• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Expo road show polimi
 

Expo road show polimi

on

  • 64 views

 

Statistics

Views

Total Views
64
Views on SlideShare
64
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Expo road show polimi Expo road show polimi Presentation Transcript

    • POLICULTURAEXPOMILANO2015 EXPO2015, MIUR, POLITECNICO DI MILANO (HOC-LAB)
    • Le scuole raccontano le storie di EXPO2015 in italiano >Scuola primaria, istituto comprensivo Marconi-Oliva, Locorotondo Un argomento globale: pesticidi e ambiente >Scuola sec. secondo grado, Liceo Classico Canova, Treviso Una operazione ambiziosa: incrocio tra letteratura e cibo PCE2015 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015 2 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015
    • Le scuole raccontano le storie di EXPO2015 in inglese >Scuola primaria, ist. compr. Monte Grappa, Bussero e CFS Galkayo, Italia e Somalia La interculturalità e il cibo >Scuola sec. secondo grado, Liceo Regina Margherita, Salerno La tradizione culinaria spiegata al mondo: GLOCAL >Scuola dell’infanzia, Livermore, California Attraverso un’esperienza concreta (orto) comprensione di temi di fondo (sostenibilità, distribuzione delle risorse…) PCE2015 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015 3 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015
    • In sintesi Ogni classe (gruppo studenti)  svolge una attività didattica collegata ad EXPO2015  sulla base di questa costruisce un «racconto multimediale»  realizza il racconto multimediale con lo strumento 1001storia  lo sottopone (opzionale) alla competizione  finalisti e vincitori vengono premiati all’interno di EXPO2015  tutti i racconti sono resi visibili: Portale, YouTube (e all’interno di EXPO) PCE2015 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015 4
    • La nostra storia (HOC-LAB POLIMI)  CONCORSO POLICULTURA, attivo dal 2007:  Partecipanti: + di 30.000 studenti e + di 1.500 docenti, di ogni livello e disciplina  Storie realizzate: + di 1000!  PROGETTO PILOTA su temi EXPO:  Partecipanti: + di 1.000 studenti e + di 100 docenti  Paesi: 9 PCE2015 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015 5
    • Spessore internazionale  Più di 50 pubblicazioni scientifiche  Progetto nazionale Learning4All: cooperazione tra tecnologi e pedagogisti  Digital Badges - riconoscimenti (ad allievi ed insegnanti) secondo gli standard mondiali della Mozilla Foundation  Collaborazione con SITE, Society for Information Technology and Teacher Education: SIG on digital storytelling  Ricerca sulla dinamica della didattica innovativa (TPACK model): in cooperazione con Michigan State University  Possibilità di una versione world-wide PCE2015 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015 6
    • Il portale PCE2015 Digital Storytelling a scuola EXPO2015 7
    • Supportare gli insegnanti/1 Contenuti Aiutare gli insegnanti e i loro allievi a capire la complessità dei vari temi, la loro rilevanza e il fatto che al tempo stesso sono «locali» e «globali» (in una ottica planetaria), ….  Interviste ad esperti e protagonisti   Siti  Documenti vari PCE2015 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015 8
    • Temi (per attività didattiche) Aiutare gli insegnanti e i loro allievi a mettere a fuoco l’argomento (o gli argomenti) della loro attività didattica. I temi sono complessi e variegati, e non è semplice orientarsi, evitando banalizzazioni.  Individuazione di possibili macro-temi  Ogni classe è libera di interpretare i temi nel modo più consono alle sue esigenze PCE2015 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015 9 Supportare gli insegnanti/2
    • Tipologie di attività didattiche Aiutare gli insegnanti e i loro allievi a mettere a fuoco la tipologia di attività didattica (o le tipologie) più adatta al loro contesto. Vorremmo stimolare lo sviluppo di una pedagogia innovativa ed efficace.  Individuazione di possibili tipi di attività  Ogni classe è libera di interpretare le attività nel modo più consono alle sue esigenze PCE2015 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015 10 Supportare gli insegnanti/3
    • Incrociare Contenuti, Temi e Attività Stimolare gli insegnanti e i loro allievi con proposte concrete e circostanziate. Non è semplice orientarsi nella mappa di incroci tra contenuti, temi, risorse didattiche, …  Incrocio delle informazioni e spunti propositivi  Ogni classe è libera di sviluppare gli spunti secondo le proprie esigenze, o di ignorarli del tutto PCE2015 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015 11 Supportare gli insegnanti/4
    • PCE2015 Digital Storytelling a scuola EXPO2015 12 Supportare gli insegnanti/5 Formazione degli Insegnanti (DOL: www.dol.polimi.it/mooc) MOOC: corsi online gratuiti e ad ampia partecipazione  Didattica ed EXPO2015 - libero Può rappresentare il punto d’ingresso per qualunque docente che voglia svolgere attività didattica legata ad EXPO: è un luogo di formazione ma anche di incontro, discussione e condivisione, legata a tutti i bandi e le attività correlate ad EXPO Si incoraggia una partecipazione ampia e diffusa, anche per chi non partecipa a PoliCulturaEXPO2015
    • PCE2015 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015 13 Supportare gli insegnanti/6 Formazione degli Insegnanti (DOL: www.dol.polimi.it/mooc) MOOC: corsi online gratuiti e ad ampia partecipazione  Digital Story-Telling - libero  Lavorare per PoliCulturaEXPO2015 - riservato Il completamento di un MOOC :  Da un attestato specifico  può essere convertito in crediti nell’ambito del Master Online in Tecnologie per la Didattica. Si incoraggia una partecipazione ampia e diffusa, anche per chi non partecipa a PoliCulturaEXPO2015
    • PCE2015 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015 14 Supportare gli insegnanti/7 Le comunità (per insegnanti e allievi) Le comunità online aiutano a mettere a fuoco le idee, a trovare stimoli, a porre domande, a trovare risposte, ed aiutare i colleghi, a farsi aiutare, … A. Solo Insegnanti - per iscritti ai MOOC B. Insegnanti e allievi - per i partecipanti a PoliCulturaEXPO La partecipazione alle comunità è un grande valore aggiunto offerto su scala nazionale (e possibilmente mondiale)
    • Sinergie! PCE2015 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015 15 I MOOC: un modo per iniziare I MOOC open : per tutti i docenti che vogliono affrontare la didattica connessa ad EXPO (qualsiasi progetto poi vogliano sviluppare ora o nel futuro) Complementarità tra i bandi MIUR, USR Lombardia, Padiglione Italia… offrono varie opportunità e lanciano varie sfide Farne un racconto multimediale è utile ed efficace per far conoscere il lavoro svolto
    • La visibilità dei risultati Dà stimoli, riconosce il merito, piace a … (allievi, famiglie e insegnanti)  Un portale dedicato e collegato al sito ufficiale di EXPO  Un Canale YouTube  Una APP interattiva  Visibilità all’interno delle strutture di EXPO (dettagli da definire)  Grande diffusione della cerimonia di premiazione PCE2015 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015 16
    • La competizione Non è una «fiera delle vanità» ma dà atto del merito - e aggiunge stimoli Tre criteri  Didattica: la qualità del progetto didattico e della sua realizzazione (tenendo conto di circostanze e contesto)  Comunicazione: la forza ed efficacia della comunicazione multimediale  EXPO2015: l’interesse suscitato dal tema e per il modo con cui è stato trattato PCE2015 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015 17
    • Impatto didattico Non solo coinvolgimento (che è garantito) ma anche …  Acquisizione di un atteggiamento consapevole verso EXPO2015 ed i suoi temi  Approfondimento dei contenuti e della loro rilevanza  «Media literacy»: capacità di comunicare in modo efficace con le tecnologie digitali  Abilità e competenze: lavoro di gruppo, competenze tecnologiche, cooperazione e negoziazione… PCE2015 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015 18
    • Impatto didattico – dati dal Pilota2104  I docenti pensano:   di essere cresciuti professionalmente  Di avere realizzato una didattica efficace  Che i loro allievi siano cresciuti (anche come atteggiamento)  Gli studenti pensano:   Di aver imparato  Di aver cambiato atteggiamento PCE2015 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015 19
    • Un investimento su scuola, insegnanti e allievi Il tutto non finisce a maggio 2015! (EXPO legacy)  Insegnanti: crescita professionale  Didattica: le attività didattiche relative ad EXPO2015 possono continuare per svariati anni  Community: la comunità degli insegnanti continua a stimolare e supportare i suoi membri  Allievi: il «cambio di atteggiamento» contribuisce a creare i «world-citizen» del domani PCE2015 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015 20
    • Partecipa!  Ci sono svariati motivi per partecipare a EXPO:  Temi di EXPO: sono fondamentali e riguardano tutti noi!  Realizzare narrazioni multimediali: occasione didattica coinvolgente e divertente  «Media Literacy»: competenza del terzo millennio  Visibilità della propria didattica in tutta Italia e nel mondo  Partecipazione a comunità didattiche e attive CONTRIBUTO AL SUCCESSO DI EXPO2015 UNA GRANDE OCCASIONE PER L’ITALIA!
    • Contatti e riferimenti PCE2015 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015 22 PoliCulturaExpo: www.policulturaexpo.it PoliCulturaPortal: www.policulturaportal.it Email: policultura@polimi.it Formazione insegnanti: www.dol.polimi.it/mooc HOC-LAB: hoc.elet.polimi.it
    • END Vi aspettiamo numerosi! PCE2015 Digital Storytelling a scuola per EXPO2015 23
    • Interviste ad esperti (back)
    • Individuazione di possibili macro-temi/1
    • Individuazione di possibili macro-temi/2 (back)
    • Individuazione di possibili tipi di attività/1
    • Individuazione di possibili tipi di attività/2 (back)
    • Incrocio delle informazioni e spunti propositivi (back)