Banca Dati delle CompetenzeUniversità Politecnica delle Marche Servizio Innovazione e Trasferimento Tecnologico<br />
I problemi affrontati<br />Uno degli aspetti critici nel rapporto università-industria è la carenza di strumenti informati...
Le soluzioni adottate<br />Sviluppo di un sistema informativo capace di rappresentare le competenze, gli ambiti e le capac...
I risultati raggiunti<br /><ul><li>Potenziamento delle attività di trasferimento tecnologicoeContributo allo sviluppo di R...
un miglioramento della rappresentazione all’esterno delle capacità e competenze di ricerca presenti nell’Ateneo;
il rafforzamento di servizi offerti alle imprese;
lo sviluppo di una maggiore collaborazione tra mondo accademico e imprese
Stimolo all’innovazione favorendo l’ideazione di nuovi progetti attraverso l’applicazione di conoscenze e tecnologie in co...
La banca dati delle competenze ha un importante impatto anche per diversi servizi interni all’Università poiché consente d...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Piano di miglioramento univpm banca dati della ricerca

330

Published on

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
330
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Piano di miglioramento univpm banca dati della ricerca

  1. 1. Banca Dati delle CompetenzeUniversità Politecnica delle Marche Servizio Innovazione e Trasferimento Tecnologico<br />
  2. 2. I problemi affrontati<br />Uno degli aspetti critici nel rapporto università-industria è la carenza di strumenti informativi che consentono alle imprese (o altre strutture di ricerca) di avere un’informazione puntuale delle competenze e delle capacità di ricerca presenti all’interno dell’università.<br />
  3. 3. Le soluzioni adottate<br />Sviluppo di un sistema informativo capace di rappresentare le competenze, gli ambiti e le capacità di ricerca presenti all’interno dell’Ateneo al fine di agevolare e supportare le attività di trasferimento tecnologico fra l’Università e il mondo produttivo. <br />Il sistema prevede l’implementazione di diversi strumenti di ricerca (per struttura, per parole chiavi, per codice ATECO, per codice IPC) al fine di agevolare la ricerca delle competenze presenti nell’ateneo.<br />La realizzazione del progetto ha richiesto un forte coinvolgimento di tutti gli organi universitari (uffici amministrativi e dipartimenti) nelle attività di gestione (inserimento, controllo, aggiornamento) dei dati e degli stakeholder dell’Ente.<br />
  4. 4. I risultati raggiunti<br /><ul><li>Potenziamento delle attività di trasferimento tecnologicoeContributo allo sviluppo di Reti Collaborative :
  5. 5. un miglioramento della rappresentazione all’esterno delle capacità e competenze di ricerca presenti nell’Ateneo;
  6. 6. il rafforzamento di servizi offerti alle imprese;
  7. 7. lo sviluppo di una maggiore collaborazione tra mondo accademico e imprese
  8. 8. Stimolo all’innovazione favorendo l’ideazione di nuovi progetti attraverso l’applicazione di conoscenze e tecnologie in contesti differenti</li></li></ul><li>I risultati raggiunti<br /><ul><li>Programmazione e controllo:
  9. 9. La banca dati delle competenze ha un importante impatto anche per diversi servizi interni all’Università poiché consente di ottenere informazioni sintetiche, aggiornate e storiche, relative ai progetti di ricerca sviluppati dall’Ateneo, le fonti di finanziamento utilizzate, le partnership attivate, i brevetti depositati. Tali informazioni sono utili sia per le attività di programmazione e sviluppo delle attività dell’Ateneo.
  10. 10. identificazione delle competenze scientifiche e tecnologiche presenti nell’ateneo;
  11. 11. possibilità di ottenere informazioni strutturate sulle competenze e capacità di ricerca dell’Ateneo, utili a fini di analisi, sviluppo e programmazione da parte degli organi amministrativi.</li></li></ul><li>I risultati raggiunti<br />Creazione di una banca dati della ricerca e delle competenze dell’ateneo;<br />Incremento del numero di imprese supportate (+20%)<br />Miglioramento della capacità di risposta dell’ufficio agli utenti <br />diminuzione tempi e costi di contatto fra domanda e offerta di tecnologia; <br />incremento della capacità di risposta ai fabbisogni tecnologici delle imprese, 100% delle richieste; <br />riduzione dei flussi di documenti cartacei, - 75%;<br />riduzione delle procedure burocratiche; <br />Miglioramento della visibilità dell’ateneo (+40% di stakeholder coinvolti, + 400% l’incremento delle visite al portale)<br />Miglioramento dell’attività di programmazione e controllo dell’ateneo<br />
  12. 12. I fattori di successo<br />Il committment del vertice politico (attenzione ed interesse da parte del Rettore, Delegato del Rettore e Direttore Amministrativo) <br />Coinvolgimento e motivazione dei diversi uffici e strutture dell’ateneo nell’inserimento puntuale, immediato e completo delle informazioni nel database<br />5 servizi e i relativi uffici dell’amministrazione centrale coinvolti;<br />22 dipartimenti;<br />22 referenti operativi dei dipartimenti incaricati dell’alimentazione del sistema;<br />2 figure esterne.<br />Sensibilizzazione degli stakeholder verso una reale cultura dell’innovazione;<br />Sviluppo di sistemi di ricerca efficaci capaci di offrire risposte adeguate e selettive.<br />
  13. 13. Le criticità incontrate<br />Due sono i principali problemi che hanno rallentato lo sviluppo del progetto:<br /><ul><li> l’integrazione con gli strumenti informativi già presenti nell’Ateneo (Sito, banche dati docenti, banche dati progetti di ricerca, ecc.);
  14. 14. la partecipazione allargata a tutte le strutture di ricerca abilitate ad alimentare continuamente la banca dati.</li></ul>Entrambi, seppur superati per raggiungere i risultati attesi dal progetto, restano due criticità del sistema informativo sviluppato che richiedono un’attenta e continua attività di coinvolgimento, informazione, incentivazione e adattamento dei sistemi informativi presenti.<br />
  15. 15. Per informazioni<br />Servizio Innovazione e Trasferimento Tecnologico<br />Industrial Liaison Office<br />E-mail: trasferimento.tecnologico@univpm.it<br />Tel. 071/2202411 – 071/2202379 fax 071/2202319<br />Via Oberdan n. 8 – 60121 Ancona<br />

×