Your SlideShare is downloading. ×
0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Research 2.0
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Research 2.0

799

Published on

Versione draft adottata per un laboratorio

Versione draft adottata per un laboratorio

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
799
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Research 2.0Fare Ricerca Educativa in Reti GlobaliScuola di Dottorato in Scienze della Cognizionee della FormazioneJuliana RaffaghelliCentro Interateneo per la Ricerca Didattica e la FormazioneAvanzata
  • 2. Fare ricerca educativaun oggetto di studio che cambia Post-umano (Turing, 1950…Costa, 1998; Longo, 2003) Gli spazi antropologici: Spazio del Sapere, Cosmopedia (Pierre Levy, 1992) Intelligenza Distribuita Web 2.0 Se la mente è soltanto informazione (configurazione di bit), deve essere possibile trasportarla indifferentemente da un supporto materiale all’altro
  • 3. Fare ricerca…Un mestiere al passo con i tempi  Introspezion e, creatività  Impegno etico e deontologico Galileo Galilei 1564-1642 Il saggio curioso
  • 4. Fare ricerca…Un mestiere al passo con i tempi Rigore metodologico, Sperimentazione Wilhelm Wundt e Collaboratori 1832-1920 L’esperto nel laboratorio
  • 5. Fare ricerca…Un mestiere al passo con i tempi Lavoro sul campo, Visione di cambiamento Impegno verso la trasformazione Lev Vygotskij, socio-culturale 1896-1934 L’artista della ricerca
  • 6. Fare ricerca…Un mestiere al passo con i tempi Lavoro sul campo, Necessità di trasformazione per un progetto John Dewey, 1859-1952 di società Impegno Paulo Freire, 1921-1997 politico I politici
  • 7. Fare ricerca… Un mestiere al passo con i tempi Lavoro sul campo, Contestualizzazion e Ricerca cross- cultural Collaborazione Michael Cole, internazionale 1938-… L’attraversatore di confini http://lchc.ucsd.edu/People/MCol
  • 8. Fare ricercanel mondo iperconnesso Technological  Publish or Perish Affordances  Provide or Perish! Generation Y Ricerca cross- cultural Collaborazione internazionale
  • 9. Fare ricercanel mondo iperconnesso Technological Affordances: Web 2.0 Crowd Sourcing Contenuto Web Apertura , generato 2.0 Accesso dall’utente Effetti delle Reti
  • 10. Fare ricercanel mondo iperconnesso Generation Y  Una nuova generazione di partecipanti nei mondi “Lifelong Learning”  Una nuova generazione di ricercatori  Necessità di collaborare, interpensare, elaborare in comunità estese  Nuove forme di accesso alla
  • 11. Fare ricercanel mondo iperconnesso Ricerca cross-cultural / Collaborazione internazionale  Le tematiche di ricerca non possono più essere affrontate in modo locale  Analisi Comparata, necessità etica e deontologica di contestualizzazione: il pensiero scientifico non è universale  Costruzione congiunta dello stato dell’arte  Evoluzione transculturale delle discipline
  • 12. Research 2.0 Le politiche di sviluppo “State of Play” nelle Eh? discipline, costringono ad uno sguardoI ricercatori congiuntointeragiscono (Esempio:mentre tentano di Agenda Europea)soddisfare i propribisogni di sviluppodella propria L’uso di tecnologietematica di ricerca soddisfa bisogni di collaborazione. Ma di dimostra estremamente utile in processi di visibilità, memoria, accesso, supporto alla ricerca
  • 13. Impatto del Web 2.0 nei processidi ricerca Networking Tools per cercare info, mappe semantico- concettuali, Forums, Social Networks Consapevolezza Gestione Visibilità del proprio Del Processo di lavoro Ricerca Blogs, Wikis,Rss, Ontologie, gestione di Micro-blogging, documenti, tools per il videotutorials reporting e presentazione dati Research 2.0
  • 14. Traditional Research vs Research2.0 Research Management Tradizione Innovazione Conservazione Dati Conservazione Dati I dati si trovano i diversi I dati si trovano “nella punti: nuvola”, in server dedicati o Chiavetta USB, disco rigido comunque gestiti dal del PC, disco esterno, ricercatore/ istituzione di appunti ricerca Rischio perdita dati Rischio perdita dati Molto alto Basso Hacking, virus, rottura di Dati encrittati, dati protetti hardware, perdita di appunti sotto login e password
  • 15. Traditional Research vs Research2.0 Accessibilità e tracciabilità del proprio lavoro Tradizione Innovazione Limitata Alta I dati sono reperibili presso L’accessibilità è globale archivi del (non ci sono limiti dipartimento/scuola/bibliote geografici) ca della propria istituzione Chiunque può accedere di riferimento come minimo ai metadati della ricerca
  • 16. Traditional Research vs Research2.0 Cultura di Formazione alla ricercaTradizione InnovazioneIsolamento Comunità di ApprendimentoBassa collaborazione fra pari Dalla collaborazione fra pari indurante gli anni iniziali presenza all’interazione in retiFrustrazione formalmente istituite dall’istituzione (eLearning platforms) e informali (blogs, social networksApprendimento Formale Apprendimento informaleIl ricercatore in formazione ha a Si impara dalle comunicazioni edisposizione soltanto lezioni interazioni in reti globalifrontali come momentoformativo (in presenza)
  • 17. Traditional Research vs Research2.0 Lavoro sulla propria tematica di ricercaTradizione InnovazioneDiscussione ristretta Discussione apertaNell’isolamento, si teme che il Ci si espone in discussioniproprio argomento non sia informali e ambiti disufficientemente sviluppato per collaborazione apertipoterlo esporre ad altri Emergono così lavori più strutturati, di qualitàIl tutor, unica figura di La rete globale, riferimentoriferimento senior espertoIl ricercatore in formazione fa Il ricercatore da e riceve dallaunicamente riferimento ad una rete, in un processo di crescitaunica figura, assegnata lifelong learningistituzionalmente
  • 18. Traditional Research vs Research2.0 Lavoro sulla propria tematica di ricercaTradizione InnovazioneSviluppo della propria tematica Sviluppo della propria tematicasaltuario continuoI diversi documenti in elaborazione La tracciabilità in reti semantiche onon sono facilmente compatibili, in documenti visibili in unané visibili. Il ricercatore deve repository accessibile “on thecrearsi “strategie” artigianali per cloud” consentono al ricercatore digestire la mole d’informazioni “costruire” sulla base di quanto elaborato in passato, in modo congiuntoImpossibilità di tracciare idee Filo narrativo che supporta laUn documento in elaborazione costruzione di un’idea originalediventa “molti” a seconda delle Il ricercatore è in grado diosservazioni che un tutor o altri comprendere un percorso dipari o esperti possano fare, e che elaborazione, attraverso strumentiil ricercatore traccia con appunti o di rappresentazione semanticatracking individuale di documento. visiva quanto di raccolta “lavori”Caos! (ePortfolio)
  • 19. Traditional Research vs Research 2.0  Collaborazione in fase di sviluppo/ sperimentazioneTradizione InnovazioneRicercatore isolato Ricercatore in reteIl ricercatore, anche a livello Il ricercatore esperto procede peresperto, procede per fasi fasi di interlocuzione, riflessione eintrospettive, nella consultazione nuovo confronto, distribuendoisolata di grandi quantità di letteratura di consulta, cheletteratura spesso divergente considera in modo molto focale.Ricercatore locale / idee Ricercatore glocal / ideeuniversali contestualizzateLa produzione scientifica di idee, La produzione si espone diavendo poca opportunità di continuo a momenti cross-confronto cross-cultural, viene culturali, comparati, diconsiderata , in fase di rielaborazione concettuale, chedivulgazione “universale” consentono di capire le limitazioni anche in fase di divulgazione
  • 20. Alcuni brevi esempi Sulla visibilità e gestione del proprio lavoro  Academia.edu - http://www.academia.edu/  Atlas.ti - http://www.atlasti.com/  Networks building http://www.atlasti.com/tutorials.html#d0e7 5
  • 21. Alcuni brevi esempi  Atlas.ti
  • 22. Alcuni brevi esempi Un social network per gestire il proprio lavoro di ricerca Innovazioni presso Academia.edu  Visibilità, statistiche di consultazione,  Uso come ePortfolio  Academic Job Search Tracciabilità della propria ricerca come “Albero Genealogico”
  • 23. Alcuni brevi esempi Comunicazione Scientifica e collaborazione Due conferenze a confronto  Guide Conference,  Networked Learning Conference
  • 24. Grazie! Questa è una presentazione Draft

×