• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Vino dieta mediterranea e salute
 

Vino dieta mediterranea e salute

on

  • 2,372 views

Vino dieta mediterranea e salute. a cura di Giuseppe Salvatore Trapani www.giuseppetrapani.wordpress.com

Vino dieta mediterranea e salute. a cura di Giuseppe Salvatore Trapani www.giuseppetrapani.wordpress.com

Statistics

Views

Total Views
2,372
Views on SlideShare
2,372
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
21
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Vino dieta mediterranea e salute Vino dieta mediterranea e salute Presentation Transcript

    • VINO DIETA MEDITERRANEA E SALUTE Partanna 13-Giugno Cantina Saturnia
    • UN CARO SALUTO E RINGRAZIAMENTO PER AVERMI INVITATO VA IN PRIMIS ALL’AMICO GIACOMO MANZO , ,UN VULCANO DI IDEE , INOLTRE AI DIRIGENTI LA CANTINA SATURNIA ,ALLE AUTORITA’ QUI CONVENUTE , AI PARTECIPANTI RELATORI ED ASCOLTATORI DI QUESTO SIMPOSIO . INOLTRE AGLI AMICI ENOLOGI COI QUALI DA TEMPO (1997 )HO UN RAPPORTO STORICO IN TEMA DI VINO E SALUTE. INFATTI L’ASSOCIAZIONE ENOLOGI INSIEME ALL’ ASSOCIAZIONE MEDICO-CHIRURGICA LILYBETANA ,RICORDIAMOLO ,HANNO IDEATO E DATO VITA ALLA ORMAI INTERNAZIONALE MANIFESTAZIONE ANNUALE DI TRAPANI PROVINCIA NATURALE DEL VINO DALLA QUALE , CON GRANDE MIO RAMMARICO, QUEST’ANNO ,LE DUE SIGLE INGIUSTAMENTE SONO STATE ESCLUSE ( INGRATITUDINE UMANA !) MENTRE ANCHIO , IDEATORE ,SONO STATO INVITATO A QUESTO IV CONVEGNO INTERNAZIONALE COME RELATORE AHIME’ NON DALL’ENTE CHE ABBIAMO PROMOSSO MA DAL PROF. BERTELLI DI MILANO COL QUALE POI SIAMO OSPITI DELLA TRASMISSIONE TELEVISIVA DI RETE 4 MEDIASET “VIVERE MEGLIO “ DI FABRIZIO TRECCA ED ALESSANDRA BUZZI PER PARLARE DI VINO E SALUTE !
    • VINO DIETA MEDITERRANEA E SALUTE
      • A CURA DI
      • GIUSEPPE SALVATORE TRAPANI GASTROENTEROLOGO
      • COORDINATORE PROVINCIALE SNAMID E MEMBRO
      • DELLE SOCIETA’ SCIENTIFICHE INTERNAZIONALI
      • AIGO-SICE - EURACT – EGPRW-WONCA-UEMO-SNAMID
    • ENOGASTRONOMIA
      • In ambito gastronomico il vino e’ da sempre conosciuto
      • perche’ facilita la digestione preso ai pasti e poi perche’
      • da’ quel tocco in piu’ di “EVASIONE “ utile agli uomini forti
      • per le conversazioni vere e senza peli in bocca ! Non esiste
      • pertanto tavola imbandita a festa senza la presenza del
      • VINO le cui parole sono infinite “VINO Amabile ,Aristocratico,
      • Armonico ,Austero, Brillante, Caldo, Corposo, Delicato ,Corto,
      • Dolce, Dorato,Penetrante,Robusto,Rubino, Sapido,Tranquillo,
      • Vellutato, Vivace, Fruttato ,Flagrante,Floreale,Equilibrato,
      • Elegante,Fine,Mattonato,Morbido ,Etereo, Pesante etc.!
      • Ma il VINO e’ anche un’Alimento-Bevanda naturale
      • insostituibile della dieta mediterranea in quanto svolge
      • importanti azioni salutistiche di cura e prevenzione essendo
      • per le cellule umane il classico “OMINO DELLE PULIZIE “!
    • GLI ANTIOSSIDANTI Siccome la fisiologica usura del metabolismo cellulare porta alla normale produzione di prodotti radicali liberi e metaboliti intermedi ,che si liberano dalle reazioni ossidative enzimatiche e non enzimatiche a livello delle membrane biologiche (ossidazione cellulare) si capisce come importante sia l’azione delle sostanze dette antiossidanti che agiscono invece contro l’ accumulo di sostanze Ossidate (radicali liberi ) nelle cellule e quindi contro l’invecchiamento cellulare . Gli antiossidanti sono pertanto gli omini delle pulizie !
    • GLI OMINI DELLE PULIZIE ! Questi agiscono beneficamente nell’aterosclerosi come Tocoferoli (vitamina E contenuta nell’olio di semi di arachide , farina) ,nella funzione visiva , riproduttiva e contro le neoplasie mammarie come Carotenoidi (vit. A presente nelle carote , pomodori ) ,nelle malattie da raffreddamento come Acido Ascorbico ( vit. C presente nel limone,agrumi in genere ) ,nella circolazione sanguigna come Polifenoli (pigmnenti presenti nel vino)ed acidi grassi insaturi ( vit.F presente nell’olio d’oliva , pesce azzurro ) .Antiossidanti tutti che agiscono su sofisticati sistemi e catene enzimatiche quali quelle delle Catalasi ,Glutatione Perossidasi (aterosclerosi), del Glutatione ridotto e delle Perossidasi Lipidiche (malattie del fegato) e delle Superossido Dismutasi (infiammazione).
    • IL VINO NELLA DIETA MEDITERRANEA
      • Il VINO e’ un componente essenziale della dieta
      • mediterranea in quanto svolge spiccata azione di
      • ANTIOSSIDANTE contro i radicali liberi ed i metaboliti
      • intermedi inesorabilmente prodotti dal continuo metabolismo
      • cellulare . I componenti del vino ad azione antiossidante sono
      • i POLIFENOLI dei quali il piu’ importante e’ il Resveratrolo
      • poi l’Antocianina,Catechina,Quercitina,Ac.Tannico, Gallico,
      • Ac.Caffeico,Ac. Siringico. I Polifenoli insieme ad altri
      • ossidanti contenuti nel pomodoro,cipolla,olive-olio,agrumi ,
      • servono a potenziare gli effetti salutistici svolgendo prima di
      • tutto azione preventiva intervenendo su sofisticati sistemi
      • enzimatici quali quelle delle Perossidasi ,delle Lipoproteine,
      • ,Ciclossigenasi,Lipossigenasi,Proteinchinasi, Tireochinasi !
    • INFATTI …. Studi pilota effettuati in Italia a Sapri (studi transculturali dell’Italia Meridionale nella popolazione semirurale che consumava molto alcool ,associato a fumo di sigaretta ed ad oltre 3 gr di sale) , confrontati con quelli effettuati in Scozia e Finlandia hanno confermato i dati suddetti .L’alto valore di p/s(acidi grassi polinsaturi/saturi) nella dieta e’ la panacea per una corretta alimentazione ed equilibrio di normopeso . Infatti L’UTILIZZO di acidi grassi insaturi,mono e polinsaturi quali l’olio di oliva e pesce azzurro , con agenti antiossidanti in particolare Vit.E e Polifenoli del VINO, rilevato in Italia , porta ad una PIU’ bassa mortalita’cardiovascolare rispetto agli altri paesi europei dove questo schema dietetico non veniva osservato !
    • Il vino nell’apparato digerente
      • MOLTE PIANTE AROMATICHE DEL BACINO DEL MEDITERRANEO QUALI ROSMARINO, BASILICO , PREZZEMOLO , MENTA , AGLIO ,CIPOLLA STIMOLANO FISIOLOGICAMENTE LA SECREZIONE DEI SUCCHI DIGESTIVI ,MENTRE I BROCCOLI , CARCIOFI LE FIBRE DELLE VERDURE STIMOLANO LA PERISTALSI .
      • IL VINO INVECE FACILITA LA DIGESTIONE
      • STIMOLANDO I SUCCHI GASTRICI !
    • Il Vino negli altri apparati :dati certi salutistici .
      • Importanti ricercatori biochimici,farmacologi, alimentaristi,
      • il meglio ,hanno dimostrato scientificamente che il
      • VINdietologi,gastroenterologi di fama mondiale e qui con noi c’e’ O grazie ai suoi MOLTEPLICI e magici componenti ( OLTRE 220 quelli sinora scoperti ) svolge importanti e benefici effetti di cura e prevenzione sull’apparato cardiaco e vascolare ( incidenza di Infarto ed Ictus minore del 17% nella popolazione che beve vino), come dimostrato dal Fenomeno Paradosso Francese di Tolosa di Serge Renauld
      • e prima di questo dall’antico fenomeno Cretese e dopo di
      • quello dal Fenomeno opposto Spagnolo .
    • MA OLTRE A CIO’ UN ALTRO DATO SICURO EMERGEVA , NON DI CURA MA DI PREVENZIONE , CONTRO L’OBESITA’, MALATTIE DA RAFFREDDAMENTO ,ARTRITE REUMATOIDE , CALCOLOSI DELLA COLECISTI , TUMORE DEL SENO .
    • UTILIZZO DEL VINO NEGLI SCHEMI DIETETICI In quest’ottica il vino e’ gia’ stato inserito come linea guida alimentare negli odierni schemi dietetici standardizzati dei pazienti trattati nella prestigiosa universita’ di Harvard (USA) o negli ospedali civili italiani di Como,Varese, Milano etc.
    • IL VINO E’ PURE FARMACO ? E c’e’ addirittura chi pensa gia’ che il vino sia addirittura da considerare un FARMACO (aziende farmaceutiche hanno gia’liofilizzato il Resveratrolo in capsule ) ! Ma attenzione a non sopravvalutare dati ancora Non Certi ! Il dato Certo invece e’ che il VINO non e’ un farmaco ed inoltre e’ controindicato a dosi elevate,a digiuno e nei pazienti diabetici , ipertesi , epatopatici e gastropatici dove puo’ nuocere alla salute ! Nel 1910 al tempo del proibizionismo entrava negli United States America come elisir antitosse !
    • Uno studio sperimentale dei ricercatori della facolta’ di medicina dell’University of North Carolina Hill ( USA ) pubblicato sul numero di luglio 2000 della rivista scientifica “Cancer Research “,ha rivelato il motivo per cui l’ossidante trans-Resveratrolo (RES) , contenuto nel vino rosso e nelle uve ,nelle quali ha l’effetto di un antibiotico per proteggerle dalle infezioni dei funghi) e’efficace nella lotta contro alcuni tumori . In particolare il RES pare disattivi la proteina NF-KAPPA-B,che protegge le cellule cancerose dalla chemioterapia e dalla distruzione . E LA RICERCA CONTINUA….
    • E LA RICERCA CONTINUA…. R ecenti studi sono stati rivolti sugli effetti delle Catechine e del Resveratrolo nell’inibizione degli oncogeni o come potenziali agenti chemio-preventivi nel Cancro Gastrico o nel Cancro Orale (Liu’ 1998 , Atten et al.1998 ,Elattar e Viri 1998 Jang et al.1997). Studi condotti su alcune colture cellulari di Adenoma Prostatico ,come pubblicato su “Science” dal prof. Pezzuto dell’Universita’ di Cichago (USA) hanno evidenziato invece un’azione protettiva legata alla sua attivita’ inibitoria della Proteinchinasi del tipo erkdalle quali dipendono la Memoria e l’Apprendimento prevenendo malattie Neurodegenerative come il Morbo di Alzheimer. E’ difficile pero’,ad onor del vero,distinguere per quest’ultime patologie quale sia la reale influenza dell’assunzione della modica quantita’ di VINO in quanto sono necessari ulteriori studi statisticamente affidabili.
    • LINEE GUIDA SICE-EURACT-EGPRW Il modello alimentare “Mediterraneo” , non solo praticato al Centro-Sud Italia ma anche in Grecia,Spagna,paesi del Nord Africa ed Oriente,e’caratterizato da un apporto preponderante di prodotti vegetali che correttamente apportati nell’alimentazione definiscono le linee guida attuali proposte dalle diverse organizzazioni mondiali (OMS) e Nazionali ( I LARN cioe’ i Livelli di Assunzione Raccomandati di energia e Nutrienti per la popolazione italiana ) e che si basano sui dati di KEYS e di altri epidemiologi ,in perfetta sintonia con quanto osservato e consigliato dalle societa’ scientifiche SICE(Soc.It.Chir.Endoscopica),AIGO(Ass.It.Gastr.Osp.),EURACT (European Accademy of teachers in G.P ) EGPRW(European General Practice Research Workshop).Esse comprendono reali esigenze per il mantenimento della condizione di normopeso ed invitano a consumare ogni giorno pasta ,pane di grano duro o di crusca , olio d’oliva,pomodoro,cipolle, agrumi , verdure,meglio se selvatiche ,pesce azzurro ,sardine , insieme a 3-4 BICCHIERI DI VINO , meglio rosso, complessivamente ai pasti !
    • Linea guida dietetica attuale: ALIMENTO BIOLOGICO Tale linea s i basa rigorosamente su alimenti garentiti come biologici per dare piu’ sicurezza alimentare.Prodotto Biologico significa Genuino privo di sostanze estranee piu’ o meno nocivi alla salute. In quest’ottica anche il VINO come alimento deve essere di assoluta buona qualita’ per cui importante e’ la garenzia dell’autenticita’ DOC ,DOP,VDPCE ! Ed in questo momento dove vige l’emergenza alimentare specie a carico del colon ( netto incremento esponenziale nell’ultimo decennio dei Tumori del Colon !) tutto questo e’ molto importante a farne abbassare l’incidenza . Ma attenzione alle nuove parole del biologico Genetico “O.G.M biologico” o “coltivazione O.G.M”. In America gli alimenti Biologici derivati da O.G.M trattati , cioe’ con biotecnologia ed ingegneria genetica , sono entrati nella catena alimentare da diversi anni . E malgrado il dipartimento economico e sociale dellla Fao ,organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura dell’Onu , non ha ancora riscontrato aumento di incidenza di malattie tra i consumatori ,pur tuttavia la stessa Organizzazione non esclude possibili tossicita’ quali Allergie Alimentari , Deficit Immunologico , Cancerogenicita’ etc
    • THE TASTER WINE PER QUESTO E’ IMPORTANTE LA DEGUSTAZIONE GUIDATA QUESTA SI BASA SU GIUDICI INFALLIBILI : I NOSTRI ORGANI DI SENSO. DI QUESTI IL PIU’ IMPORTANTE E’ L’OLFATTO ! QUESTO SENSO ,RISPETTO ALL’UDITO, TATTO ,VISTA E GUSTO HA PIU’ STRETTE E PIU’ DIRETTE CONNESSIONI CON IL SISTEMA NERVOSO CENTRALE , E CIOE’ CON L’ IPOTALAMO , ED IL SISTEMA LIMBICO , ZONE DEL CERVELLO CHE CONTROLLANO LA MEMORIA E LE EMOZIONI . COSI’ UN ODORE ,GRADEVOLE O NO ARRIVA DIRETTAMENTE AL CERVELLO SENZA SUBIRE ALCUNA CENSURA PSICOLOGICA ED HA LA CAPACITA’ DI SUSCITARE IMMEDIATAMENTE IMPRESSIONI ED EMOZIONI DURATURE. NEL SISTEMA LIMBICO VENGONO PRODOTTI ALCUNI NEUROTRASMETTITORI COME LA SEROTONINA , L’ENCEFALINA ,L’ADRENALINA E LE ENDORFINE CHE FUNZIONANO DA “RISPOSTE” AGLI STIMOLI OLFATTIVI E DETERMINANO IL NOSTRO RAPPORTO CON QUEL DETERMINATO ODORE . PER QUESTO E’ FONDAMENTALE NELLA DEGUSTAZIONE AVERE NASO ! AVERE NASO SI BASA SULLA MEMORIA OLFATTIVA CHE E’ PIU’ DURATURA RISPETTO A QUELLA VISIVA , VERBALE,TATTILE ,GUSTATIVA CHE DURANO INVECE SECONDI OD ORE
    • CARATTERISTICHE DELLA MEMORIA OLFATTIVA L’ODORE E’ COME IL DIAMANTE : E’ PER SEMPRE . L’ODORE E’ ESCLUSIVO .L’ODORE NON SI IMPARA A COMANDO L’ODORE NON SI RICORDA A COMANDO.L’ODORE NON HA PAROLE GLI ODORI IN PSICANALISI VENGONO UTILIZZATI PER RIEVOCARE I TRAUMI ED AFFRONTARLI MA ANCHE PER RAGGIUNGERE UN ELEVATO GRADO DI RILASSAMENTO ,INOLTRE L’ODORE E’ IL PRIMO E VERO RAPPORTO MADRE-FIGLIO (ODORE DEL SENO DELLE ASCELLE ,DEL COLLO DELLA MADRE, E QUELLO DELLA MADRE CHE TRA I TANTI BIMBI RICONOSCE IL SUO SOLO DOPO AVERLO ODORATO ). ED ALLORA IL PROFUMO DI DONNA ED IL NASO DELLE DONNE CI DEVE ORIENTARE A PRIVILEGGIARLE ANCHE NELLA DEGUSTAZIONE DEL VINO IN QUANTO LE DONNE SONO DOTATE DI UN ODORATO PIU’ FINE E VASTO ( CAPACITA’ DISTINTIVA DI OLTRE 20.000 ODORI,ESSENZE,AROMI ) .E TRA LE DONNE LA PRECEDENZA VA DATA SICURAMENTE ALLE ADOLESCENTI CHE HANNO UN ODORATO PIU’ VERGINE E TRA QUESTE A QUELLE CHE NON FUMANO E CHE NON FANNO USO DI ANTICONCEZIONALI !..
    • E PER QUESTO ….. SE L’AMORE E’ UNA QUESTIONE DI FIUTO E DI NASO ,CHI MEGLIO DELLA DONNA HA NASO E RETRONASO ! PERCIO’ E’ LA DONNA CHE DEVE ESSERE SEMPRE PIU’ PROTAGONISTA (ARBITRO) DELLE DEGUSTAZIONI ,DONNA CHE RICONOSCE MEGLIO DEGLI UOMINI A “FIUTO INNATO” TUTTI I PROFUMI ,GLI AROMI ,ESSENZE CONTENUTI IN UN VINO CHE RICORDANO LE CARATTERISTICHE VERE DEL VITIGNO DA CUI PROVIENE A PARTIRE DAGLI INTERNAZIONALI VITIGNI CHARDONNAY,PINOT, SYRAH,CABERNET SAUVIGNON E FRANCH , RIESLING ,MOSELLE, TRAMINER,BORGOGNA,SINO AI NOSTRI ZIBIBBO,GRILLO,GRECANICO. INSOLIA,CATARATTO,NERO D’AVOLA,SANGIOVESE. E LA RICERCA DEGLI AROMI LO SANNO BENE GLI ENOLOGI E GLI ESPERTI DI ANALISI SENSORIALI DETERMINA OLTRE CHE LA GIUSTA VALUTAZIONE DELLA BONTA’ E QUALITA’ DEL VINO ANCHE L’AROMOTERAPIA ALLA QUALE MOLTI RICERCATORI ATTRIBUISCONO MOLTA EFFICACIA ANCHE NEL MIGLIORAMENTO DELL’UMORE ,DELLE CAPACITA’ INTELLETTIVE E DELLA CONCENTRAZIONE .
    • QUINDI LA FORMAZIONE CULTURALE . Nelle classi degli istituti superiori si dovrebbe insegnare “la GIUSTA ALIMENTAZIONE (DIETA MEDITERRANEA) E LA CULTURA DEL BERE VINO “, la moderatezza d’uso di questo , e l’ istruzione di determinate iniziative volte alla degustazione continua e graduale . Perche’, in realta’, non si spiega perche’ 12.000.000 (22%) di persone in Italia mangiano l’Uva ma non bevono Vino !!(Sicuramente per disinformazione quale “Attenzione al BERE VINO !”) Mentre l’attenzione vera deve essere rivolta all’Alcool, che spesso neppure e’ una bevanda d’ uva . Perche’ se e’ vero che sino alla caduta dell’impero romano d’occidente non c’erano pestilenze gastroenterologiche un motivo c’era e stava nell’uso esclusivo della bevanda vino, che, come antisettico , non faceva diffondere le malattie !
    • CONCLUSIONI LE PIU’ NOTE SOCIETA’ SCIENTIFICHE MEDICHE ACCREDITATE DEL SETTORE QUALI SICE, AIGO, EURACT, EGPRW, WONCA, SNAMID, UEMO,DI CUI IO SONO MEMBRO , RITENGONO CHE L’OTTIMALE UTILIZZO DEL VINO NEL MODELLO DELLA DIETA MEDITERRANEA SI POSIZIONA AL CENTRO DI UNA PIRAMIDE ,INDICANDOSI , COME DA EVITARE , I DUE ESTREMI DELLA PIRAMIDE , VALE A DIRE L’ASTINENZA ASSOLUTA E L’ABUSO ETANOLICO DEL QUALE NON ACCENNERO’ IN QUANTO IL VINO NEL MODELLO DELLA DIETA MEDITERRANEA MAI HA DATO , BEVUTO MODERATAMENTE, ALCOOLISMO , DIPENDENZA ,E/O CIRROSI .
    • PERTANTO ……
      • UN DECISIVO INTERVENTO DI RIEDUCAZIONE ALIMENTARE E’ QUINDI INDISPENSABILE COINVOLGENDO ENOLOGI , MEDICI , INSEGNANTI E RESPONSABILI DELLA
      • SALUTE PUBBLICA
    • E DATO CHE …….. La crescita del “Fenomeno Vino “ e’ ormai un processo di dimensioni planetarie che coinvolge sempre piu’ di frequente la Stampa ,i Mass Media , la Scuola , le Nuove Generazioni ,i Mercati , ma anche la Scienza , il Cinema(basta ricordare films quali il profumo del mosto selvatico, amarcord, la califfa, poveri ma belli,il ferroviere,il marchese del grillo, french kiss, ), la Musica ( canzoni quali Trani a gogo,la vendemmia dell’amore,la vigna,barbera e champagne)l’Economia e la Politica ………..
    • Si puo’ c oncludere con certezza come disse De Coussy “il destino dei popoli dipende da cio’che mangiano “ o Feuerbach ” l’uomo e’ cio’ che mangia” od ancora Herbert Spencer “l’avvenire sara’ del popolo meglio nutrito !” Ed in questo il VINO e’ il Principe degli alimenti !
    • INFINE…. “VINO , ALIMENTI, E TURISMO“ QUESTO SARA’ L’ABBINAMENTO FUTURO MONDIALE ! COMPLIMENTI A VOI DELLA CANTINA SATURNIA PER AVERLO GIA’ CAPITO CON L’INCONTRO DI OGGI !
    • Bibliografia : -COOK JD,REDDY MB RF: THE EFFECT OF RED AND WHITE WINES ON NONHEME –IRON ABSORPTION IN HUMANS . AM,J,CLIN.NUTR.1995: 61(3):800-4 -FUHRMAN B.,LAVY A.,AVIRAM M.: CONSUMPTION OF RED WINE WITH MEALS REDUCES THE SUSCEPTIBILITY OF UMAN PLASMA AND LOW-DENSITY LIPOPROTEIN TO LIPID PEROXIDATION AM.J.CLIN.NUT.1995 , MAR; 61(3): 549-54 -SERAFINI M.,GHISELLI A.,FERRO-LUZZI A.: RED WINE,TEA,AND ANTIOXIDANTS.LANCET 1994 AUG 27 ; 344(8922):626 -G.DUGO WW.VINIROSSIDISICILIA.COM/DUGO.HTM -G.DUGO AGRICOLTURA BIOLOGICA IL PERCHE’ DI UNA SCELTA 1998 -A. FIDANZA VITAMINOLOGIA 1990 -BERTELLI. A I POLIFENOLI DEL VINO :IL RESVERATROLO 1999
    • Societa’ scientifiche menzionate
      • WONCA Organizzazione Mondiale Medici Generici
      • World Organization of Family Doctors
      • UEMO Union European Medicine Omnopraticens
      • EURACT European Accademy of Teachers in G.P
      • EGPRW European General Practice Research Workshop
      • SICE Societa’ Italiana Chirurgia Endoscopica
      • AIGO Associazione Italiana Gastroenterologi Ospedalieri
    • GRAZIE PER LA CORTESE ATTENZIONE !
      • Alfa tocoferolo importante vitamina contenuta nell’olio di oliva , con altre sostanze tipo i polifenoli ed all’acido eicosapentaenoico epa e decosaesaenoico dha acidi grassi altamente insaturi del pesce azzurro alice,sgombro ,sarde svolgono marcata attivita’ antiossidante
      • Nella prevenzione dell’aterosclerosi
      • Contorni
      • Carote,cicoria,cipolle,fagioli,fave,finochi,funghi,melanzane,patate,peperonata,,peperoni all’olio,pomodori e basilico,zucchine, limone, olive , rape ,insalata capricciosa
      • Secondi piatti
      • Alici al verde
      • Alici alla marinara
      • Pesce spada al forno vino bianco
      • Spigola al limone
      • Dentice al verde
      • Coda di rospo alla marinara
      • Sogliola al vino bianco
      • Triglie al pomodoro
      • Gamberoni al limone
      • Pollo alla cacciatora vino bianco
      • Il tutto condito sempre con almeno 3 gr. Al giorno di olio d’oliva extravergine ed accompagnato sempre dalla bevanda
      • Tipica mediterranea il vino , sia che esso sia rosso ,spesso usato per accompagnare le carni rosse , sia quello bianco specie d’estate perche’ e’ piu’ piacevole berlo fresco ed accompagnare il maggior consumo di pesce
      • Ricettario dietetico
      • Spaghetti con sarde alla palermitana
      • Pasta e ceci
      • Pasta e fagioli
      • Risotto ai carciofi
      • Risotto ai peperoni
      • Fusilli alle melenzane
      • Cous cous di pesce
      • Gnocchi al sugo di murena
      • Spaghetti aglio ed olio
      • I legumi costituiscono una fonte importante di minerali quali il ferro,il calcio le vitamine come la tiamina , la riboflavina e la niacina (pasta e fagioli) dieta equilibrata proteico-glicidico-lipidica .
    • Linea guida dietetica attuale
              • Siccome la fisiologica usura del metabolismo cellulare
              • porta alla normale produzione di prodotti radicali liberi
              • e metaboliti intermedi , che si liberano dalle reazioni
              • ossidative enzimatiche e non enzimatiche vit E a livello
              • delle membrane biologiche , e’ importante l’azione delle
              • sostanze dette antiossidanti contro l’invecchiamento
              • cellulare cioe’ accumulo di sostanze . Gli antiossidanti
              • sono gli omini delle pulizie ! Questi agiscono
              • beneficamente come Tocoferoli nell’aterosclerosi , come
              • Carotenoidi nella funzione visiva e riproduttiva e contro
              • le neoplasie mammarie , come Acido Ascorbico,Catalasi,
              • Glutatione Perossidasi nell’aterosclerosi, come Perossidasi
              • Lipidica contro le malattie del fegato ,come Superossido
              • Dismutasi contro l’infiammazione come agente difensivo.
              • In tal modo importanza considerevole assume l’alimento
              • biologico “garentito “ che da’ piu’ sicurezza alimentare.
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •  
    •