Your SlideShare is downloading. ×
0
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
La Distribuzione Online. Tips&Tricks
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

La Distribuzione Online. Tips&Tricks

245

Published on

Giornata di Formazione gratuita 2014 A.D.A - Associazione Direttori Albergo - Campania …

Giornata di Formazione gratuita 2014 A.D.A - Associazione Direttori Albergo - Campania
Relatore: Gianni Filisdeo - Hotels Revenue

Published in: Travel
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
245
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
13
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Il ruolo delle OTA e dei Meta Search come motori di ricerca dell’hotel OTA: non solo prenotazioni ma VERI e PROPRI Motori di Ricerca per Hotel
  • 2. Il ruolo delle OTA e dei Meta Search come motori di ricerca dell’hotel Trivago, Tripadvisor, Kayak: non solo recensioni
  • 3. Il percorso di prenotazione del cliente : I FILTRI di Ricerca Cerco un Hotel nel Centro Storico, Lo vorrei 4 Stelle…no meglio 3! Cerco la Spa ma anche il Wifi.. Ho un budget tra i 50 e i 70€ Davanti ad oltre 300 risultati, l’uso dei FILTRI diventa quasi obbligatorio… …allora essere nelle prime posizioni è un vantaggio? La % di commissione in più che paghiamo viene recuperata?
  • 4. Il percorso di prenotazione del cliente : I GIUDIZI degli Ospiti Tra i FILTRI di Ricerca, probabilmente uno dei più rilevanti è quello relativo al PUNTEGGIO della struttura PERCHE? Il cliente sceglie l’hotel con il miglior rapporto qualità prezzo… … le buone recensioni spingono un utente a spendere di più, mentre le cattive lo scoraggiano dal prenotare, persino se la tariffa dell’hotel è scontata
  • 5. Il percorso di prenotazione del cliente L’esposizione delle tariffe: IVA inclusa, esclusa, NRF, sconti… OBIETTIVO:catturare cliente! Ogni OTA ha il suo metodo di visualizzazione delle Tariffe che ha una valenza importante nel percorso di prenotazione del cliente
  • 6. Il percorso di prenotazione del cliente L’esposizione delle tariffe: OCCHIO a…..B.com MA ATTENZIONE! OCCHIO ANCHE A….
  • 7. Il percorso di prenotazione del cliente: l’esposizione delle tariffe Su Tripadvisor le tariffe B.com non corrispondono a quelle presenti sul portale PERCHE? “A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si prende!”
  • 8. Sarà una coincidenza? Abbiamo trovato proprio l’hotel dove c’è l’errore?
  • 9. La parity rate è una chimera?!? A questo punto è opportuno affrontare il discorso relativo alla parity rate. A che serve garantire la parità tariffaria alle OTA se la Parità tariffaria di fatto NON ESISTE? Oltre alla battaglia interna tra Tripadvisor e B.com in generale le OTA soffrono la pubblicazione delle tariffe Online da parte dei Wholesalers… Ma NON SOLO…
  • 10. oggi anche le Vendite private sono fonte di disparità tariffaria 28 Febbraio – 2 Marzo (2 notti) : Hotel Executive Firenze 2 notti € 164
  • 11. oggi anche le Vendite private sono fonte di disparità tariffaria 28 Febbraio – 2 Marzo (2 notti) : Hotel Executive Firenze
  • 12. Il billboard effect Vista la miriade di prezzi che il cliente trova Online il billboard effect esiste ancora?
  • 13. Il brand Jacking delle OTA sul marchio dell’hotel Quante volte le OTA Vi Inviano prenotazioni di clienti che VI AVEVANO GIA’ SCELTO? Putroppo l’unico modo di contrastare questo fenomeno è inizare una campagna AdWords sul nome hotel e spingere gli utenti sul nostro Booking Engine
  • 14. Il Booking Engine quale strumento di disintermediazione Vista ormai la palese situazione di Disparity in cui vive il mercato Online perché precluderci la possibilità di aumentare la conversione del nostro Booking Engine?… …In diversi modi
  • 15. Il Booking Engine quale strumento di disintermediazione Applicando sul BE una tariffa più bassa delle OTA
  • 16. Il Booking Engine quale strumento di disintermediazione Offrendo sul BE Condizioni MIGLIORI rispetto alle OTA..in maniera evidente
  • 17. Il Booking Engine quale strumento di disintermediazione O in maniera OPACA… Per esempio dando ai nosti visitatori un PROMO CODE da inserire nel nostro BE
  • 18. Il Booking Engine quale strumento di disintermediazione FATTORI FONDAMENTALI PER UN BOOKING ENGINE VALIDO Come un sito web deve essere facilmente navigabile, così il Booking Engine deve essere facilmente “usabile” da un potenziale cliente. Si predilige un prodotto graficamente simile al sito (è opportuno che la grafica sia personalizzabile), veloce (ridotti i tempi di caricamento), intuitivo ma soprattutto che consenta al cliente di chiudere la prenotazione in pochi click (la stima dice che un utente preferisce un max di 3 click) Altri fattori da non trascurare sono: - il modulo da compilare non deve contenere troppi campi (sesso, età, comune ecc… si possono evitare) - la possibilità di inviare un semplice preventivo a richiesta senza obbligo di carta di credito (non tutti ce l’hanno) - mettere in evidenza che i dati sensibili (nome, e-mail, carta di credito) saranno trattati con la massima sicurezza)
  • 19. Il Booking Engine quale strumento di disintermediazione Se il vostro BE rispecchia i canoni precedentemente descritti, avete in mano un ottimo strumento per disintermediare.. Ora TOCCA A VOI inserire tariffe e disponibilità in maniera corretta Concludiamo infatti con il modo corretto di ESPORRE LE TARIFFE AGLI UTENTI
  • 20. L’esposizione delle Tariffe sul Booking Engine Le Tariffe sul proprio BE vanno esposte in maniera chiara all’utente il quale deve poter trovare in pochi secondi quello che cerca. Avere diverse Tipologie di Camera, di tariffe e condizioni particolari è fondamentale perché gli utenti vogliono cercare e trovare e non avere UN’UNICA POSSIBILITA’
  • 21. L’esposizione delle Tariffe sul Booking Engine Avere diverse Tipologie di Camera e condizioni particolari è fondamentale perché gli utenti vogliono cercare e trovare e non avere UN’UNICA POSSIBILITA’…MA ATTENZIONE A NON ESAGERARE!
  • 22. L’esposizione delle Tariffe sul Booking Engine Bisogna esporre PRIMA la tariffa più economica, con le altre in successione. Questo cattura l’attenzione del cliente che legge e confronta le condizioni cercando quella che ritiene opportuna
  • 23. La Distribuzione Online Potenziale Cliente Utente Online Canali Distributivi Online GOOGLE, OTA, METASERCH Vendite Private Nostro Hotel Visualizzazione Hotel Visualizzazione tariffe Scelta più conveniente PRENOTAZIONE Booking Engine Hotel
  • 24. L’esposizione delle Tariffe sul Booking Engine

×