Your SlideShare is downloading. ×
La presentazione di Giovanna Guarriello e Adriano Facchini a Inno2days Milano
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

La presentazione di Giovanna Guarriello e Adriano Facchini a Inno2days Milano

825
views

Published on

Giovanna Guarriello, docente Scienze del Turismo e Comunità Locale, Milano Bicocca e Adriano Facchini, fondatore Glocal Excellence Award, a Inno2days Milano hanno presentato “Societing, localismi, …

Giovanna Guarriello, docente Scienze del Turismo e Comunità Locale, Milano Bicocca e Adriano Facchini, fondatore Glocal Excellence Award, a Inno2days Milano hanno presentato “Societing, localismi, turismi. Nuovi linguaggi per cantieri creativi”. Hanno parlato di local, di territori parlanti, di turismo esperienziale e di comunicazione delle emozioni.

Published in: Business

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
825
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Societing, localismi, turismi. Nuovi linguaggi per cantieri creativi
  • 2. E’ un aqdi ue pro st i sp on et t e iv a Globale
  • 3. E’ un aqdi ue pro st i sp on et t e i va Locale
  • 4. TERRE PARLANTI “Non è più il tempo del capitalismo primitivo, perchè tutto è cambiato. Oggi i Mercati sono conversazioni, e i territori devono diventare "Terre parlanti": di storie, di raccolti, di fatiche, di prodotti semplici, di uomini talentuosi. Le Terre parlanti scambiano, condividono, emozionano, creano esperienze, intrecciano legami con i loro fili fatti di memorie, di zolle e di monumenti, trasformando la ricchezza della esperienza locale in flussi generazionali di una nuova cultura economica globale” (Giovanna Guarriello , per il corso Turismatica - Università Bicocca)
  • 5. Unique &Universali• Il pensiero nasce sempre dal locale, da una esperienza di vita unica e singolare..• Incoraggiare tutte le esperienze “locali” del mondo ad acquisire un nuovo respiro, a confrontarsi in un modo più ampio .• Al di là della nostalgia è importante che la memoria venga utilizzata come strumento di rigenerazione vitale e produttiva. (Francesco Morace – sociologo “I nuovi paradigmi del futuro”, Ed Nomos )
  • 6. Conosco persone che hanno viaggiatomolto e non hanno visto nullaConosco persone che sono rimasteferme e conoscono il mondoNel mondo attuale, in cui la lontananzanon è più lontana , ma prossima,transitabile, persino domestica, e si trovanelle case, sul monitor del Pc, suldisplay dei cellulari, la scoperta e lenovità vanno forse cercate nel postoapparentemente più vicino, magariquello che abitiamo e che forse ci èdiventato più lontano, più estraneo,più irriconoscibile. (Vito Teti in “Pietre di Pane”, Quodlibet)
  • 7. Tribù, valori e comunicazioneI territori parlanti hanno lacapacità di generare ideeinnovative, di creareaggregazione, di diffonderevalori perduti.Elementi distintivi per valorizzarelofferta turistica territorialenellottica dei nuovi segmenti emicro-nicchie turistiche"vocazionali“.Bisogna scavare, guardare nelleprofondità delle zolle, affacciarsiall’uscio delle botteghe.O semplicemente sedersi, o farsicatturare dall’andamento lento,perché solo rallentando sipotranno cogliere i dettagli, queiparticolari che fanno ladifferenza e saprannoemozionare.
  • 8. CHANGELevidenziarsi di unturismo esperienziale, chesi affianca ad un piùclassico turismo, imponeai territori un decisocambio di marcia versolinnovazione e ladifferenziazione strategicadellofferta, considerandole nuove caratteristicheidentitarie dei turisticombinata con l’identitàlocale.
  • 9. Reti e Rete “Fino a ieri solo i territori raccontavano storie di loro stessi Oggi i territori sono quello che le persone raccontano di loro"I Mercati sono oggi conversazioniE le Reti dei territori sono narrate nella Rete dalle persone
  • 10. Territori, Turismo, TipicoC’è una domanda crescente nei centri minori, legata allatradizione enogastronomica tipica, ai particolari artistici earchittettonici, ai paesaggi nascosti e di conseguenza al“turismo del tipico”.Turisti che cercano luoghi autentici dove: possono vivereun’esperienza originale; accrescere le conoscenze e lacultura; entrare in contatto con la storia e le tradizionilocali; stabilire relazioni umane con gli abitanti(ANCI, 2011) E’ nelle cose semplici e naturali del territorio che risiede la vera ricchezza
  • 11. Turismo esperenzialeIl concetto di Experience sostituisce –come appartenente al vecchio mondo – ilconcetto di comunicare.
  • 12. Emozioni - Esperienze - EngadgmentI turisti non vogliono più fare vacanza, ma vivere una esperienza, inuna ottica personale, creativa ed innovativa, che lo sorprenda
  • 13. Comunicare l’emozione
  • 14. Reti e sistemi integrati di reti consorzi banche camere di commercioaziende Università
  • 15. Societing TRIBU’ Chi siamoIDENTITA’ Localismo Turismo e marketing EMOZIONI territoriale