Roma – Innovazione per la sostenibilità delle imprese
  CASI DI SUCCESSO NEL VENTURE CAPITAL
      L’operatività di Vertis...
LE OPERAZIONI DI VENTURE
    CAPITAL IN ITALIA
       2000-2008




        VERTIS SGR                         2
        P...
LE OPERAZIONI IN ITALIA – 2000-2008

 Fonte: nostre elaborazioni su dati e Venture Capital Monitor -
                     ...
I FONDI DI VENTURE CAPITAL AL SUD


Dall’aprile 2009 sono operativi 4 fondi di venture capital
specializzati nel Mezzogior...
VERTIS SGR
E I DUE FONDI CHIUSI CHE GESTISCE




             VERTIS SGR                         5
             Private Eq...
PRINCIPALI CARATTERISTICHE
                       DI VERTIS SGR

Vertis si caratterizza per i seguenti elementi:
   indipe...
I DUE FONDI DI VERTIS SGR


Vertis ha recentemente terminato la raccolta dei capitali dei
due fondi chiusi che gestisce e ...
CICLO DI VITA DELLE AZIENDE E
        SPECIALIZZAZIONE DEI FONDI DI VERTIS SGR


 FONDO             VERTIS VENTURE        ...
SELEZIONE DEGLI INVESTIMENTI


L’indipendenza, la localizzazione geografica e il patrimonio
informativo accumulato in tant...
PARAMETRI UTILIZZATI PER L’IMPIEGO
             DEL FONDO “VERTIS VENTURE”

Nel primo screening dei progetti di venture ca...
LE OPERAZIONI DI VENTURE
CAPITAL DI VERTIS SGR NEL 2009 E
              2010



            VERTIS SGR                    ...
LE OPERAZIONI DI VENTURE CAPITAL DI
                         VERTIS SGR
Vertis SGR, prima tra le 4 SGR aggiudicatarie dei ...
I DEAL CONCLUSI
                                      Motivazioni

Di seguito si illustrano le principali motivazioni che ...
I DEAL NON CONCLUSI
                                   Motivazioni
Di seguito si illustrano le motivazioni più frequenti p...
GRAZIE PER L’ATTENZIONE

     riccardi@vertis.it




          VERTIS SGR                         15
          Private Equ...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Casi di successo nei Venture Capital by Alfonso Riccardi - VERTIS

3,027

Published on

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
3,027
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Casi di successo nei Venture Capital by Alfonso Riccardi - VERTIS"

  1. 1. Roma – Innovazione per la sostenibilità delle imprese CASI DI SUCCESSO NEL VENTURE CAPITAL L’operatività di Vertis SGR intervento di ALFONSO RICCARDI Investment Manager - Vertis SGR SpA Innovation Lab - Roma, 22 aprile 2010 VERTIS SGR 1 Private Equity & Venture Capital
  2. 2. LE OPERAZIONI DI VENTURE CAPITAL IN ITALIA 2000-2008 VERTIS SGR 2 Private Equity & Venture Capital
  3. 3. LE OPERAZIONI IN ITALIA – 2000-2008 Fonte: nostre elaborazioni su dati e Venture Capital Monitor - VEM® Dal 2004 al 2008 sono state concluse 89 operazioni di venture capital in Italia. Di queste 89, solo 1 operazione è stata effettuata al Sud, in particolare in Campania nel 2006. VERTIS SGR 3 Private Equity & Venture Capital
  4. 4. I FONDI DI VENTURE CAPITAL AL SUD Dall’aprile 2009 sono operativi 4 fondi di venture capital specializzati nel Mezzogiorno che hanno a disposizione per gli investimenti in aziende start up e in spin-off universitari circa euro 150 mln, la metà dei quali sono stati stanziati dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per l’innovazione e le tecnologie. Tra i 4 fondi di venture capital operativi, il fondo “Vertis Venture” è l’unico gestito da una SGR con sede al sud ed è l’unico ad aver già effettuato operazioni nel 2009 e 2010. Essa vanta un buon network industriale e fornisce alle aziende partecipate il necessario supporto manageriale e professionale. VERTIS SGR 4 Private Equity & Venture Capital
  5. 5. VERTIS SGR E I DUE FONDI CHIUSI CHE GESTISCE VERTIS SGR 5 Private Equity & Venture Capital
  6. 6. PRINCIPALI CARATTERISTICHE DI VERTIS SGR Vertis si caratterizza per i seguenti elementi: indipendenza. Nel capitale della SGR sono presenti soggetti indipendenti da gruppi bancari; localizzazione. La sede e gli uffici operativi sono a Napoli. Quindi, la vicinanza geografica con le aziende target ne agevola il contatto; know-how. La SGR utilizza il cospicuo patrimonio di conoscenze, esperienze e relazioni accumulate dai suoi esponenti nel corso degli ultimi 12 anni. VERTIS SGR 6 Private Equity & Venture Capital
  7. 7. I DUE FONDI DI VERTIS SGR Vertis ha recentemente terminato la raccolta dei capitali dei due fondi chiusi che gestisce e che sono dedicati esclusivamente al territorio del Mezzogiorno. Con patrimonio di euro 45 mln, effettuerà operazioni di private equity. Il valore delle partecipazioni assunte dal fondo sarà compreso tra euro 2 e 6 mln. Dotato di euro 25 mln, realizzerà interventi di venture capital indirizzando i propri investimenti in aziende rivenienti da operazioni di spin off o in società nella fase iniziale dell’attività d’impresa (seed capital e start-up capital). Ogni intervento del fondo sarà compreso tra euro 0,5 e 2,5 mln. VERTIS SGR 7 Private Equity & Venture Capital
  8. 8. CICLO DI VITA DELLE AZIENDE E SPECIALIZZAZIONE DEI FONDI DI VERTIS SGR FONDO VERTIS VENTURE VERTIS CAPITAL VENTURE CAPITAL PRIVATE EQUITY STADIO INIZIALE SVILUPPO ESPANSIONE SPERIMENTAZIONE AVVIO STADI DEL CICLO DI Analisi e Costituzione Inizio Ampliamento dei VITA DELLE valutazione idea azienda produzione canali di vendita AZIENDE Sperimentazione Sviluppo Introduzione sul Aumento della prodotto prodotto mercato capacità produttiva Industrializ- Penetrazione Acquisizione di Piano aziendale zazione presso clienti altre aziende VERTIS SGR 8 Private Equity & Venture Capital
  9. 9. SELEZIONE DEGLI INVESTIMENTI L’indipendenza, la localizzazione geografica e il patrimonio informativo accumulato in tanti anni sono elementi che pongono Vertis SGR in una posizione di preminenza nel mercato del private equity e venture capital nel Mezzogiorno. Per il successo del fondo “Vertis Venture”, la SGR ha perfezionato accordi con 14 Centri di ricerca/incubatori e 6 Università del sud Italia, nonché una partnership con Fondamenta SGR, gestore del fondo di venture capital “TT Venture”. Sono in fase di definizione accordi con le Università della Calabria, di Messina e di Catania, nonché con un incubatore di Cagliari. Le diversificate e combinate competenze di Vertis SGR e questi partner, consentiranno di selezionare idee e progetti in grado di creare valore. VERTIS SGR 9 Private Equity & Venture Capital
  10. 10. PARAMETRI UTILIZZATI PER L’IMPIEGO DEL FONDO “VERTIS VENTURE” Nel primo screening dei progetti di venture capital che le vengono sottoposti, Vertis richiede: proponente con esperienza nel settore di riferimento; difendibilità dell’idea, con il possesso di eventuali brevetti; programmi di investimento volti a introdurre innovazioni di processo o di prodotto con tecnologie digitali; commitment del proponente nell’iniziativa, in termini di tempo e risorse ad essa dedicati; eventuale presenza di partnership industriali e/o commerciali; piano di sviluppo verosimilmente raggiungibile e in grado di generare valore. VERTIS SGR 10 Private Equity & Venture Capital
  11. 11. LE OPERAZIONI DI VENTURE CAPITAL DI VERTIS SGR NEL 2009 E 2010 VERTIS SGR 11 Private Equity & Venture Capital
  12. 12. LE OPERAZIONI DI VENTURE CAPITAL DI VERTIS SGR Vertis SGR, prima tra le 4 SGR aggiudicatarie dei fondi di venture capital messi a disposizione dal DIT, ha effettuato le tre seguenti operazioni: 1. Personal Factory Srl • settore: edilizia; • tipologia: start-up financing; • investimento: 1,3 €/mln (in co-investimento); • quota di capitale acquisita: 40%. 1. Mosaicoon SpA • settore: media-advertising on line; • tipologia: start-up financing; • investimento: 0,65 €/mln; • quota di capitale acquisita: 70%. 1. Glomeria SpA • settore: medical device; • tipologia: start-up financing; • investimento: 0,5 €/mln; • quota di capitale acquisita: 5,6%. VERTIS SGR 12 Private Equity & Venture Capital
  13. 13. I DEAL CONCLUSI Motivazioni Di seguito si illustrano le principali motivazioni che hanno portato Vertis SGR a effettuare le tre operazioni elencate in precedenza: • competenze ed esperienze del management; • chiarezza nella definizione del piano di sviluppo; • stadio di sviluppo dell’iniziativa; • attrattività del settore; • difendibilità del vantaggio competitivo; • tassi di crescita attesi significativi; • way-out. VERTIS SGR 13 Private Equity & Venture Capital
  14. 14. I DEAL NON CONCLUSI Motivazioni Di seguito si illustrano le motivazioni più frequenti per la mancata effettuazione di un deal: A. in fase di analisi • business model e/o piano di sviluppo non chiari e/o non condivisibili; • profilo del management non adeguato; • insufficiente commitment del management; • tassi di crescita attesi e dimensioni prospettiche non interessanti; • assenza di difendibilità del vantaggio competitivo; • scarsa attrattività del settore; • stadio di sviluppo eccessivamente early; • way-out non agevole; B. in fase di negoziazione e due diligence • mancato accordo sulle condizioni di ingresso; • mancato accordo sulla struttura complessiva dell’operazione e sulla way-out; • problematiche emerse durante la due diligence. VERTIS SGR 14 Private Equity & Venture Capital
  15. 15. GRAZIE PER L’ATTENZIONE riccardi@vertis.it VERTIS SGR 15 Private Equity & Venture Capital

×