi infatti i nostri prodotti sono costituiti da unaSupporting Evidence iicomponente fissa e una intercambiabile End Benefit e grazie a ciò ti sentirai sempre a casa.
  23. 23. BRAND FUNNELAttributes Stabilità Cambiamento Estetica Artigianalità EconomicitàFunctions Intercambiabilità Qualità RisparmioEmotional Rewards Freschezza Familiarità AppagamentoValues & Personality Stiloso Familiare EasyBrand Idea Il cambiamento familiare
  24. 24. PIANO  DI  COMUNICAZIONE   INTEGRATA   ComunicazioneAnalisi del bisogno N e c e s s i t à di coordinare strategie di comunicazione tradizionale e non convenzionaleSegmento di popolazione Giovani alla prima esperienza di arredamentoObiettivi di comunicazione Veicolare l idea che ora nell arredamento è possibile rinnovare la veste della tua casa, mantenendo invariata la struttura, l identità.
  25. 25. La comunicazione è caratterizzata da una nettadivisione tra la comunicazione tradizionale utilizzatadai grandi brand e la comunicazione innovativa deicategory killer.AnimaDesign decide di utilizzare unacomunicazione ibrida, che unisce canali tradizionalia operazioni non convenzionali.
  26. 26. PIANO  DI  COMUNICAZIONE   INTEGRATA   Comunicazione tradizionale o Tv e Radio Intendiamo scegliere canali tv e stazioni radio giovani , il cui pubblico è costituito prevalentemente da soggetti fino a 45 anni. o Cartellonistica Saranno privilegiati punti strategici del ritrovo e svago. o Riviste d arredamento o Fiere ed eventi di arredamento e design o Sito web
  27. 27. PIANO  DI  COMUNICAZIONE   INTEGRATA   Comunicazione non convenzionale Tutte le operazioni si svilupperanno intorno al concept cambiare pelle : o  Azioni di guerriglia marketing volte ad attirare l attenzione ed alimentare il buzz: -  Pillow Fight ( Tu ci metti il cuscino, noi ti diamo la federa! ) -  Modificare la veste di elementi di arredo urbano per mostrare le qualità intercambiabili del prodotto (applicazione di rivestimenti colorati a lampioni, panchine, aiuole, ecc…) o  Utilizzo delle nuove tecnologie e dei Social Network per la diffusione di contenuti virali appositamente realizzati. o  Realizzazione di una pagina Facebook seguita da una figura che impersona l azienda. o  Advertgame: giocare virtualmente con gli oggetti e la loro natura intercambiabile (sull esempio di Pet Society e Farmville)
  28. 28. VALUTAZIONE   Oltre all entità delle vendite, intendiamo verificare la familiarità della marca attraverso il monitoraggio degli accessi alle risorse on-line, delle conversazioni attivate negli spazi messi a disposizione degli utenti e della partecipazione agli eventi organizzati intorno ai prodotti.

×