• Like
  • Save
Raffaele griffocinipide-castagno-fmv-2012
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Raffaele griffocinipide-castagno-fmv-2012

on

  • 522 views

24imo Forum di Medicina Vegetale - Bari, 13 dicembre 2012. Per saperne di più, leggi i reportage su Agronotizie:

24imo Forum di Medicina Vegetale - Bari, 13 dicembre 2012. Per saperne di più, leggi i reportage su Agronotizie:
• http://agronotizie.imagelinenetwork.com/difesa-e-diserbo/2012/12/20/la-medicina-vegetale-incontra-il-clima/17020
• http://agronotizie.imagelinenetwork.com/difesa-e-diserbo/2012/12/20/alieni-diserbi-e-normative/17022
• http://agronotizie.imagelinenetwork.com/difesa-e-diserbo/2012/12/20/pubblico-chiama-privato-risponde/17021

Statistics

Views

Total Views
522
Views on SlideShare
506
Embed Views
16

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 16

http://agronotizie.imagelinenetwork.com 16

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Raffaele griffocinipide-castagno-fmv-2012 Raffaele griffocinipide-castagno-fmv-2012 Presentation Transcript

    • Bari, 13 Dicembre 2012
    • La produzione mondiale di castagne
    • CINA 22% ITALIA 15%COREA 18% GIAPPONE 7%TURCHIA 16% ALTRI 22%
    • Superficie investita a castagneto (ha)
    • Distribuzione regionale delle aziende castanicole e della superficie investita a castagneto da frutto Fonte ISTAT- Indagine 2007
    • Produzione di castagne nelle principali regioni castanicole Anni 2004 – 2008.
    • Dryocosmus kuriphilus
    • Riferimenti normativiDall’anno 2003 per l’European and Mediterranean Plant ProtectionOrganization (EPPO) il D. kuriphilus è considerato organismo daquarantenaDecisione della commissione n° 2006/464/CE del 2 giugno 2006 chestabilisce misure d’emergenza provvisorie per impedire l’introduzione e ladiffusione nella Comunità di D. kuriphilus Y.DECRETO MINISTERIALE 30 ottobre 2007 (GU n. 42 del 19-2-2008)Misure demergenza provvisorie per impedire la diffusione del cinipide delcastagno, Dryocosmus kuriphilus Yasumatsu, nel territorio dellaRepubblica italiana. Recepimento della decisione della Commissione2006/464/CE.Decreto n. 31 del 17.02.2010 - Delimitazione delle "zone" ai sensi delDecreto ministeriale 30 ottobre 2007 –Misure demergenza provvisorie perimpedire la diffusione del cinipide del castagno, Dryocosmus kuriphilus--Situazione al 31.12.09
    • Alla ripresa vegetativa (Aprile)
    • Metà Maggio – Inizio Luglio:Le larve si impupano: pupe prima bianche, poi nere
    • Elevata concentrazione degli sfarfallamenti di D. kuriphilus nelperiodo a cavallo tra l’ultima settimana di giugno e l’ultima settimana di luglio (zona avellinese)
    • Un forte attacco di questinsetto può determinare un consistente calo della produzione, una riduzione dello sviluppo vegetativo e un forte deperimento delle piante colpite.
    • I nemici naturali rinvenuti dall’Istituto per la Protezione delle Mesopolobus Piante Torymus Eupelmus Megastigmus
    • Antagonisti Torymus indigeni Controllo biologico sinensis - Torymus spp - Eupelmus sp - Mesopolobus sp. Lotta - ecc.Monitoraggi voli Lotta integrata Trattamento
    • S.I.M.FitoSistema Informativo per il Monitoraggio Fitosanitario Individuazione dei punti in cui effettuare i lanci di T. sinensis 3 4 1 2
    • S.I.M.FitoSistema Informativo per il Monitoraggio Fitosanitario Individuazione dei punti in cui effettuare i lanci di T. sinensis
    • S.I.M.FitoSistema Informativo per il Monitoraggio Fitosanitario Individuazione dei punti in cui effettuare i lanci di T. sinensis Verifica di campo dell’idoneità dei punti teorici 1) consistenza del castagneto (da preferire la contiguità ad altri castagneti) 2) alta infestazione da cinipide; 3) assenza di trattamenti chimici e bruciatura residui 4) posizione strategica (preferendo siti cacuminali) Attivazione monitoraggio settimanale dei castagneti oggetto di lancio per individuare il momento ottimale
    • Contributo di ricerca UNIVERSITÀ DEGLI“Studio per il STUDI DI TORINO:c o n t r o l l oecocompatibile delCinipide delcastagno” I UN TUD IA LA ITÀ I S GG L O (C FR D EG i F RA U I R D À e d -F TT ICE T RU IC R SI SE ) OL CA ER I TU P IV OL RA ER UN L M - DE
    • Andamento di volo di Dryocosmus kuriphilus nel 2011 a Roccadaspide monitorato con trappole gialle, bianche e bianche attivate con sostanze attrattive identificate da Castanea sativa (Germinara et al., 2011: J. Chem. Ecol., 37: 49). 100 Trapp. gialla 90 Trapp. bianca + attrattivo A 80 Trapp. bianca + attrattivo BAdulti/trappola/periodo (media) 70 Trapp. bianca + attrattivo G 60 Trapp. bianca + attrattivo D 50 Trapp. bianca + attrattivo H Trapp. bianca 40 30 20 10 0 20-giu 23-giu 27-giu 30-giu 07-lug 14-lug 21-lug 28-lug Data campionamento
    • Fine primo tempohttp://www.sito.regione.campania.it/agricoltura/difesa/dryocosmus.htm