Loading…

Flash Player 9 (or above) is needed to view presentations.
We have detected that you do not have it on your computer. To install it, go here.

Like this document? Why not share!

Like this? Share it with your network

Share

The Mask

on

  • 797 views

 

Statistics

Views

Total Views
797
Views on SlideShare
796
Embed Views
1

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 1

http://www.slideshare.net 1

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

The Mask Document Transcript

  • 1. THE MASK The Mask - Da zero a mito è un film d'azione statunitense del 1994 diretto da Chuck Russell, tratto dall'omonimo personaggio dei fumetti creato nel 1989 da John Arcudi e Doug Mahnke. La sceneggiatura è di Mike Werb, il soggetto è di Michael Fallon e Mark Verheiden, mentre il montaggio è stato affidato ad Arthur Cobarn. Nel 2005 è stato realizzato un seguito, The Mask 2 (Son of the Mask), che ha avuto però molto meno successo di pubblico e di critica. Interpretata come una satira sul doppio, la storia di The Mask può essere interpretata come una rilettura del romanzo Dr. Jekyll e Mr. Hyde di Robert Louis Stevenson.
  • 2. TRAMA Stanley Ipkiss, un timido bancario vessato dall'arcigna padrona di casa e dal capoufficio, trova incredibile che una seducente bionda, Tina Carlyle (Cameron Diaz che recita per la sua prima volta sul grande schermo in questo film), voglia parlare con lui anziché col collega più fascinoso Charlie Schumaker, per aprire un conto in banca. In realtà la donna sta filmando l'interno della banca per favorire la rapina di Dorian Tyrell, il fidanzato gangster che necessita di fondi per conquistare il trono del suo boss, Nico. Allontanato per un malinteso dal Coco Bongo Club, dove l'amico Charlie Schumacher lo ha invitato la sera con due giovani, Ipkiss, bloccato su un ponte per la rottura dell'automobile che gli era stata data dall'officina in sostituzione della sua, trova nel fiume una maschera antica che, una volta indossata, gli conferisce un super potere: così atterrisce la padrona di casa e una banda di teppisti, rapina la banca prima dei soci di Dorian, balla con Tina al Coco Bongo e ridicolizza i gangster. Il tenente Mitch Kellaway sospetta di lui, e le impronte corrispondenti gli danno la prova che sia infatti Ipkiss "The Mask". Dopo che, incontrata Tina al parco, si è liberato della polizia della città che lo pedinava viene avvicinato da Peggy Brandt, una sedicente cronista sua amica, che lo fa catturare da Dorian Tyrell. Il bandito, indossata la maschera, lo consegna alla polizia. Rinchiuso in carcere ne evade aiutato dal fido cagnolino Milo, e sequestrando Kellaway, Ipkiss si reca al Coco Bongo, dove Dorian vuole liberarsi, con la dinamite, dell'infedele Tina e di Nico durante l'annuale festa di beneficenza. Ipkiss ingaggia una colluttazione con Dorian, cui Tina con un colpo d'astuzia ha fatto togliere la maschera che, recuperata dal prode cagnetto, viene indossata da Stanley giusto in tempo per inghiottire la carica di dinamite, rendendola innocua. Dorian muore risucchiato dallo scarico della piscina ed i suoi soci vengono arrestati, ed il sindaco ordina a Kellaway di lasciar andare l'eroico Ipkiss. Ormai certo dell'affetto di Tina, Stanley getta la maschera nel fiume, ma l'amico Charlie tenta di recuperarla, preceduto però dal prode cagnolino Milo.
  • 3. IL FUMETTO ORIGINALE The Mask è il nome di un personaggio dei fumetti della Dark Horse, creato nella sua forma attuale nel 1989 da John Arcudi (testi) e Doug Mahnke (disegni) sulle pagine della rivista Mayhem. I prodromi del personaggio, tuttavia, sono presenti in The Masque, creato da Mike Richardson (soggetto) e da Mark Badger (sceneggiatura e disegni), pubblicato sempre dalla Dark Horse. Il debutto di questa prima versione è in Dark Horse Presents n. 10 (settembre 1987). La storia racconta di una maschera magica che conferisce a chiunque la indossi invulnerabilità fisica e numerosi poteri che violano qualunque legge della fisica e della realtà (ad esempio l'abilità di estrarre oggetti utili dall'aria), ma diminuisce le inibizioni del suo portatore e ne amplifica le parti represse della sua personalità.
  • 4. La trama del film è liberamente ispirato alla prima metà del Arcudi /Mahnke miniserie a fumetti. Vengono utilizzate solo alcune scene del fumetto, tra cui le scene della banda di strada e gli animali- palloncino. Il fumetto deve la sua origine alla fascinazione dello rittore, Mike Richardson', per il culto africano del Voodoo. Il film inoltre spunoff in un adattamento del video gioco, uscito per il Super NES nel 1995. Venne relizzata in seguito una serie animata: The Mask: The Animated Series , e la propia serie a fumetti: Adventures of The Mask. Citazioni da fumetto di altro tipo: LOONEY TUNES: Stanley ha nel suo appartamento gadget derivati dal mondo Looney Tunes, e quando si trasforma, tende ad imitare proprio alcuni personaggi Looney Tunes. - Bugs Bunny (morente tra le braccia del gangster, bacia qualcuno sulle labbra, inganna la gente, e dice barzellette), - Daffy Duck (rimbalzo e urla senza controllo); - Road Runner (farfugliando dopo aver detto una battuta e prima di fuggire la scena per assomigliare il "bip, bip" di Road Runner), - Pepe le Pew (nella scena romantica con Tina) - Taz (spinning in un tornado). La sua reazione quando sente Tina cantare nel Coco Bongo è la stessa di quella del lupo nel cartoon Red Hot Riding Hood, che Stanley si vede guardando in precedenza. Molte delle imitazioni provengono da shorts diretti da Tex Avery.