Economic and
                                                  Media Outlook




  Nielsen Economic and
      Media Outloo...
Economic and
                                                                            Media Outlook




               ...
Economic and
                                  Media Outlook




         Scenario internazionale




Ottobre 2009        ...
Economic and
                                                                                                             ...
Economic and
                                                                                                             ...
Economic and
                                                                                          Media Outlook



 D...
Economic and
                                                                                          Media Outlook



  ...
The Nielsen Company, Media

           Contatti:

Via Lattuada 25, 20135 Milano
Email: media.italy@nielsen.com
     telefo...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Nielsen Economic And Media Outlook Abstract Ottobre2009

569 views
513 views

Published on

Estratto del Nielsen Economic and Media Outlook, il rapporto semestrale prodotto da Nielsen Media che include: dati Macroeconomici e sull'Advertising dall'Italia e dal Mondo e previsioni sull'advertising per il 2009 e il 2010 dettagliate per mezzo e settore.

Published in: Business, Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
569
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
9
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Nielsen Economic And Media Outlook Abstract Ottobre2009

  1. 1. Economic and Media Outlook Nielsen Economic and Media Outlook Approfondimento su indicatori macroeconomici e investimenti pubblicitari Ottobre 2009 Media Ottobre 2009 1
  2. 2. Economic and Media Outlook Indice Scenario Internazionale pag.3 - La crescita mondiale nel 2009 pag. 4 - L’advertising nel primo semestre 2009 pag. 5 - Schede per Paese pag. 7 Focus Italia pag.14 - Italia - La situazione Macroenomica pag.15 - Tabelle di riepilogo economia ed advertising pag.19 L’Advertising in Italia Pag. 21 - Gennaio- Luglio 2009: andamento del mercato pag. 22 - Il mercato pubblicitario nel 2009: previsioni di chiusura pag. 24 - Previsioni di chiusura 2009 per macroettore pag. 26 - Previsioni di chiusura 2009 per mezzo pag. 28 Analisi dei settori pag.31 Previsioni per il 2009 e il 2010 pag.53 - Considerazioni sulla previsione dei mezzi pag.65 - Considerazioni sulla previsione dei settori pag.69 Tabelle - Previsioni per mezzo e settori pag.72 Ottobre 2009 2
  3. 3. Economic and Media Outlook Scenario internazionale Ottobre 2009 3
  4. 4. Economic and Media Outlook La crescita mondiale nel 2009 Variazione del PIL: stime per il 2009 e il 2010 10 8.5 8 2009 2010 Fonte IMF—WEO Ottobre 2009 5.4 6 4 2 0 -2 -0.7 -4 -2.7 -2.4 -4.2 -3.8 -6 -4.4 -5.4 -5.3 -5.1 -8 -7.5 -10 Usa Giap Euro Ger Fra Ita UK Spa Bra Rus India Cina La crisi economica che ha investito tutti i continenti negli ultimi due anni non può dirsi conclusa, ma è ormai opinione condivisa tra i maggiori istituti internazionali che il peggio sia ormai alle spalle. La svolta si è avuta specialmente grazie agli in- terventi diretti dei Governi, che in particolare in USA, Cina e UK hanno immesso sul mercato molta liquidità. Già nel secondo trimestre si era registrato qualche timi- Rimangono due pro- do segnale di ripresa sia nei Paesi industrializzati che blemi fondamentali: nelle economie emergenti, nel terzo trimestre sono giunti disoccupazione e segnali positivi ancora più evidenti da produzione indu- consumi privati. striale, vendite al dettaglio, fiducia di imprese e consu- matori e mercati finanziari. Dal 2010 l’economia mondiale potrebbe ricominciare a crescere del +3% rispetto al 2009. Gli effetti della crisi continueranno però a pesare ovunque. In particolare ri- mane il grande problema della disoccupazione: tutte le economie avanzate nel cor- so di quest’anno hanno visto “bruciarsi” centinaia di migliaia di posti di lavoro. Se- condo il Nobel Robert Solow gli aumenti del PIL previsti per Europa e Usa non consentiranno di assorbire la disoccupazione generata in questi due anni. Altro problema da risolvere in molti paesi (tra cui l’Italia) è quello della domanda, fiacca da troppi anni. Var.% del PIL: stime di crescita dell’economia mondiale 2008 2009 2010 World Output 3,0 -1,1 3,1 Fonte IMF—WEO Ottobre 2009 Economie avanzate 0,6 -3,4 1.3 USA 0,4 -2,7 1,5 Area Euro 0,7 -4,2 -0,3 Economie Emergenti 6,0 1,7 5,1 Ottobre 2009 4
  5. 5. Economic and Media Outlook L’advertising nella prima parte del 2009 Var. mensile Advertising a livello mondiale 1H 2009 vs 1H 2008 Fonte: Nielsen Global AdView Pulse, Q2 2009 6 4 Adv 2 0 -2 -4.3 -4 -6 -6.9 -6 -7.1 -6.2 -8 -10.7 -10 -12 Gen Feb Mar Apr Mag Giu Secondo il report Pulse di Nielsen*, la spesa pubblicitaria nel mondo è diminuita del -6,8% nel primo semestre di quest’anno rispetto allo stesso periodo del 2008. Il se- condo trimestre 2009 si è chiuso con un calo più contenuto (-5,8%) se comparato alla perdita nel primo trimestre (-7,9%). L’Asia Pacifico sta guidando il processo di ripresa con una crescita del +6,5% nel secondo trimestre, mentre Europa e Nord America stanno ancora fronteggiando la crisi economica. Tv e Radio limi- Tutti i media hanno sofferto nel corso della prima metà del tano i danni in l’anno. Periodici e Quotidiani hanno subito le peggiori perdite un contesto di facendo registrare rispettivamente -18,5% e -7,5%, con una forte crisi. variazione negativa in molti paesi. La Radio, invece, si è con- traddistinta in molti mercati come il media con la percentuale di perdita più contenuta (-3,1% a livello globale), realizzando una performance positiva in Asia Pacifico (+3,1%). Anche i risultati della Televisio- ne mostrano delle differenze a livello geografico: il Nord America (-14,9%) e l’Euro- pa (-8,0%) sono in calo, mentre l’Asia è in crescita. In questo contesto economico i brand favoriscono la Tv che da sempre è considerata il media più affidabile nei pe- riodi di crisi, e la Radio, che è un efficace strumento tattico per incentivare gli acqui- sti. Nel corso degli ultimi mesi di quest’anno e l’inizio del 2010 secondo le previsioni Nielsen Global AdView possiamo aspettarci di vedere la spesa pubblicitaria per i broadcast media muoversi lentamente verso performance migliori. E’ invece impro- babile che la pubblicità sulla carta stampata riprenda ad aumentare nell’immediato futuro. Sebbene i Quotidiani mostrino un calo più contenuto rispetto al secondo tri- mestre del 2008, i Periodici sembrano non aver beneficiato del lieve miglioramento del mercato. Hanno, infatti, chiuso il trimestre con una variazione negativa del - 19,6%, ossia una perdita superiore rispetto al primo trimestre dell’anno. La maggior parte dei settori continua a ridurre il budget rispetto all’anno precedente, ma alcune buone performance nel secondo trimestre hanno portato tre macrosettori ad incre- mentare la loro spesa pubblicitaria rispetto alla prima metà del 2008. Ottobre 2009 5
  6. 6. Economic and Media Outlook Distribuzione, FMCG e Healthcare sono gli unici settori ad aver fatto più pubblicità nella prima metà del 2009 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Que- sto è dovuto in parte ad un aumento della spesa pubblicitaria dei prodotti alimentari di base, alternativa più economica rispetto all’intrattenimento fuori casa come i fast food, e dei prodotti fai da te. Questo è sicuramente un buon segno considerando che, dei tre settori per i quali si è registrato un miglioramento nell’ultima metà dell’- anno, solo la Distribuzione mostrava chiari segni di sviluppo già nel primo trime- stre. Automotive (-21% nel primo semestre) e Finanza (-17,2%) continuano a registrare le maggiori perdite percentuali. Ma, mentre il settore finanziario comincia a mostra- re trend positivi in alcuni paesi, l’Automotive vede la maggior parte della diminuzio- ne come risultato della perdita in tutti i mercati considerati, tranne quello indiano. Le Telecomunicazioni hanno ridotto la spesa pubblicitaria del -0,6% rispetto al se- condo trimestre del 2008, registrando quindi un calo più contenuto rispetto al primo trimestre. Il cambiamento del trend è stato registrato in Cina, Francia, Italia, Spa- gna e USA. Nielsen Global AdView è la struttura di The Nielsen Company che raccoglie dati e informazioni sull’advertising da oltre 80 Paesi del mondo. * Il Report Pulse di Nielsen Global AdView fa riferimento all’advertising di 27 mercati tra Asia, Nord America, Europa ed Africa www.nielsenglobaladiview.com Ottobre 2009 6
  7. 7. Economic and Media Outlook Area Euro Nielsen su fonti varie 2008 2009 2010 PIL Consumi Inflazione Disoccupazione Positivo Neutro Negativo Secondo le prime proiezioni di diversi istituti (Ocse, FMI, e Banca d’Italia) il terzo trimestre 2009 si chiuderà con una variazione positiva intorno al +0,5%. Non è una crescita esaltante ma rappresenta il segno di una inversione di tendenza che potrà favorire un buon inizio del 2010. Sono in particolare Francia e Germania i due Paesi che potranno trascinare l’Euro- pa fuori dalla crisi. La recente vittoria di Angela Merkel, che determina uno sposta- mento del baricentro del suo Governo verso il centro destra, favorirà i progetti di collaborazione strategica già preannunciati con la Francia relativi a investimenti in sviluppo e ricerca e volti a con- Francia e Germania frontarsi partendo da posizioni comuni con la Russia, in sembrano i due Pa- particolare su questioni energetiche. Ma soprattutto i due esi destinati a tra- Paesi dovranno farsi carico di non fare perdere peso all’- scinare l’Europa Europa nello scacchiere mondiale di fronte alla crescita nei prossimi anni. della Cina che la nuova amministrazione Obama sembra tenere sempre più in grande considerazione. Nonostante i dati positivi c’è molta prudenza : gli interventi statali di sostegno all’e- conomia sono stati molto forti e in diversi settori vitali, bisognerà vedere quanto l’e- conomia sarà in grado di crescere autonomamente. Le difficoltà dei mercati finan- ziari però sembrano definitivamente alle spalle. Secondo il Fondo Monetario la di- soccupazione nei paesi Europei rischia di diventare un fenomeno strutturale in as- senza di una crescita forte e stabile. A Luglio si è toccato il tasso medio più alto degli ultimi dieci anni e le stime per il 2010 arrivano al 12,5%. Key Facts: Media e Advertising • – 9,1% gli investimenti pubblicitari nei primi 6 mesi dell’anno. • Entro dicembre 2009 i Paesi europei recepiranno la normativa che regola il Product Placement televisivo. • Prosegue la transizione verso il Digitale Terrestre in tutti i Paesi membri, il percorso si completerà nel 2012 Ottobre 2009 7
  8. 8. The Nielsen Company, Media Contatti: Via Lattuada 25, 20135 Milano Email: media.italy@nielsen.com telefono: 02.54035.1 www.it.nielsen.com

×