• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
La presentazione di Esmeralda Spagnolo e di Overlog alla XVII edizione di Global Logistics
 

La presentazione di Esmeralda Spagnolo e di Overlog alla XVII edizione di Global Logistics

on

  • 678 views

“Tecnologia Voice per i Magazzini” è stata presentata il 23 maggio 2012 dall’ing. Esmeralda Spagnolo di Overlog srl. La presentazione si è focalizzata sull’utilizzo in magazzino della ...

“Tecnologia Voice per i Magazzini” è stata presentata il 23 maggio 2012 dall’ing. Esmeralda Spagnolo di Overlog srl. La presentazione si è focalizzata sull’utilizzo in magazzino della tecnologia Voice: le motivazioni per scegliere il vocale, i vantaggi, le domande più frequenti e il ritorno sugli investimenti. Overlog presenta il caso San Marco Di.V.Al: come migliorare l’efficienza e la qualità del servizio. Una tecnologia importante per ottimizzare la gestione della logistica in azienda: si tratta di dispositivi attraverso i quali è possibile impartire comandi vocali al sistema di gestione del magazzino (WMS), utili per svolgere determinati compiti operativi e avere allo stesso tempo gli occhi e le mani liberi.

Statistics

Views

Total Views
678
Views on SlideShare
678
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
5
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    La presentazione di Esmeralda Spagnolo e di Overlog alla XVII edizione di Global Logistics La presentazione di Esmeralda Spagnolo e di Overlog alla XVII edizione di Global Logistics Presentation Transcript

    • Tecnologia Voice per i Magazzini Ing. Esmeralda Spagnolo Global Logistics 22-23 Maggio 2012 Bologna
    • La tecnologia Voice in Magazzino Perché il vocale? I vantaggi, le domande più frequenti, il ritorno sugli investimenti Il caso San Marco Beverage Network Venezia spa:come migliorare EFFICIENZA e QUALITA’ del servizio
    • FAQ - Domande Frequenti che cos’è la tecnologia voice e di cosa ho bisogno ? perché dovrei utilizzarla ? quali miglioramenti posso aspettarmi ? quali guadagni di produttività posso aspettarmi?
    • Che cos’è la tecnologia vocale? • si tratta di una MODALITA’ SOFTWARE ed HARDWARE • per gestire con COMANDI VOCALI le operazioni di magazzino
    • Che cos’è la tecnologia vocale? Posso impartire comandi vocali al sistema di gestione del magazzino (WMS), ed operare allo stesso tempo gli occhi e le mani liberi. Una tecnologia importante per ottimizzare la gestione della logistica in azienda
    • Motivi per una scelta tecnologica……. oltre ai casi classici di difficoltà di utilizzo deiterminali in Radio Frequenza tradizionali …….:operatori in ambienti ostili con utilizzo di guanti
    • Motivi per una scelta tecnologica Aumento dell’accuratezza: gli operatori sono più concentrati sulla loro attività e guidati nelle operazioni compiono meno errori. Si raggiungono livelli di accuratezza elevati con minori errori. Vengono quindi ridotti reclami o richiami costosi, migliorando la soddisfazione dei clienti.Migliore gestione delle risorse: formazioneridotta, flessibilità nell’utilizzo e nei nuoviinserimenti: è più facile assegnare risorse supplementarinei periodi di punta.Durante i picchi stagionali, quando occorre assumere forzalavoro temporanea, gli operatori sapranno utilizzare entrobrevissimo tempo il sistema vocale contribuendo arealizzare sin da subito notevoli incrementi di produttività
    • VANTAGGI Mani libere e occhi liberi rende più facile il picking e garantisce maggiore sicurezza Aumento del numero di prelievi e della produttività Maggiore precisione del prelievo Incremento informazioni disponibili: il dialogo utente-sistema in tempo reale assicura una visibilità dei dati e una gestione dello stock ottimaliRitorno più rapido dell’investimento :le soluzioni vocali garantiscono un ritornodell’investimento (ROI) più rapido.
    • FAQ - Domande Frequenti che cos’è la tecnologia voice e di cosa ho bisogno ? La tecnologia del Voice implica luso di un computer indossabile e di una cuffia e microfono in modo che gli operatori di magazzino possano ricevere le istruzioni vocali e confermare verbalmente le loro azioni al sistema WMS (Warehouse Management Sistem) quali miglioramenti posso aspettarmi ? Grandi miglioramenti nella precisione degli ordini di prelievo (alcuni studi danno best practice al 99,9%) I miglioramenti che si ottengono dipendono dall’ attuale metodo dell’azienda dipreparazione degli ordini (se si passa da un sistema cartaceo ad uno informatizzato supportato dal voice , gli errori di picking sono di solito ridotti tra l’ 80% e 90%) quali guadagni di produttività posso aspettarmi?La produttività nel prelievo degli ordini migliora del 15-30%perché le operazioni con mani e gli occhi liberi accelerano ilpicking e vengono eliminati i viaggi al banco dell’assegnazioneordini
    • FAQ - Domande Frequenti quali altri vantaggi? Maggiore sicurezza sul lavoro: mani e gli occhi libere portano ad un minor numero di incidenti. significativo risparmio dei vecchi costi accessori: carta ……. l’eliminazione della carta aiuta anche ad avere un magazzino pulito ed …. ecologico La comunicazione via radio consente laggiornamento del magazzino in tempo reale con relativa possibilità di elaborazioni decisionali (modifica , aggiunta piani di prelievo, riduzione dei tempi di attesa, ottimizzazione nell’utilizzo dei carrelli) La maggiore precisione di registrazione delle attività di magazzino porta ad un livello di servizio migliore e meno tempo trascorso per indagare sulle discrepanze di magazzino
    • Il ritorno sugli investimenti (ROI): da cosa dipende e in che tempi Il ROI atteso dal picking vocale può variare in funzione di:> livello di accuratezza del picking preesistente e potenziale di miglioramento > metodo di picking preesistente - su supporto cartaceo o via terminale in radiofrequenza > livello di controllo ordini/spedizioni richiesto > numero di turni di picking in funzione> infrastruttura già presente (ad esempio rete wi-fi)> flessibilità ed adattabilità del software di gestione magazzino (se presente) alla tecnologia vocale
    • Case HistorySan Marco Beverage Network Venezia spa 1. Presentazione dell’azienda 2. Il contesto di riferimento 3. Obiettivi del progetto 4. L’intervento 5. Gli ulteriori sviluppi
    • Presentazione dell’aziendaATTIVITA’: Commercio all’ingrosso e distribuzione di birra, vini, acque e bevandeStruttura del gruppo: San Marco Beverage Network Venezia spa Commerciale e centro logisticaSocietà controllate commerciali:•Be.vi Mark•Mille birre MilleDepositi:• San Benedetto Distribuzione Distribuzione• San Pellegrino Terraferma Laguna• Hausbrandt
    • Il contesto di riferimentoDistribuzione all’ingrosso di birra, vini,acque e bevande di diversi formati conautocarri per la terraferma e conmotobarche per la laguna di Venezia.La clientela di Venezia non dispone di grandiMagazzini perciò in momenti di alta stagionalità èfondamentale un lavoro di raccolta ordine econsegna impeccabile, con servizio anchegiornaliero I mesi di Giugno – Luglio – Agosto e Settembre incidono per il 45% del fatturato.
    • Il contesto di riferimento • Raccolta e trasmissione ordine via internet a mezzo palmare • Predisposizione delle consegne dal centro Logistico (nell’entroterra veneziano) • Carico su autocarri per consegna in terraferma •Trasferimento alla banchina di carico a mezzo autotreni per ricarico su motobarche • Carico e partenza scaglionata dalle 2,30 di notte per consegna a Venezia
    • Obiettivi iniziali del progetto• Garantire l’affidabilità delle giacenze di magazzino• Ridurre al minimo gli errori in fase di spedizione della merce• Gestire la tracciabilità in entrata e uscita della merce• Misurare la produttività degli addetti• Controllo e carico della merce in tempo reale Criticità iniziali:• Spazi disponibili limitati• Prodotti di dimensione e imballo diversi ( bottiglie liquori, bombole gas, confezioni succhi di frutta, acqua minerale, materiale pubblicitario, Fusti... )• Tempo limitato tra richiesta e consegna della merce• Periodi di forte concentrazione delle attività ( Carnevale di Venezia.. )• Mancanza codici a barre dei prodotti
    • Un cammino percorso insieme,con PASSI SUCCESSIVI:• PRIMO INTERVENTO L’introduzione di SLIM2k per la gestione informatizzata del magazzino tradizionale : tecnologia Radio Frequenza
    • La soluzione:migliorare la qualita’ ed il controllodelle operazioni Utilizzo di SLIM2k come SW di magazzino per:• la gestione delle movimentazioni in magazzino• garantire un’elevata qualità nelle operazioni di prelievo e spedizione • gestire la tracciabilità • garantire una maggiore efficienza dei flussi di magazzino e della produttività del personale
    • Un cammino percorso insieme:il primo interventoLe necessità e gli obiettivi funzionali• Garantire l’affidabilità delle giacenze – Movimentazioni effettuate con lettori RF per garantire tempestività e correttezza dell’informazione – Flussi proposti e guidati dal sistema: versamento, abbassamento, prelievi• Ridurre errori in fase di spedizione – Smarcatura con terminale RF del codice della UDC e del prodotto in fase di prelievo• Gestire la tracciabilità – Garantire la spedizione e tutto il flusso di magazzino tenendo conto della data di scadenza – Assegnazione lotto/data scadenza in fase di accettazione ( ove possibile ricavati direttamente dall’etichetta del fornitore ) – Gestione UDC differenti per lotti diversi dello stesso articolo
    • La soluzione:migliorare l’efficienza e laqualita’ Un’applicazione “tradizionale” Il magazzino è stato identificato con questa logica: – Aree – File – Campate – Livelli
    • Un cammino percorso insieme: il primo interventoEsempio NEL PICKING Logiche di prelievo differenziate in funzione della tipologia di articolo: massima flessibilità per ottimizzare le specificità di movimentazione• Nelle aree a terra, tipicamente ampie e con prodotto voluminoso e ad alta rotazione (es. Acqua ..) l’operatore può scegliere l’ UDC (pallet) dal quale prelevare il prodotto, in funzione della ‘comodità operativa’. La certificazione del prelievo garantita dalla lettura del codice UDC• Nelle aree scaffalate, l’operatore DEVE prelevare dall’ UDC indicata dal sistema – Garanzia della logica FEFO (prelievo il materiale con la data di scadenza più prossima) – Non ci sono criticità operative – merce in area di picking, gestita con abbassamenti La garanzia del prelievo garantita dalla lettura del codice UDC• Nelle aree per articolo, tipicamente liquori e materialepromozionale e accessori, richiesta l’identificazione delsingolo articolo. La garanzia del prelievo garantita dallalettura del codice articolo
    • Un cammino percorso insieme:l’evoluzione VOCALEMigliorata la qualità, focus sull’ulteriore incremento di efficienzaPoter lavorare con le mani libere
    • Un cammino percorso insieme: la scelta della tecnologia VOCALE Dal punto di vista funzionale consente di: lavorare a mani libere e senza dover leggere le disposizioni sul display ricevere comandi vocali in cuffia invece di leggerli sul display di un terminale palmare RF impartire comandi vocali nel microfono che vanno a sostituire la lettura tramite bar code e/o linserimento dati a tastiera
    • Un cammino percorso insieme:la scelta della tecnologia VOCALE La soluzione adottate si caratterizza per : Non essere invasiva rispetto alle precedenti soluzioni già implementate:  passaggio tecnologico ‘naturale’  soluzione ritagliata sulla specifica modalità operativa richiesta Indipendenza tecnologica dal produttore dell’HW per i terminali poter interagire con il SLIM2k utilizzando un unico terminale per le operazioni di magazzino (sia VOICE che RF): possibilità di eseguire le missioni dinamicamente sia con terminali VOICE sia tradizionali Non richiedere un server VOICE dedicato (semplificazione dell’architettura: l’applicazione non è installata su server ma sui singoli terminali palmari) Realizzata potendo utilizzare anche motori vocali diversi
    • Benefici ottenuti (1)• Affidabilità delle giacenze di magazzino• Drastica riduzione degli errori di spedizione• Ottimizzazione degli spazi di magazzino• Introduzione agevolata di nuovo personale grazie alla riduzione dei costi e tempi di addestramento di nuovi operatori ( tempo di apprendimento molto limitato della procedura VOICE). o maggiore flessibilità nella gestione del personale: nel momento di maggior carico di lavoro si può facilmente ricorrere a personale interinale e di cooperativa
    • Benefici ottenuti (2)• Controllo puntuale delle operazioni (real time) con aumento dell’efficienza• Aumento della produttività: evitando linterazione manuale con i terminali RF• flessibilità ed interscambiabilità degli operatori dei dispositivi terminali Voice in quanto indipendenti dal singolo profilo vocale.
    • … perché OVERLOG … l’azienda Progetti basati su piattaforma STANDARD ma con adattamenti VOICE realizzati “su misura”: grazie al tool tecnologico scelto OVERLOG è in grado di creare applicazioni plasmate sulle effettive esigenze dei clienti in tempi rapidi Approccio di collaborazione con forte Committment (impegno condiviso) sui risultati Team di professionisti specializzati sulle tematiche di magazzino e sulle tecnologie innovative a supporto ……….. PARTNER per cogliere tutte le opportunità offerte dalle NUOVE TECNOLOGIE ………….
    • … perché OVERLOG … SLIM2KSLIM2k WMS (Warehouse Management System), software per ilcontrollo della movimentazione e lo stoccaggio dei materiali nelmagazzinosviluppato in modo nativo con tecnologia WEBconcepito come prodotto multi-lingua, multi-ditta e multi-magazzino,gestisce in modo trasparente e completo tutte le fasi della logisticaaziendale, sia di imprese commerciali che di produzione. la sua architettura modulare consente un altissimo livello diparametrizzazione, permettendo di calibrare nei minimi dettagli leprocedure logiche ed operative specifiche di ciascuna azienda.
    • … perché OVERLOG …la soluzione VocaleRapidità del sistema nel recepire le informazioni : velocità sia delmotore di riconoscimento che di sintesiIndipendenza tecnologica dal produttore dell’HW per i terminaliVoice indipendent: non è necessario effettuare una profilazione vocaledegli utenti, che richiede una fase di apprendimento da parte del sistema.Altamente configurabile : è possibile lavorare su elementi ridotti deldizionario per aumentare il livello di affidabilità del riconoscimento vocalePossibilità di lavorare sia con il vocale sia con metodo tradizionale (poter interagire con il SLIM2k utilizzando un unico terminale per le operazioni di magazzino (sia VOICE che RF)
    • Grazie per l’attenzione www.over-log.it