• Like
  • Save
Tecnici orlandi
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Tecnici orlandi

on

  • 444 views

 

Statistics

Views

Total Views
444
Views on SlideShare
444
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Tecnici orlandi Tecnici orlandi Presentation Transcript

    • QUALE SCUOLA SCEGLIERE ? 10 novembre 2012 A cura di Gabriella Orlandi
    • QUALE SCUOLA SCEGLIERE? LICEI TECNICI PROFESSIONALI SETTORE ECONOMICO SETTORE DEI SERVIZI1. Artistico 1. Amministrazione, Finanza e 1. Servizi per lagricoltura e lo Marketing sviluppo rurale;2. Classico 2. Turismo 2. Servizi socio-sanitari; 3. Servizi per lenogastronomia e3. Scientifico SETTORE TECNOLOGICO lospitalità alberghiera; 1. Meccanica, meccatronica ed energia; 4. Servizi commerciali – Scienze applicate 2. Trasporti e logistica; 3. Elettronica ed elettrotecnica;1. Linguistico SETTORE INDUSTRIA 4. Informatica e telecomunicazioni; 5. Grafica e comunicazione; E ARTIGIANATO2. Musicale (e coreutico) 6. Chimica, materiali e biotecnologie; 1. Produzioni artigianali e 7. Sistema moda; industriali3. Scienze Umane 8. Agraria e agroindustria; 2. Manutenzione e assistenza – Economico-sociale 9. Costruzioni, ambiente e territorio. tecnica 10 novembre 2012
    • P E R C H E’ U N I S T I T U T O T E C N I C O ? MONDO DEL LAVOROISTITUTO TECNICO UNIVERSITA’ 10 novembre 2012
    • P E R C H E’ U N I S T I T U T O T E C N I C O ?MONDO DEL LAVORO•Le imprese vanno a caccia di diplomati tecnici•Ne cercano 214.037. Ne trovano solo 137.718. Ilgap è pari a 76.319 unità•I diplomati degli istituti tecnici trovano presto unlavoro a tempo indeterminato e soffrono meno delprecariato perché le imprese hanno bisogno di braviperiti chimici, meccanici, elettronici … 10 novembre 2012
    • P E R C H E’ U N I S T I T U T O T E C N I C O ?UNIVERSITA’•Un istituto tecnico offre una solida preparazione per l’università•Il 50% degli studenti degli istituti tecnici prosegue all’università• Molte imprese cercano laureati in ingegneria che abbiano frequentato gli istituti tecnici (sono più pragmatici e pratici) 10 novembre 2012
    • QUALE ISTITUTO TECNICO ? SETTORE SETTORE ECONOMICO TECNOLOGICO 1. Meccanica, meccatronica ed1. Amministrazione, energia; Finanza e Marketing 2. Trasporti e logistica; 3. Elettronica ed elettrotecnica;2. Turismo 4. Informatica e telecomunicazioni; 5. Grafica e comunicazione; 6. Chimica, materiali e biotecnologie; 7. Sistema moda; 8. Agraria e agroindustria; 9. Costruzioni, ambiente e territorio.
    • CHE COSA HANNO IN COMUNE? 32 ore settimanali nel biennio equilibrio fra materie umanistiche, scientifiche e tecniche nel triennio prevalenza della preparazionetecnica e scientifica attività di laboratorio (chimica, fisica,informatica, meccanica, ecc.) raccordo con il mondo del lavoro (visiteguidate, incontri con esperti) stage in azienda (generalmente nel 4° anno) in 5a studio di una disciplina di indirizzo in inglese
    • QUALE ISTITUTO TECNICO ?SETTORE TECNOLOGICO1. Meccanica, meccatronica ed energia  ITIS “L. da Vinci”2. Trasporti e logistica3. Elettronica ed elettrotecnica  ITIS “L. da Vinci”4. Informatica e telecomunicazioni  ITIS “L. da Vinci”5. Grafica e comunicazione;6. Chimica, materiali e biotecnologie  ITIS “L. da Vinci”7. Sistema moda8. Agraria e agroindustria  ITAS “Bocchialini”9. Costruzioni, ambiente e territorio  ITG “Rondani”
    • SETTORE TECNOLOGICO 1. Meccanica, meccatronica ed energia 2. Elettronica ed elettrotecnica 3. Informatica 4. Chimica, materiali e biotecnologie
    • SETTORE TECNOLOGICO1. Meccanica, meccatronica ed energia Disegna, progetta e costruisce dispositivi e e prodotti meccanici, con l’ausilio dell’elettronica; interviene nella manutenzione ordinaria e nell’esercizio di sistemi meccanici ed elettromeccanici complessi; è in grado di dimensionare, installare e gestire semplici impianti industriali.
    • SETTORE TECNOLOGICO 3. Informatica • Sviluppa applicazioni informatiche per reti locali o servizi a distanza; • configura, installa e gestisce sistemi di elaborazione dati e reti; • progetta e realizza soluzioni informatiche a sostegno delle aziende che operano in un mercato interno e internazionale sempre più competitivo.
    • SETTORE TECNOLOGICOITAS “Bocchialini” Indirizzo Agraria, Agroalimentare e Agroindustria Azienda Agraria Laboratorio Chimica Laboratorio Scienze L’Itas Bocchialini è la scuola di riferimento per il settore agrario, agroindustriale ed ambientale per tutta la provincia
    • SETTORE TECNOLOGICOITAS “Bocchialini” Indirizzo Agraria, Agroalimentare e Agroindustria Grande soddisfazione al Bocchialini per la splendida prestazione dello studente Michele Trevisan, che vince la Gara Nazionale 2012 sbaragliando la concorrenza degli altri 43 partecipanti, provenienti da Istituti Tecnici Agrari di tutta Italia. Una vittoria - la seconda in 4 anni! - che conferma le caratteristiche di eccellenza dellITAS di Parma.
    • SETTORE TECNOLOGICOITG “RONDANI” Costruzioni, ambiente e territorio Il diplomato esercita la libera professione di geometra dopo un tirocinio biennale (presso uno studio professionale) e il successivo esame di stato. - Può impiegarsi negli uffici tecnici degli Enti locali, nei servizi tecnici catastali e del genio civile; presso imprese di costruzioni o aziende operanti in Italia o all’estero.
    • QUALE ISTITUTO TECNICO ? SETTORE ECONOMICO1. Amministrazione, Finanza e Marketing ITE “BODONI” ITE “MELLONI”2. Turismo ITT “MAGNAGHI” – Salsomaggiore Terme
    • SETTORE ECONOMICOITE “BODONI” ITE “MELLONI”
    • BODONI e MELLONI AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETINGIl diplomato ha competenze in relazione a: fenomeni economici nazionali ed internazionali normativa civilistica e fiscale sistemi e processi aziendali strumenti di marketing prodotti assicurativo-finanziariHa, inoltre, competenze linguistiche ed informatiche percontribuire a: innovazione miglioramento organizzativo e tecnologico dell’impresa inserita in contesti internazionali
    • BODONI e MELLONI TRE INDIRIZZI a partire dalla Classe Terza:Amministrazione, Finanza e Marketing competenze di gestione e controllo dei processi aziendali capacità di applicazione della normativa giuridica e fiscale buona preparazione linguistica in 2 lingue straniereRelazioni Internazionali per il Marketing studio di 3 lingue straniere (inglese, francese, tedesco e spagnolo) competenze di comunicazione d’impresa in un’ottica internazionale buona cultura generale associata all’ambito economico-istituzionaleSistemi Informativi Aziendali capacità di analisi dei problemi gestionali in un’ottica informatica competenze di elaborazione dei dati d’azienda, uso dei servizi della rete Internet e creazione Siti Web studio di 1 lingua straniera (2 lingue straniere sino alla terza)
    • SETTORE ECONOMICOIIS “MAGNAGHI” Il diplomato gestisce servizi e/o prodotti turistici con particolare attenzione alla valorizzazione del patrimonio paesaggistico, artistico, culturale, artigianale, enogastronomico del territorio; collaborare a definire l’immagine turistica del territorio; promuove il turismo integrato avvalendosi delle tecniche di comunicazione multimediale; Conosce tre lingue straniere e utilizza le tecnologie informatiche
    • QUALE SCUOLA SCEGLIERE ? 10 novembre 2012