Your SlideShare is downloading. ×
0
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Maps metodo-advanced-planning-system
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Maps metodo-advanced-planning-system

150

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
150
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. etodo dvanced lanning ystemSemplicità ed efficienza nei processidi Pianificazione e Programmazione 1
  • 2. Agenda Cos’è M.APS Pianificare e Programmare con gli strumenti tradizionali Lavorare con M.APS I vantaggi della nuova soluzione
  • 3. etodo dvanced lanning ystemCOS’È M.APS
  • 4. Cos’è M.APS  Un punto di accesso unico ai dati e alle funzioni di Pianificazione Materiali e Programmazione Risorse  Pienamente integrato con i moduli Pianificazione Materiali e Gestione Risorse  Migliora l’usabilità + Estende le funzionalità
  • 5. etodo dvanced lanning ystemPIANIFICARE E PROGRAMMARECON GLI STRUMENTI TRADIZIONALI
  • 6. Situazione operativa tradizionale  La normale operatività, presente in MetodoEvolus, fa riferimento al classico ciclo funzionale descritto dal modello MRP II 6
  • 7. Situazione operativa tradizionaleCorrispondenza tra moduli programma di MetodoEvolus efasi del ciclo MRP II Budget commerciale MPS Pianificazione Produzione/Risorse Sched.Euris/Project Produzione/Risorse 7
  • 8. Situazione operativa tradizionale  Le attività descritte dal ciclo MRP II per loro natura interessano e coinvolgono diverse funzioni aziendali Vendite Acquisti Pianificazione Programmazione Gestione Produzione Produzione
  • 9. Situazione operativa tradizionale  In questo contesto di organizzazione per funzioni, la tipica elaborazione batch con tempi di esecuzione anche rilevanti, in generale non costituisce un vincolo  Tuttavia, in molti casi, sarebbe opportuno valutare tempestivamente le conseguenze di eventi quali: – un nuovo ordine cliente – la richiesta di anticipo di un ordine esistente – ...
  • 10. Situazione operativa tradizionale “Cosa accadrebbe se venisse confermato questo nuovo, importante ordine cliente?”  Quali gli interventi critici richiesti sui materiali?  Quale la disponibilità delle risorse produttive?
  • 11. Situazione operativa tradizionale  Ciascuno di noi è in grado di rispondere alle domande appena poste, tuttavia …  Il tempo necessario per arrivare alle risposte e il loro livello di affidabilità, sono importanti elementi di vantaggio competitivo  In particolare quando la domanda ha un andamento “nervoso”
  • 12. Situazione operativa tradizionale  Un’organizzazione per processi e/o uno strumento che approcci le attività di pianificazione, programmazione e gestione operativa del piano come processo integrato possono rendere più semplice ed efficace l’attività di analisi e gestione nel suo complesso
  • 13. Perché M.APS Possiamo fare diversamente ? !
  • 14. Perché M.APS: il cambio di scenario  M.APS cambia l’approccio funzionale tradizionale, integrando Pianificazione MRP (net change) in un unico strumento la capacità di gestire, in Piano esecutivo Piano operativo materiali/produzione modo completo ed integrato, i processi di pianificazione, Programmazione programmazione, analisi Analisi WHAT IF ? capacità CRP e gestione operativa. 14
  • 15. etodo dvanced lanning ystemLAVORARE CON M.APS
  • 16. Iniziare a lavorare  Subito operativi! Per iniziare a lavorare con M.APS è sufficiente aprire i risultati della Pianificazione materiali  selezionando il piano utilizzato abitualmente
  • 17. Iniziare a lavorare  Ambiente configurabile: le finestre possono essere nascoste, ridimensionate, riposizionate e separate dal resto dell’applicazione Massimizza l’uso dell’area di lavoro! ideale per postazioni multi-schermo
  • 18. Situazione Materiali  Esempi di riconfigurazione delle finestre
  • 19. Situazione Materiali  Visione integrata dei dati di pianificazione Fabbisogni: - ordini clienti (domanda indipendente) - impegni produzione (domanda dipendente) ... ...  Disponibilità: - Ordini e proposte di acquisto - Ordini e proposte di produzione ... ...Funzione di filtro istantaneo: applicato durante la digitazione
  • 20. Situazione Materiali  Navigazione tra fabbisogni e ordini correlati  Viene generato e mantenuto dinamicamente il legame tra (ad esempio) Fabbisogno Disponibilità Ordine Ordine Cliente Produzione 20
  • 21. Situazione Materiali  Esempio di navigazione 21
  • 22. Situazione Prodotto  Visualizzare la situazione di dettaglio di un singolo articolo
  • 23. Messaggi di eccezione  Visione delle eccezioni di pianificazione  Selezionando un elemento del piano, con il pulsante Eccezioni è possibile ottenere una vista immediata dei messaggi 23
  • 24. Visione grafica ordini  E’ possibile ottenere una rappresentazione grafica degli ordini e delle proposte, nel tempo  Il grafico è disponibile sia per gli Acquisti che per la Produzione  E’ possibile intervenire in modifica sulle date 24
  • 25. Gestione dinamica del piano  E’ possibile aggiungere nuovi ordini clienti al piano  Eseguire una Pianificazione a variazioni nette (net-change)  I tempi di risposta sono estremamente contenuti  Otteniamo subito evidenza delle modifiche intervenute cambia l’approccio alla pianificazione! 25
  • 26. Gestione dinamica del piano  Aggiungere documenti simulati  Valutare gli impatti sulla pianificazione  In fase di rilascio, possono essere convertiti in documenti effettivi 26
  • 27. Gestione dinamica del piano  Simulare modifiche a documenti esistenti (ordini clienti, di acquisto, di produzione)  Pianificare e valutare gli impatti delle modifiche  In fase di rilascio è possibile rilasciare le modifiche, adeguando i documenti effettivi
  • 28. Gestione dinamica del piano  E’ possibile modificare e fissare le proposte pianificate di acquisto e produzione (firmed-planned order)  Le proposte modificate o fissate, non vengono eliminate da eventuali ripianificazioni  Le proposte fissate, vengono automaticamente selezionate per il rilascio Fissare le proposte Modificaredata consegna Raggruppare le proposte il rilascio Selezionare per la la quantità Scegliere il fornitore Modificare 28
  • 29. Rilascio del piano  Emissione documenti operativi da proposte  Emissione documenti operativi da documenti simulati  Modifiche a documenti esistenti
  • 30. Situazione Risorse  In qualsiasi momento è possibile accedere al riquadro della Situazione Risorse  E’ possibile analizzare la situazione di carico e soprattutto eseguire operazioni di rischedulazione (livellamento)  La situazione è aggiornata in tempo reale e tiene conto di tutte le modifiche effettuate dinamicamente al piano
  • 31. Situazione Risorse  La situazione risorse include i carichi derivanti da: - Ordini di produzione - Proposte di produzione (!)  Questo rende possibile valutare “al volo” l’impatto sul carico risorse e la fattibilità di un ordine cliente …  … anche prima di inserirlo come documento (documenti simulati)
  • 32. Situazione Risorse  L’interfaccia utente, integra un diagramma di gantt per la rischedulazione tramite drag and drop delle attività  L’utente è guidato dalla situazione di carico, aggiornata in tempo reale (cioè durante lo spostamento delle attività!)
  • 33. Situazione Risorse  Sono disponibili numerose funzioni per la facilitazione delle operazioni di livellamento  E’ possibile cambiare la risorsa assegnata con una risorsa alternativa, valutando le situazioni di carico
  • 34. Situazione Risorse  Tutte le operazioni di rischedulazione possono essere rese operative, tramite la funzione di rilascio  Il sistema adegua automaticamente le date degli ordini di produzione  Attiva la pianificazione a variazioni nette, in base alle date modificate
  • 35. etodo dvanced lanning ystemI VANTAGGI DELLA NUOVASOLUZIONE
  • 36. I vantaggi  M.APS Supera il problema dei tempi di elaborazione e della “staticità” delle informazioni tra cicli di elaborazione Consente di decidere in sicurezza quanto e quando acquistare o produrre, con la massima efficienza
  • 37. I vantaggi  M.APS Permette di valutare già in fase di pianificazione, la situazione di carico risorse quindi di fornire risposte circa la fattibilità del piano, considerando anche l’aspetto risorse produttive
  • 38. I vantaggi  M.APS Migliora la qualità dei risultati, abbrevia i tempi di valutazione e rilascio del piano, accelerando la soluzione del loop materiali - risorse
  • 39. Conclusioni  M.APS si integra in modo semplice e rapido nei sistemi gestionali Metodo già avviati  Valorizzando gli investimenti già sostenuti  Grazie all’interfaccia particolarmente ergonomica, aumenta la produttività degli utenti  Supporta i momenti decisionali, rendendo disponibili in modo efficiente, tutte le informazioni necessarie
  • 40. etodo dvanced lanning ystemSemplicità ed efficienza nei processidi Pianificazione e Programmazione 40

×